Napoli, ancora formiche in ospedale: reparto chiuso un'ora

Di nuovo insetti al pronto soccorso dell'ospedale San Giovanni Bosco. La denuncia di un consigliere regionale dei Verdi

Formiche sul pavimento, tra gli scaffali, in mezzo ai medicinali. Ancora immagini choc dall'ospedale san Giovanni Bosco di Napoli, dove un mese fa una donna era stata ricoperta dagli insetti nel reparto di Medicina. Stavolta gli insetti hanno invaso l'accettazione chirurgica del pronto soccorso. E il reparto è stato chiuso per circa un'ora così da consentire la rimozione degli animali.

La denuncia è stata lanciata dal consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, che già aveva svelato il caso precedente. Borrelli ha postato su Facebook alcuni video che documentavano la presenza delle formiche.

"Non è la prima volta" - sottolinea Borrelli - "che la presenza di insetti pregiudica l'attività di alcune strutture sanitarie in Campania che devono essere urgentemente riqualificate. L'attività di bonifica necessaria per ripristinare le condizioni di igiene dovrà essere il primo passo di un lavoro capillare che deve portare ad evitare nuovi casi del genere. Vedere le formiche o altri insetti che si aggirano per le sale, attraversando persino gli scaffali dei medicinali, è un affronto ai diritti dei malati".

Sul caso è intervenuto il ministro della Salute, Giulia Grillo, che ha commentato durante la trasmissione radiofonica Un giorno da pecora quando ancora le notizie che arrivavano dal San Giovanni Bosco non erano confermate: "Gli ospedali dell'Asl Napoli 1 hanno dei grossi problemi", ha detto Grillo, "per cui noi stiamo facendo tutto quello che possiamo fare a livello di ministero. Anche in passato avevo letto di questi problemi, però vedere le immagini fa un po' più impressione".

Commenti
Ritratto di tomari

tomari

Mer, 19/12/2018 - 17:44

giovinap ci sei? O sono formiche PATANE, come posti tu.

Ritratto di Loudness

Loudness

Mer, 19/12/2018 - 18:08

Marco Ferrese, cambi il titolo dell'articolo, al posto di Napoli metta Milano... altrimenti Giovinappe ci resta male... a Napoli non succedono queste cose!

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 19/12/2018 - 18:16

Napule,tutta munnezz e' formiche.

daniel66

Mer, 19/12/2018 - 20:49

poi ci si scandalizza se l'oncologo napoletano colpito da un cancro saluta la compagnia e va a curarsi a milano......

daniel66

Mer, 19/12/2018 - 20:53

la colpa non è dei napoletani, ma di QUEI napoletani che appoggiano, sostengono e sponsorizzano i politici in carica (sindaci, governatori ecc.) che dovrebbero fare gli interessi della città e invece pensano solo a sfornare grigliate di pesce (capisc'ammè).