Nasa, un asteroide in rotta sulla Terra nel 2028

Un asteroide preoccupa e non poco gli esperti della Nasa. Una massa molto grande, dal diametro di circa due chilometri e mezzo, si è avvicinata al pianeta ieri notte e tornerà nel 2028

Un asteroide preoccupa e non poco gli esperti della Nasa. Una massa molto grande, dal diametro di circa due chilometri e mezzo, si è avvicinata al pianeta ieri notte e per fortuna è andata via. Ma gli astronomi prevedono che possa tornare fra dodici anni, nell'ottobre del 2028, e le cose potrebbero andare peggio. Se un corpo così grande entrasse in contatto con la Terra provocherebbe probabilmente l'estinzione di molte specie viventi, compresa forse la nostra. E così si studiano sistemi in grado di intercettare gli asteroidi in tempo per abbatterli nello spazio.

Il piano prevede il piazzamento di grosse cariche esplosive sulla superficie di una massa non troppo lontana da noi per forzarne il cambio di strada. Il primo esperimento di tal genere dovrebbe tenersi nel 2020. Gli esperti della Nasa inoltre invitano spesso a non creare allarmismi privi di fondamento, e negano che esistano pericoli imminenti di una collisione. È vero che attualmente gli strumenti di cui disponiamo riescono a individuare appena il 10% degli oggetti che si aggirano dalle parti del nostro pianeta, ma quelli che ci sfuggono sono in genere le rocce più piccole.