Maxi sequestro di farmaci stimolanti

Le compresse e i flaconi di gocce sequestrati, che sarebbero stati immessi clandestinamente in commercio, specie con la rete internet, avrebbero fruttato oltre 200 mila euro

Quindicimila compresse di "Cialis" e mille flaconi di gocce "Spanish Fly" contraffatti. È questo il bottino che due passeggeri serbi, provenienti da Pechino, speravano di rivendere ad ignari consumatori. Fermati agli "arrivi internazionali" con due grosse valigie colme di confezioni di farmaci stimolanti, i due speravano di farla franca spacciandosi per informatori scientifici ma la documentazione esibita riguardante la provenienza dei medicinali non ha convinto i finanzieri del Comando Provinciale di Roma all'aeroporto "Leonardo da Vinci" di Fiumicino. Sul mercato i medicinali, che - sottolineano i finanzieri - "avrebbero potuto mettere seriamente a rischio la salute dei consumatori", avrebbero fruttato oltre 200 mila euro. 
 
Sono in corso i primi accertamenti, eseguiti dagli specialisti del laboratorio centrale dell'Agenzia delle Dogane sui prodotti, per verificarne il grado di pericolosità. “La perfetta imitazione dei medicinali – fa sapere la Guardia di Finanza -  avrebbe potuto trarre in inganno qualsiasi persona, nonché mettere seriamente a rischio la salute dei consumatori, trattandosi di composizioni contenenti sostanze pericolose, spesso realizzate senza il minimo rispetto delle norme igieniche”.
 
Le compresse e i flaconi di gocce sequestrati, che sarebbero stati immessi clandestinamente in commercio, specie con la rete internet, avrebbero fruttato oltre 200 mila euro. I due sono stati denunciati a piedi libero alla Procura della Repubblica di Civitavecchia per importazione di prodotti con marchi contraffatti, frode in commercio e reati contro la salute pubblica.
Commenti

cicero08

Mer, 17/04/2013 - 09:53

Mettiamo questa notizia in relazione alle dichiarazioni di Simeoni che compaiono nella pagina di sport e ci rende subito conto di un fenomeno ancora sottovalutato cresciuto a dismisura all'ombra di precise responsabilità politiche.

franco@Trier -DE

Gio, 18/04/2013 - 09:28

Killkoms dici che siete degli scopatori di tedesche sull'Adriatico ma avete bisogno di queste porcherie per ,,ramazzare?