Napoli, immigrato assalta auto di scorta della polizia

L’episodio in piazza Principe Umberto, dove l’extracomunitario è stato bloccato dalle forze dell’ordine

A Napoli, nel rione Vasto, un immigrato si è scagliato con forza contro un'auto di scorta della polizia. Il fatto è successo in piazza Principe Umberto, a due passi dalla stazione Centrale di piazza Garibaldi, dove il degrado e gli episodi di violenza sono (quasi) all’ordine del giorno.

Attorno alle 20 di domenica sera, infatti, l’extracomunitario ha assaltato una vettura di servizio delle forze dell’ordine, senza motivo apparente. L’uomo, scrive Napoli Fanpage, si è piazzato davanti al cofano del mezzo, dando in escandescenze. Il poliziotto alla guida della vettura è dunque intervenuto bloccando l’immigrato.

Un quartiere difficile di Napoli

Una scena che non è certo passata inosservata e che ha anzi attirato l’attenzione di diversi passanti. Tra questi, anche una persona in scooter che ha tentato di colpire lo straniero con un calcio, alimentando il nervosismo. Sono allora intervenuti altri immigrati, che hanno portato sul marciapiede il loro amico. La tensione, già alta, è salita ulteriormente, per di più in un quartiere dove il clima è più che teso per la la difficile convivenza tra la nutrita comunità di extracomunitari e gli abitati della zona, che si lamentano dei sempre più frequenti episodi di criminalità.

Infatti, per esempio, qualche minuto dopo e a un tiro di schioppo da lì, si è verificata una rissa con un lancio di sassi a diversi vetri d'auto andati in frantumi. I pattugliamenti di polizia e carabinieri sono sempre più intensi, ma la situazione in quel quartiere di Napoli è molto difficile d tenere sotto controllo e nei limiti della legalità.

Commenti

CidCampeador

Lun, 25/06/2018 - 11:12

Obbligherei la boldrini a gestire la situazione

CidCampeador

Lun, 25/06/2018 - 11:27

il presente boldriniano

Una-mattina-mi-...

Lun, 25/06/2018 - 11:41

ECCO IL VERO MOTIVO PER CUI SAVIANO HA LA SCORTA...

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Lun, 25/06/2018 - 12:13

Riportarlo subito nella savana africana.

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 25/06/2018 - 12:20

C'è qualcosa che FUNZIONA a napule? Puah!

polonio210

Lun, 25/06/2018 - 13:34

A Napoli,come nel resto dell'Italia,le forze dell'ordine hanno le mani legate.Purtroppo gli unici interlocutori che hanno i cittadini,per difendersi da questi stranieri invasori,sono la Camorra e la Mafia,ed anche loro non sempre sono efficienti..Nei tempi andati se qualcuno,senza autorizzazione,si permetteva di compiere un reato nei territori controllati da queste associazioni,o spariva inglobato in un pilone autostradale o lo si trovava crivellato di pallottole ai lati delle strade.Infatti i reati predatori,in quegli anni,erano minimi.Purtroppo si sente sempre più cittadini,del sud come del nord,rimpiangere quelle associazioni in quanto mantenevano l'ordine nei territori...cosa che oggi non esiste più.

venco

Lun, 25/06/2018 - 13:48

I poliziotti devono agire come quelli americani con gli immigrati.

Ritratto di Lissa

Lissa

Lun, 25/06/2018 - 14:07

Queste sono le conseguenze che ha causato quella sxxxxxa della Boldricchia & compagni.

Ritratto di malatesta

malatesta

Lun, 25/06/2018 - 14:17

Ha ragione De Luca...al 100%

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 25/06/2018 - 14:18

Magari fosse solo a Napoli che succedono questi fatti!!! Ormai sono fatti di ordinaria amministrazione in tutte le grandi e piccole citta Italiane. RingraziaTe chi VI ha riempito di RISORSE!!! E sapete bene chi sono!!! AMEN.

Ritratto di malatesta

malatesta

Lun, 25/06/2018 - 14:26

Effetto Boldrini-De Magistris..

Ritratto di bracco

bracco

Lun, 25/06/2018 - 14:38

Era forse la scorta di Saviano ????

onurb

Lun, 25/06/2018 - 14:51

Ci sarà un motivo se la sinistra sta andando a gambe all'aria in ogni consultazione elettorale.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 25/06/2018 - 15:35

anche a Napoli sono pieni di immondizia.

antonio54

Lun, 25/06/2018 - 15:41

Bisogna ripulire il nostro paese di tutta questa zavorra. Spedirli con la forza nei loro paesi con biglietto di sola andata...

Jesse_James

Lun, 25/06/2018 - 15:59

Ma come? Non scappano da fame, guerra, povertà e sono in cerca di una vita migliore?

jenab

Lun, 25/06/2018 - 16:10

probabilmente è irregolare, se compie un reato lo dobbiamo tenere in italia fino alla conclusione del processo, e ovviamente, mantenerlo

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Lun, 25/06/2018 - 17:26

Il finale di questo articolo è inconsapevolemente comico. Evidentemente l'autore è un pivellino alle prime esperienze di conoscenza fenomenica delle cose del mondo. "Pattugliamenti di polizia e carabinieri sempre più intensi ma la situazione in quel quartiere è molto difficile da tenere sotto controllo". Intanto si chiarisca per l'ennesima volta che, in Italia, il controllo del territorio appartiene ai criminali, che sono organizzati in bande oppure predatori occasionali. E poi, come facciano le forze dell'ordine, in veste di belle statuine, a tenere sotto controllo qualcosa se hanno regole d'ingaggio con le quali è impossibile a priori tenere sotto controllo anche un asilo di bimbi di 5 anni? Senza contare le attuali, ridicole leggi penali. Evidentemente l'estensore è convinto che Napoli o una qualsiasi altra città italiana sia come qualche tranquillo, sperduto villaggio della Groenlandia dove non è nemmeno ipotizzabile la presenza di uomini o donne in divisa.