Migranti, 120 dispersi in mare. Ed è scontro Ong-Guardia costiera

Il gommone affonda al largo della Libia. Tre superstiti. Sea Watch attacca: "Roma si rifiuta di dare informazioni"

Su quel gommone c'erano 120 migranti, è il primo naufragio del 2019 nelle acque al largo della Libia. Ieri sera un elicottero della Marina Italiana è intervenuto per trarre in salvo i superstiti, ma per gli altri non c'è stato molto da fare. Poche ore dopo, si è scatenata la polemica sulle politiche migratorie, la chiusura dei porti e il ruolo delle Ong nel Mediterraneo. Come c'era da attendersi.

"Ci hanno raccontato che su quel gommone, partito dalla Libia la notte di giovedì 17, c'erano circa 120 persone", spiega all'Adnkronos Flavio Di Giacomo, il portavoce Oim in Italia che ha interrogato i sopravvissuti. "Dopo 10-11 ore di navigazione il gommone ha cominciato a sgonfiarsi ed affondare. Le persone sono cadute in mare e sono affogate". I naufraghi sarebbero rimasti tre ore a galla prima dell'intervento dell'elicottero della Marina italiana.

Il salvataggio

Il salvataggio è avvenuto a 50km a Nord-Est di Tripoli. Uno dei tre migranti era in acqua, gli altri due su una zattera di soccorso lanciata poco prima. Trasportati d'urgenza a Lampedusa dalla nave Duilio, sono stati sottoposti alle cure del poliambulatorio dove sono arrivati in ipotermia. Immediata le accuse alle politiche dei "porti chiusi". Sea Watch grida: "Le persone rischiano di affogare in un Mediterraneo svuotato da navi di soccorso. Nessun programma EU di salvataggio in mare, Open Arms bloccata in Spagna, Sea Eye in cerca di un porto per cambio equipaggio". La replica di Salvini non si fa attendere: "Sarà una coincidenza che da tre giorni c'è una nave di una Ong che gira davanti alle coste della Libia e in questi giorni gli scafisti tornano a far partire barchini e gommoni che si sgonfiano?". E ancora: "Queste 117 persone sono morte perché le ho messe io sul gommone mezzo sgonfio? O forse perché i trafficanti sono convinti che i loro soldi li guadagnano perché tanto qualcuno poi li recupera in mare?".

Lo scontro Ong-Guardia costiera

Ma cosa è successo veramente? Tutto inizia nel pomeriggio quando un velivolo militare italiano avvista un gommone "in fase di affondamento" con circa 20 persone a bordo. Il P 72 del 41° Stormo di Sigonella lancia in mare due zattere salvataggio "tipo Coastal" e informa le autorità. Nell'immediato, dal cacciatorpediniere Caio Duilio decolla un elicottero SH 90 che, in due distinte missioni, salva i tre naufraghi in ipotermia.

Questa la cronaca. Nel frattempo, però, è Sea Watch a sollevare le polemiche. Ieri sera l'Ong scriveva che "di ritorno da un volo di ricognizione" il velivolo "Moonbird" ha "intercettato via radio un avvistamento da parte di un velivolo italiano di un gommone parzialmente affondato". Secondo le informazioni di Sea Watch, un "mercantile" si trovava "nelle vicinanze" ma "non risulta intervento". Solo un'ora dopo l'Ong twittava di nuovo: "Roma rifiuta di dare informazioni: comunica che la Libia è responsabile per il caso; tuttavia la comunicazione con gli ufficiali libici risulta impossibile". A quel punto, sono circa le 19.34, "non avendo informazioni" sul soccorso in corso, la Sea Watch 3 decide di virare rotta "verso la posizione del naufragio".

Diversa però la posizione della Guardia Costiera italiana. In una nota, la Marina fa sapere che ieri pomeriggio "acquisita la notizia di un gommone semi-sommerso con migranti a bordo" ha "immediatamente verificato che la Guardia costiera libica fosse a conoscenza dell'evento in corso all'interno della sua area di responsabilità Sar, assicurando alla stessa la massima collaborazione". La nota della Guardia costiera è una replica a quanto riferito dalla Sea Watch a cui la Marina ha "comunicato che la loro disponibilità" di intervento "sarebbe stata offerta alla Guardia costiera libica, quale Autorità coordinatrice dell'evento". Tutto secondo le regole Sar.

Secondo l'Ong, però, nella posizione del naufragio non ci sarebbe stato "nessuno". "Nel buio della notte - scrivono - abbiamo rinvenuto solo 2 zattere lanciate ore prima da un aereo della Marina Militare". Ricostruzione anche questa, però, smentita dalla Guardia Costiera, secondo cui "una nave mercantile dirottata dai libici, giunta in zona, ha effettuato un'attività di ricerca non trovando alcuna traccia del gommone".

Commenti
Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Sab, 19/01/2019 - 14:31

Ma affondatele queste maledette ong, sempre a girare il citriolo come dicono loro.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Sab, 19/01/2019 - 14:32

Ma quali regole SAR? Solo bufale nella testa del felpino. I libici sono intenti a scannarsi per le strade di Tripoli, un vero governo libico non esiste (con relativa guardia costiera) e l'Italia di Felpino blatera di "competenze libiche"?

elpaso21

Sab, 19/01/2019 - 14:34

"Dopo 10-11 ore di navigazione il gommone ha cominciato a sgonfiarsi ed affondare": che è partito perchè sapeva della presenza in zona di Sea Watch.

neucrate

Sab, 19/01/2019 - 14:34

Lo ammetto, è tutta colpa mia, non ho fatto tutto il possibile per poterli aiutare a salvarsi. Chiedo la clemenza della corte, e dei vari Saviano,non datemi l'ergastolo, chiedo mi siano riconosciute le attenuanti

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Sab, 19/01/2019 - 14:35

Però precedentemente il gommone era stato visto dall'aereo italiano e parlava di 50 naufraghi. Mentre i tre salvati sarebbero stati ripescati da un elicottero della "Dattilo" arrivato successivamente. La nave dirottata sarebbe stato un mercantile liberiano che però ("Porti chiusi") avrebbe tirato diritto per non trovarsi bloccata con qualche centianaio di naufraghi a bordo!

mariod6

Sab, 19/01/2019 - 14:36

La Marina Militare e la Guardia Costiera non devono nemmeno rispondere alle accuse di questi trafficanti di esseri umani. Se le ONG erano a conoscenza del luogo del naufragio significa che erano state loro stesse a guidare il gommone in braccio a loro. Se la marina Libica non è intervenuta che colpa ne ha l'Italia ??? Le navi delle ONG vanno affondate e gli va tolta qualsiasi autorizzazione a navigare. PIRATI !!

agosvac

Sab, 19/01/2019 - 14:37

Quando delle persone muoiono è sempre un dolore. Ma quando si suicidano, sono padroni di farlo. Mettersi in mare in un gommone non adatto è un suicidio, pertanto nessuno è colpevole tranne chi decide di suicidarsi. Ovviamente gli scafisti che hanno fornito il gommone difettoso si sono fatti pagare prima. C'è , però, qualcosa che non torna: come mai non sono stati trovati cadaveri in mare??? Su 120 persone solo tre ritrovate????? Tra l'altro non mi risulta che ci fossero condizioni di mal tempo. Se fossi un "malepensante" direi che questo "naufragio" è stato finemente organizzato. Quando ci sono in gioco una gran quantità di soldini, è anche possibile che alcune ong barino!!!

MOSTARDELLIS

Sab, 19/01/2019 - 14:37

Forse a qualcuno sfugge che i delinquenti sono gli scafisti e le ONG complici. Se non ci fossero loro non ci sarebbero nemmeno i morti.

AmilcareTafazzi

Sab, 19/01/2019 - 14:38

Illumineremo il Mediterraneo cosi ci vedremo anche di notte. Stiano a casa

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Sab, 19/01/2019 - 14:38

Ecco la Guardia Costiera italiana ha verificato che la Guardia Costiera libica fosse a conoscenza dell'evento". Tanto basta a pulire la coscienza degli italioti. Che poi i naufraghi affogano cosa volete che sia: tutta colpa della guardia costiera libica!

Drprocton

Sab, 19/01/2019 - 14:43

Poiché questa gentaglia è senza scrupoli e non hanno pietà per nessuno pur di perseguire i loro sporchi obiettivi, nessuno può escludere che dietro non ci sia ancora una volta la regia di qualche mente criminale per mettere pressioni soprattutto al governo italiano all'insaputa di 120 vittime inconsapevoli della tragica fine. Per questi malfattori provo sempre più ribrezzo e schifo

Ritratto di meryroc

meryroc

Sab, 19/01/2019 - 14:44

Allora sè questo Papa continua a chiamare a distanza questi migranti è anche logico che arrivano tutti qua, e poi le Ong una volta salvate la gentaglia se le porta nei lori porti e in fine se la sono cercata la loro fine, saluti e baci.

steluc

Sab, 19/01/2019 - 14:45

Gli assassini sono i negrieri che mettono gente su gommoni che durano 50 km.Roma non c’entra niente . I mandanti? Tutti coloro che dicono venite venite, lucrandoci sopra,ong comprese.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 19/01/2019 - 14:47

Basta chiamarli "naufragi"!Per favore!

cgf

Sab, 19/01/2019 - 14:47

l'unica informazione vera e reale che è se i complici dei trafficanti, pardon, le ONG, NON fossero ad aspettare i gommoni, nessuno prenderebbe il largo.

venco

Sab, 19/01/2019 - 14:48

Questa nave Ong quale Stato rappresenta? nessuno.

Michele Calò

Sab, 19/01/2019 - 14:48

Queste ong criminali che fiancheggiano i negrieri vanno messe fuori legge, le navi confiscate e l'equipaggio processato. Basta con l'ipocrisia del menga che di fatto è collusione con gli scafisti delinquenti! Non ci sono naufraghi ma gente che si autoaffonda per costringere il soccorso in mare. Maledetti cattocomunisti!!!

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Sab, 19/01/2019 - 14:48

Attenzione che, senza andare troppo lontano nel tempo, tra ieri, oggi e domani, alla fine, in soli tre giorni, si conteranno in Italia circa 5.000 decessi per varie cause. Questo per esprimere un semplice concetto: ma chi se ne frega dei dispersi, forse morti, fuori dall’Italia!

REX5000

Sab, 19/01/2019 - 14:49

Sea watch ,andate a lavorare e non rompete i zibidei .Perchè solo l'Italia deve intervenire e solo Salvini è un razzista .Andate da i vostri compagni che sono tanto bravi e buoni (con il sedere degli altri)

giangar

Sab, 19/01/2019 - 14:54

Ma come, sono partiti senza appuntamento con le ONG? Ma allora il teorema Salvini "no soccorsi no partenze no morti" ogni tanto va in crisi?

Caterina75

Sab, 19/01/2019 - 14:57

Senti, El Kamelot vai tu ad aiutarli, invece di parlare, che sono roba vostra. Noi ne abbiamo le p... piene. Stiano a casa loro e tu con loro. Se sei tanto bravo, vai lì a sistemar le cose. Vedrai che ti ascoltano tutti. Vorrei proprio sapere cosa c'entrano gli Italiani. A casa nostra entri gente con i documenti. Il resto via. E via anche qualcuno che i documenti, purtroppo, ce li ha....

Una-mattina-mi-...

Sab, 19/01/2019 - 14:58

I CRIMINALI DELLE ONG VANNO INCARCERATI TUTTI. NON SI CAPISCE INOLTRE COMA MAI UN ELICOTTERO ITALIANO ABBIA OPERATO PRATICAMENTE IN LIBIA. E' ORA DI FINIRLA!!!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 19/01/2019 - 15:02

mariod6 14:36...certo,sono oltre 6 giorni che la "Sea Watch 3",la "Sea Watch Tango",la "Sea Watch Delta,stazionano a 30 miglia a Nord-est di Zuara(Libia)....a fare che?Aspettare dei "naufraghi volontari" da portare come un taxi in Italia!

Ritratto di Pictures

Pictures

Sab, 19/01/2019 - 15:03

Notizia molto triste, che spero tuttavia circoli e circoli in Libia e Magreb, affinché la gente rinunci una volta per tutte a salire su questi gommoni maledetti

Ritratto di CiaodalBrasile

CiaodalBrasile

Sab, 19/01/2019 - 15:05

E chi se ne frega...

Popi46

Sab, 19/01/2019 - 15:06

In 120 su un gommone? Quelli dello sbarco in Normandia erano molti meno, in ogni singolo gommone....

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Sab, 19/01/2019 - 15:09

@elpaso21 Veramente nell'articolo c'è scritto l'esatto contrario. La Sea Watch era lontanissima, non poteva fornire alcun supporto quindi impensabile che fosse in contatto con gli scafisti. La ONG ha avuto notizia del naufragio per radio da un messaggio della nostra Marina che aveva avvistato il gommone già mezzo affondato nel pomeriggio con 20 persone sopra, poi si sono rimpallate le responsabilità coi libici fino sera finché alla fine, bontà nostra, abbiamo mandato finalmente qualcuno a togliere i naufraghi fuori dall'acqua. Peccati ne fossero rimasti solo 3, gli altri sono crepati di una morte atroce ... ma nel pieno rispetto delle regole SAR però quindi siamo tutti sereni...

Ritratto di Arlecchino_86

Arlecchino_86

Sab, 19/01/2019 - 15:14

La deficienza delle ONG è veramente ammirevole. Migranti africani. Costa libica. Dove c'entra Roma? Oppure perfino Palermo o Catanzaro? Siamo ancora nel I secolo a.C. e si tratta della provincia romana Creta et Cyrene gestito da legatus e quaestor pro praetore romani?

19gig50

Sab, 19/01/2019 - 15:15

Il problema è non farli partire.

frapito

Sab, 19/01/2019 - 15:15

Purtroppo i soldi facili piacciono a tutti e quando si perdono .... si piange!

tosco1

Sab, 19/01/2019 - 15:16

I gommoni sono costruiti per sgonfiarsi proprio li', oltre non possono andare. I trafficanti,ora che i cellulari delle ONG sono irrangiubili, usano la regola del "prendere o lasciare".Prima era obbligatorio prendere , ora, esausti come siamo , si preferisce lasciare.Ora aspettiamo anche le cantilene a predica degli illusi di un mondo che non c'e', e che non puo' esistere.

Ritratto di Giano

Giano

Sab, 19/01/2019 - 15:17

Se il naufragio è avvenuto appena fuori dalle acque libiche, perché dovrebbe risponderne la guardia costiera italiana e non quella libica? E cosa ci facevano in Libia un elicottero ed un aereo della Marina militare italiana?

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Sab, 19/01/2019 - 15:18

C'era da aspettarselo. Svolgono la funzione dei traghetti, ammiccano ai migranti, li raccolgono dai compari scafisti, pretendono di portarli dove vogliono e dicono di chiamarsi ONG. In realtà sono dei centri sociali galleggianti, la loro ideologia è squisitamente comunista e la loro efficienza è appunto quella comunista. Disastrosa. Difficile capire che questi benefattori sono peggio degli scafisti?

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 19/01/2019 - 15:25

Come giustamente scrive l'amico Agosvac 14e37, che saluto. Pensar male e peccato però!!! Stanno tentando in tutti i modi di far RETROCEDERE Salvini perche LA PACCHIA E FINITA. Se erano in 120, possibile che se ne siano "trovati" solo 3!!!! Buenos dias dal Nicaragua.

killkoms

Sab, 19/01/2019 - 15:31

(s)omar,invece di polemizzare con chi è nel giusto chiedi perché i tuoi fratelli islamici libici non soccorrono questi altri fratelli di transito!

Dordolio

Sab, 19/01/2019 - 15:32

Questa gente VA SALVATA. E riportata contestualmente IMMEDIATAMENTE DA DOVE E' PARTITA. Poi si procede all'affondamento della navi negriere ONG. Nel giro si una settimana dall'Africa non parte più nessuno. Anzi: facciamo un paio di giorni...

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 19/01/2019 - 15:32

@Giano 15:17...sappiamo bene che l'80% del personale di TUTTE le "nostre" Istituzioni,è "intonato" con la volontà "accogliente" degli "italiani".Infatti,ad andar bene OGGI(secondo le recenti "intenzioni di voto"..."intenzioni"...),i contrari in modo SCHIETTO all'"invasione-accolta" sono solo il 40% di ITALIANI!Purtroppo!

Giorgio5819

Sab, 19/01/2019 - 15:39

ONG criminali trafficanti, nessun diritto di esistere, sono solo maiali comunisti interpreti di una squallida commedia con l'unico scopo di alimentare la sporca transumanza di clandestini. SI DEVE DIFFONDERE IL CONCETTO CHE DEVONO RESTARE IN AFRICA !! Se si mettono in mare é solo per entrare in europa clandestinamente, quindi di nascosto, quindi contro la legge. E chi li difende é sporco quanto chi li sfrutta.

Macrone

Sab, 19/01/2019 - 15:50

Lanciate volantini sulla libia scritti in arabo facendo presente che sono affogate 25 persone su un gommone in quanto nessuno viene più a prenderli per portarli in Italia. Consigliate loro di non partire altrimenti affogano tutti. Meglio vivi in Africa che morti nel mediterraneo.

mozzafiato

Sab, 19/01/2019 - 15:53

SEMBRA DAVVERO UNA DEMENZIALE GARA A CHI LA SPARA PIU'GROSSA ! Dunque, le nostre istituzioni, dovrebbero sentirsi in colpa se migliaia di sciagurati africani PIENAMENTE CONSAPEVOLI DEI PERICOLI CHE CORRONO, DELLA RAZZIE CHE SUBISCONO, DELLE LEGGI CHE VIOLANO, DEGLI STUPRI CHE POSSONO SUBIRE, SI METTONO IN MARE PER ARRIVARE CLANDESTINAMENTE DA NOI ?! Io dico che soltanto un demente bolscevico puo' solo immaginare una roba del genere !

stefano1951

Sab, 19/01/2019 - 16:00

Non capisco! Tripoli si trova a circa 350 km da Malta e Malta sta a circa 100 km dalla Sicilia. il salvataggio da parte dell'elicottero italico è avvenuto a 50 km da Tripoli ossia a 400 km dall'Italia: sull'immigrazione clandestina salvini ci sta prendendo per i fondelli?

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 19/01/2019 - 16:05

@Macrone 15:50....certo,questo dovrebbero fare quelli della "nostra"(?per modo di dire)"Guardia Costiera"!Questo dovrebbero diffondere sui giornali locali,le "nostre" Ambasciate(?per modo di dire)!Invece mettiamo le scritte in Arabo al "festival di san remo"!....Ma il 60% degli "italiani" purtroppo non è d'accordo.Questo è il problema!

CALISESI MAURO

Sab, 19/01/2019 - 16:05

ascolta mukhtar o come ti vuoi fare chiamare, italioto te lo dici per te e i tuoi sodali, questo per iniziare, secondo a nessuno e' chiesto di entrare illegalmente o di essere prelevato in mare in un area di non competenza... non so se lo hai capito e' finita la pacchia.... ma i responsabili del business devono ancora pagare... In ultimo e' una fake se ci fossero stati tutti quei morti la meta galleggerebbero ancora.. basta schiocchezze.

oracolodidelfo

Sab, 19/01/2019 - 16:07

La Sea Watch è chiaramente una imbarcazione dedita al commercio di carne umana. Pertanto, al primo porto di approdo, vengano immediatamente arrestati tutti i membri dell'equipaggio ed affondata l'imbarcazione. Medesimo trattamento sia riservato a tutte le altre Ong, squallide e false "salvatrici" di altrettanto "falsi profughi". Questi morti e tutti gli altri sin qui deceduti, gravano sulla coscienza dei "buonisti" farisei, falsi, ipocriti, sepolcri imbiancati, belli di fuori e marci di dentro. Tutti gli atti di bontà che prevedono un compenso economico sono falsi e deplorevoli. Coloro che sono in balia di guerre, fame, malattie, sono ancora nei luoghi di sofferenza, impossibilitati a fuggire e sono pelle ed ossa!

Ritratto di Pilsudski

Pilsudski

Sab, 19/01/2019 - 16:07

Apprendiamo che il velivolo "Moonbird" della ONG scafista "Sea Watch" compie "dei voli di ricognizione". Ora, delle due l'una: o Soros ha dotato i suoi amici di una portaerei che naviga nel Mediterraneo invisibile alle marine di quattro o cinque paesi occidentali impegnate nella cosiddetta operazione SOPHIA, o il velivolo "Moonbird" decolla ed atterra indisturbato da qualche aeroporto sulla terraferma, immagino italiano per contiguita' geografica. E l'Aeronautica Militare, allora, cosa ci sta a fare?

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 19/01/2019 - 16:39

@Pilsudski 16:07....Non so se questo "velivolo" cosa sia,se un aereo o un elicottero(che potrebbe essere salpato dalla "Sea Watch Tango" anche lei "impegnata" in questo "traffico"...Certo è che le "nostre" istituzioni "difensive"(Guardia Costiera,Aeronautica,Marina,etc.etc.),sono all'80% piene di persone "accoglienti",conformemente al 60% degli "italiani",altrettanto "accoglienti"....!Purtroppo siamo messi così!

sbrigati

Sab, 19/01/2019 - 16:44

Questi tre naufraghi avranno pure una nazionalità, una volta salvati, dritti a casina loro, come si farebbe con qualsiasi altra persona. O per gli africani questo non vale.

jaguar

Sab, 19/01/2019 - 16:46

Sono i rischi che si corrono attraversando il mare su un gommone, inutile scaricare colpe ad altri.

Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 19/01/2019 - 17:06

Terzo invio...REDAZIONE! Va bene che e` sempre utile sapere che esistono esseri putridi come CIR, ma mi chiedo se e` questo il motivo per cui pubblicate i liquami di questa cloaca. Penso invece che la ragione sia che per voi tutto fa brodo nella vostra scellerata propaganda xenofoba salviniana. REDAZIONE! Va bene che e` sempre utile sapere che esistono esseri putridi come CIR, ma mi chiedo se e` questo il motivo per cui pubblicate i liquami di questa cloaca. Penso invece che la ragione sia che per voi tutto fa brodo nella vostra scellerata propaganda xenofoba salviniana.

VittorioMar

Sab, 19/01/2019 - 17:06

..siamo SICURI CHE SIANO TUTTE NOTIZIE ATTENDIBILI ??...in genere ci sono le FOTO SATELLITARI....!!

giovanni951

Sab, 19/01/2019 - 17:10

quando capiranno che é meglio restare in africa?

bac42

Sab, 19/01/2019 - 17:11

Le navi dei negrieri vanno prese a cannonate subito .

Ritratto di DVX70

DVX70

Sab, 19/01/2019 - 17:15

Affogassero tutti...

baio57

Sab, 19/01/2019 - 17:18

O' Mario il Mukkario ,sempre a difendere l'indifendibile,sei fastidioso come una zanzara tigre in camera di notte.

Boxster65

Sab, 19/01/2019 - 17:20

Le ONG non intendono portare gente partita dalla Libia in Libia? Caxxi loro. Se li tengano a bordo, facciano il giro da Gibilterra e li portino dai crucchi visto che la ONG è crucca!

Ritratto di 51m0ne

51m0ne

Sab, 19/01/2019 - 17:24

a parte che non e' vero, i morti sono solo 17, il problema sono quelli che arrivano, non quelli che affondano.

sr2811

Sab, 19/01/2019 - 17:26

Egregio Omar El Mukhtar prima di insultare metta in moto il cervello sapesse quante persone muoiono nei paesi senza prendere i barconi nell'indifferenza di tutti, quindi barconi o no non può essere un problema dell'italia, se poi come dice gli "italioti" non le piacciono torni da dove è venuto e vedrà che nessuno sentirà la mancanza...

mozzafiato

Sab, 19/01/2019 - 17:28

CALISESI MAURO, purtroppo questo microcefalo ed EL MUKTAR, deve avere protezioni qui al giornale e non solo: OGNI VOLTA CHE SCONSIGLIO A CHI DI COMPETENZA DOVE DOVREBBE SOGGIORNARE QUESTO INDIVIDUO, VENGO SISTEMATICAMENTE CENSURATO. Mi chiedo come in questo paese si possa accettare supinamente che una persona possa possa appoggiare direttamente terroristi di ogni genere e grado: dai nostri a quelli palestinesi o di deriva islamica ?

Ritratto di Blent

Blent

Sab, 19/01/2019 - 17:28

basta con queste favolette. chi parte su un gommone con le pezze lo fa a proprio rischio e non e' un naufragio e' un azzardo

sparviero51

Sab, 19/01/2019 - 17:29

QUESTE NAVI SEDICENTI ONG NON SONO ALTRO CHE UNA ISTIGAZIONE A DELINQUERE DA PARTE DEGLI SCAFISTI . ORMAI ,CON INTERNET,TUTTI SANNO A QUALI PERICOLI VANNO INCONTRO IMBARCANDOSI SU QUEI GOMMONI E QUANTI SONO RIUSCITI A SOPRAVVIVERE . QUINDI NON CI ROMPANO I "00" DANDO LA COLPA A NOI !!!

Ritratto di 51m0ne

51m0ne

Sab, 19/01/2019 - 17:31

se voglio andare in Groenlandia in pedalo', non posso prendermela con Salvini e l'Europa se poi affondo. Chi non parte non muore, chi invece parte...

cir

Sab, 19/01/2019 - 17:39

ha fosse vero ... trallatero trallala !!

19gig50

Sab, 19/01/2019 - 17:53

Questa è una guerra e bisogna difenderci cominciando ad affondare tutte le navi ong che entrano nelle nostre acque territoriali.

vottorio

Sab, 19/01/2019 - 17:57

Le ONG sono in combutta con gli scafisti (loro soci in affari) e incrociano al largo della Libia in attesa di adescare la carne umana di quei poveri disgraziati che i comunisti hanno illuso con la loro criminale propaganda.

Ritratto di moshe

moshe

Sab, 19/01/2019 - 17:59

I clandestini partono perchè sanno che le ong sono pronte a caricarli, QUESTA E' LA SOLA CAUSA DEI "NAUFRAGI" !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 19/01/2019 - 18:05

Semplice caso di mancanza di coordinazione fra trafficanti, che mettono in mare centinaia di persone su gommoni già forati, e ong. Evidentemente qualcosa nella comunicazione fra i due complici non è andato a buon fine e quando sono arrivati il fattaccio era già successo. E così i trafficanti si tengono tutti i soldi dei "biglietti" e alla "povera" ong non va niente. Ecco perché sono tanto inc...ati!

Ritratto di abj14

abj14

Sab, 19/01/2019 - 18:10

giangar 15:54 - Da tre giorni la Trimurti SEA WATCH (3 – Delta- Tango) fanno evoluzioni ad andatura lentissima e a un braccio di distanza tra di loro, come dei rapaci in attesa delle prede. – Stavolta qualcosa non ha funzionato nelle comunicazioni oppure il timoniere dei "migranti" non ha interpretato a dovere la bussola perché loro, quelli della Trimurti, se ne stavano a volteggiare a NW di Tripoli mentre il fattaccio si è verificato a NE. - - - Mi auguro che, prima o poi (meglio se prima), queste ONG si incaglino su uno scoglio a forma di siluro. La smetterebbero così di incitare i cosiddetti "migranti" a prendere il mare (e morire).

belmoni

Sab, 19/01/2019 - 18:10

Stavano a casa sua non annegavano. Fuck

CALISESI MAURO

Sab, 19/01/2019 - 18:13

mozzafiato: il tizio non e' straniero chiaramente e' uno a cui piace fare un po di confusione. Come dicevo tuttavia, il mondo sta cambiando velocemente, la gente si sta svegliando, noi dobbiamo aiutare l'informazione, vada su internet ci sono parecchi giornalisti e intellettuali controcorrente e SANI che lei senzaltro conosce. Invii a tutti i suoi conoscenti / amici gli articoli e commenti. Questa e' vera resistenza!

Ritratto di sbuciafratte

sbuciafratte

Sab, 19/01/2019 - 18:16

Fake news ? Tanto da alimentare la polemica e ripartire con l'accoglienza , come richiesto dalla papalina CEI, nei giorni scorsi e così riprendono i morti fake o veri che siano. Cucu non ci credo più !!

Garganella

Sab, 19/01/2019 - 18:18

O Pravda, cosa hai bevuto oggi?

Ritratto di abj14

abj14

Sab, 19/01/2019 - 18:23

Fatto sta che la Sea Watch 3, è rientrata difilata, assieme alle sue sorelle Delta e Tango, nella sua zona d'attesa a NW di Tripoli / NNW di Zuara e sta cullandosi con andatura lentissima (0,7 nodi alle 16:43 GMT).

dot-benito

Sab, 19/01/2019 - 18:39

NON ME NE FREGA NIENTE BASTA CONTINUARE A ROMPERCI LE SCATOLE PER PROBLEMI NON NOSTRI

Divoll

Sab, 19/01/2019 - 18:40

Ecco perche' sarebbe molto importante fare massiccia informazione in Africa: in mare si perde la vita e per cosa? Per essere eventualmente rispediti indietro.

Trinky

Sab, 19/01/2019 - 18:46

Omar El Mukhtar....i libici comandano a casa propria e nelle loro acque trerritoriali, mica come voi che prendete di comandare a casa nostra!

mozzafiato

Sab, 19/01/2019 - 18:46

PRAVDA69, mi chiedo come oggi, ti tieni lontano dai giardinetti, dove abitualmente vai a farti le tue sane sistematiche accannate ! Visto il tuo demenziale e allucinato post delle ore 17,06 potrei ricredermi e pensare invece che sei talmente gonfio di erba da non riuscire a coordinare il gia' sinistrato cervello !!!

Ritratto di bracco

bracco

Sab, 19/01/2019 - 18:48

E' chiaro che gli scafisti che operano in Libia agiscono in sintonia con le ONG, preparano imbarcazioni e carburante tanto da fare arrivare qualche miglio al largo quelle carrette ben sapendo che le ONG faranno l'altro lavoro sporco di portare i clandestini in occidente, questa volta probabilmente non si sono capiti. Per questi morti e tutti gli altri le colpe oltre che dei criminali scafisti sono pure delle ONG che da anni si sono rese disponibili al trasporto di clandestini. Questo seva da monito a quelli che vogliono venire illegalmente in Italia

baio57

Sab, 19/01/2019 - 19:01

Il pezzo di m-e-r-d-a è ancora in circolazione ?

Savoiardo

Sab, 19/01/2019 - 19:05

Ognuno ha cio' che si merita.

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Sab, 19/01/2019 - 19:06

Sarò maligno, ma penso che un bel naufragio, con relativa carrettata di morti, arrivi come il cacio sui maccheroni per ONG ed accoglioni vari per smuovere la pubblica indignazione e spingere per la riapertura dei porti. A parte che il mediterraneo è pieno di porti e non capisco perché ad essere aperti dovrebbero essere solo quelli italiani, non ritengo impossibile che i negrieri (e relativi complici) abbiano deciso di sacrificare un po' di gente per non veder compromesso il loro business. Già ai tempi della Diciotti c'era chi sperava nella morte di almeno un bambino! Inoltre, l'aereo italiano ha avvistato un gommone con 30 persone a bordo, ma poi i morti sono diventati 120: quanti corpi sono stati avvistati? Quanti sono stati recuperati?

pastello

Sab, 19/01/2019 - 19:06

" Ci hanno raccontato". 120 meno 3 uguale a 117. Chi ha raccolto i corpi? Ci hanno raccontato e ne racconteranno ancora.

titina

Sab, 19/01/2019 - 19:08

Colpa delle ong che illudono i migranti che saranno sempre salvati.

CidCampeador

Sab, 19/01/2019 - 19:11

chi non si mette in mare in quelle condizioni non affoga

CidCampeador

Sab, 19/01/2019 - 19:16

omar el ...vattene in libya visto che e' casa tua

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 19/01/2019 - 19:20

@abj14 18:23...Non so se ha notato,come mai il "tweet" che hanno inviato oggi alle 15:01,dicendo che avevano "salvato" 47 persone,non lo hanno inviato subito,ieri intorno alla mezzanotte,quando hanno recuperato i "naufraghi",e come mai siano ritornati da dove erano partiti.....ed ora la "Sea Watch 3" è ferma,mentre le altre due,da 2,5 ore,tengono il "transponder" spento!....Che manovre!!!

Ritratto di apasque

apasque

Sab, 19/01/2019 - 19:20

Ormai é chiaro, l'intellighenzia italiana sostenuta da qualcuno molto noto in Vaticano, sollecita le ONG che hanno bisogno di molti soldi. Immediatamente gli scafisti schizzano, riempiono i gommoni più zeppi che si può (quanti $ a poveraccio??) e li fanno partire allo sbaraglio. Le navi-ONG sono nei dintorni ad attendere i gommoni: nella cabina del capitano fanno i conti di quanti $ in totale (x$ per numero di disgraziati = un casino di soldi). Quindi decidono quale % andrà agli scafisti e quale % alla ONG stessa. Semplice no? E se nel frattempo i poveracci affondano, pazienza!

Ritratto di hurricane

hurricane

Sab, 19/01/2019 - 19:26

I bastardi scafisti delle ONG devono essere arrestati !!!

nino49

Sab, 19/01/2019 - 19:26

mi dispiace per la gente che muore in mare ma "una Nazione Sovrana" come l'Italia non può e non deve subire il ricatto morale di questi poveri disgraziati! L'Italia NON LI VUOLE E NON LI PUò MANTENERE!!" Se ne facciano TUTTI una ragione a cominciare da papa Bergoglio per finire a tutti i catto-fintobuonisti-comunisti. RESTINO A CASA LORO E LI' cerchino di migliorare le loro condizioni di vita senza ptretendere di essere mantenuti gratis!!! Le OMG sono dei semplici comitati d'affari e devono essere spazzate via!

Ritratto di abj14

abj14

Sab, 19/01/2019 - 19:27

Rif. mio 18:23 - Chiedo venia, prego leggere NNE di Zuara.

Ritratto di hurricane

hurricane

Sab, 19/01/2019 - 19:30

Il sedicente musulmano Al Mukhtar dovrebbe stare attento quando si piega in avanti per le preghiere dirette al frequentatore di osterie inventore del Korano: c'è sempre qualcuno in agguato appena vede un kulo nero...

cardellino

Sab, 19/01/2019 - 19:30

Felice ora impasto inanimato di odio. Puoi festeggiare pe raver fatto morire tutte questa persone. Sei lordo di sangue umano dalla testa ai piedi Felice ora?Brinda infame. il leoncavallino violento lanciatore di uova alla polizia e condannato non è un essere umano, nemmeno un animale , nemmeno un vegetale. E' solo un ammasso inanimato di odio- Non gli sono bastati più di 100 persone morte per dare accoglienza a 4 che fortunatamente qualcuno non certamente lui gli ha salvati??? Si vergogni di esistere. Si metta una pietra al collo e si butti nel mare profondo. Mi fa schifo questo coso inumano. Un grande diceva MEGLIO PERDERE LE ELEZIONI MA NON L'UMANITA'. luI è un lurido bastardo. Che mi denunci credo di potergli almeno sputargli in faccia infame. Felici i battitori di tastiera del giornale. Auguro la stessa fine a loro non mi importa come

Ritratto di hurricane

hurricane

Sab, 19/01/2019 - 19:35

Più morti = meno soldi per ONG !!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 19/01/2019 - 19:37

@Omar - tu e i tuoi amici comunisti e pro-islam se continuate a promettere loro vita agiata a sbafo, questi continueranno a partire in condizioni pericolose. Quando muoiono, sappiate che parte della colpa è vostra, perchè li fate partire, non di quella degli altri, che non vorrebbero. Come sempre voi girate la frittata a vostro piacere. Intanto resta il danno, per colpa vostra. Pensateci in futuro.

flip

Sab, 19/01/2019 - 19:42

e' stato tutto organizzato. a loro nonn frega niente uccidere disagraziati in particolare donne e bambini. (fanno colpo sulla gente. ....pur di arrivare al soldo.

Ritratto di abj14

abj14

Sab, 19/01/2019 - 19:43

Guardando bene la cartina e le rotte dei natanti su "MarineTraffic Global Ship Tracking Intelligence" si nota che : 1) La lnea che congiunge la Trimurti in attesa con la zona dove è avvenuto il fattaccio è quasi un parallelo e il fattaccio è avvenuto a circa 1/3 a dritta di Tripoli e la Trimurti a circa 2/3 a sinistra di Tripoli. – 2) Cosa ancor più interessante è la posizione dove avvenuto il fattaccio, quasi sulla perpendicolare di Malta. – 3) Ora i Comandanti delle tre navi SEA WATCH si beccheranno un ca22iatone dalle loro maestranze per non aver coordinato/intercettato opportunamente il gommone. – - - Spero che alla brutta notizia sia stata ampia diffusione in tutta l'Africa sì da scoraggiare nuovi naufragi volontari o suicidi di massa che dir si voglia.

killkoms

Sab, 19/01/2019 - 19:47

@pravda,pubblicano anche le tue assurdità e quelle di elpistola!

antoniopochesci

Sab, 19/01/2019 - 19:57

Rispetto per la tragedia ovunque accada e per tutte le vittime. Ma fuori una volta per sempre l'ipocrisia dolciastra che ammorba l'aria e costituisce - essa sì - l'humus dove si annidano i germi del razzismo. Dare la colpa all'Italia e a chi ha il compito istituzionale di rappresentarla è come dare la colpa ai pompieri se qualche piromane appicca gli incendi. Ci sorprendiamo tanto se qualche sprovveduto si inerpica su un ghiacciaio magari cone le ciabatte o se qualche pazzo imbocca l'autostrada in senso opposto magari con lo sterzo bloccato ed i freni che non rispondono, e poi lasciamo che i soliti sciacalli, invece di invocare il blocco di queste partenze irresponsabili, si avventano contro chi, in nome della vita e della sicurezza, cerca di intimare l'alt a questi viaggi della morte.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Sab, 19/01/2019 - 20:04

CxxxI LORO SENE STIANO IN AFRICA E LA PIANTINO DI VENIRE IN EUROPA A ROMPERE I CxxxxxxI !!!

Ritratto di risorgimento2015

risorgimento2015

Sab, 19/01/2019 - 20:04

Al circolo di italiani emigrati dove risiedo,..,stiamo brindando ,alla faccia degli affogati.

Ritratto di Civis

Civis

Sab, 19/01/2019 - 20:08

Dal 28 giugno 2018 esiste una zona SAR libica, confermata dall'Organizzazione Marittima Internazionale, sotto la responsabilità di un Centro di Coordinamento dei soccorsi con base presso l'Aeroporto di Tripoli. Quindi, per i veri naufraghi, la Libia ha uno o più porti sicuri. E' ipocrita sostenere che per i migranti la Libia non abbia porti sicuri, perché loro stessi sono arrivati lì VOLONTARIAMENTE e perciò gli andava bene. Anzi, hanno preferito quella strada, in anonimato, all'altra, che li avrebbe messi allo scoperto e cioè la richiesta di un visto presso uno dei 1500 consolati europei esistenti in Africa.

pumpernickel

Sab, 19/01/2019 - 20:10

Stavolta ci deve essere stato un errore di organizzazione tra ONG e scafisti. A meno che cinicamente il naufragio non sia stato deliberatamente assecondato dai "soccorritori" con indicazioni ingannevoli per suscitare moti di compassione e riprendere il business alla grande. Quanto al numero dei dispersi che non coincide con i corpi rinvenuti,magari fa parte del gioco al rilancio...

Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 19/01/2019 - 20:12

REDAZIONE !! Avevo segnalato il commento vergognoso di tale "CIR" ("Ottima notizia") Poi lo avete rimosso. Ora questa cloaca grondante di liquami si e` espresso di nuovo (17:39 "ha fosse vero ... trallatero trallala !!"). Quando vi decidete a rimuovere questo escremento dal vostro forum? O magari e` uno della REDAZIONE??

cir

Sab, 19/01/2019 - 20:15

risorgimento2015 .. cin cin !!!!

mariod6

Sab, 19/01/2019 - 20:30

@ cardellino & pravda99 - quando avrete finito di sputare veleno lasciate perdere i commenti da deficienti. Andate a commentare su Repubblica e sul giornaletto di Travaglio. Se vi danno tanto fastidio i commenti degli altri lettori fate a meno di leggere questo "giornalaccio", pinguini !!

ziobeppe1951

Sab, 19/01/2019 - 20:42

bolscevico ...vai a spargere liquami sul tuo giornale di partito..cin cin

colian

Sab, 19/01/2019 - 21:03

L'intero equipaggio delle ONG nonché gli scafisti, vanno arrestati e processati per traffico di esseri umani e anche per omicidio colposo. Tutte le imbacazioni vanno affondate. I migranti che non dimostrano di provenire da paesi in guerra, vanno imbarcati e rispediti subito in patria.

vince50

Sab, 19/01/2019 - 21:03

Sono disperati,hanno perso 117 nuovi iscritti e futuri votanti.Speriamo non ne possano avere altri.

Ritratto di apasque

apasque

Sab, 19/01/2019 - 21:04

@mariod6: ma chi tu sei? Cosa vuoi?

Robdx

Sab, 19/01/2019 - 21:12

Nessuno ha detto loro di partire, se stavano a casa loro a lavorare non sarebbe successo tutto questo. Per i 3 "salvati" subito un bel volo di ritorno nelle loro patrie natie

mammalucco30

Sab, 19/01/2019 - 21:38

i superstiti dicono 120 , la guardia costiera dice 50. prima di sparare i titoloni è consigliabile cautela o quantomeno formule dubitative.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 19/01/2019 - 21:40

Concludendo perche ormai e tardi!!! Salvino pure chi vogliono questi complici dello schiavismo,ed i loro accoliti COCOMERIOTAS che qui postano. Ma poi NON ce li portino in Italia da mantenere!!!! AMEN. Ciao baio.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Sab, 19/01/2019 - 21:49

elpaso21: invece non c'era proprio nessuno!

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Sab, 19/01/2019 - 21:56

sr2811: egregio italiota io mica sto in Italia. Me ne guardo bene dal varcare le sue fetentissime frontiere. Però si da il caso che io parli bene l'italiano e anche tante altre lingue. E questo dovrebbe farti capire che io non sono un ignorantissimo italiota. Seguace dei guitti analfabeti Salvicchio e Di Magno!

killkoms

Sab, 19/01/2019 - 22:28

(s)omar,scrivi al sito di aljazeera!

killkoms

Sab, 19/01/2019 - 22:33

@hurricane,dovrebbe farlo davanti a qualche credente subsahariano!

pumpernickel

Dom, 20/01/2019 - 11:03

@ Omar ore 21:56/ l'Europa agli europei e l'Africa agli africani. Troppe differenze di cultura, tradizioni, usi, costumi e civiltà ci dividono. Ognuno andando nell'altro continente non invitato o parlando dei suoi abitanti dovrebbe farlo senza protervia, con umiltà e rispetto. Quindi puoi rimanere dove stai che nesuno ti rimpiange

killkoms

Dom, 20/01/2019 - 11:42

@saròfranco,tutti i paesi del mediterraneo (libia compresa) hanno aderito al trattato su ricerca e soccorso in mare!ora,tralasciando la libia,per le sue problematiche politiche,checché ne dicano ongh e n.u.,i porti tunisini e algerini,sono porti sicuri!

Ritratto di abj14

abj14

Dom, 20/01/2019 - 12:11

Bisognerebbe chiedersi per quale motivo durante due settimane di Natale/inizio anno, quando la Sea-Watch-3 faceva i giri del golfo davanti a Malta, nessun barcone-canotto-piroga lasciava la Libia, per di più in sovraccarico. - Ora invece che tre navi negriere appartenenti alla stessa Filibusta, battenti bandiera tedesca e olandese, stazionano nell'usuale zona d'attesa e di pesca, patapunfete nonché tuttintun si scatena un esodo in grande stile dalle spiagge libiche. - Quanto ai due o tre sopravvissuti che hanno affermato di preferire la morte piuttosto che tornare in Libia, mi domando perché il corrispondente non abbia loro chiesto se è stato il loro medico o un marabou o chi altro ad obbligarli ad andare in Libia. – (2° invio)--

Ritratto di abj14

abj14

Dom, 20/01/2019 - 12:12

cardellino-corretta-riflessiva-conviene 19:30 – Esimia [?] Professoressa di Lettere : Si faccia una fleboclisi a base di bromuro. Potrebbe evitare un probabile infarto e/o travaso biliare nonché le permetterebbe (forse) di sproloquiare senza vagonate di strafalcioni - ("Non gli sono bastati più di 100 persone" – correggere bastatI in bastatE - - - "qualcuno non certamente lui gli ha salvati" – correggere GLI in LI - - - etc etc etc). – (2° invio)--