Riaperto il caso sulla fine di Rossi: tutti i particolari che non tornano

È il 6 marzo 2013 quando David Rossi viene trovato per terra agonizzante

David Rossi si è buttato o qualcuno l'ha gettato? Una domanda fondamentale nel caso che riguarda l'alto dirigente del Monte dei Paschi di Siena, travolto dalla tempesta giudiziaria che ha sconvolto l'istituto di credito dalle fondamenta. Eppure l'inchiesta è rapidissima e il caso viene subito archiviato come suicidio.

Tutti gli indizi depongono in questa direzione, secondo i magistrati. Ma tanti particolari lasciano il sospetto che possa essersi trattato di qualcosa di diverso dall’atto volontario di togliersi la vita. Le indagini sono state riaperte.

Tra i particolari che non tornano c'è quel messaggio lasciato alla moglie: "Toni, ho fatto una cavolata troppo grossa...". Qualcosa non torna in quel messaggio: David stava passando un brutto momento, d'accordo, ma non c'erano state avvisaglie di un gesto simile. E poi non la chiamava mai Toni. Vi è poi un ulteriore dettaglio che non convince del tutto: l'ora esatta registrata nel video non corrisponde a quella effettiva: è avanti di 16 minuti infatti. Il perito sostiene che potrebbe essere anche stato manomesso. Inoltre ci sono quelle strane ecchimosi e ferite riscontrate sul cadavere, tipiche di una colluttazione. E ancora quella email prima del fattaccio, in cui David confessa di volersi rivolgere ai magistrati: "Vorrei garanzie di non essere travolto da questa cosa, per questo lo devo fare subito, prima di domani. Mi puoi aiutare?", e prosegue "Vedo che stanno cercando di ricostruire gli scenari politici e i vari rapporti. Ho lavorato con Puccini, Mussari, Comune, fondazione, banca. Magari - scrive ancora- gli chiarisco parecchie cose, se so cosa gli serve". I familiari vogliono vederci chiaro e insieme all'avvocato Luca Goracci rimettono pazientemene in fila tutti i fatti.

La fiaccolata

Per questo, per chiedere che vadano avanti verso la verità, la vedova di David Rossi, Antonella Tognazzi, e sua figlia Carolina, hanno organizzato il corteo silenzioso di oggi pomeriggio. L’appuntamento è a Siena in Piazza Salimbeni, ore 17,30, oggi, domenica 6 marzo 2016, tre anni esatti dopo la morte di David Rossi. “In tanti ultimamente avete condiviso i post miei e di mia mamma – scrive Carolina - E con piacere abbiamo accolto una proposta concreta, che finalmente da qualcuno di voi è arrivata. Ora è il momento di partecipare fisicamente e spero di cuore non vi tirerete indietro. Il terzo anniversario della morte di David per noi è l'ennesimo giorno senza di lui, il 6 marzo ci ricorda che gli anni stanno passando veramente, anche se a noi sembra che sia uscito ieri dalla porta della nostra casa. Ma tre anni sono tanti, per aspettare ancora che la giustizia inizi il suo corso, troppi, per l'evidenza di tutto ciò che la nostra determinazione ci ha portato a scoprire. Non ci saranno discorsi, comizi o pellegrinaggi di fiaccole – spiega Carolina - Spero riempiremo Piazza del Monte, e ci sposteremo tutti insieme fino alla Lizza. Questa città mi ha tolto troppo perché possa riacquistare rapidamente la mia fiducia, ma proprio per questo mi piacerebbe che fossimo davvero in tanti domenica. Mi piacerebbe ricominciare ad amarla e ad avere fiducia in ciò che io intendo per Comunità. Condividete questo messaggio, ma soprattutto venite a mostrare che siamo in tanti a chiedere giustizia." #‎veritàperdavid”.

Commenti

Dordolio

Dom, 06/03/2016 - 17:07

Visto il contesto, i familiari possono scordarsi qualsiasi ulteriore sviluppo....(in uno scenario TOTALE di un certo colore politico). E suppongo anche che al corteo parteciperanno quattro gatti (forse solo i contradaioli di Rossi). In mano a certi magistrati nostrani anche l'uccisione di Kennedy si riuscirebbe a far passare per suicidio alla bisogna: si sparò da solo dal palazzo di fronte, per l'appunto.

Ritratto di roberto-sixty-four

roberto-sixty-four

Dom, 06/03/2016 - 17:10

Ma che ve frega!!! Intanto dopo lo scandalo, a Siena e dintorni ha STRAVINTO il PD !!!!! Si vede che ai toscani e' piaciuto TUTTO! Bravi continuate cosi'.... Va tutto bene!!!

brunog

Dom, 06/03/2016 - 17:26

Le pressioni per farlo passare come un suicidio e scagionare il resto della banda sono molte, sarebbe interessante sapere i nomi e cognomi.

Gasparesesto

Dom, 06/03/2016 - 17:55

e adesso al Gip Monica Gaggelli che aveva archiviato il caso “ insabbiandolo “ cosa gli si da una medaglia ? Oh un procedimento per inadeguatezza nell’ambito delle Sue funzioni ?

gurgone giuseppe

Dom, 06/03/2016 - 17:58

...e i morti di "mani pulite"? eppoi Sindona, Calvi... e le cosiddette storie di mafia piene zeppe di servizi segreti e di uomini delle Istituzioni? Un'Italia piena di misteri e di spiegazioni di comodo che solo con la caduta di questo settantennale regime si potrebbe aprire qualche spiraglio per la verità.

CARLOBERGAMO50

Dom, 06/03/2016 - 18:16

BANCA MARCHE - BANCA ETRURIA - CASSA RISPARòIO FERRARA -DOCET. MA COSA STRANA SONO TUTTE BANCHE VICINO ALLA SINISTRA????

ziobeppe1951

Dom, 06/03/2016 - 20:29

È forse l'inizio delle grandi purghe?

wing125

Dom, 06/03/2016 - 20:38

in effetti dato l'ambiente nel quale è maturato questo avvenimento, la siena comunista ed il suo potere economico , impossibile conoscere la verità.

ectario

Dom, 06/03/2016 - 20:39

Che schifo sti comunisti!

Fjr

Dom, 06/03/2016 - 22:48

A giudicare dalle porcate lette sui giornali su banche e affari rossi, mi risulta sempre piu' difficile che Rossi si sia suicidato, e tutta quella fretta per chiudere le indagini?Un po' come la storia di quell'altro che voleva chiudere con il padre della Boschi alla svelta,spero che la famiglia tiri dritto e non si faccia intimidire, dal qualche "consiglio"dato per evitare a qualche amico dell'amico, la galera, Carolina e sua madre meritano la verita' e una o piu' facce da maledire, con nomi e cognomi possibilmente.

cgf

Dom, 06/03/2016 - 23:26

I D E M con Raul Gardini..

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 06/03/2016 - 23:55

Chi può fidarsi più di quella parte della magistratura che ha tolto la benda alla Giustizia e l'ha SOSTITUITA CON GLI OCCHIALI ROSSI DELL'IDEOLOGIA COMUNISTA? Per chiarezza mi riferisco a tutti quei magistrati aderenti a Magistratura Democratica.

Nordici o Sudici

Lun, 07/03/2016 - 00:42

Cosa Nostra Rossa

egi

Lun, 07/03/2016 - 08:16

sono state uccise dai comunisti più persone che in 20 anni di fascismo a parte i morti in guerra, ma gli assassini comunisti sono stati eseguiti in tempo di pace, bestie.

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Lun, 07/03/2016 - 14:06

Se lo hanno archiviato come suicidio in tutta fretta,vuol dire che qualcuno aveva interesse a mettere a tacere tutto quanto....con la complicità di qualche toga di magistratura democratica,alias toghe rosse.Probabilmente,anzi con certezza sotto c'è qualcosa di grosso che va a toccare il Pd e qualche pezzo da 90 di quel partito di Kebabbari.Ci sarà qualche "testa di legno" che si prenderà la colpa di tutto.Qualche anno di galera una bella cifra per vivere tranquillo il resto della sua vita e vai..."Stiamocene alla finestra a guardare quello che accadrà in un prossimo futuro. Saluti.