Messina, Cateno De Luca assolto dall'accusa di concussione

Gli venivano contestati i reati di tentata concussione e falso in atto pubblico, nel periodo in cui era sindaco di Fiumedinisi (Messina)

Il neo deputato dell'Udc all'Assemblea regionale siciliana, Cateno De Luca, arrestato due giorni fa per evasione fiscale, oggi è stato assolto dal Tribunale di Messina nel processo che lo vedeva accusato di tentata concussione e falso in atto pubblico davanti al tribunale di Messina.

I reati che gli venivano contestati, per cui De Luca era finito anche in carcere, sono relativi a un periodo compreso tra il 2004 e il 2010, quando il politico era sindaco di Fiumedinisi. Secondo l'inchiesta della procura messinese, l'ex sindaco avrebbe stravolto il programma per favorire imprese edilizie della sua famiglia.

De Luca è ai domiciliari da due giorni perché coinvolto in un'altra inchiesta riguardante una presunta evasione fiscale di 1,7 milioni di euro.

Al momento dell'assoluzione un tifo da stadio si è levato dall'aula di tribunale per il da poco eletto deputato dell'Assemblea regionale siciliana, che è scoppiato in lacrime (guarda il video).

Commenti
Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Ven, 10/11/2017 - 15:01

Il "Cateno" è una persona veramente orrenda.

baronemanfredri...

Ven, 10/11/2017 - 15:17

HA AVUTO DIFENSORE L'AVV. TAORMINA L'EX SINDACO DI CIUMITINNISI O FIUMEDINISI

Ritratto di comunistialmuro

comunistialmuro

Ven, 10/11/2017 - 15:22

15 processi e 15 assoluzioni,gogna mediatica,spese legali che nessuno rimborsera',ma sopratutto,per cui nessuno paghera' e tralascio tutte le implicazioni riguardanti la vita affettiva,l'onorabilita' e la salute psicologica che,dalle foto in circolazione,sembrano compromesse;questa e' la giustizia italiana,la storia di questo signore e' la storia di migliaia di altri malcapitati che si ritrovano triturati nei meccanismi di un sistema giudiziario che distrugge chiunque abbia la sfortuna di incontrarlo. Di fatto l'unica via d'uscita,per chi non vuole o non puo' far parte di certe corporazioni,e' riprendere h24 ogni momento della propria vita,cioe' se un'innocente vuole evitare il rischio di finire in carcere,deve autocarcerarsi;proprio un bel paese..

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Ven, 10/11/2017 - 16:13

I Magistrati quando si sentono in pericolo anche per una punta di sillo mandano avvisi di fantasia a chi sbarra loro la strada dello strapotere; imparino a fare i Magistrati e ne riparleremo. Shalòm e Forza Italia

gaspant1

Ven, 10/11/2017 - 16:18

Quindicesima assoluzione consecutiva. Un piccolo politico di provincia,nel momento in cui approda all'assemblea regionale viene incriminato per 15 volte.Quindici processi, sempre assolto.Nuovamente eletto,subito arrestato.Invece di sbraitare agli ''impresentabili'' che, dal momento che vengono puntualmente votati dai cittadini, non sono poi tanto impresentabili. Non sarebbe il caso di porsi qualche domanda?

Ritratto di FLAGELLONERO

FLAGELLONERO

Ven, 10/11/2017 - 16:27

La mafia fa ancora paura da quelle parti e i giudici si inchinano.

Ritratto di Nahum

Nahum

Ven, 10/11/2017 - 16:41

Magari adesso gli danno la tessera dell'associazione nazionale Carabinieri ad honorem

VittorioMar

Ven, 10/11/2017 - 16:51

...COME SANNO DELEGITTIMARSI DA SOLI I PM !...ALTRO ABITO DI SCENA LACERATO E UNTO !!...ALMENO I TRIBUNALI RIMETTONO TUTTO AL LORO POSTO E RIDANNO FIDUCIA AI CITTADINI NELLA LEGGE !!....MA NON SI POTEVA EVITARE ??...QUANTO E' COSTATO AL CONTRIBUENTE ?...QUESTA NON E' TORTURA GIUDIZIARIA ?

Eusebio

Ven, 10/11/2017 - 17:06

Signori, se non siete siciliani astenetevi dal fare giudizi affrettati specie se assolutori. Chi è siciliano sa e capisce che tipo di andazzo c'è da quelle parti specie dove certa gente, non tutti per fortuna, va a braccetto col politico del paesino non per un pezzo di pane, per fortuna non è più cosi, ma per avere qualcosa in cambio di ben più importante. Non voglio condannare nessuno, specie chi è stato assolto, ma l'andazzo è noto e stranoto.

Ritratto di tomari

tomari

Ven, 10/11/2017 - 17:16

x Eusebio: Non bisogna essere una gallina per sapere se un uovo e marcio...

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Ven, 10/11/2017 - 17:17

E' decisamente sconcertante.

ilbarzo

Ven, 10/11/2017 - 17:21

Stando ad alcuni commentatori,il De Luca deve essere condannato anche se innocente.Non condivido questa tesi.

Ritratto di enzo33

enzo33

Ven, 10/11/2017 - 17:25

Ottimo il: "presunto", mi piace. Allora siamo tutti presunti?

Pinozzo

Ven, 10/11/2017 - 17:31

Assolto per prescrizione, signori. Come al solito.

honhil

Ven, 10/11/2017 - 17:32

“15 procedimenti penali di cui 14 già chiusi con assoluzioni ed archiviazioni”, diceva in una sua dichiarazione. Tuttavia, con quest’altra assoluzione quella serie positiva continua, a dimostrazione che finora ad avere ragione è l’imputato e non la toga. E forse, (e pur sempre agli arresti domiciliari), ride a fior di labbra.

baronemanfredri...

Ven, 10/11/2017 - 17:48

EUSEBIO SONO SONO NATO IN SICILIA LATO EST SICILIA, TANTO PER INTENDERCI CAPOLUOGO DI FIUMIDINISI O CIUMIDINNISI IN DIALETTO, LA SITUAZIONE E' SEMPRE LA STESSA, SEMPRE. NON E' IL SOLITO PEZZO DI PANE, MA SONO ALTRI LE OCCASIONI. POSTI, LAVORI, AFFARI E ALTRO. LA SITUAZIONE E' QUESTA,FORSE SARA' PER IL FUTURO. EUSEBIO LE ASSICURO CHE NESSUN PARTITO E' IMMUNE DA ACCORDI CD "INCOLATO". ANZI EUSEBIO LE DIRO' ANCORA DI PIU' TUTTI II PARTITI SONO COLLEGATI, TUTTI I PARTITI. COME PARTITI SONO NEMICI QUANDO SI TRATTA DI AFFARI PERO'................................

no_balls

Ven, 10/11/2017 - 18:01

E' stato PRESCRITTO dal reato di tentata concussione NON ASSOLTO! E' stato assolto solo per il falso. Lui dice che forse... rinuncia alla prescrizione e va in appello.... Forse ...forse... La prescrizione oramai e' la terza opzione ad hoc per i politici... assolto condannato prescritto.. che schifo..... ma conoscete ladri di galline che sono stati prescritti in italia ?? D'altra parte le leggi sui tempi di pescrizione le fanno loro.... e tutti i dementi in coro blaterano di persecuzione...manettari..giudici collusi.... ma andate a quel paese.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 10/11/2017 - 18:19

Pinotto carissimo 17e31, spiegaci tu che sai tutto, di chi possa essere la colpa, quando SCATTA LA PRESCRIZIONE per favore, che noi non lo sappiamo!!! AMEN.

caste1

Ven, 10/11/2017 - 18:25

@pinozzo. Come Penati.

Eusebio

Ven, 10/11/2017 - 18:47

quel che conta è la pagnotta...si diceva una volta, adesso si dice la poltrona. I veri partiti esistevano una volta, adesso li diversifica qualche sfumatura, a parte le frange estreme. A destra e a sinistra ciò che conta è il magna magna, il popolo serve solo quando ci sono le elezioni ed è in questa occasione che qualcuno comincia a promettere cose che non potrà mai realizzare per aggraziarsi qualche manciata di voti in più. Ormai è pratica comune, a livello locale, procedere in questo modo promettendo, nella più nobile iniziativa, qualche posto di lavoro o nella peggiore qualche favoritismo di altra specie.

VittorioMar

Ven, 10/11/2017 - 22:09

...MA E' COLPA DELL'INDAGATO SE ASSOLTO PER PERVENUTA PRESCRIZIONE ??..E DI TEMPO NE HANNO !! NON AVENDO COLPA ,OLTRE OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO,HANNO LASCIATO PASSARE IL TEMPO ...PER CHIUDERE IL FASCICOLO !!

hectorre

Ven, 10/11/2017 - 22:36

chi manda in prescrizione i processi????...gli imputati???....no!!!!!....quindi mi pongo una domanda....i giudici sono collusi o incapaci????????...ricordiamoci di penati, un processo avrebbe affossato il pd in lombardia e non solo, ma stranamente è arrivata la prescrizione....miracolo!!!!!

Giovanmario

Sab, 11/11/2017 - 10:46

ma c'è una differenza tra concussione e tentata concussione.. il criterio da valutare nel caso del "tentativo" consiste, tra l'altro, nell'idoneità degli atti destinati alla commissione del reato.. e quindi, secondo me, se interviene la prescrizione significa che non si è riusciti in tempi ragionevoli a riscontrare quegli atti.. non basta il sospetto per condannare una persona!!