L'Italia che dice no ai migranti

La procura di Messina invia 30 minori a Castell'Umberto, ma il primo cittadino insorge. Stesso copione a Civitavecchia

Sono 30 i migranti minorenni non accompagnati inviati dal prefeto di Messina, Francesca Ferrandino, nel piccolo comune di Castell'Umberto. Il sindaco, Vincenzo Lionetto Civa, che a quanto pare non sarebbe stato avvertito, ha subito provveduto a protestare, assieme ai cittadini. Secondo quanto riporta Repubblica, gli abitanti, guidati dal primo cittadino, "anno organizzato barricate attorno all'albergo ed hanno fermato il gruppo elettrogeno destinato all'hotel che non ha più allaccio all'energia elettrica".

Il sindaco ha raccontato di aver ricevuto una telefonata dal prefetto ieri sera alle 22.00 in cui gli veniva preannunciato l'arrivo degli immigrati. Subito, il primo cittadino ha deciso di correre ai ripari, bloccando l'ingresso dell'hotel Canguro, la struttura in cu dovrebbero essere ospitati i migranti. Il primo cittadino non ha esitato a chiamare a raccolta la popolazione con un post su Facebook: "Avviso importante ed urgente con un atto unilaterale senza preavviso un minuto fa la prefettura di Messina mi ha semplicemente informato che trenta immigrati in nottata saranno trasferiti presso l’hotel il Canguro, non ritengo questo un atto di coinvolgimento istituzionale corretto per gli ovvi motivi di ricaduta sulla nostra comunità la gestione e stata data ad una cooperativa di Palermo, mi sto recando immediatamente sul luogo dove indossando la fascia tricolore bloccherò l’ingresso con la mia autovettura della struttura alberghiera e li rimarrò".

La protesta, però, è servita poco o nulla perché all'arrivo del sindaco i migranti avevano già occupato l'albergo: "Una struttura - come dice il primo cittadino - dichiarata da mesi inagibile, senza luce, con acqua fornita dal Comune di Castell’Umberto con morosità dal 2012 (regolarmente attivati da tempo tutti i procedimenti amministrativi di recupero). Il presidio è continuato anche stamani "per ovviare alla mancanza di corrente elettrica – aggiunge Civa – poco fa hanno provato a far entrare un gruppo elettrogeno, i cittadini hanno bloccato le vie di accesso, è comunque garantito l’ingresso ai mezzi di pronto intervento".

La secca replica è arrivata dalla prefettura di Messina: "Non è una struttura nel territorio di Castell’Umberto anche se è a ridosso dell’abitato è una struttura che è stata individuata in via di emergenza ed urgenza dalla Prefettura in seguito all’arrivo massiccio di quote di migranti, nell’ambito della distribuzione prevista dal ministero, è stato necessario trovare delle strutture che potessero accogliere questi migranti ed è un'accoglienza in via d’emergenza è chiaro se ci sono tutte le condizioni questa proseguirà, la struttura da quello che ci risulta non ha problemi, comunque ovviamente altri particolari saranno approfonditi, dal punto di vista sanitario e dell’impiantistica ha i requisiti altrimenti la Prefettura non avrebbe consentito il trasferimento e poi siamo in emergenza, certo non si può immaginare ospitalità senza corrente elettrica e acqua".

"Migranti a Civitavecchia". Poi il dietrofront

Ieri l'allarme era scattato a Civitavecchia, quando il sindaco Antonio Cozzolino ha pubblicato un post su Facebook in cui diceva, copo aver parlato con il prefetto: "Civitavecchia non è nelle condizioni di diventare un hotspot per l'accoglienza dei migranti".

In serata è arrivata però la smentita della prefettura: "Allo stato, non sono previsti sbarchi di migranti nel porto di Civitavecchia", dicono da Roma, "Le misure organizzative in corso di programmazione hanno esclusivamente lo scopo di approntare responsabilmente un sistema di accoglienza efficace, nell'eventualità che tale circostanza si verifichi". Insomma, più che di una smentita, si tratta di un rinvio.

Commenti
Ritratto di tomari

tomari

Sab, 15/07/2017 - 15:09

CLANDESTINI!

Popi46

Sab, 15/07/2017 - 15:12

Che palle,siamo stufiiiiiiii. E smettetela di rifiutare i commenti non conformi al pensiero unico politicamente corretto....che' le palle,poverine,a qualcosa servono, mica sono fini a se stesse e non sono neppure una parolaccia. Sono palle,di quelle che fanno fare i goal

GiovannixGiornale

Sab, 15/07/2017 - 15:17

La sinistra oggi, cespugli compresi, rappresenta circa il 30% degli Italiani che andrebbero a votare, che a loro volta sono circa il 50% del totale. Quindi gli Italiani che appoggiano questo scellerato governo che ha aperto i nostri porti all'Africa, unico in Europa, sono il 15% della popolazione, uno su sei. Un Italiano su sei, per andare al dunque, sta decretando la distruzione del paese, arrogandosi il diritto di decidere per tutti. Siamo proprio una grande e civile democrazia. Antifascista, s'intende.

beale

Sab, 15/07/2017 - 15:23

il primo cittadino è a contatto con gli umori della gente a differenza dei politici nazionali.La gente è stufa della solidarietà imposta da una elite di affaristi che si ammantano di moralità superiore

Cheyenne

Sab, 15/07/2017 - 15:27

NON VOGLIAMO NEGRI BASTA RIBELLARSI TUTTI, FACCIAMO UN REFERENDUM E VEDIAMO CHI LO VINCE. MINNITI DIMETTITI HAI FALLITO. CI HAI TENTATO MA TI HANNO FANNO UNA PERNACCHIA PER PRIMI I TUOI AMICI. ABBI DIGNITA'

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Sab, 15/07/2017 - 15:37

dobbiamo cominciare a resistere, prima che sia troppo tardi

buri

Sab, 15/07/2017 - 15:45

yb guirni i l'altro succederà un guai se non si ferma l'invasione

Blueray

Sab, 15/07/2017 - 15:46

I politici manigoldi e i loro lacchè di Stato, i prefetti, sanno benissimo che alla fine un tornado popolare li sommergerà e li spazzerà via per sempre. Ma siccome non sono dotati di resipiscenza né di retromarcia e non possono cambiare le regole con le quali ci hanno fatto fare hara-kiri perché l'Ue non lo consente, e non sanno più cosa inventarsi, provano con l'ultima delle furbate, il "se la va la va". Siamo vicini all'8 settembre della sinistra, poi verrà dato il liberi tutti e ne vedremo delle belle.

terzino

Sab, 15/07/2017 - 15:47

Basta!!!!!

Fjr

Sab, 15/07/2017 - 15:48

Come vorrei un sindaco come Civa o Cozzolino a Milano e invece ci tocca Salah

Lens69

Sab, 15/07/2017 - 15:48

Una prova della distribuzione scellerata del governo, ma purtroppo il vostro Renzi ha giá preso in mano gli 80 euro per migrante da Merkel e Macron cosí ce li dobbiamo cuccare senza se e senza ma !

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Sab, 15/07/2017 - 15:53

Ma a Capalbio sono tutti sfaccendati?

mariod6

Sab, 15/07/2017 - 16:02

Le prefetture si tengano i loro ospiti in casa loro e dei dirigenti delle copp che vengono lautamente pagate. Quando poi si tratta di minori, la resa è almeno tripla rispetto ai maggiorenni. Se non hanno posto in casa loro li rimandino all'origine da dove sono venuti. Sono tutti nullafacenti e nullatenenti da mantenere e ingrassare, mentre gli italiani crepano di fame. VIGLIACCHI E ARROGANTI BUROCRATI !!! Ma prima o poi verrà il momento di farvi scontare tutte le boiate che avete fatto e che continuate a fare in nome del vostro partito di sfruttatori e parassiti traditori del vostro paese.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Sab, 15/07/2017 - 16:03

Presto arriveremo all'esercito che sfollerà gli italiani dalle loro proprietà per installarci i "migranti". Si comincerà ovviamente con le seconde case sfitte e le case vacanza. Ve lo dico da anni, e il momento si avvicina, è sempre più prossimo.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Sab, 15/07/2017 - 16:03

Gli italiani si ribellano? Ebbé che si aspettavano. Si sono rotti i maroni e ora dicono basta.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 15/07/2017 - 16:14

Tutti fascisti? O, molto semplicemente, con le palle piene?

elpaso21

Sab, 15/07/2017 - 16:20

Mi domando com'è possibile che in Italia i migranti nessuno li vuole, tuttavia continuano ad arrivare, adesso se gli è rimasto un briciolo di dignità il Ministro Minniti deve chiudere i porti.

SAMING

Sab, 15/07/2017 - 16:21

IL PREFETTO. Q

SAMING

Sab, 15/07/2017 - 16:24

IL PREFETTO: Questo funzionario napoleonico non eletto ha poteri anche sopra i sindaci che sono cittadini eletti. Il prefetto è il simbolo della prepotenza dello stato nei confronti dei sudditi.

DianaB

Sab, 15/07/2017 - 16:26

che pensate ladri del governo di risolvere i problemi dell'Africa trasferendo tutti gli africani in italia??? ma siete pazzi..fra un po dobbiamo scappare al estero perché vivere qui diventera' un incubo!

Magicoilgiornale

Sab, 15/07/2017 - 16:39

IL PROBLEMA NON E' DARE MA LA PRETESA !

Aristide56

Sab, 15/07/2017 - 16:39

licenziamo prefetti e generaloni che appoggiano questi traditori al governo

Fjr

Sab, 15/07/2017 - 16:49

A Capalbio dovrebbero portare un tir pieno,per vedere poi alla fine l'effetto che fa',vengo anch'io no tu no

Ritratto di bracco

bracco

Sab, 15/07/2017 - 16:50

Bene, avanti così, questi sono i sindaci che hanno a cuore i loro territori, al contrario di quelli tipo il sindaco di Pesaro, Ricci Matteo, Matteo come il suo idolo, presenti in tutti i talk show possibili

agosvac

Sab, 15/07/2017 - 16:51

E' strano che questo Governo PD continui ad andare contro il volere degli italiani che questa invasione di migranti fasulli ed in certi casi anche molto pericolosi non la vuole più.

nova

Sab, 15/07/2017 - 16:57

Gli italiani non si sono ribellati neanche quando Elsa Fornero (DEAGLIO) ci ha privato di sette anni di pensione. Neanche quando il cartello usurocratico apolide s'è impadronito delle banche rapinando i patrimoni di generazioni di italiani.

OttavioM.

Sab, 15/07/2017 - 16:59

Dobbiamo ringraziare il PD e le sue politiche di immigrazione folle.Se qualcuno 5 anni fa mi avesse detto che la sinistra metteva una flotta davanti alla Libia a traghettare baldi giovani,che poi venivano sparpagliati e mantenuti per anni a vivere a spese nostre,non gli avrei creduto.Invece il PD è riuscito nell'impossibile.Ma dove sta scritto che chiunque può arrivare in Italia senza uno straccio di documento e pretendere di farsi mantenere?Da che mondo è mondo chi emigra lo fa con i documenti in regola e con un lavoro per mantenersi,qui siamo al paradosso che noi dobbiamo lavorare per mantenere giovanotti forzuti che al 95% non fuggono da nessuna guerra.

Biagiotrotta

Sab, 15/07/2017 - 17:06

Opporsi con tutte le nostre forze, ne va del nostro futuro è in atto una sostituzione etnica.

ARGO92

Sab, 15/07/2017 - 17:08

forse qualcuno si e dimenticato chi e minniti e da dove arriva? e un travestito del P C I partito koglioni itaGliani

il sorpasso

Sab, 15/07/2017 - 17:13

Credo che sia arrivata l'ora che il nostro Presidente della Repubblica si imponga con un decreto immediato!!!

Royfree

Sab, 15/07/2017 - 17:13

Il tutto è davvero ridicolo. Si prendono decisioni a dir poco dittatoriali contro le comunità per prestare accoglienza a gente che un giorno prima si ignorava persino l'esistenza. Ormai siamo agli sgoccioli e presto ci saranno violenze inaudite.

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 15/07/2017 - 17:17

Di notte. Bastardi.

nova

Sab, 15/07/2017 - 17:17

Già nel marzo 2011, iniziata l'aggressione alla Libia, Emma Bonino ci rincuorava: 'Che sarà mai un milione di profughi per una grande nazione come l'Italia ?!' - La Bonino è al corrente dei piani oscuri della cupola di potere mondializzatrice e si prodiga per la loro esecuzione.

Ritratto di sette

sette

Sab, 15/07/2017 - 17:18

Popolo Italiano incapace di reagire. Tutti gli altri popoli quando cé qualcosa che non va scendono in piazza e si fanno sentire. L'Italiano vero non esiste piu! Nuove generazioni smidollati mammoni cacasotto! Bergoglio va ricoverato con la forza!

VittorioMar

Sab, 15/07/2017 - 17:19

....MA SE GLI ACCORDI SOTTOSCRITTI TRA UE E RENZI-ALFANO-BONINO SONO QUESTI SI DEVONO (PURTROPPO !!)RISPETTARE...SI DOVREBBERO CAMBIARE LE REGOLE...!!...MINNITI CI STA PROVANDO....SENZA EVIDENTI RISULTATI..!!

giovanni951

Sab, 15/07/2017 - 17:20

tutti dovremmo ribellarci all'arrivo di clandestini.......poi vediamo che fanno. Basta partite di calcio in tv, la gente si preoccupi di quesye cose che son serie.

LavocedellaPatria.it

Sab, 15/07/2017 - 17:23

Questi qua dopo aver rovinato l'Italia la vogliono anche sfregiare nell'anima, e con lo ius soli avranno portato a termine il lavoro!

nopolcorrect

Sab, 15/07/2017 - 17:23

Ribellarsi a livello locale è l'unico modo attuale per difendersi dall'invasione in attesa che un duro Governo di Destra-Centro chiuda il rubinetto degli sbarchi.

ArturoRollo

Sab, 15/07/2017 - 17:28

Mi risulta che I Migranti Economici (quelli che arrivano in Italia per cercare lavoro a migliaia sui barconi , per intenderci !)distruggono i documenti d' identita' per mentire su cittadinanza ed eta'. La domanda e' questa: come stabiliscono, le autorita' Italiane preposte, l'eta' dei "Minorenni" in arrivo ? Guardandogli I molari ? Non si tratta di essere cinici, si tratta che si e' passata la misura ! Solo in ITALIA si e' passata la misura ! Se passate da Roma, dal Giannicolo, vedrete verso chi, la statua di Giuseppe GARIBALDI, punta il dito, esclamando: " LI, E' IL NEMICO !". Guardate l' orizzonte puntato ( e non il dito !)e vedrete il Vaticano.

Anticomunista75

Sab, 15/07/2017 - 17:29

aggiornamento: Migranti, barricate e proteste nel Messinese contro l’arrivo di 30 minori. E il sindaco stacca la luce (Di sabato 15 luglio 2017) barricate per opporsi all’arrivo di 30 Migranti minori. È successo questa notte nel comune di Castell’Umberto in provincia di Messina, dove il sindaco Vincenzo Lionetto Civa e alcuni residenti hanno trascorso la notte fuori dall’ex hotel “Il Canguro”, scelto per ospitare i profughi, bloccandone le vie d’accesso. Il picchetto è continuato anche questa mattina e il primo cittadino, nel corso della protesta, ha bloccato l’allaccio dell’energia con un gruppo elettrogeno, sospendendo quindi l’erogazione alla struttura.

carlottacharlie

Sab, 15/07/2017 - 17:30

Per quale motivo dobbiamo prenderci i minorenni, non sono bambinetti, gia' che i loro genitori se ne fregano. Prenderli e farli sbarcare da dove sono partiti. Sono-siamo stanchi di queste menate buoniste di teste imbecilli. Cominciamo a prendere uno ad uno i cretini al governo , ne va della vita dei nostri figli, italiani, che sono tanti ed hanno bisogno di sostegni. Cretinetti comunisti, senza una visione del futuro che sempre e sempre hanno commesso danni ladrocini e furbate, proprie dei deficienti scaltri.

Anticomunista75

Sab, 15/07/2017 - 17:32

bene. iniziano i primi picchetti e le barricate dei cittadini che non vogliono negri lavativi nelle loro città. esempio da seguire. onore al sindaco Civa. http://www.zazoom.it/2017-07-15/migranti-barricate-e-proteste-nel-messinese-contro-larrivo-di-30-minori-e-il-sindaco-stacca-la-luce/3118743/

Cesare007

Sab, 15/07/2017 - 17:32

Questi non sono migranti, ma SOLDATI!!! Fra un po' ne vedremo ...

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Sab, 15/07/2017 - 17:36

Per rispondere a @raperonzolo giallo e @nova, non credo che, se ci dovessero requisire le case, noi italiani ne staremmo fermi. Non succederà quello che è successo con la legge Fornero e le banche (ma la rabbia cova lo stesso)! Se i servi al governo ci dovessero levare le case noi cominceremmo a sparare e/o a tirare fuori i coltelli e/o ad assaltare le loro belle sedi e/o a linciare qualcuno! Tanto, a quel punto, non avremmo più niente da perdere: l'italiano ci tiene come nessun'altra cosa al mattone (ve lo dico per l'esperienza di lavoro che ho). La casa ce la darà lo Stato! Piddini o chi per voi, guardate che NON stiamo scherzando! Vi sembrerà strano ma vi stiamo dando una possibilità. Può essere che vi faccia bene sapere questo!

nova

Sab, 15/07/2017 - 17:42

Minniti, calabrese figlio di un colonnello dell'aeronautica, fece il suo penoso esordio balbettando nel marzo 1999, quando la NATO aggredì la Jugoslavia di Milosevic. Il compagno D'Alema divenuto capo di governo al posto di Prodi (si tratta di ex comunisti passati sotto il vessillo dell'occidente) incaricò Minniti di persuaderci della bontà dell'intervento umanitario per abbattere il regime comunista del dittatore Milosevic che massacrava la minoranza albanese kossovara del suo popolo.

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Sab, 15/07/2017 - 23:29

Sindaci come questo sono veri Patrioti.

angelovf

Sab, 15/07/2017 - 23:54

C'è addirittura chi li chiama bambini,i minorenni non accompagnati, ma chi dice che sono minorenni senza documenti? Li guardano in bocca come si fa con i cavalli. Non ho mai visto questi bambini, mai bambinoni pieni di muscoli si.

angelovf

Dom, 16/07/2017 - 00:11

C'è qualcuno (il sorpasso) che ha commentato che è giunta l'ora che il nostro presidente della repubblica deve fare un decreto per fermare l'invasione, questo qualcuno che ha commentato non ha capito che è una pastetta, e che questo presidente è a favore della invasione, lo si sente quando va nei paesi stranieri e parla della invasione come se l'Italia non fosse la sua terra e che invaderla per lui è giusto, ne ha parlato anche in Canada.

ggt

Dom, 16/07/2017 - 01:48

Sono 50 e non 30 sono maggiorenni e non minori come qualcuno avrà suggerito loro di dichiarare e sono clandestini da espellere subito e non profughi!!!

Ritratto di ALCE BENDATA

ALCE BENDATA

Dom, 16/07/2017 - 08:15

Minniti potrebbe tornarsene in Calabria e mollare il carrozzone che ha stufato tutti.

F.F

Dom, 16/07/2017 - 08:33

oioioi, povera Italia che non si sa far rispettare..

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Dom, 16/07/2017 - 22:26

Ma un ministro, minus, credete che faccia tutto per l'interesse del popolo sovrano? È parte di un governo, e come dice un collaudato proverbio: il pesce puzza dalla testa, non si comporterà altrimenti pena la sua "defenestrazione" per cui fatevene una ragione non una illusione.