Nell'auto con 7 migranti tra sedili e bagagliaio: arrestati nordafricani

I migranti erano quasi privi di ossigeno, impossibilitati a muoversi, schiacciati come sardine, tra i sedili posteriori e il bagagliaio di una vettura Peugeout 807 fermata alla barriera autostradale di Ventimiglia

Erano stipati tra i sedili posteriori e il bagagliaio, schiacciati come sardine, stremati dalle forze e quasi privi di ossigeno. Sette migranti libici: tre uomini e quattro donne, una delle quali minorenne e gli altri tra i 18 e i 29 anni, sono stati salvati dalla polizia di frontiera di Ventimiglia, che li ha intercettati su una vettura familiare Peugeout 807 diretta in Francia. Le manette sono scattate per una coppia di nordafricani: lui un tunisino di 37 anni e lei una marocchina di 36 anni, accusati di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Tutto ha avuto inizio, quando la pattuglia ha visto un’auto con l’assetto troppo basso, per esserci soltanto due persone a bordo. La vettura sembrava quasi schiacciata sull’asfalto. A quel punto hanno intimato l’alt al conducente, il quale anziché fermarsi ha accelerato rischiando di investire gli agenti. Parte l’inseguimento e il veicolo viene fermato a un chilometro di distanza.

I poliziotti aprono le portiere laterali e si trovano di fronte a uno scenario incredibile. Uomini e donne ammassati, impossibilitati a muoversi, quasi costretti a trattenere il respiro.In seguito ad alcuni accertamenti si scopre che gli stranieri erano stati avvicinati dai due nordafricani che si erano offerti di portarli oltre frontiera, in cambio di diverse centinaia di euro.

Commenti

magnum357

Mer, 23/10/2019 - 22:35

Dieci anni di galera,non solo per immigrazione clandestina ma anche per tentato omicidio !!!!!!!!

lappola

Gio, 24/10/2019 - 08:18

Ecco, ora avranno il cavalierato. Hanno portato delle risorse, diversamente dagli operai Italiani e dalla classe media che le risorse ne assorbono. Bravi, grazie, e se fate domanda al PD sarete inseriti fra i candidati alle prossime elezioni.

Ritratto di cicopico

cicopico

Gio, 24/10/2019 - 09:54

mettere la pena di morte,o facciamo tutti una brutta fine con questa gente.ce poco da scherzare.qui e emergenza.ringraziamo la sinistra x invasione.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Gio, 24/10/2019 - 10:40

Il tempo di firmare e timbrare qualche scartoffia e poi i francesi ce li riportano di qua dalla frontiera, tutti per noi. I sindacati sono già stati allertati e stanno preparando assegni, sussidi, pratiche di asilo e mantenimento per tutti.

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 24/10/2019 - 11:56

Pensavano di essere furbi e scaltri e guadagnare bei soldini senza fare quasi un kass! I fatti hanno dimostrato il contrario,con buona pace della sbodrinoskaja e delle presunte risorse.

Capricorno29

Gio, 24/10/2019 - 12:23

Pensano di essere furbi? Si credonio di essere ancora in Africa e di prendere per il sedere la Polizia? Per fortuna i poliziotti sono più furbi dei politici buonisti eletti

Ritratto di elkld

elkld

Gio, 24/10/2019 - 12:57

IN UN ODO O NILL’ALTRO NOI QUI DOBBIAMO ARRIVARE!

Una-mattina-mi-...

Gio, 24/10/2019 - 13:14

IL REDDITO DI CITTADINANZA GENERA MOSTRI... E PASCIUTI VITELLONI INFINITI

Malacappa

Gio, 24/10/2019 - 14:08

Mandiamoli in Bangladesh

ettore10

Gio, 24/10/2019 - 14:35

peccato che sono stati arrestati in Italia, avrebbero dovuto farli traversare la frontiera e avvertire i vigili francesi qualche ora dopo, così avremmo 9 clandestini di meno a mantenere.

Ritratto di elkld

elkld

Sab, 26/10/2019 - 17:57

FOTTETEVI FASCISTI! TANTO NOI CONTINUIAMO A SBARCARE!

Ritratto di elkld

elkld

Sab, 26/10/2019 - 21:04

HAHAHAAHAHAHA TANTO E’ L’EUROPA CHE DECIDE CHI DEVE ENTRARE IN ITALIA NON VOI!