Morta Annarella, la "fustigatrice" romana dei politici

Divenuta una celebrità per la vis polemica con cui attaccava il governo di centrodestra di Silvio Berlusconi. Col tempo è divenuta un simbolo romano dell'antipolitica

È morta Annarella, la nonnina romana famosa per le battute salacissime con cui fustigava i politici nelle storiche interviste davanti al Parlamento.

La pensionata 91enne, pasionaria comunista, era famosa per la parlata romana dall'accento inconfondibile e dall'eloquio punteggiato di "mortacci" e di parolacce. Sempre pungente soprattutto con il governo di centrodestra di Silvio Berlusconi, non mancava il microfono di nessun giornalista, pur di esprimere tutta la propria rabbia. Memorabili le sue sfuriate contro il senatore azzurro Maurizio Gasparri, fra i "bersagli" preferiti insieme all'ex sindaco Gianni Alemanno.

Dopo la notizia della sua scomparsa, annuncia il Messaggero, in piazza Montecitorio sono comparsi dei manifesti in suo ricordo. Una sorta di omaggio della città che, specie a sinistra, vedeva in lei un novello Pasquino vivente: con la sua pensione di 213 euro al mese, Annarella incarnava l'anima più popolare della Capitale, arrabbiata con una politica da cui, a torto o a ragione, si sentiva tradita.

Non è un caso, forse, che fra i primi a ricordarne la figura ci sia la senatrice grillina - e romanissima - Roberta Lombardi, che ha twittato: "L'unica vera onorevole del Parlamento. Ciao Annarè, Roma ti piange".

Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 09/06/2017 - 15:49

poco male anzi nessun male.

Ritratto di Zvallid

Zvallid

Ven, 09/06/2017 - 16:07

A sinistra trovano sempre affascinante ed eroico chi insulta i loro avversari politici. Addio Annarella, condoglianze alla famiglia ma da oggi l'Italia è migliore

@ollel63

Ven, 09/06/2017 - 16:32

lei non aveva colpe poverina, era stata tirata su da bambina a pane e marxismo e ... c'è rimasta agganciata per tutta la sua lunga vita ... aveva nel suo frasario due o tre battute "de sinistra" e il suo cervello(!) vi ruotava sempre intorno ... poverina! Quanto male ha fatto quel komunismo! La più grande sciagura dell'umanità in eterno.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 09/06/2017 - 16:42

Famosa perchè insultava i governi...di cdx! Troppo facile, provate a farlo con il csx, veedrete che caos, cambiano subito opinione, da classici faziosi.

Paolobbb

Ven, 09/06/2017 - 17:40

"fustigatrice dei politici" ma solo se di dx (perchè faceva molto chic) infatti abbracciava bersani,franceschini,finocchiaro e kompagnucci vari...cmq dovè stato il SUO PD paladino dei deboli durante la sua vecchiaia??e il bersani (amicone di monti) che diceva essere UOMO SUO quanto gli ha donato,da bravo komunista,per aiutarla??negli ultimi 4 anni di assoluta sinistra costei è scomparsa da sotto il parlamento perchè c'era la sua amata sinistra fidandosi ciecamente di tutte le sue porcate...eccoli che fine fanno gli adoratori rossi: abbandonati e traditi...ma se lo stesso Lenin li definiva "utili idioti" un motivo ci sarà pur stato!!!

titina

Ven, 09/06/2017 - 17:45

ma è la mamma di grillo?

tiromancino

Ven, 09/06/2017 - 17:50

Amen,per il necrologio sentiremo Cruciani

Tarantasio

Ven, 09/06/2017 - 21:54

Paolobbb... il suo è il miglior epitaffio per una antica italiana di cui potrei essere parente

Ritratto di VenderoCaraLaPelle

VenderoCaraLaPelle

Ven, 09/06/2017 - 23:46

Nonostante la faziosità non riusciva a non starmi simpatica, poverina. Riposi in pace.

cgf

Sab, 10/06/2017 - 09:45

@Tarantasio non si preoccupi, a meno che non sia già PiDiozia non è contagiosa e, sempre fatto salvo quanto già escluso, nemmeno ereditaria.

Tarantasio

Sab, 10/06/2017 - 14:16

cgf un pò mi preoccupo, che finiremo tutti sconfitti e traditi come l'antica italiana, riposi in pace, neanche immaginava...... beato lei se è tranquillo