Il neocardinale Sako sull'islam: "Deve uscire dal Medioevo"

Il patriarca Sako, che presto sarà creato cardinale, a tutto campo sulll'islam. I musulmani dovrebbero accettare i diritti umani e uscire dal Medioevo

Islam e diritti umani. Un tema sempre centrale per il dialogo tra la religione cattolica e quella musulmana. Tra gli alti prelati che diverranno cardinali durante il concistoro del prossimo ventinove giugno c'è anche Louis Raphael Sako, patriarca di Babilonia dei caldei. Una scelta, quella riguardante l'uomo di Chiesa iracheno, che più di altre simboleggia l'attenzione rivolta da Papa Francesco ai cristiani perseguitati.

Come gli altri monsignori che saranno creati cardinali, Sako in questi giorni sta incontrando la stampa. L'islam, ha detto il patriarca all'interno di uno di questi colloqui, deve accettare i diritti umani anche al fine di riformare le costituzioni nazionali. "Per noi - ha scandito Sako riferendosi al ricevimento della porpora - è un incoraggiamento nelle nostre sofferenze e ci dona la speranza che la tempesta attuale passerà e sarà possibile vivere insieme armoniosamente". "Con la mia nomina - ha spiegato poi il monsignore, come riportato su Vatican Insider - il Papa ha voluto dire che è presente e vicino ai cristiani di Mosul, che pensa a loro e che non sono dimenticati, e anche ai musulmani; molti musulmani del resto sono venuti in patriarcato per farmi gli auguri. Anche il presidente e il primo ministro iracheno. Quello del Pontefice è un appello rivolto anche ai politici per la riconciliazione e il dialogo: la guerra e le armi rovinano il Paese e la vita della gente, bisogna sostituire i conflitti con il dialogo", ha chiosato.

La religione musulmana, secondo la visione del futuro cardinale, dovrebbe "uscire dal Medioevo": "Non hanno un’esegesi - ha sottolineato - per cui c’è stato chi ha falsificato la religione originaria". Sembra, in qualche modo, di rintracciare nei virgolettati del patriarca argomentazioni simili o richiamanti a quelle utilizzate da Benedetto XVI nel celebre discorso di Ratisbona. Anche in questo caso il succo del ragionamento appare essere un richiamo all'interpretazione dei testi mediante la ragione. "Ci sono imam - ha proseguito Sako – che cominciano a parlare di “regime civile”, fra loro c’è al Sistani: questo è un passo avanti, ancora timido ma nella giusta direzione". Quattordici nuovi cardinali, insomma, tra cui uno molto impegnato nel dialogo religioso. Ma anche critico su alcuni aspetti "irrisolti" della religione in questione: come l'omologazione tra fede e politica.

Commenti

Tergestinus.

Gio, 28/06/2018 - 17:39

Che un cardinale di Santa Romana Chiesa parli del Medioevo in termini dispregiativi quasi fosse un Voltaire o un Rousseau qualsiasi e che si esprima secondo categorie hegeliane anziché aristotelico-tomistiche presentando il divenire come fondamento dell'essere fa capire che ormai non c'è più speranza.

venco

Gio, 28/06/2018 - 18:04

L'islam va bloccato nel nostro occidente, è antidemocratico, è anticostituzionale, è contro la libertà civile.

Ritratto di Evam

Evam

Gio, 28/06/2018 - 18:05

L'Islam non uscirà mai dal medioevo perché il satanismo non lo prevede così come non lo consentirà.

Ritratto di mariosirio

Anonimo (non verificato)

Divoll

Gio, 28/06/2018 - 18:14

Per cominciare, l'Islam esca dall'Italia (ancor meglio, da tutta l'Europa)!

baronemanfredri...

Gio, 28/06/2018 - 19:12

TERGESTINUS GRAZIE PER QUESTA RELAZIONE FILOSOFICA E RELIGIOSA PERO' LA PROSSIMA VOLTA SPIEGA CIO' CHE HAI SCRITTO, SAI NON TUTTI HANNO STUDIATO MATERIE CLASSICHE E FILOSOFICHE. PERO' AGGIUNGEREI CHE QUESTO CARDINALE E' BEN A CONOSCENZA CHE I MUSSxxMANI NASCONO PER SOTTOMETTERE NON PER ADATTARSI AGLI USI E COSTUMI DEGLI ALTRI PAESI, FIGURIAMOCI SE SI SVEGLIAVANO DALLA LORO IDIOZIA. PENSO CHE IL PENSIERO ARISTOTELICO E' DI COMPETENZA DELL'ANTICA GRECIA DEL PERIODO D'ORO DELLE POLIS, NON VEDO ALCUN RIFERIMENTO, PUR NON AVENDO STUDIATO NEL LICEO CLASSICO E UNIVERSITA' TEOLOGICA O FILOSOFICA, CI POSSIAMO EVENTUALMENTE RIVOLGERCI ALL'ILLUMINISMO CHE SI STUDIA ANCHE IN RAGIONERIA MIA MATERIA. MA, "ILLUMINARE" I CxxI IN ARIA E' PIU' FACILE SCOPRIRE IL MISTERO DELLA VITA

ciruzzu

Gio, 28/06/2018 - 19:27

ho capito............quasi tutti,ma non tutti

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Gio, 28/06/2018 - 20:37

mah... ho paura che l'unico SAKO che capiscono da quelle parti sia quello di marca FINLANDESE...

Ritratto di Menono Incariola

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 28/06/2018 - 23:03

Ad essere corretti, basso medio evo, circa 632 d.c.

CidCampeador

Gio, 28/06/2018 - 23:03

rischia la scomunica del pampero

steacanessa

Gio, 28/06/2018 - 23:19

Ma l’islam non è una religione è una strategia di guerra, è un obbrobrio immutabile nel tempo. L’antipapa sa come scegliere i collaboratori per distruggere il cattolicesimo.

Ritratto di Professor...Malafede

Professor...Malafede

Ven, 29/06/2018 - 00:10

Sì, come no! Campa cavallo, forse ne usciranno fra 1200 anni!

MOSTARDELLIS

Ven, 29/06/2018 - 00:30

Glielo dica a Bergoglio, che non la smette di enfatizzare sempre gli islamici, peraltro a discapito dei cristiani.