Maurizia Paradisoderubata in ospedaleArrestato un agente

All'ospedale Niguarda di Milano un poliziotto avrebbe sottratto l'agenda della pornostar con dentro 2mila euro in contanti e altri 1.500 in assegni

A Milano un poliziotto è finito in manette per aver derubato la pornostar Maurizia Paradiso durante un controllo ospedaliero. La donna ha raccontato di essere stata avvicinata dall'agente mentre di essere visitata all'ospedale Niguarda. I due hanno scambiato qualche parola finché la Paradiso è stata invitata nel posto di guardia della struttura dove la conversazione è andata avanti fino alla chiamata. A quel punto la pornostar in escandescenze ha accusato il poliziotto del furto della propria agenda contenente 2mila euro in contanti e altri 1.500 in assegni.

Gli agenti delle volanti hanno bloccato il 32enne R.P. del commissariato Greco Turro dopo che l’attrice si è accorta dell’ingente furto. Secondo le ricostruzioni della Questura, ieri pomeriggio la Paradiso si è presentata al pronto soccorso per sottoporsi ad alcune analisi e, nell’attesa, si è fermata a parlare con il poliziotto in servizio, che l’ha invitata a sedersi al posto di polizia. Tra una battuta e l’altra, il 32enne è riuscito a impossessarsi dell’agenda contenuta nella borsa della vittima, nella quale erano infilati 2.980 euro in contanti e quattro assegni per un totale di 1.500 euro.

Il poliziotto e l’attrice si sarebbero presi in simpatia e proprio mentre la 57enne si accomodava nel posto di polizia l’agente sarebbe riuscito a sfilare l’agenda dalla borsa. La Paradiso si è accorta di essere stata derubata dopo che il personale medico l’ha chiamata per sottoporsi alle analisi. Ricevuta la segnalazione direttamente dalla vittima, i colleghi di R. P. lo hanno arrestato in flagranza. Una parte della refurtiva è stata ritrovata nascosta nel bagno vicino al posto di polizia. Un dipendente della clinica, inoltre, ha spiegato di aver visto il poliziotto allontanarsi verso un altro padiglione, dove in effetti aveva nascosto la seconda parte dei soldi. L’agenda, invece, è stata ritrovata in un cestino dell’immondizia dell’ospedale. L’agente arrestato verrà processato per direttissima questa mattina.

Commenti

Gianna Lorella

Mar, 05/06/2012 - 15:49

Voleva prendere la Sig.ra per i fondelli...

poli

Mar, 05/06/2012 - 15:51

Quali sono i criteri usati dalla polizia di stato per reclutare gli agenti,capita sempre piu' sovente di vedere agenti di polizia,dalle sembianze sei figli dei fiori.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 05/06/2012 - 16:32

Del resto, chi oggi non ha nel portafoglio almeno 2000€ in contanti e qualche assegno.

Random64

Mar, 05/06/2012 - 16:44

ma a volte mi chiedo i criteri del livello di "intelligenza" degli agenti..a parte l'onestà ovviamenta su quali parametri sono tarati?

kkkkkarlo

Mar, 05/06/2012 - 17:04

che figura di m..... la polizia, ma come li scelgono? anche questi, evidentemente, in base ai ben noti canoni di "meritocrazia" che sovrintendono alle assunzioni pubbliche!

mrwatson52

Mar, 05/06/2012 - 17:52

Ma come li scelgono?Quali sono i criteri? E' il commento più spontaneo e banale che si possa fare! Li scelgono attenendosi alla globalizzazione dei valori con particolare interesse per quelli sopiti o addirittura seppelliti: onestà e moralità. I criteri adottati per scegliere gli uomini preposti alla sicurezza sono gli stessi di quelli usati per scegliere i politici preposti ad amministrarci ed a garantirci la sicurezza. In passato per fare il poliziotto o carabinieri venivano chiesti i carichi pendenti dei familiari e parenti fino alla terza generazione inoltre dopo alcuni anni di servizio e dopo l'autorizzazione al matrimonio veniva verificato se il futuro coniuge ed i suoi familiari fossero degni di imparentarsi con un poliziotto o carabiniere. Ma questa è preistoria! Questi soggetti deviati nelle amministrazioni sane sono il prezzo mascherati dall'emancipazione e dalla cosiddetta privacy in netto contrasto con la sicurezza.

mrwatson52

Mar, 05/06/2012 - 18:00

E' comunque se non è una bufala in considerazione della scarsa attendibilità della vittima che se non erro viene derubata già la seconda o la terza volta da forze dell'ordine, al responsabile deve essere inflitta una condanna esemplare, senza alcun beneficio e soprattutto senza intromissione di sindacato di sorte pagato per salvargli il c...o ed il posto di lavoro!

giovauriem

Mar, 05/06/2012 - 18:25

Molti si chiedono quali sono i criteri di assunzione per le forze dell'ordine,a me sembra ovvio,sono i criteri italiani,chi ha piu spinte viene incorporato.

wiz182selfmade

Mer, 06/06/2012 - 01:16

Scrivi qui il tuo commento

wiz182selfmade

Mer, 06/06/2012 - 15:43

...ma sbaglio o questa è già la seconda o terza volta che accadono cose del genere alla Paradiso? o è veramente sfortunata o c'è qualcosa di poco chiaro dietro, comunque se il carabiniere è colpevole deve essere condannato...però io aggiungerei che in questo periodo di controlli a tappeto della gdf & fisco, chiediamo alla Paradiso la natura di quei soldi, specialmente quelli in contanti, giusto per la tracciabilità eh...