A Milano c'è un palazzo ghiacciato in zona Moscova

La responsabilità sembra essere di un inquilino che ad agosto ha lasciato il condizionatore accesso prima di partire per un viaggio d'affari

Un palazzo completamente ghiacciato in Largo la Foppa, a Milano: è lo spettacolo che si trova davanti chi esce dalla metropolitana di Moscova.

Una visione surreale: finestre, davanzali e le stesse pareti dell’edificio congelati e coperti da uno spesso strato di ghiaccio che scende dai piani alti per diversi metri. La facciata polare è dello storico stabile che ospita il noto locale Radetzky.

Le voci che si sono diffuse in zona e, soprattutto sui social network, dicono che la responsabilità dell’accaduto sembra sia da attribuirsi a uno degli inquilini dello stabile che ha dimenticato acceso l’impianto dell’aria condizionata quando ad agosto è partito per un viaggio d’affari.

Ma la verità è un'altra. Come scrive Repubblica.it, è tutto finto, compresi i vigili del fuoco che, in realtà, sono solo comparse. L'edificio ghiacciato è una nuova campagna pubblicitaria, una protesta ambientalista contro lo spreco di energia in città. (GUARDA LE FOTO)

Commenti
Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Lun, 12/12/2016 - 20:30

che cazzata. Ma non hanno proprio niente di meglio da fare? Se andassero a vendere l'acqua minerale avrebbero una funzione sociale molto maggiore.

peppo8394

Mar, 13/12/2016 - 10:26

Che utile trovata! Chissà quanta energia è stata sprecata per realizzare questa utilissima rappresentazione di cui non si sentiva il bisogno. Imbecilli! chissà a quando una simile manifestazione dal mondo vegano!