Renzi ora apre sull'Italicum: "Parlamento può cambiarlo"

"L’Italia è un punto di riferimento forte, come in Afghanistan. Ci è stato chiesto di continuare il lavoro in Afghanistan"

"L’Italia è un punto di riferimento forte, come in Afghanistan. Ci è stato chiesto di continuare il lavoro in Afghanistan". Così Matteo Renzi durante i lavori del summit di Varsavia della Nato. "Noi siamo d’accordo e disponibili", ha sottolineato il premier. "La richiesta è quella di mantenere la situazione attuale", dice Renzi. "L'Italia è un punto di riferimento forte, significativo. Lo è in Afghanistan. Dove ci viene chiesto di confermare il nostro impegno. Noi siamo d'accordo e disponibili", la richiesta "verrà offerto alla valutazione del Parlamento". Poi il premier ha affrontato il tema del referendum di autunno sulle riforme che continua ad agitare, insieme all'Italicum, la maggioranza e soprattutto il governo: "Il referendum non è sulla legge elettorale. Vedo una grandissima discussione sui giornali e anche dei politici che discutono molto piu' di quello che facciamo noi della legge elettorale, ma il referendum e' su altro. Io sento la responsabilita' morale di ricordarlo. La legge elettorale non c'entra niente". Poi il premier ha parlato della legge elettorale: "L'Italicum e' una buona legge elettorale. E non essendo su questo il referendum non vedo come si possa continuare a collegarlo al referendum costituzionale". "Sulla legge elettorale non apro più bocca, è un tema nella disponibilità del Parlamento. A me pare di non vedere una maggioranza per un'altra legge elettorale". E su questo punto la sinistra Dem vede un'apertura da parte del premier: "Sulla legge elettorale ho detto in tempi non sospetti che quella attuale è destinata a non funzionare. Vedo che il premier rimette la questione nelle mani del Parlamento. Per quanto mi riguarda questa è una buona notizia", ha affermato Gianni Cuperlo.

Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 09/07/2016 - 16:39

E giù milionate di euro nel cesso per un'altra decina di anni...Per non menzionare il business delle forniture militari.

blackindustry

Sab, 09/07/2016 - 16:42

Signorsi' signor Obama, comandi! Noi essere sua colonia per sempre. Soamo sempre stati servi, salvo il ventennio Fascista e salvo Craxi che piscio' in testa agli Usa a Sigonella. Ed abbiamo visto che fine hanno fatto fare al Fascismo, e a Craxi. Renzi lo sa...

Trinky

Sab, 09/07/2016 - 16:48

e noi paghiamo le manie da protagonista di quell'incapace bimbominkia..........ma perchè non si mette una divisa, si prende un moschetto 91/38 e va a far l'eroe da qualche parte?

ziobeppe1951

Sab, 09/07/2016 - 17:45

Bimbominkia è un guerrafondaio alla stessa stregua di D'Alema

Cheyenne

Sab, 09/07/2016 - 17:59

tutti se ne sono andati e resta solo quel gran pirla di renzie, lacchè di tutti (se ancora fosse vivo anche di bokassa) e poi mi parlano del duce e di craxi, unici governanti con tanto di palle

gcf48

Sab, 09/07/2016 - 18:02

quello che non dice il giornale è che renzi invierà soldati ai confini della russia. probabilmente in polonia. !!!!! prego pubblicare notizia certa

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 09/07/2016 - 18:08

ma certo siete un paese ricco qualche milione di spese mensili non sono niente per noi.

lupo1963

Sab, 09/07/2016 - 18:40

cagnolini fedeli , servi degli usa

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Sab, 09/07/2016 - 18:41

SERVO, schiaco degli USA al laccio del neocon Ledeen

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Sab, 09/07/2016 - 19:08

Brancacogl***e da Rignano, il più grande condottiero di tutti i tempi o, in tedescken (versione teutonica delsuo inglese): der grösste führer di tutten i tempen!

giosafat

Sab, 09/07/2016 - 19:47

Abbiamo il premier che ci meritiamo...perchè nel resto del mondo avrebbero già assaltato il palazzo per liberarsene. Noi invece preferiamo sorbirci tutte le sue m..... e più che mugugnare sui social non siamo capaci di fare. E di questo lui si alimenta.

Iacobellig

Sab, 09/07/2016 - 20:19

IL BUFFONE DEVE ANDARE VIA UGUALMENTE, HA AGITO DA FURBO ARROGANTE FACENDOSI NOMINARE SENZA MERITI E QUESTO L'HA POTUTO FARE SOLO NAPOLITANO IL NEMICO DEL PAESE.

19gig50

Sab, 09/07/2016 - 20:44

La strizza al cu@o fa diventare ragionevoli?

giovanni235

Sab, 09/07/2016 - 21:12

Ma guarda un po':il Parlamento ora può anche cambiare una legge!!!!!Renzi,cominci a fartela sotto????

Trifus

Sab, 09/07/2016 - 21:22

Egregio Renzi, io voterò no all'Italicum. Non mi interessa di mandarla a casa, tanto non ci va, e se ci dovesse anche andare Mattarella nominerà un altro al posto suo, magari Bersani. Voterò no perché trattasi di schifezza. Il senato non sarà elettivo, ma composto da 21 sindaci più 5 senatori eletti dal presidente e 74 o giù di lì dalle regioni. Si occuperà di una quisquilia, le relazioni con la UE. Inoltre le leggi continueranno a rimbalzare da una camera all’altra e se non trovano la quadra si dovranno mettere d’accordo i presidenti delle due camere. Quindi sarà peggio di prima con la differenza che prima era eletto dal popolo. Faccia una cosa seria una volta tanto nella vita, lo abolisca il senato, in quel caso voterò si e come me penso qualche miglionata di persone, almeno credo. Il resto non mi interessa premio alla coalizione al partito, nulla cambia, salvo sconvolgimenti i prossimi a governare saranno i 5 stelle

Ritratto di ohm

ohm

Sab, 09/07/2016 - 21:26

Renzi ...hai rotto...quando te ne vai ?

filder

Sab, 09/07/2016 - 21:58

IL CACASOTTO FIORENTINO COMINCIA A SENTIRE PUZZA DI BRUCIATO E COME TUTTI I CACASOTTO STA BATTENDO IN RITIRATA CON LA CODA TRA LE GAMBE MA NON HA ANCORA CAPITO CHE IL BELLO DEVE ANCORA VENIRE E DOPO AVERE ASSUNTO IL COMANDO DA CAPITAN FRACASSA FINISCE CON UNA BELLA FIGURA DI M....-

Ritratto di gangelini

gangelini

Dom, 10/07/2016 - 01:21

Poro can! Per vincere si deve fare le leggi elettorali ad hoc: premio di maggioranza solo a chi inizia per 'R', finisce per 'I' ed al centro ha una 'N'.

scimmietta

Dom, 10/07/2016 - 08:49

La fifa fa novanta ...