Milano, violentata in ostello dal migliore amico del fidanzato

L'uomo l'avrebbe violentata mettendole anche uno straccio bagnato sulla bocca per impedirle di gridare

Un 40enne marocchino è stato arrestato dalla polizia per violenza sessuale nei confronti di una sudamericana 31enne. L'uomo avrebbe abusato della donna, fidanzata del suo migliore amico, che l'aveva ospitato nella camera di un ostello. Gli abusi sarebbero avvenuti alla periferia est di Milano.

Come riporta Il Messaggero, i due erano arrivati insieme nel capoluogo lombardo da Torino. Secondo le dichiarazioni dalla donna, il 40enne non aveva trovato un posto dove dormire e lei si era offerta di ospitarlo nella sua camera in ostello. Lì l'uomo l'avrebbe violentata mettendole anche uno straccio bagnato sulla bocca per impedirle di gridare.

A dare l'allarme è stato il portiere dell'ostello che aveva sentito rumori sospetti provenire dalla camera in cui soggiornava la 31enne. Il pubblico ministero di Milano Letizia Mocciaro ha inoltrato al gip la richiesta di convalida dell'arresto.

Commenti
Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Gio, 12/10/2017 - 12:24

Stupro da parte di un marocchino? Incredibile, non succede mai....

roberto.morici

Gio, 12/10/2017 - 13:05

Vabbè, anche gli italiani fanno queste cose...

Ritratto di Vogelspinnen-ChrisLXXIX

Vogelspinnen-Ch...

Gio, 12/10/2017 - 13:41

Ma non dovrebbero lavorare 24/7 per pagarci le pensioni? Oh, bella!