Matteo Renzi: "Agnese non mi perdona di aver preso l'aereo di Stato per andare a sciare"

Intervistato dal settimanale Chi, Matteo Renzi ha parlato della moglie con assoluta devozione: "Agnese è la mia forza, nei mille giorni che ho trascorso al governo è stata una presenza costante e discreta"

"Mia moglie Agnese è la mia forza, nei mille giorni che ho trascorso al governo è stata una presenza costante e discreta, che mi ha accompagnato anche nelle fatiche, nelle tante difficoltà". Inizia così la lunga intervista che Matteo Renzi ha rilasciato al settimanale Chi nel numero in edicola da mercoledì 12 luglio. "Agnese c'è anche quando litighiamo - ha rivelato Matteo Renzi -. Per esempio, non mi perdona il fatto di aver preso l'aereo di Stato per andare a sciare ad Aosta, dove ho trascorso il primo capodanno da premier. Tutto perfettamente legittimo, anzi previsto dal protocollo di sicurezza. Ma dall'anno dopo le vacanze sulla neve si fanno partendo in macchina, 'oppure te le fai da solo: perché io non voglio dover sopportare polemiche assurde per colpa tua'".

Così tra una confessione e l'altra sulla moglie Agnese, Renzi ha trovato anche il tempo per dare alcune anticipazioni sul suo nuovo libro.

Commenti

maurizio50

Mar, 11/07/2017 - 13:50

Come a dire che in casa di Renzi chi riesce a vedere davanti al proprio naso non è certo lui....!!

Ritratto di makko55

makko55

Mar, 11/07/2017 - 14:02

Ma Agnese ogni tanto lavora ????

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 11/07/2017 - 14:18

Ohhhhh! Scrive pure libri?Per dire cosa? Ma chi li compra?

veromario

Mar, 11/07/2017 - 14:42

li farà distribuire insieme alla tessera del partito,o ai soci delle coop.

ziobeppe1951

Mar, 11/07/2017 - 15:20

Avrà il supporto grammaticale della Fedeli e il re dei copiaincolla Saviano

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Mar, 11/07/2017 - 15:34

Non me lo dire !!! davvero??

krgferr

Mar, 11/07/2017 - 16:31

Leggendo notizie come quella dell'articolo qui sopra ci si rende conto che la prova della sconfitta delle nostre cultura e società non sia tanto la fine del senso della decenza, fatto ormai acclarato se non addirittura esaltato, ma la perdita di quello del ridicolo che, evidentemente illudendomi, ritenevo potesse operare come inaccessibile barriera ad ogni ulteriore degenerazione. Saluti. Piero

MarcoE

Mar, 11/07/2017 - 16:46

Dai Matteo sei il più grande di tutti! Adesso prendi un volo per gli USA e ti voteranno per le prossime presidenziali al posto di Trump ...

dondomenico

Mar, 11/07/2017 - 18:20

Ha preso l'aereo di stato per andare a sciare e, secondo lui, rientra nei crismi del protocollo. Dalle mie parti si dice "Culo che non ha mai vista la camicia quando la vede gli sembra una cosa nuova"!

Italiano-

Mar, 11/07/2017 - 19:49

Santa donna. Se lui l'ascoltasse, ogni tanto

Ritratto di makko55

makko55

Mar, 11/07/2017 - 20:00

Se il fenomeno ha dovuto prendere l'aereo X sicurezza come mai l'hanno dopo ha potuto farne a meno ? Questo ci prende X pirla !

Ritratto di makko55

makko55

Mar, 11/07/2017 - 22:35

L'anno dopo ! Il correttore mi ciula sempre :-):-):-)

afriemel

Mer, 12/07/2017 - 08:18

Ormai Renzi è il vostro leader! Articolo veramente interessante, sempre più leccapiedi, bravi!

caste1

Mer, 12/07/2017 - 08:25

Fantozzi direbbe "Com'é buono leeeei!"