Migranti, Oim: "Tragico naufragio al largo della Libia, 150 i morti"

L'incidente nella costa nord-occidentale della Libia, vicino alla città di Homs. Salvati e sbarcati, invece, 145 migranti. Filippo Grandi di Unhcr: "La peggior tragedia nel Mediterraneo di quest'anno"

L'annuncio è arrivato dall'Organizzazione mondiale per le migrazioni. In queste ore, al largo delle coste della Libia, nel mar Mediterraneo centrale, in un altro naufragio potrebbero aver perso la vita circa 150 persone. Il barcone trasportava altri 145 migranti che, invece, sono stati recuperati e portati a terra. Le prime informazioni le avrebbe diffuse la sezione libica dell'organizzazione sul suo account Twitter.

"Un tragico naufragio sarebbe avvenuto nel Mediterraneo centrale: circa 150 migranti risultano dispersi, mentre 145 sono stati riportati sulle coste libiche", spiega il messaggio. Una prima conferma anche dall'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr), sempre con un tweet, secondo cui l'incidente sarebbe avvenuto al largo di Homs, città sulla costa nord occidentale della Libia: "Le prime notizie indicano che oltre cento persone potrebbero aver perso la vita, mentre 140 sono state salvate e sbarcate, ricevendo assistenza medica e umanitaria da International Medical Corps (Imc), partner dell'Unhcr".

Grandi: "La peggiore tragedia"

"È appena avvenuta la peggiore tragedia nel Mediterraneo di quest'anno", ha scritto su Twitter l'Alto commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati, Filippo Grandi. Che ha esortato: "Deve riprendere adesso il soccorso in mare, la fine dei campi di detenzione dei migranti in Libia, aumentando i percorsi sicure per uscire dalla Libia, prima che sia troppo tardi per molta gente disperata".

Un promemoria per "cambiare le cose"

Charlie Yaxley, il portavoce dell'Unhcr per Africa, Mediterraneo e Libia, avrebbe riferito anche della testimonianza di alcuni sopravvissuti, che confermerebbero il numero delle vittime. Altissimo. "Se le cifre stimate sono corrette", spiega Yaxley, "si tratta del maggior numero di vittime nel Mediterraneo centrale nel 2019". E aggiunge: "Un promemoria, se ancora fosse necessario, del fatto che deve essere un cambiamento nell'approccio alla situazione del Mediterraneo. Salvare vite in mare è un bisogno urgente".

Commenti
Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 25/07/2019 - 16:41

Mannaggia, questi si affogano pur di rovinare le statistiche al Capitano ...

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Gio, 25/07/2019 - 16:44

per le ong saranno almeno 700-800!! tutti bambini e donne incinte.peccato che alla fine non sara' ritrovato manco un corpo.film gia' visti pe r impietosire...gli allokki

Ritratto di Gius1

Gius1

Gio, 25/07/2019 - 16:47

mi dispiace tantissimo. Pero´spero che i morti siano dei terroristi che volevano espatriare da noi.

dot-benito

Gio, 25/07/2019 - 16:49

chi non parte non naufraga

Ritratto di ohm

ohm

Gio, 25/07/2019 - 16:54

Sarà colpa di Salvini ? mah........

dedalokal

Gio, 25/07/2019 - 16:56

i migranti(futuri naufraghi…) africani devono pazientare solo qualche giorno è in arrivo una nave pirata norvegese che li accoglierà a bordo e li porterà in un porto francese o spagnolo….Sempre che da quelle parti i ferventi(a parole..) dell'accoglienza acconsentano di farli attraccare..

zioito

Gio, 25/07/2019 - 17:00

Invece di cercare di entrare in europa illegalmente, se in possesso dei requisiti avessero fatto richiesta tramite le ambasciate o le varie organizzazioni umanitarie presenti in africa, sarebbero ancora vivi e con 2/3000€ in tasca.

VittorioMar

Gio, 25/07/2019 - 17:01

..SARA'? VERO?...SARA' FALSO ?..CHI LO DICE E LO CERTIFICA ??..non ci credo..E' solo un modo per MOBILITARE NAVI E COSCIENZE !!...ora qualcuno FARA' VEDERE IL SOLITO BAMBINO AFFOGATO ???...BUFALE MEDITERRANEE...!!

dedalokal

Gio, 25/07/2019 - 17:02

i migranti(futuri naufraghi…) africani devono pazientare solo qualche giorno è in arrivo una nave pirata norvegese che li accoglierà a bordo e li porterà in un porto "siuro" o spagnolo….Sempre che da quelle parti i ferventi(a parole..) dell'accoglienza acconsentano di farli attraccare..

Ritratto di Loudness

Loudness

Gio, 25/07/2019 - 17:06

ElPreficiente, guardacaso tre navi ONG annunciano che ritornano in mare e guardacaso... questi hanno cercato di farsi trovare pronti all'appuntamento. Solo che gli è andata male.

Ritratto di jasper

jasper

Gio, 25/07/2019 - 17:12

Parliamoci chiaro: quelli erano invasori che volevano entrare in casa nostra in modo clandestino, illegale e criminale. Se se ne stavano a casa loro sarebbero ancora in vita. Essere addolarati per quello che può capitare ai nostri nemici mortali è da veri idioti. Può anche darsi che è la solita fake-news per impietosire gli idioti.

Tommaso_ve

Gio, 25/07/2019 - 17:13

Ore 17:05 a nord di Homs le condizioni del mare riportano onde tra i 0,25 ed i 0,5 metri con un vento di 8 nodi 53°N. Come si faccia a naufragare con mare praticamente piatto, è un mistero almeno che non si prenda il largo con qualcosa che sta già affondando.

Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Gio, 25/07/2019 - 17:14

Se ne stiano nei loro deserti, dove nell'acqua è abbastanza difficile affogare...

giovanni951

Gio, 25/07/2019 - 17:15

tutte balle per indurci ad aprire i porti. In ogni caso, se restavano in africa, sarebbero vivi.

Ritratto di gianky53

gianky53

Gio, 25/07/2019 - 17:16

Quanto all'alto commissario Onu per i rifugiati, tal Filippo Grandi che cerca i percorsi sicuri per uscire dalla Libia, dovrebbe sapere che il percorso sul mare è quello meno sicuro di tutti. Ma cosa lo pagano a fare?

venco

Gio, 25/07/2019 - 17:17

E anche questi morti stanno sulla coscienza di chi li ha sempre invitati predicando accoglienza e integrazione.

Ritratto di Thorfigliodiodino

Thorfigliodiodino

Gio, 25/07/2019 - 17:17

Filippo Grandi, un altro traditore dell'Italia.

27Adriano

Gio, 25/07/2019 - 17:22

Ringraziamo le Autorità della Libia che hanno accolto i naufraghi. Non capisco perchè siano partiti in quelle condizioni e mi chiedo se è vero quello che il sedicente filippo grandi ci racconta.... Falsa propaganda???

antonioarezzo

Gio, 25/07/2019 - 17:25

non devono partire e basta !!!! EL PRESIDENTE, contribuisci alle statistiche dai...

VittorioMar

Gio, 25/07/2019 - 17:25

...MA SE LO DICE l'Unhcr che registra Arrivi e Partenze e l'ANAGRAFE MORTUARIA si deve credere (?)....loro conoscono tutti ma nessuno li CONOSCE..!!

Jesse_James

Gio, 25/07/2019 - 17:28

"Salvare vite in mare è un bisogno urgente"....senza dubbio. Ma la destinazione di queste persone eventualmente salvate? Solo l'Italia, mi giocherei la testa.

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Gio, 25/07/2019 - 17:28

Non può essere, i gommoni partono solo se ci sono le ONG. Le ONG sono tutte sotto sequestro, nel golfo della Sirte non ci sono ONG dunque i gommoni non partono dunque non ci possono essere morti… Lo ha detto Salvini. Quanta idiozia c'è nel razzismo!

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Gio, 25/07/2019 - 17:28

se se ne stavano a casa loro,nel paese tanto amto al punto che non mollano culture etradizioni,a quest'ora la balla del finto naufragio non sarebbe stata pubblicata

Ritratto di moshe

moshe

Gio, 25/07/2019 - 17:29

fate quello che vi pare purché non arrivino in Italia, non siamo la discarica dell'Europa !!!!!

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Gio, 25/07/2019 - 17:31

@jasper, fake news o no (il tuo pensiero è quello), io sono addolorato per te, seriamente. Curati, se sei ancora in tempo, anche se potresti ormai aver oltrepassato la soglia del non ritorno.

agosvac

Gio, 25/07/2019 - 17:31

Ci sono prove certe di questo naufragio, perché non mi sembra che le condizioni del tempo siano tali da giustificare un naufragio, tranne che non fosse programmato per ragioni politiche. Mi sa che la Guardia Costiera libica avrà un gran daffare per trovare i corpi dei naufraghi.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Gio, 25/07/2019 - 17:31

@El Presidente-Gio, 25/07/2019 - 16:41. Salvini ha sempre detto che meno ne partono e meno ne muoiono equesto lo capisce anche un bambino di 3 anni. Se ci riesci, cerca di far lavorare i neuroni!

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Gio, 25/07/2019 - 17:33

@Tommaso_ve, con 250 persone su un gommone basta uno starnuto per squilibrare l'imbarcazione. Un gommone stracarico in mare è a rischio imminente di affondamento per definizione.

rudyger

Gio, 25/07/2019 - 17:38

non ho mai capito perchè vogliono venire in Europa e non vanno in Arabia. Tra l'Altro potrebbero stare vicini a La Mecca e a Medina. Attraversano il deserto del Sahara e possibilmente arriverebbero prima tagliando per la Somalia e l'Eritrea.

Ritratto di akamai66

akamai66

Gio, 25/07/2019 - 17:42

Da un punto di vista semplicemente oggettivo è una tragedia ma chi è il colpevole? Ho adeguata esperienza per sapere, e non temo smentite, che nessuno si muove in Africa se non c'è uno sponsor e/o non paghi! Arrivare fino in Libia ha un costo, "prenotare" uno scafista ha un costo, salire su certe carrette richiede una VOLONTA' di chi sale ben sapendo che non sono sicure, ultimo ma non ultimo chi offre la speranza di un trasbordo fa una cosa illegale. Ricordate i boat people, un esodo via mare di migliaia di fuggiaschi dal Vietnam, ebbe un inizio ed una fine, non si può creare un ponte PERENNE tra Africa e Italia , non è più un'emergenza è un reato e chi li sostiene è un complice ed è colpevole dei disastri in mare.

killkoms

Gio, 25/07/2019 - 17:46

@gianky53,il percorso sicuro per quelli che,volontariamente,sono illegalmente entrati in un paese in guerra,è di tornare indietro!

titina

Gio, 25/07/2019 - 17:47

Mettano dei cartelli sulle coste libiche: pericolo naufragio.

alfonso cucitro

Gio, 25/07/2019 - 17:48

Basta non farli partire e tante sciagure,se vere,si eviterebbero.

Gattagrigia

Gio, 25/07/2019 - 17:49

Visto la maggior parte dei commenti mi rendo conto che l'Italia è la discarica d'Europa, a causa dei suoi abitanti

Maat

Gio, 25/07/2019 - 17:50

I FAUTORI DEI PORTI CHIUSI,I FIRMATARI DEL DECRETO SICUREZZA PER PERSEGUIRE LE ONG DOVRANNO FARSI CARICO DI QUESTI 150 MORTI.NON E' NECESSARIO INDICARE I NOMI DI QUESTI PERSONAGGI IN QUANTO LE LORO AZIONI GIORNALIERE SONO NOTE A TUTTI. VERGOGNATEVI !!!!

killkoms

Gio, 25/07/2019 - 17:51

grandi ipocrita,poiché l'onu,(che in libia è presente) non si adopera per far tornare ai loro paesi i cosi detti migranti già rintracciati in libia? i libici non hanno alcun interesse a tenerseli!

Ritratto di settimiosevero

settimiosevero

Gio, 25/07/2019 - 17:52

invece di procedere verso nord, dirigendosi verso sud, arriverebbero percorrendo praticamente la stessa distanza e non dovrebbero effettuare nessuna traversata di mare, in Sudafrica, una repubblica dove non esiste nessun conflitto. ma probabilmente nessuno glielo ha consigliato.

baio57

Gio, 25/07/2019 - 17:57

@ ragiono con stamicchia Guarda che anche oggi c'è tanta carne al fuoco,per esempio la condanna di Penati, il sindaco sinistro negriero dedito al business che rende più della droga, ed ancora quella schifezza in salsa sinistra/Pd /Lgbt di Bibbiano. Forza con un commento,visto che non ne ho ancora visto uno che sia uno .

killkoms

Gio, 25/07/2019 - 17:58

@dedalokal,una volta un cartello presso vari esercizi commerciali recitava "per colpa di qualcuno non si fa credito a nessuno"!la "stretta" ai visti per gli africani (ma anche asiatici) in numerosi paesi europei e non,è arrivata grazie al comportamento di tanti di essi,che arrivavano come turisti per poi cercare o fare altro,e non perché glie lo si negava a prescindere!inoltre,come in Italia e in tutti i paesi del mondo,il passaporto,non tutti possono averlo!e credo che proprio tra gli appaertenenti alla categoria di quelli a cui il passaporto non lo possono dare,appartengono la maggior parte degli aspiranti clandestini!

Zecca

Gio, 25/07/2019 - 22:37

Stavo per fare un commento articolato, poi ho cambiato idea,visto che è palesemente inutile, e mi sono dedicato ad analizzare i post pubblicati a seguito di questo articolo. La mia sintesi e' la seguente 1- circa il 50% non appare in grado di esprimere un ragionamento di senso compiuto 2-un altro 35% scopiazza slogan di manipolatori dei cervelli altrui 3-il restante 15% sembra conservare un briciolo di umanità, anche se ben nascosto, poi però si rifugia in alibi fantasiosi tipo "sarà una notizia vera oppure e' tutta una finta per rovinarci la cena e distoglierci dalla nostra gloriosa marcia verso il dominio di tutto il mondo occidentale?"

timoty martin

Gio, 25/07/2019 - 23:12

Forse è una fake news.... Ovviamente, come ben noto, i PD diranno che è tutta colpa di Salvini.... Diciamo che se fossero rimasti sulla terra ferma, oggi sarebbero ancora vivi. Chi prende rischi li deve assumere.

Ritratto di pumpernickel

pumpernickel

Gio, 25/07/2019 - 23:20

Occorre un cambiamento radicale a riguardo delle partenze via mare dei clandestini: devono essere ostacolate in tutti i modi. Un po' come si interviene quando si vuole impedire il suicidio di chi si getta da un ponte o dalla torre Eifel. Bisogna impedire che possano accedere ai luoghi di partenza.

Alfa2020

Ven, 26/07/2019 - 00:36

A me dispiace ma nessuno li obblica a farlo i trafficanti ci fanno capire che trovano da noi loro

CidCampeador

Ven, 26/07/2019 - 00:36

gli scafisti li fanno affogare apposta per contrastare il blocco

Ritratto di filospinato

filospinato

Ven, 26/07/2019 - 00:40

se oggi i cosiddetti motivi umanitari sanciscono che l'Italia deve farsi invadere e distruggere dalle popolazioni africane allora domani per i medesimi motivi umanitari frotte di centinaia di miserabili potrebbero invadere liberamente i supermercati per rifocillarvisi aggratis

GPTalamo

Ven, 26/07/2019 - 02:31

Brutta notizia, la loro morte deve solo rattistrare. Ci sara' chi dira' che la colpa e' solo di Salvini, ma in realta' e' anche dei politici dei loro paesi di origine che non gli hanno garantito una vita dignitosa, delle loro famiglie che li hanno abbandonato, di chi li ha spinti a traghettare, e di chi comanda queste navi traghetto. Una catena sociale.

Ritratto di Azo

Azo

Ven, 26/07/2019 - 06:10

Che facciano MEA CULPA, il pontefice e tutti i buonisti, che a casa loro non mancano, ricchezze, agi sforsati e cibarie prelibate e:"""NULLA FANNO PER AIUTARE NEI LORO PAESI, QUESTI DISGRAZIATI CHE A TUTTI I COSTI, VOGLIONO VENIRE A DELINQUERE IN ITALIA"""!!!

portuense

Ven, 26/07/2019 - 07:06

quell'inutile e costosissimo ONU dovrebbe fare campi raccolta in africa e non farli entrare in libia....cosi si evitano tragedie varie...e quell'inutile ONU non fa' una campagna antidemografica non ci sarà MAI una soluzione.....in africa un miliardo e duecento milioni di abitanti in crescita continua.....

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Ven, 26/07/2019 - 07:39

VICIdaALTRIMONDI* una voce dei SOPRAVVISUTI HA DETTO CHE SAREBBE STATO MEGLIO MORIRE IN NARE PIUTTISTO CHE TIRNARE NEI CENTRI DETENTIVI LUBICI...LIBIA PORTO SICURO ANCHE PER I PESCATORI SICILIANI.

giancristi

Ven, 26/07/2019 - 08:03

Sarà vero? Dati gonfiati di UNHCR, come sempre, per suscitare compassione. Se stanno a casa loro, non gli succede niente. E' la follia di mettersi in mare che provoca le stragi. Devono capire che non li vuole più nessuno.

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Ven, 26/07/2019 - 08:18

Non è assurdo pensare che questi migranti annegati siano vittime sacrificali del gioco degli scafisti e delle organizzazioni mondialiste, in guerra con Salvini e con l'Italia per riaprime il traffico di esseri umani come ai "bei tempi" dei Governi di sinistra! Anche in situazioni tragiche come questa non potevano peraltro mancare i commenti di chi come #El Presidente fa del sarcasmo di pessimo gusto dimostrando peraltro di non aver capito niente.

killkoms

Ven, 26/07/2019 - 10:37

@demetraecc.,le solite inutili frasi!i sedicenti migranti in Libia ci sono entrati illegalmente e volontariamente pagando dei criminali!

Jesse_James

Ven, 26/07/2019 - 11:43

Ci andrei con i piedi di piombo. I morti tornano sempre a galla a meno che li zavorri per mandarli a fondo. Niente morti a galla? niente naufragio. Non sarebbe la prima volta che tentano di rifilarci fake news per sensibilizzare l'opinione pubblica per essere più inclini all'accoglienza.