Ci guadagna solo chi lucra sull'accoglienza

Bruxelles finanzia l'invasione dando soldi a chi accoglie i rifugiati. Ma così si incentiva chi fa affari con l'immigrazione

Le strade dell'inferno sono lastricate di buone intenzioni. Questo proverbio sempre più spesso vale per l'Europa. Come risolvere il problema profughi? Pagando. Chi? In teoria i governi nazionali che li accolgono. Si parla, ma al momento è solo una proposta, di diecimila euro per ogni richiedente asilo.

L'idea è di razionalizzare, non lasciare soli i singoli Stati nell'emergenza, di fissare dei criteri Ue per definire chi fugge per estrema necessità e per scappare da discriminazioni e violenze politiche e religiose. È un modo, si sostiene, per costruire una politica e una burocrazia europea sui profughi. Il rischio, purtroppo, è che si miri soprattutto ai soldi. Non dobbiamo farci troppe illusioni. Troppi casi di cronaca giudiziaria, e l'Italia è un esempio illuminante, stanno lì a raccontare che negli anni la solidarietà è diventata un affare. Si lucra sulle disgrazie altrui. Si contano le teste e si pensa a come moltiplicare il «fatturato». Come diceva Buzzi? L'accoglienza è un affare più ricco della droga. Il rimborso è fissato e se vuoi profitti a nove zeri basta abbassare i costi. E il modo più veloce per farlo è puntare con cinismo al disumano. Questi diecimila euro a cranio rischiano quindi di diventare incentivi a imbarcare profughi senza preoccuparsi di come e in quali condizioni. Le persone diventano sempre più solo dei numeri, contabilità. Basta fare un giro per le nostre città più o meno grandi, per capire il degrado dell'accoglienza e l'esasperazione dei cittadini, altri soldi che inevitabilmente andranno a incrementare le entrate dei mascalzoni che lucrano sull'accoglienza.

Qualcuno potrebbe consolarsi col fatto che in questo caso i soldi arrivino dall'Europa. Come a dire: almeno non sono le nostre tasse. Sbagliato. Anche questa è un'illusione. I soldi dell'Europa non sono un regalo, un aiuto, ma sono denaro del contribuente italiano. Negli ultimi 14 anni abbiamo versato all'Europa 213 miliardi di euro e ne abbiamo incassati 141, con un disavanzo di 72 miliardi. Ogni anno il divario aumenta, mentre diminuisce il nostro peso politico. Quale Paese alla fine avrà più profughi? Quello più vorace. Quello con una rete di accoglienza che assomiglia di più a una filiera di profitti. Tanto è vero che gli Stati del Nord Europa pretendono una clausola: se un profugo, per fare un esempio, viene accolto in Italia, poi deve restare lì. Non gli venga neppure in mente di potersi trasferire in Germania, in Olanda o in Svezia. Ognuno è profugo nel posto di prima accoglienza.

Commenti
Ritratto di Xewkija

Xewkija

Gio, 14/07/2016 - 16:09

Questi incompetenti di Bruxelles sono passati dalle sanzioni di 250000€ per ogni profugo rifiutato al "premio" di 10000€ per ogni profugo accolto. Junker, alza meno il gomito!

antonmessina

Gio, 14/07/2016 - 16:24

dieci euro???????????????????????????????????

Emilia65

Gio, 14/07/2016 - 16:30

L'immagine degli Africani in hotel, pagato anche da me, mentre io sono a lavorare,, è insopportabile, irricevibile, inaccettabile. Sono Europeista convinto, ma pur di togliere questa immagine non voto solo per uscire dall'Europa, voto anche per il ritorno al medioevo!

LOUITALY

Gio, 14/07/2016 - 16:30

telefonini nuovi e wifi gratis a migliaia e migliaia di sfaccendati finti profughi e poinin puglia treninda terzo mondo VIGLIACCHI SCHIFOSI

venco

Gio, 14/07/2016 - 16:32

Ma questo è un incentivo all'invasione dei clandestini, il governo UE è nemico dell'Europa e degli europei.

Tom Hagen

Gio, 14/07/2016 - 16:36

L'oscuro presentimento è che un bel giorno si svilupperà una nuova mafia, fatta di kosovari che ci lasceranno un bigliettino da visita nella cassetta della posta su cui ci sarà un numero di scheda ricaricabile, e il problema dei profughi che infestano le strade lo risolveranno loro magicamente tenendoli lontano dai quartieri bene. E Tanti bei ghetti nelle metropoli dove eviteremo di entrare.

Keplero17

Gio, 14/07/2016 - 16:48

Esatto!!!!

Ritratto di MLF

MLF

Gio, 14/07/2016 - 16:55

Dunque... quant'e' il buco (monetario..) di Renzi? http://www.ilgiornale.it/news/politica/litalia-stringe-sempre-pi-cinghia-e-governo-ora-mancano-5-1284035.html 5 miliardi. A 10.000€ per "immigrato"... con soli altri 500.000 clandestini accolti, tappa il buco. Dove metterli? Dappertutto.

alfredewinston

Gio, 14/07/2016 - 17:11

e se ci siete arrivati pure voi del giornale , ci possono arivare tutti.

Aegnor

Gio, 14/07/2016 - 17:15

Mi meraviglio che ci sia chi si meraviglia,vogliono ridurre a meticciato l'europa intera e negli ultimi tempi,le stanno tentando tutte per accelerare l'invasione,non è vero che sono incapaci che non sanno quello che fanno,lo sanno benissimo e la fretta degli ultimi tempi,evidenzia il timore di rivolte popolari. Rassegnamoci,o si accetta supinamente o si combatte,ormai,ne sono arrivati già troppi.

nopolcorrect

Gio, 14/07/2016 - 17:15

L'Italia aveva una volta industrie d'eccellenza, oggi ha l'industria Buzzi dei profughi, pagati o con soldi nostri dati all'Europa e dall'Europa ritrasmessici, un giroconto, o da soldi europei dati all'Europa da altri paesi ben felici di aver trovato un "paese dell'accoglienza", il paese dei fessi aspiranti mulatti felice di farsi africanizzare, favelizzare alla sud-americana, di diventare la futura bidonville d'Europa.

Ritratto di Dagobar

Dagobar

Gio, 14/07/2016 - 17:20

Perfettamente d'accordo ...

piardasarda

Gio, 14/07/2016 - 17:23

la definizione corretta è "ISTIGAZIONE AL TRAFFICO DI ESSERI UMANI" certi occidentali effettuano un nuovo tipo di deportazione, un nuovo tipo di sfruttamento di Paesi con difficoltà economiche. La chiesa sostiene tutto questo, perché i vescovi e i lavoratori dell'accoglienza non vanno e stanno in quei Paesi ad aiutarli con i denari spesi per fargli abbandonare la loro Patria con false speranze? quì state più comodi e lucrate di più.

blackbird

Gio, 14/07/2016 - 17:26

Finalmente comincia a pasare l'idea che "non sono slodi della UE". Così come non sonno "soldi pubblici" bensì (in tutti i casi) "SONO SOLDI DEI CONTRIBUENTI"! Ogni euro che la UE, lo Stato, la Regione, il Comune e i consorzi e comunità varie spendono sono soldi che arrivano dall'IMU, TASI, IRPEF, IRES, IVA, aliquote della benzina, gasolio, GPL, metano, energia elettrica, bollo sulle domande o sui certificati, ticket sanitari, ticket dei parcheggi, imposte pubblicità, occupazione aree, Bucalossi, imposte cimiteriali, ecc. ecc. che il contribuente DEVE pagare ad ogni piè sospinto.

Garganella

Gio, 14/07/2016 - 17:35

Emilia65: condivido pienamente!

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 14/07/2016 - 17:36

Ed anche quest'anno nessun 14 LUGLIO Italiano,ci meritiamo ciò che gli sgovenanti,ci propinano quotidianamente!!

Una-mattina-mi-...

Gio, 14/07/2016 - 17:40

OGGI HANNO COMUNICATO CHE IN ITALIA I POVERI ASSOLUTI CONTINUANO AD AUMENTARE, SONO OLTRE 4.600.000 PERSONE, QUASI L'8 PER CENTO DELLA POPOLAZIONE TOTALE. POI CI SONO I POVERI NORMALI, I DISOCCUPATI...

Ritratto di gianky53

gianky53

Gio, 14/07/2016 - 18:19

C'è sempre l'immenso problema degli italiani al di sotto della soglia di povertà, problema da sempre ignorato dai nostri vergognosi governanti, troppo presi con il business dell'accoglienza. Renzi ha buttato 20 milioni per il barcone, un'operazione inutile di cui nessuno pretendeva che l'Italia si facesse carico. Quei soldi li Renzi li ha rubati agli italiani indigenti.

Cheyenne

Gio, 14/07/2016 - 18:56

cioè pdioti, pretacchioni, coop e caritas. Con la benedizione dell'ubriaco pampero

Tuthankamon

Gio, 14/07/2016 - 23:49

Questi continuano a chiedersi perchè l'Inghilterra è uscita? E perchè gli diamo sempre meno retta? Questi fanno solo gli interessi delle lobby-

il corsaro nero

Ven, 15/07/2016 - 11:56

@alfredewinston: quando posterai qualcosa di intelligente farò una festa!

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Ven, 15/07/2016 - 12:24

dunque... fatemi capiere... state parlano di cooperative rosso/bianche e della charitas?

Ritratto di Giano

Giano

Ven, 15/07/2016 - 12:31

"Guadagna solo chi lucra sull'accoglienza"? Tramontano, anche lei fa l’esperto del giorno dopo, quelli che scoprono ciò che i lettori sanno e dicono da anni? Lo scoop sarebbe che versiamo all’Europa più soldi di quanti ce ne restituiscano? E che, quindi, i fondi che ci versa l’Europa, per i migranti ed a vario titolo, sono sempre soldi nostri? Se qualcuno non ci arrivava da solo, bastava leggere "Non vale una lira" di Mario Giordano di qualche anno fa. Scopriamo che l’accoglienza è un business e che si guadagna più della droga? Lo scriviamo da anni. Siamo stanchi di sentire queste storielle, le conosciamo a memoria. Stiamo aspettando che qualcuno (chi ha il potere di farlo) reagisca con forza. E non indossando felpe creative, fingendo indignazione e proteste di facciata nei salotti TV, o “rivelando” al mondo che l’accoglienza conviene solo a chi ci specula sopra. Mi ricorda Saviano che “scopre” che a Napoli c’è la camorra.

Ritratto di hermes29

hermes29

Ven, 15/07/2016 - 12:32

Non è strano ma il 95% sono politicamente di sinistra, tutte quelle strutture adibite all'accoglienza. Gran parte del popolo italiano si sente discriminato e minacciato vicino e dentro casa, dove deve scappare per richiedere asilo?