"Metà delle macchie di sangue sono false": nuovo studio sulla Sindone

Ricercatori italiani analizzano la Sindone: "A parte alcune verosimili, molte macchie di sangue sembrano più frutto di pennellate artistiche"

"Le macchie di sangue sulla Sindone di Torino sono false. A parte quelle in corrispondenza delle mani, che possono essere verosimili, le altre sembrano più frutto di pennellate artistiche".

A dirlo è un nuovo studio sulla reliquia conservata a Torino condotto da Luigi Garlaschelli, chimico del Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze (Cicap) e Matteo Borrini, antropologo forense dell'Università di Liverpool, autori di uno studio pubblicato sul Journal of Forensic Sciences.

Garlaschelli da anni studia il mistero della Sindone, tanto che nel 2009 ne ha realizzato una copia perfetta ed è stato autore e cavia dell'esperimento. I due hanno ricostruito la formazione delle macchie sul sacro lenzuolo di lino utilizzando "tecniche alla Csi". "Grazie all'analisi degli schizzi di sangue, abbiamo dimostrato che la quasi totalità delle macchie sulla Sindone non sono compatibili con nessuna posizione di un corpo umano, nè crocifisso e nè supino nel sepolcro", dice Garlaschelli all'agenzia Agi, "Abbiamo fatto varie prove sia sul mio corpo che usando un manichino e non abbiamo alcun dubbio che le macchie somigliano più a pennellate che a colature vere di sangue".

"Una sacca di sangue è stata attaccata al mio braccio e attraverso una cannula abbiamo fatto colare del sangue sul dorso della mano", spiega ancora lo studioso, "Ho spostato il braccio mettendolo in diverse angolazioni, ed è emerso che, mentre le macchie in corrispondenza sul dorso della mano potrebbero essere verosimili (anche se sul lenzuolo di prova sono più chiare rispetto a quelle della Sindone), i rivoletti di sangue che sarebbero dovuti cadere dagli avambracci non dovrebbero risultare verticali rispetto alla testa come invece sono sul lenzuolo".

Dubbi anche sulle macchie in corrispondenza del torace e della regione lombare. "La prima nella Sindone è troppo grande per essere verosimile", assicure l'esperto, "Ancora più irrealistica è la seconda. Si riteneva che la cintura 'di sanguè nella regione lombare fosse dovuta al sangue fuoriuscito dalla ferita al costato dopo la morte, quando il corpo era sdraiato nel sepolcro. I nostri test su un manichino, invece, dimostrano che se fosse stato proprio così la macchia di sangue non dovrebbe trovarsi in corrispondenza dei reni. ma nella regione della scapola".

Insomma, "la Sindone è troppo bella per essere vera", conclude Garlaschelli.

Commenti

Divoll

Lun, 16/07/2018 - 23:23

E chi ne dubitava?...

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Lun, 16/07/2018 - 23:46

Ma che discorsi ! : ma Gesù non era un umano : cosa c'entra paragonare il sangue di Gesù con quello di un umano ? . Certo che ogni giorno se ne sentono delle belle ! : se uno dovesse scriverne per tutte dovrebbe stare tutto il santo giorno a scrivere . Yeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhh .

Ritratto di mailaico

mailaico

Lun, 16/07/2018 - 23:53

dove siete leoncini atei ? su da scrivete le solite minchiate contro Cristo. Vi aspettano al caldo....

Ritratto di Professor...Malafede

Professor...Malafede

Mar, 17/07/2018 - 02:21

Per cortesia non pubblicate fandonie simili! La copia perfetta di Garlaschelli fa ridere anche i polli, le sue ricerche sono degne di un principiante, ben pochi al mondo gli danno credito, come la storia del sangue di San Gennaro che sarebbe un liquido tissotropico... Signor Garlaschelli, non prenda in giro la gente... il liquido tissotropico da lei fatto non dura centinaia di anni... scusate le intemperanze... ma non sopporto di essere preso in giro da certi individui...

Silvio B Parodi

Mar, 17/07/2018 - 03:18

E] TUTTA UNA TRUFFA DEI PRETI, non avete capito?? sono 2000 anni che vi truffano con parole vaque, e voi pagate??bravi loro sono miliardari e voi???E'piu facile che un cammello passi per la cruna di un ago che un ricco vada nel regno dei cieli... cosi' scrive il vangelo?? allora col cavolo che i papi vescovi cardinali vadano in paradiso. il vaticano e' il piu ricco del mondo!!!!

Ritratto di faustopaolo

faustopaolo

Mar, 17/07/2018 - 04:42

Chiacchere.

ANTONIO1956

Mar, 17/07/2018 - 07:35

La Sindone dà talmente fastidio che periodicamente arrivano notizie di contraffazioni. Sono centinaia li studi interdisciplinari condotti sulla Sindone, nessun oggetto è mai stato studiato come la Sindone. Le pennellate artistiche sono state escluse come possibilità di contraffazione da decenni e da tanti studiosi che mi chiedo questi due da dove saltino fuori.

stopbuonismopeloso

Mar, 17/07/2018 - 08:12

ma dai, c'è bisogno di fare degli studi per smascherare i vari fake delle religioni? che facciamo, una commissione scentifica per i miracoli? una d'inchiesta per i santi? chiamiamo a deporre l'onnipotente?

chebarba

Mar, 17/07/2018 - 08:14

ma in fin dei conti a chi importa se è vera o no, a chi crede veramente non occorrono gli oggetti, si chiama fede per questo, e per chi non crede nulla cambia, perciò?

diesonne

Mar, 17/07/2018 - 08:22

diesonne aliquantum etiam Homerus dormitat-il mistero divino non si misura con bisturi:la tecnica è limitata e non spiega tutto,anzi:::

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Mar, 17/07/2018 - 08:23

quindi si aggiunge un falso ad un altro falso.capite perchè la chiesa è cosi' riluttante a fare indagini scientifiche???

gneo58

Mar, 17/07/2018 - 09:09

ogni tanto qualcuno tira fuori qualcosa di diverso o eclatante - ci sta tutto - ognuno e' libero di credere in quello che piu' gli fa piacere durante questo tragitto terreno, ognuno deve essere libero di scegliere la propria strada per il suo ""paradiso"".

pilandi

Mar, 17/07/2018 - 09:20

@diesonne ad esempio non spiega la tua funzione nel complesso delle cose... ma dai nel 2018 sono ancora li a credere al dio fax. @chebarba perciò la conoscenza è parte integrante della natura umana, quindi si cerca di capire se un oggetto è rilevante a livello storico o no. @Antonio 1956 ogni giorno la scienza fa scoperte che confutano le precedenti...

Ritratto di Professor...Malafede

Professor...Malafede

Mar, 17/07/2018 - 09:25

Il problema è che Garlaschelli sta alla scienza come le bande militari stanno alla musica sinfonica.

paolone67

Mar, 17/07/2018 - 09:33

Il fatto stesso che una reliquia che è in giro da più di 1000 anni necessiti decenni di studio con tecniche del XX e XXI secolo e con esiti controversi mi fa pensare che non possa essere stata falsificata da un uomo del medioevo. Da come è descritto lo studio mi sembra porti dati soggettivi e non oggettivi. Test posturali e non analisi chimiche. Inoltre le "pennellate" sono state escluse da decenni. Mi sembra l'ennesimo tentativo di contestare una reliquia "scomoda".

nopolcorrect

Mar, 17/07/2018 - 09:36

Boh....

maria angela gobbi

Mar, 17/07/2018 - 09:37

ma si è fatto crocifiggere verticalmente su un legno? e tutti gli studiosi precedenti non avevano capito che c'è della vernice? se la Sindone è falsa,perchè non ne fanno una uguale? ma identica,anzi. e se non riescono adesso,come qualcuno ci sarebbe riuscito secoli fa? Continuano continuano continuano,uffa

Ritratto di BIASINI

BIASINI

Mar, 17/07/2018 - 09:38

Non so se sia possibile, ma non sarebbe meglio analizzarle?. Se sono pennellate dovrebbe emergere, o no?. Resta sempre il mistero di quelle "vere". A me sembra una gran pirlata, priva di scientificità, ma utile alla notorietà di un illustre sconosciuto .

nopolcorrect

Mar, 17/07/2018 - 09:42

Di sicuro sappiamo che era un falso la famosa "Donazione di Costantino" che è stata per secoli falsamente considerata il documento giuridico che giustificava il potere temporale dei Papi. Ed è un falso attribuire a Marco, Matteo, Luca e Giovanni i Vangeli che sono stati scritti da non si sa chi anche se da bravissimi scrittori, un genio in particolare quello che ha scritto il Vangelo di Giovanni.

maria angela gobbi

Mar, 17/07/2018 - 09:44

i sig.ri commentatori atei potrebbero astenersi,oppure rispondere:perchè nessuno prova a rifare una Sindone falsa? Ma proprio identica. Non ci riescono? e pensano che qualcuno ci sia riuscito secoli fa? Telo d'epoca,monete sugli occhi,tracce vegetali,impronte sul telo non si sa come prodotte...ecc ecc,ma dài,fatene un'altra,checce vò?

milacek

Mar, 17/07/2018 - 09:45

Patetico arrogante e presuntuoso si avvale del suo ruolo per non far credere ad altri cio in cui non crede lui,ma se proprio non ci credi perchè ti sforzi di capire la Sindone,ti mette dubbi? Se non credi fregatene o hai un secondo fine dettato dal Suo Rivale?? Chi ha orecchi intenda..

maria angela gobbi

Mar, 17/07/2018 - 09:51

si trovasse qualche falso su Napoleone,in un baleno verrebbe smascherato. la teste attribuite a Modigliani durarono poco. Ma sulla Sindone si accaniscono da un pezzo...lasciamoli fare,purché non la rovinino..si divertono come possono,finché faranno la Scoperta Finale:auguro loro che non sia troppo tardi

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 17/07/2018 - 09:57

Per confutare scientificamente i dati di questa ultima ricerca bisognerebbe, innanzitutto, dimostrare con prove inconfutabili l'esistenza stessa di un'entità divina. La vedo un po' dura, l'impresa.

ginobernard

Mar, 17/07/2018 - 09:59

vero o falso ... che differenza fa ? ma la cosa che mi sconvolge di più sono le reliquie di morti celebri ... questo va al di là del feticismo ... massima perversione. Che schifo immane.

stef1600

Mar, 17/07/2018 - 10:30

Ho qualche dubbio che dalla mano di un uomo morto da alcune ore coli del sangue come dall'esperimento fatto. Le macchie sulla Sindone potrebbero essere di sangue raggrumato venuto a contatto col telo di lino.

gneo58

Mar, 17/07/2018 - 10:34

trovo buffo il fatto che nei commenti i "credenti" si scaglio lancia in resta contro chi non la pensa come loro - ennesima dimostrazione che le religioni sono una delle maggiori disgrazie di questo mondo.

VittorioMar

Mar, 17/07/2018 - 11:16

..e' stato possibile determinare il DNA ??...sarebbe interessante conoscere qualche Discendente !!

chebarba

Mar, 17/07/2018 - 11:49

PILANDI, di scientifico o storico o culturale questi racconti, ipotesi o illazioni non sorrette da tesi o test scientifici (ossia che se ripetuti danno stesso risultato su parametri esatti)non aggiungono nulla, sono l'ennesimo fumettone alla James Brown o Martin Mistere da leggere come tali anche con divertimento, per il resto non fa la differenza, il credente non ha bisogno di prove, l'ateo lo stesso, lo storico e lo scienziato operano diversamente

chebarba

Mar, 17/07/2018 - 11:54

gneo58 - le fake news, i millantatori, gli pseudo credenti come gli pseudo scienziati sono la rovina di questo mondo per il resto si divertano come vogliono sta di fatto che per loro le macchie non sono coerenti solo perché non sono riusciti a riprodurle, magari lo spirito critico andrebbe utilizzato più su l'operato umano che sulla credenza divina che per tale trascende l'umano, del resto, e parlo per me, credere in Dio prescinde dalla sindone, dalla chiesa, dai preti, dalla fantastoria ecc ecc che mi diverto a leggere ma lascia il tempo che trova

Ritratto di jasper

jasper

Mar, 17/07/2018 - 12:06

Ma è Logico. Sono tutte manipolazioni imbastite dai preti per prendere per il naso i creduloni e i semplicioni che credono alle fandonie della Bibbia, del Vecchio e Nuovo Testamento e alle katzate contenute nei Vangeli scritte da buontemponi e ciarlatani alla San Paolo l'imbonitore per eccellenza. Basta pensare che vogliono far credere che la Terra e l'universo è stato creato da un certo tizio detto dio che nel Giro di 6 giorni ti combina tutto questo popo' di Andabaran che non sarebbe riuscito nemmeno ai PiDioti alla Renzi o Martina (il più bischero di tutti) in s.p.e.

Ritratto di jasper

jasper

Mar, 17/07/2018 - 12:15

@onefirsttwo: Infatti Gesù non era umano, ma un Alieno disumano proveniente dalla Nebulosa di Orione con un UFO da corsa secondo il tuttologo Biglino.

Ritratto di Straiè2015

Straiè2015

Mar, 17/07/2018 - 12:47

Mette tristezza e sconforto leggere come molti credenti fondano una fede religiosa su un artefatto medievale dimostrato tale dalla prova del C-14. Oltretutto, l’uomo della Sindone è alto più di 185cm quando, nella Palestina del I secolo, l’altezza media delle persone era 154cm. Il fatto poi di non credere nella Sindone e nemmeno in Gesù, nulla ha a che fare con l’ateismo. Lo studio della Filosofia e la riflessione metafisica ci portano a conclusioni molto più solide di quelle presentate dalle cosiddette religioni rivelate. Leggetevi Plotino, per esempio.

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Mar, 17/07/2018 - 12:56

Come volevasi dimostrare,un altro mito sfatato.

framarz

Mar, 17/07/2018 - 13:20

Straiè, parla come magni, e soprattutto leggiti qualche dozzina di articoli scientifici (ce ne sono migliaia) prima di pontificare.

greg

Mar, 17/07/2018 - 13:26

Pseudo studiosi in cerca di notorietà

Ritratto di ichhatteinenKam.

ichhatteinenKam.

Mar, 17/07/2018 - 14:15

Ricercatori ingaggiati da Bergoglio

Ritratto di bergat

bergat

Mar, 17/07/2018 - 14:16

Basta studiare un po' di fisica quantistica e la relatività einstaniana, per capire che l'ipotesi più attendibili su Gesù, se vogliamo credere ai miracoli, è che era un extraterrestre. La bibbia e i vangeli scritti dagli uomini, peccano di presunzione, non per quello che narrano, ma per credere in un concetto divino. Dio se esiste, è al di fuori sia da quel piccolo pulviscolo che chiamiamo terra che si trova all'interno di quello che chiamiamo universo, sia al di fuori da esso,

Ritratto di Straiè2015

Straiè2015

Mar, 17/07/2018 - 14:18

@framarz: Gli articoli scientifici li leggo da una vita e, soprattutto, LI SCRIVO! Se poi tu non sai cosa sia la Metafisica astieniti dal commentare.

Nick2

Mar, 17/07/2018 - 14:46

La datazione del telo, effettuata con la tecnica del carbonio 14 da tre diversi laboratori ha stabilito che la sindone risale ad un periodo che va dalla fine del 1200 alla fine del 1300. La Chiesa, naturalmente, nega la validità di questi test. Ma l'evidenza non si può negare. E' sicuro al 100% che non si tratta dell’immagine di Cristo. Molto probabilmente è la più grande opera d’arte di Leonardo che, per eseguirla, usò tecniche d’avanguardia. Il volto di Cristo, se ci fate caso, è esattamente sovrapponibile a quello dell’autoritratto del grande maestro toscano.

Ritratto di pietrom

pietrom

Mar, 17/07/2018 - 15:26

La sindone risale ad un periodo tra il 1260 e il 1390. Lo dice il Carbonio-14. Quindi la sindone e' un falso. Anche la Chiesa lo ha accettato. Questione chiusa.

Ritratto di Straiè2015

Straiè2015

Mar, 17/07/2018 - 15:48

@Nick2: La Chiesa cattolica anche per bocca dell'arcivescovo di Torino, il cardinale Anastasio Ballestrero, accetta i risultati delle misure del C-14. Chi nega la validità delle misure sono gli elementi più irrazionali per i quali tutta l'immensa costruzione teologica della fede si regge su un pezzo di tessuto di dubbia origine.

Ritratto di Professor...Malafede

Professor...Malafede

Gio, 19/07/2018 - 09:37

La storia del C14 è vecchia come il cucco... informatevi meglio. Nessuno scienziato serio accetta più quegli esami che - oggi è ben noto - furono fatti senza rispettare la corretta metodologia scientifica. Amdate sul sito Web dell'ENEA e leggetevi le loro ricerche, altro che le fesserie del C14 o del CICAP...