Milano, tentò di accoltellare un agente in Centrale: migrante scarcerato dopo 36 ore

Per Saidou Mamoud Diallo, il 31enne della Guinea che lunedì ha accoltellato un poliziotto in stazione Centrale a Milano, convalidato l'arresto ma è stato scarcerato con l'obbligo di firma

È stato scarcerato dopo appena 36 ore Saidou Mamoud Diallo, il 31enne della Guinea che lunedì ha accoltellato un poliziotto in stazione Centrale a Milano. Il gip Maria Vicedomini, che lo ha interrogato questa mattina nel carcere di San Vittore, ha convalidato l'arresto dell'uomo ma lo ha scarcerato con l'obbligo di firma. Per il giudice, stando a quanto riferito dall'avvocato Nicoletta Collalto, legale del giovane, l'accoltellamento non andrebbe inquadrato come tentato omicidio, ma come una conseguenza della colluttazione scaturita dalla resistenza di Diallo all'intervento delle forze dell'ordine.

Diallo è stato ora preso in carico dall'ufficio Immigrazione della Questura di Milano che si occuperà di lui perché è irregolare sul territorio italiano. Gli scenari possibili sono una sua collocazione in Cpr (Centro di permanenza per il rimpatrio) o un' eventuale espulsione sulla base di un provvedimento che pende sul suo capo da diverso tempo e mai eseguito. Sempre stando a quanto spiegato dal legale di Diallo, il presunto reato di tentato omicidio è stato "assorbito" in quello di resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane guineano è accusato, oltre che di resistenza, anche di minaccia aggravata e detenzione abusiva di armi.

L'irregolare, da quanto hanno riferito i molti viaggiatori presenti, mentre cercava di pugnalare l'agente ha gridato: "Voglio morire per Allah". Al momento, però, da quanto è emerso dalle indagini, l'uomo non avrebbe alcun legame con organizzazioni di tipo terroristico. Il pm Paola Pirrotta, titolare del fascicolo, aveva chiesto la convalida dell'arresto e la misura cautelare per Diallo, accusato di tentato omicidio e resistenza a pubblico ufficiale.

Tutto era iniziato nella zona dei pullman che collegano la stazione con gli aeroporti, oltre la zona taxi, dove il migrante - che solo dopo si è scoperto essere irregolare - ha iniziato a discutere animatamente con il personale dei bus. Era molto agitato ed era armato di coltello, ragione per la quale è stata chiamata la polizia. Quando Diallo ha visto le divise blu, si è avventato contro un'agente, ferendolo lievemente a una spalla. Fortunatamente il giubbotto antiproiettile ha protetto il poliziotto, che è stato ricoverato in codice verde in ospedale. Il capo pattuglia, invece, dallo scontro è uscito illeso. Si tratta della seconda aggressione simile in meno di due mesi a Milano. Il 18 maggio, sempre in Centrale, Tommaso Ismail Hosni - un 20enne nato all'ombra della Madonnina da madre italiana e padre tunisino - aveva aggredito con un coltello un agente della Polfer e due militari dell'Esercito che stavano presidiando lo scalo ferroviario. L'aggressione era avvenuta nel mezzanino della stazione Centrale durante un controllo di routine. Gli agenti avevano chiesto i documenti a Hosni, che per tutta risposta dalle tasche della felpa aveva estratto il coltello rubato poco prima. In quel caso qualche legame con l'universo jihadista c'era: il 20enne nei mesi precedenti si era fatto crescere una lunga barba e aveva postato sui social network una serie di video inneggianti all'Isis. La Procura di Milano ha chiesto a Facebook di poter accedere ai contenuti del suo profilo e il colosso dell'informatica si è reso disponibile a collaborare con le indagini.

Commenti

ARGO92

Mer, 19/07/2017 - 17:22

SE ERA ITALIANO ANDAVA IN CARCERE IL VERO CANCRO ITALIANO LA MAGISTRATURA

LOUITALY

Mer, 19/07/2017 - 17:39

VERGONA ASSOLUTA MARCIA PAESE MARCIO TOTALE VERGOGNA NON SONO MIGRANTI VERGOGNA TOTALE RIVOLUSIONE TOTALE CONTRONQUESTONVOMITO E SCHIFO

Ritratto di frank60

frank60

Mer, 19/07/2017 - 17:40

Non è Italiano è una preziosa risorsa!

accanove

Mer, 19/07/2017 - 17:47

non c'era da dubitare, rimane da dire che cari magistrati i problemi li create voi a forze di polizia e cittadini

giosafat

Mer, 19/07/2017 - 17:52

Se uno aggredisce un altro con un coltello lo fa per ucciderlo o per raccontargli l'ultima barzelletta? Sulla 'settimana enigmistica' si trova la risposta, fete un abbonamento per il gip.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 19/07/2017 - 17:56

Maria Vicedomini da dove puo arrivare giovinap un giudice del genere!!! Facci sapere Tu che conosci l'origine di TUTTI i cognomi!!!lol lol.

Ritratto di adl

adl

Mer, 19/07/2017 - 17:56

RAZZISMO ANTI ITALIANO. Non è reato.

ilbarzo

Mer, 19/07/2017 - 17:59

Sarebbe opportuno far scontare la pena in carcere al Gip Maria Vicedomini che lo ha liberato.Uno schifo di leggi tutto italiano,che da l'opportunità al giudice di agire come meglio credono.

onefirsttwo

Mer, 19/07/2017 - 17:59

il torto ce l'ha l'agente della Polfer : l'uomo era armato di coltello , poteva ferire o uccidere persone innocenti che passavano di li' per caso : il poliziotto ha giocato con la sua pelle e con quella di coloro che lui e' chiamato a proteggere : in base alle leggi vigenti lui doveva estrarre la pistola e intimargli l'alt , e poi abbatterlo ad ordine non eseguito : perche' il poliziotto non ha ubbidito alle leggi vigenti ? . Yeahh .

ziobeppe1951

Mer, 19/07/2017 - 17:59

'O ciuccio sei andato a prendere i libri di storia...raccontaci quella di Roma nel 64 DC

MOSTARDELLIS

Mer, 19/07/2017 - 18:00

Senza parole. La magistratura italiana, oltre che di sinistra è anche contro l'Italia e tutta a favore dei clandestini. Bella roba....

Ritratto di pravda99

pravda99

Mer, 19/07/2017 - 18:00

"La Sboldrina che dice?"

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mer, 19/07/2017 - 18:01

Siamo completamente alla deriva. Senza più alcuna giustizia funzionante, il paese è allo sbando più completo. Se è pur vero che le Forze di Pubblica Sicurezza sono altamente invise alla sinistra con spregio sbandierato platealmente dalla terza carica dello Stato (boldrina) è altrettanto vero che giudici e sinistri saranno i primi a rispondere dell'imminente catastrofe.

Ritratto di giangol

giangol

Mer, 19/07/2017 - 21:06

in carcere solo gli italiani ci vanno. votate pd, votate

venco

Mer, 19/07/2017 - 22:45

Se era italiano era un mostro, e pagava caro, ma un clandestino è uno psicopatico per la nostra iniqua giustizia.

Tipperary

Mer, 19/07/2017 - 22:48

C'è anche un terzo scenario . Un sacco di bastonate dopo averlo mollato in piazza tra la gente. Gip vari dalla manica larga e incapaci di garantirci sicurezza, la corda si è rotta...

rebella123

Mer, 19/07/2017 - 22:52

Ho perso la scommessa io avevo previsto 24 ore GIUSTIZIA ITALIANA da cabaret facciamo ridere il mondo intero

colomparo

Mer, 19/07/2017 - 23:38

Obbligo di firma ??? Ma se non sa neanche scrivere questo criminale selvaggio. Quanta violenza dobbiamo subire noi cittadini e gli agenti della polizia, prima che questa feccia venga tolta dalla circolazione. Continuando cosi la gente si farà giustizia da se !!

checciazzecca

Mer, 19/07/2017 - 23:40

proprio non ce la faccio a capire, non ce la faccio proprio a capire, mi dispiace ma proprio non ce la faccio a capire

hornblower

Mer, 19/07/2017 - 23:59

Intanto, negli Usa un pugile che ha dato un morso alla sua compagna rischia molti anni di carcere. Quindi, se per i nostri giudici, una coltellata che oltrepassa il giubbotto antiproiettile, merita solo la pena dell'obbligo di firma, per un morso cosa faranno mai, infliggono la fatica di una vacanza premio ???

uberalles

Gio, 20/07/2017 - 00:04

Un piccolo sussidio dovrebbero darglielo, almeno per ricomprarsi il coltello che gli hanno sequestrato...Italiani razzisti e senza "quore" (dedicato alla ministra Fidelis, vuol dire Fedeli, ma lei non lo sa...)

restinga84

Gio, 20/07/2017 - 00:22

Certo che,comprendere come agisce la nostra magistratura ci vorrebbe la mente del Mago Merlino.Mah.....

Ritratto di gabriele74-cina

gabriele74-cina

Gio, 20/07/2017 - 03:42

avrà fatto una telefonata la Presidenta perchè forse parente di qualche ministro della guinea

onefirsttwo

Gio, 20/07/2017 - 06:03

il giudice , in questo caso ,ha applicato la legge : anche , in Italia mancano le carceri : e' il poliziotto che non ha applicato la legge , mettendo a rischio la sua e l'altrui pelle . Yeahh .

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Gio, 20/07/2017 - 06:34

Anche se un'altra storia, la fuga di Igor, evidentemente non ha insegnato nulla.

katon

Gio, 20/07/2017 - 08:06

SENTENZA DA ISTIGAZIONE A DELINQUERE, ITALIA CALAMITA DI TUTTI I CRIMINALI DEL MONDO CON LA CERTEZZA DELL' IMPUNITÀ!! LA SFASCIO TOTALE E' SEMPRE PIÙ VICINO!!

Antenna54

Gio, 20/07/2017 - 08:26

Queste sono le schifezze d'Italia.

gpl_srl@yahoo.it

Gio, 20/07/2017 - 08:39

se si fosse trattato di Corona, questo giudice lo avrebbe fatto condannare almeno a ventanni di carcere duro! ma un povero guineano non solo merita la liberta ma addirittura forse un premio: ed il giudice?? io credo meriti trent' anni di prigione ed il disprezzo di tutti coloro che giudicano assurda la decisione che qyuesto immeritato giudice ha preso!

Ritratto di Antero

Antero

Gio, 20/07/2017 - 09:03

... libero dopo 36 ore ? Così tanto tempo lo hanno tenuto in carcere ?

un_infiltrato

Gio, 20/07/2017 - 09:07

Ma ci vuole molto a pubblicare che questa cosa è UNO SCHIFO ???

baio57

Gio, 20/07/2017 - 09:21

Molto bene, ora il pagapensioni venga assunto dal comune come guardiano delle palme in Piazza Duomo ,così da scongiurare i malintenzionati piromani leghisti... (p.s.) Pravda fenomeno ,al posto di ironizzare di' cosa ne pensi.

steacanessa

Gio, 20/07/2017 - 09:28

Prima erano molti pm a dare di matto, adesso ci sono anche i giudici. E la chiamano giustizia.

Marcello.508

Gio, 20/07/2017 - 09:36

Dopo 36 ore? Pensavo prima..

bilfab74

Gio, 20/07/2017 - 09:40

Bisogna prenderla con ottimismo. Con tutti i delinquenti e gli avventurieri che arrivano in Italia, l'Africa si ripulisce e diventerà un continente migliore e più sicuro.

Giorgio Colomba

Gio, 20/07/2017 - 09:53

L'argomentazione leguleia fornita per scarcerare la "risorsa" è l'ennesima prova - non necessaria, nè richiesta - che le metastasi giudiziarie hanno ormai infiltrato ogni recesso nel corpo del Paese.

Ritratto di VladoGiulio

VladoGiulio

Gio, 20/07/2017 - 09:55

"...scarcerato con l'obbligo di firma" QUESTA LA VOGLIO PROPRIO VEDERE, UN PERFETTO ANALFABETA (DIVERSAMENTE ETNICO) CHE SI PRESENTA TUTTI I GIORNI IN QUESTURA PER FARE UNA X. NEMMENO NEI CARTONI ANIMATI SI E' MAI VISTA UNA SCENA DEL GENERE. SIAMO ARRIVATI ALLO SBANDO PIU' TOTALE, LA PROSSIMA VOLTA CHE NASCO VADO A DELINQUERE DALL'ETA' DI 5 ANNI MA CHI ME L'HA FATTO FARE DI STUDIARE ED ALZARMI TUTTI I GIORNI PER ANDARE A LAVORARE?

Razdecaz

Gio, 20/07/2017 - 09:56

La Polizia ha preso sicuramente un abbaglio; non hanno capito che questo povero immigrato è una risorsa per la nostra boldrini ed è bisognoso di accoglienza. Sicuramente si tratta di uno scambio di persona. È stato scarcerato subito, dopo appena 36 ore mamoud diallo, dal gip di turno perché, poverino era solo, non aveva amici, viveva nelle baracche, mal nutrito, allontanato dalla società, con problemi familiari, non dormiva da qualche anno ecc.. Tra qualche mese sarà arrestato di nuovo per qualche piccolo omicidietto. Senza perdere altro tempo, espulsione con effetto immediato, senza se e senza ma. Ha riferito ai poliziotti che vuole andare da Allah, perché non lo accontentate? Propongo in questa sede una colletta per il diallo e una pensione per i propri familiari residenti in Guinea. Poveri noi italidioti.

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Gio, 20/07/2017 - 09:57

Facciamo finta che ora questo criminale accoltelli e uccida qualcuno: fiaccolate, lumini, inchieste interne ed esterne... alla fine si preferisce evitare di punire accettando il rischio di un probabile omicidio! Vergogna! Una volta eravamo uno stato di diritto...

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Gio, 20/07/2017 - 10:06

Stamattina sentivo dire in radio che è stato applicato alla lettera il codice. Bene, allora applichiamo alla lettere l'espulsione, o deve farne collezione? Riguardo al codice forse sarebbe il caso di metterci mano e renderlo un po' più forte e meno colabrodo, i cittadini onesti non avranno da temere ma i delinquenti si. Un miracolo che non abbiano indagato i poliziotti per tortura visto che il poveretto voleva divincolarsi.

buri

Gio, 20/07/2017 - 10:07

e poi ti vengono a dire che dobbiamo aver fiducia nella giustizia, quella celeste sicuramente, quella italiana per niente, ' scandaòpso un invidiuo già espulso, pregiudicato che accolyella un polizioto viene rimesso in libertà dal giudice, a cosa serve il CSM, SOLO A PERMETTERE AI MAGISTRATI DI FARE I LORO QUELLO CHE VOGLIONO IN PACE NON CERTO A PREMIARE I MERITEVOLI E PUNIRE I MACHEVOLI

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 20/07/2017 - 10:08

Perché non mandarlo ai domiciliari della magistrata che l'ha lasciato libero, ne avrebbe tratto giovamento..su usi e costumi che diventeranno anche suoi??

Ritratto di deep purple

deep purple

Gio, 20/07/2017 - 10:08

Nulla di sorprendente. La magistratura è comunista e quindi dalla parte dei delinquenti. Era scontato che avrebbe deciso così.

momomomo

Gio, 20/07/2017 - 10:10

È stato giustamente liberato: avea diritto a tre tentativi ed ha usufruito solo del primo...

Ritratto di Juan Carlos

Juan Carlos

Gio, 20/07/2017 - 10:11

Oggi le comiche, che paese ridicolo. Il messaggio dato dalla magistratura italiana é: essere illegali non é reato, ribellarsi ad un controllo é un diritto e se poi spunta casualmente un coltello che ferisce un agente dello stato si tratta solo di una conseguenza al diritto di ribellarsi. Se a ciò si aggiunge che il soggetto gridasse voglio morire in nome a Allah, la allora visto i tempi che corrono si tratta solo di un azione goliardica. Paese distrutto da una massa di incapaci e analfabeti

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Gio, 20/07/2017 - 10:14

Dr. Davigo, compagno di giubba della suindicata Vicedomini, cosa consiglia di arrestare il poliziotto per istigazione al delitto?

dagoleo

Gio, 20/07/2017 - 10:27

E fortuna che aveva un coltello, altrimenti ci sarebbe stata già la Sbaldracchia in piazza con Salame a fare comizi contro la violenza della polizia. Ed ora questa risorsa è di nuovo in giro libero di cercarsi un altro coltello ed andare a provarne l'efficacia su altre persone....anche sui figli di chi l'ha liberato....è possibile.

paco51

Gio, 20/07/2017 - 10:31

Ragazzi, la legge è questa, avete voluto la costituzione con tutto il potere alla magistratura? adesso tribolate! oppure .........rivedete la costituzione , ma tutta e da capo, se riuscite a trovare il capo!

steluc

Gio, 20/07/2017 - 10:31

Rendere le cariche in magistratura cariche elettive . Forse la smetteranno di applicare lo statuto di M. D. e applicheranno le leggi , anche con i clandestini ( l'avessi fatto io , sarei a S.Vittore e ci resterei a lungo) . Del resto , chi si ferma due volte davanti ai Greganti , ha già detto come la pensa e che vuole.

eko99

Gio, 20/07/2017 - 10:32

Quindi se qualcuno va da questo giudice e le da una coltellata su una mano, sta a posto? è libero dopo qualche ora perché non è tentato omicidio giusto? buono a sapersi! ma ci rendiamo conto a che livello di degrado sociale ci stanno portando questi comunisti della malora?! siamo arrivati ad uno stato che difende i delinquenti e lega le mani alle forze dell'ordine, hanno introdotto il reato di tortura! ecco quali sono le loro priorità! però in tutto questo una cosa di buono c'è; in questi quasi 5 anni nefasti di dittatura comunista, sono venuti fuori per quello che sono e hanno dato ampia dimostrazione di ciò che vogliono fare: annientamento totale del popolo Italiano sostituzione etnica con l'introduzione dello ius soli, altra delle loro improrogabili priorità. Dico solo una cosa, chi avrà il coraggio di rivotare questi criminali alle prossime elezioni, sarà loro complice.

baio57

Gio, 20/07/2017 - 10:33

Molto bene , ora Salah faccia assumere in comune il pagapensioni come guardiano delle palme in Piazza Duomo ,così da scongiurare eventuali atti dei piromani leghisti.

Dani55

Gio, 20/07/2017 - 11:05

Ancora a dire le solite cose...i comunisti...i giudici. Ma il Centro Destra ha avuto anni e anni di tempo e maggioranze bulgare per inasprire le leggi, limitare il ricorso alle pene alternative, rendere fattive le espulsioni, se non l'ha fatto, chiedetevi perché. Se poi si vanno a guardare i dati del Ministero dell'Interno viene fuori che le più importanti sanatorie di immigrati le ha fatte Berlusconi, tanto che nel decennio 2001-2011 gli immigrati grazie ai flussi programmati sono passati da un milione a 5 milioni. Dulcis in fundo il governo Berlusconi non si è opposto con la dovuta fermezza all'avventura franco-britannica in Libia che è la causa prima dell'attuale esodo di migranti africani.

giovanni951

Gio, 20/07/2017 - 11:10

io mi vergogno do questa magistratura....bisognerebbe intervenire e metterla sotto controllo. Non é possibile che facciano tutto quel che vogliono senza pagare pegno per atti come questo.

Libertà75

Gio, 20/07/2017 - 11:13

Ragazzi, costui non è pericoloso, lo ha detto un giudice. Semplicemente ha reagito violentemente innanzi ad un arresto, ma è stato provocato dalle forze dell'ordine. Come direbbe un buon trinariciuto, se non esistessero servi di stato, non ci sarebbero arresti e quindi non ci sarebbero resistenze. Forza ragazzi, compatti a votare PD per un'Italia senza forze dell'ordine!

Happy1937

Gio, 20/07/2017 - 11:14

Vergogna! Forse si tratta di un cosiddetto magistrato ( la m minuscola è voluta ) che , come la madre del famoso Cerutti Gino pensa " forse il polizotto l'avrà provocato ". Povera Italia......

Una-mattina-mi-...

Gio, 20/07/2017 - 11:19

ANCHE IL POLIZIOTTO E' STATO VITTIMA DELLA "PERCEZIONE": IN REALTA' IL NEGRONE VOLEVA SOLO FARE UNA DANZA PROPIZIATORIA USANDO UNO STRUMENTO RITUALE

Santippe

Gio, 20/07/2017 - 11:23

Quando la finiremo di tagliare la serietà con il coltello? Gli occhi sbarrati del mondo sul Paese di Pulcinella. Del resto, con quel cognome, c'è un quid di imprescrutabile onnipotenza.

gonggong

Gio, 20/07/2017 - 11:37

l'altro giorno ho avuto un diverbio con un vigile urbano,ho alzato troppo la voce, e il vigile mi ha detto " lei mi sta oltraggiando,se lei continua io l'arresto" AVETE CAPITO BENE....MI VOLEVA ARRESTARE PERCHE GLI HO CHIESTO SPIEGAZIONI SU UNA MULTA URLANDO.....GRAZIE PD.....MATTARELLA....AVETE DISTRUTTO L'ITALIA

PiazzaAntonio2016

Gio, 20/07/2017 - 11:43

L'ideologia di sinistra di una certa magistratura, la maggioranza, fa piu' danni dei delinquenti stessi....come dire la loro ideologia trova le scappatoie possibili per eludere la vera giusta giustizia. E' veramente da criminali lasciare liberi delinquenti e persone che hanno tentato di uccidere un poliziotto. Questa sarebbe giusta giustizia.....????

menteaperta

Gio, 20/07/2017 - 11:52

POI QUANDO UNO SI FA GIUSTIZIA DA SOLO SONO GUAI...CI PORTANO A QUESTO-SIAMO ESASPERATI

billyserrano

Gio, 20/07/2017 - 11:59

Voleva uccidere un agente ma non ci è riuscito, quindi il gip si è visto costretto a mettere in libertà l'attentatore come "punizione" e per finire il lavoro.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Gio, 20/07/2017 - 14:33

Certo che dobbiamo riconoscere tutta la nostra solidarietà alle forze di polizia, perché svolgere il proprio lavoro in queste condizioni di legge e con i loro stipendi mi sembra davvero vergognoso. Se poi pensiamo che il nostro esimio ex Presidente della Repubblica, comunista sino all'osso, se la spassa in vacanza con undici uomini di scorta e viaggiando con un aereo di Stato.