Maturità, domani per 500mila alunni la prima prova di italiano

500mila sui banchi per affrontare il primo test dell'esame di Stato. Giovedì la seconda prova, diversa a seconda della tipologia di istituto

Quasi mezzo milione di persone. 491.491 studenti domani inizieranno l'esame di Stato, con la prima prova di italiano. 22.576 gli studenti che approderanno alla maturità da esterni, 50.204 quelli che la affronteranno in una scuola paritaria. Il dato non è ancora definito, ma la percentuale degli ammessi quest'anno è del 95,1%. Meno di cinque persone su cento non ce l'hanno fatta.

Per la prova di italiano gli studenti potranno scegliere tra quattro possibilità: la redazione di un articolo di giornale o saggio breve, un tema di ordine storico, uno di ordine generale o un'analisi del testo. Sei ore il tempo concesso per scrivere.

Mandati in pensione dall'anno scorso i fascicoli cartacei, le tracce arriveranno nelle scuole con il "plico telematico". Dopo le quattordici i temi saranno disponibili anche sul sito del Miur.

Giovedì gli studenti italiani tenteranno invece la seconda prova. In questo caso a ogni indirizzo ne corrisponderà una specifica, dalla versione di latino del liceo classico alla prova di matematica dello Scientifico. Poial Linguistico Lingua straniera, al liceo Pedagogico Pedagogia; all’Artistico Disegno geometrico, Prospettiva, Architettura.  

Per gli istituti tecnici e professionali, spiega il Miur, sono state scelte materie che, oltre a caratterizzare i diversi indirizzi di studio, hanno una dimensione tecnico-pratico-laboratoriale.