Morto Piero Terracina, sopravvissuto ad Auschwitz

Terracina e la famiglia furono arrestati a Roma il 7 aprile del ’44. Il 17 maggio furono deportati ad Auschwitz. Piero fu l’unico a ritornare in Italia

Si è spento all’età di 91 anni Piero Terracina, uno degli ultimi sopravvissuti al campo di sterminio di Auschwitz.

Lo ha comunicato in una nota Ruth Dureghello, presidente della Comunità ebraica romana. "La Comunità ebraica di Roma piange la scomparsa di un baluardo della Memoria. Piero Terracina ha rappresentato il coraggio di voler ricordare, superando il dolore della sua famiglia sterminata e di quanto visto e subito nell'inferno di Auschwitz, affinché tutti conoscessero l'orrore dei campi di sterminio nazisti. Oggi piangiamo un grande uomo e il nostro dolore dovrà trasformarsi in forza di volontà per non permettere ai negazionisti di far risorgere l'odio antisemita".

Nato nel 1938 a Roma in una famiglia ebraica, Terracina fu espulso dalla scuola pubblica a seguito dell’emanazione delle leggi razziali. Nonostante tutto proseguì gli studi negli istituti ebraiche fino a che, dopo essere sfuggito al rastrellamento del 16 ottobre 1943, venne arrestato nella Capitale il 7 aprile 1944, su segnalazione di un delatore. Le manette scattarono per tutti membri della sua famiglia: i genitori, la sorella Anna, i fratelli Cesare e Leo, lo zio Amedeo, il nonno Leone David.

Gli arrestati furono detenuti per qualche giorno nel carcere romano di Regina Coeli. Dopo una breve permanenza nel campo di Fossoli, il 17 maggio del '44 furono deportati ad Auschwitz. Degli otto componenti della sua famiglia, Piero fu l’unico a salvarsi e a fare ritorno in Italia.

Il mondo della politica, appresa della triste notizia, si è stretta unanimemente per ricordare la figura di Piero Terracina. Con un messaggio pubblicato su Facebook, il deputato del Pd Emanuele Fiano ha ricordato di aver che Terracina era “l'unico compagno di #Auschwitz di mio padre che io abbia conosciuto direttamente, l'unico che sia sopravvissuto insieme a lui, che ha visto insieme a lui le stesse cose, le stesse persone, le stesse selezioni, le stesse marchiature da bestie, le stesse bastonate, lo stesso fumo, la stessa baracca, la stessa fame”. L’esponente dem ha sottolineato che Piero era un uomo affettuoso, dolce. “Con noi Fiano era colmo di baci e di abbracci. Ha riempito generazioni di romani e non solo della verità dei suoi racconti. Che la vita finisca lo sappiamo tutti, che finisca la memoria mi spezza il cuore, voi non capite quanto. Sono contento che papà non possa capire della tua scomparsa. Ti sia lieve quella terra Piero dove riposano le ceneri dei nostri cari ora che vi rincontrerete. Z.L.". Poi il dolore del leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi: "Apprendo con dolore la notizia della scomparsa di Piero Terracina cui ero legato da profondo affetto», ha ricordato, «la sua testimonianza ha contribuito a farci riflettere sugli inconcepibili orrori ai quali può arrivare la follia umana. In molti di noi, proprio grazie ai suoi ricordi, si sono maggiormente esplicitati e consolidati il significato e i valori della democrazia e del diritto alla libertà. La mia più affettuosa vicinanza ai suoi familiari ed alla comunità ebraica di Roma".

Un messaggio di cordoglio è arrivato anche dal sindaco di Roma Virginia Raggi che ha ricordato Terracina con un post su Twitter. "Profondo dolore per la scomparsa di Piero Terracina, uno degli ultimi sopravvissuti al campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau. Roma si stringe ai suoi familiari e conferma l'impegno di trasmettere ai giovani la memoria dell'orrore nazifascista. Non dimenticheremo mai".

"Apprendo la notizia della morte di Piero Terracina con grande dolore, ma il mio cuore è pieno anche di riconoscenza per il privilegio di avere ascoltato le sue parole e la sua testimonianza. Nonostante il male subito, Piero Terracina ha dedicato gran parte della sua vita a combattere per il bene dell'umanità e perchè l'orrore non tornasse mai più. Che il suo ricordo sia di benedizione" , ha affermato Mara Carfagna, vicepresidente della Camera e deputata di Forza Italia.

"È importante tramandare la memoria e il sacrificio di chi sopravvisse ai Lager, perché questi orrori non si ripetano mai più". È il pensiero del segretario della Lega Matteo Salvini sulla morte di Piero Terracina. L'ex ministro dell'Interno ha poi annunciato che sono pronte ‘’le mozioni della Lega, in Parlamento a Roma e a Bruxelles, per condannare ogni forma di antisemitismo e di odio contro Israele, fenomeni purtroppo ancora oggi presenti nel mondo. A Bruxelles chiederemo inoltre di evitare ogni sanzione economica e boicottaggio nei confronti dei prodotti provenienti da Israele".

Commenti

mzee3

Dom, 08/12/2019 - 12:39

Ecco un'occasione in più per fare fronte ai nuovi rigurgiti nazionalisti e populisti. Ora è nella pace.

maurizio-macold

Dom, 08/12/2019 - 12:47

Cordoglio per la famiglia di Piero Terracina ed un invito a tutti di non dimenticare l'orrore del periodo fascista.

Dordolio

Dom, 08/12/2019 - 14:30

La morte di Terracina merita sicuramente una opportuna commemorazione. Ma noto attualmente che OGNI GIORNO sui media c'è un ricordo - con filmati e servizi - della persecuzione ebraica. Credo che ci sia anche dell'altro nei tempi recenti - quanto a crimini contro l'umanità - da ricordare. E non se ne parla praticamente mai, se non en passant e stancamente. O mi sono sbagliato? Le persecuzioni danno certamente dei diritti. Ma perchè vengono dati solo ad alcuni e non ad altri?

maurizio-macold

Dom, 08/12/2019 - 15:02

Signor DORDOLIO (14:30), nella seconda guerra mondiale sono stati torturati ed uccisi quasi 10 MILIONI di ebrei, e la loro colpa era solo quella di essere ebrei, niente altro. Questa persecuzione continua anche nei nostri giorni e mi chiedo se potra' mai finire. Lei parla anche di altri crimini contro l'umanita' e purtroppo ce ne sono, basti pensare a quante persone scappano dall'Africa e dai paesi del medio oriente troppo spesso morendo in mare o nei campi profughi. E purtroppo quando arrivano da noi trovano ostilita' e sfruttamento: e pensare che noi italiani siamo cattolici e cristiani.....

Dordolio

Dom, 08/12/2019 - 15:57

Che mi racconta macold? Mi dà forse torto? O no? Si faccia capire grazie. E mi dica cortesemente poi dove reperisce la cifra che qui cita. Quella pubblica nello Stato di Israele mi dicono essere diversa.... E in certi ambienti e siti istituzionali pare sia periodicamente rivista.... Non parliamo poi di documenti ufficiali del Congresso USA. Allora facciamo comunque una bella cosa: destiniamo un canale televisivo, uno radiofonico, un quotidiano ecc.. alla riproposizione quotidiana di fatti, documenti, persone e filmati ormai noti e stranoti, visti e rivisti. Che non parlino d'altro ogni giorno. E il tutto poi finanziato dallo Stato. Pensa che basterà? Che ne dice?

maurizio-macold

Dom, 08/12/2019 - 17:09

Vede signor DORDOLIO (15:57), la cifra sui milioni di ebrei ammazzati dal delirio fascista e nazista l'ho volutamente esagerata (di un paio di unita') e poi ho volutamente citato i popoli oppressi al giorno d'oggi proprio per vedere la sua reazione. E la sua reazione e' quella tipica di un nostalgico nazi fascista: si vergogni.

lorenzovan

Dom, 08/12/2019 - 17:10

ecche' dordolio oggi fai il dialogante serio ?? dimenticato il post osceno che mi hai indirizzato chiamando glii eventuali venditori di bambini ."miei amici" ??? avete la faccia come ...beh..sai benissimo a cosa mi riferisco....faccio benissim,o io che non dialogo quasi mai con voi..ma vi derido solo e uso il sarcasmo ..altro che dialogo..meglio dialogare col famoso serpente di eva

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 08/12/2019 - 17:22

maurizio-macold, non si parla mai dei morti provocati dai comunisti! I gulag erano campi vacanze? Pol Pot un benefattore? Castro Fidel faceva parte delle dame di S. Vincenzo? E che dire del Che Guevara pluriassassino? Delle Foibe? Solo che il nazismo è finito, mentre il comunismo impera ancora!

Trinky

Dom, 08/12/2019 - 17:22

maurizio-macold.....perchè non invita a non dimenticare gli orrori del triangolo della morte in Italia, di Goli Otok in Croazia e dei gulag in Siberia? Tornando a Terracina...come mai non è stato fatto senatore a vita come la Segre? Differenti idee politiche?

Cesare007

Dom, 08/12/2019 - 18:01

Stanno per andare via anche le vittime della dittatura rossa, quelli sopravvissuti ai gulag, nominati pochissime volte come se se non fosse mai successo.

cir

Dom, 08/12/2019 - 18:58

maurizio-macold Dom, 08/12/2019 - 15:02 : informati , leggi , cerca , documentati , analizza , pensa , ragiona , senti tutte le campane ( anche se certe non te le fanno sentire , ma su internet ormai si trova quasi tutto , poi parla ........................................................ https://www.youtube.com/watch?v=vD_Q0EF6s2k

cir

Dom, 08/12/2019 - 19:03

DORDOGLIO , sei un grande , lascialo perdere quel pagliaccio di MACOLD, non si merita nemmeno uno sputo nell occhio ogni mattina quando si alza..

maurizio-macold

Dom, 08/12/2019 - 19:11

Signor TRINKY e TOMARI, questo forum riguarda la scomparsa di una persona che ha sofferto le atrocita' del fascismo e nazismo. E vi faccio presente che Gulag, foibe, campi di sterminio fascisti e nazisti, non ci sarebbero stati se due criminali come Mussolini e Hitler non avessero voluto conquistare il mondo.

Dordolio

Dom, 08/12/2019 - 19:18

Lorenzovan carissimo... dalle tue posizioni espresse mi era parso che l'ambiente bibbianese annoverasse amichetti tuoi. Mi sono sbagliato? Ma veramente? E poi non ci sarebbe da vergognarsene affatto, non ti pare? L'intera sinistra si schiera a sua minimizzazione e revisione (leggi le affermazioni pubbliche e recentissime del Renzino...)

Dordolio

Dom, 08/12/2019 - 19:27

Ma che dice macold.... e come si pemette poi! Rilevo semplicemente che il martellamento mediatico su UN CRIMINE E UNO SOLO tra gli infiniti ha una copertura assoluta, continua e totale. Vuole che gliela metta in modo diverso? Bene, visto che per gli altri orrendi delitti sembra non esservi posto, destiniamo spazi specifici e univoci all'argomento olocaustico. E che se ne parli sempre. Forse - chissà - si troverà altrove qualche angolo in cui raccontare magari degli Armeni, dell'Holodomor ucraino, dei Gulag e di tante altre "cosucce".... magari anche della Nabka (beh, di questa non credo parli proprio mai nessuno...)

Ritratto di aeb

aeb

Dom, 08/12/2019 - 19:28

Ehi, c'è qualche moderatore lì che si rende conto della gravità delle affermazioni del signore qui sopra?

Ritratto di aeb

aeb

Dom, 08/12/2019 - 19:29

"Abbiamo ricevuto il suo commento, grazie". Grazie, quindi anche il precedente è stato ricevuto e non cassato. Che conclusioni debbo trarne?

Dordolio

Dom, 08/12/2019 - 19:36

Guardi Cesare007... una cosina piccina picciò... E' morto in questi giorni Luxardo, fondatore dell'omonima azienda produttrice del famoso maraschino (e non solo) che tutti conosciamo. Era un profugo dalmata. Ricostruì a Torreglia (PD) la sua azienda dopo essere riuscito a scampare alle persecuzioni dei comunisti titini. Bene, ho voluto leggere sul più importante quotidiano locale la sua commemorazione. Su un profilo bassissimo, nonostante la sua grandezza e popolarità. E non basta: e nemmeno si è accennato al fatto che i comunisti gli uccisero dei familiari BUTTANDOLI IN MARE CON UNA PIETRA AL COLLO. Ecco come si ricordano da noi le persecuzioni: per alcuni in un modo, per altri... beh... Ci siamo capiti spero. O no? E certe vittime sembrano essere non persone. Neppure mai esistite.

Ritratto di aeb

aeb

Dom, 08/12/2019 - 19:44

Vabbè, dai, se non posso criticare le idee antisemite di RedNet almeno posso sottolineare la sua scarsa conoscenza della lingua italiana? ;-)

d'annunzianof

Dom, 08/12/2019 - 20:00

Quanto fa` 'fico' essere sopravvissuti di Auschwitz, sembra quasi un 'club med'. Degli altri campi di sterminio, o delle foibe o dei trucidati da comunisti non si alza neanche un 'paladino della giustizia umana'. A proposito; di sei (6) milioni di ebrei, due (2) milioni di zingari e altri due (2) milioni di 'indesiderabili', circa, trucidati dai nazisti, dove sono finite le ossa? Ho letto che lo stato di Israele e` dal '45 che le sta cercando e non le ha trovate fino ad ora. Non e` che per caso gl'ufficiali dei campi gonfiavano i numeri per far carriera, come in Viet-Nam?

cir

Dom, 08/12/2019 - 20:42

aeb Dom, 08/12/2019 - 19:29 : concludi che sei un cxxxxxxe.

cir

Dom, 08/12/2019 - 20:43

terracina- CHI ??? non me ne frega un cavolo !.

cir

Dom, 08/12/2019 - 20:45

maurizio-macold Dom, 08/12/2019 - 19:05 : a te serve un corso accelerato di" rieducazione " della durata di 15 minuti cadauno.

Dordolio

Dom, 08/12/2019 - 21:12

d'annunzianof... io ho cominciato ad avere "idee mie su certe cose" assolutamente per caso. Ero in viaggio all'estero per lavoro e pernottando in una indecente locanda spagnola mi misi in camera a far zapping sulle TV locali. E approdai ad un servizio "choc"(come si dice) di una rete locale che trattava delle cremazioni e dei relativi forni. Certo un argomento sgradevole quanto intrigante (non ne sapevo nulla in verità). E appresi così che con un modernissimo forno per ridurre in cenere un corpo ci vogliono MOLTE ORE. Rimasi folgorato dalla circostanza. Lei capisce cosa intendo....A pieno regime sulle 24 ore non incenerisci completamente nemmeno dieci salme.... C'è quindi qualcosa che non mi torna su una certa narrativa. Alla quale io però dichiaro di credere ugualmente, visto che si tratta di Verità tutelata da leggi severe e speciali...

cir

Dom, 08/12/2019 - 21:38

d'annunzianof Dom, 08/12/2019 - 20:00 leggi......... https://www.andreacarancini.it/2008/04/1988-2008-il-rapporto-leuchter-continua/

GPTalamo

Dom, 08/12/2019 - 21:51

Caspita, quanta attenzione a questi ebrei, fanno notizia anche quando uno solo di loro muore (penso che sia promozione mediatica dei vincitori della guerra, sia in Italia che USA). Invece, dei 40 milioni di persone uccise da Stalin a nessuno importa, non leggo alcuna notizia da anni, forse perche' erano solo cristiani e quindi non importano alle elites?

Ritratto di aeb

aeb

Dom, 08/12/2019 - 21:57

@D'annunziof. Sono state trovate eccome, anche se si è cercato di nasconderle. Sonderaktion 1005 dice nulla? Ci sono foto e documentazioni scritte. Paul Blobel dice nulla? L'errore della vulgata a proposito della Shoah è credere che tutti i morti siano stati stati assassinati a Auschwitz o a Treblinka, Bełżec o Sobibòr... a centinaia di migliaia furono fucilati tra Polonia, Ucraina,Estonia, Lettonia, Lituania, Russia... Sardinenpackung. Babij Jar, IX forte di Kaunas, Odessa, Ponary etc....

giangar

Dom, 08/12/2019 - 22:07

@rednet 18:09 !8:13 - E che fa, prima inneggia ad Hitler (18:09), poi cancella e riscrive?? Cos'è resipiscenza, vergogna o paura di una denuncia?

d'annunzianof

Lun, 09/12/2019 - 01:11

Spero di non essere frainteso; la situazione che mi da` fastidio, anzi che mi fa` vomitare, di questa situazione, e` l'industria mediatica che si e` creata intorno ai 'soprevvissuti di Auschwitz' per premere sul vittimismo pietoso e per mettersi a posare su` un piedistallo morale (e per batter cassa allo stesso tempo). NESSUNO PERO` DEI 'PALADINI DELLA GIUSTIZIA DELL'UMANITA` SI RICORDA O, ANCORA MENO, SPENDE UNA PAROLA SUI GENOCIDI PERPETRATI PRIMA E DOPO AUSCHWITZ. DAI DUE (2) MILIONI DI ARMENI CRISTIANI TRUCIDATI DAI MUSSULMANI OTTOMANI, FINO AGLI ALTRI DUE (2) MILIONI DI CAMBOGIANI STERMINATI DAI COMUNISTI DI POL-POT!. Ma dopotutto si sa`, ci sono sempre vittime di un dio minore

rossini

Lun, 09/12/2019 - 08:29

Gli ebrei sterminati nei campi di concentramento furono SEI MILIONI. E chi dice che furono UNO, SOLO UNO, DI MENO è uno sporco fascista, nazista, revisionista e merita di essere denunziato alla COMMISSIONE SEGRE.

cir

Lun, 09/12/2019 - 13:19

rossini : quanto sarei felice se tu avessi ragione !!! Lun, 09/12/2019 - 08:29

buonaparte

Lun, 09/12/2019 - 16:56

ROSSINI SONO MENO.IL CENTRO WIESENTAL DI ISRAELE HA DETERMINATO CON 2 COMMISSIONI INVESTIGATIVE INDIPENDENTI QUANTI FURONO GLI EBREI UCCISI PER NAZIONE NELLA SHOAH. BAUER ROZETT 1990 E BENZ 1991 . GLI EBREI MORTI FURONO DA 5.6 MILIONI A 5.8 MILIONI. BENZ DA 6.8 CONTANDO QUELLI UCCISI IN RUSSIA CIRCA 2 MILIONI-UCCISI NON SOLO DAI NAZISTI.PER L'ITALA I MORTI NELLA SHOAH SONO PER ENTRAMBE LE COMMISSIONI 6.219 TUTTI DEPORTATI DOPO IL 43 COME LA SEGRE E TERRACINA E GLI ALTRI QUANDO IN ITALIA NON CERA PIU MUSSOLINI-LE LEGGI RAZZIALI DEL 38 NON HANNO NULLA A CHE VEDERE CON LA SHOAH COME SENTO DIRE DA MOLTI STUPIDI IN TV-VORREI RICORDARE CHE LA PIU GRANDE STRAGE DI EBREI FU FATTA IN RUSSIA DA STALIN NEL 24 QUANDO AMMAZZO 8.5 MILIONI DI PERSONE LA MAGGIOR PARTE EBREI-STIAMO PARLANDO DI 8.5 MILIONI IN MODO ATROCE.MIO NONNO DOVEVA ESSERE DEPORTATO PER AVER AIUTATO GLI EBREI A FUGGIRE E FU DENUNCIATO AI NAZISTI DA UNO CHE POI DIVENNE CAPO SEZIONE DEL PCI NEL COMUNE ED ANCHE ASSESSORE COMUNALE