New York, trovato il cadavere dello chef Zamperoni

La famiglia Cipriani ha confermato il decesso: "Abbiamo appreso che Andrea Zamperoni è morto"

È arrivata la conferma: il cadavere trovato in un ostello sulla 77esima strada a New York, nel Queens, è quello del capo chef scomparso del Cipriani Dolci Grand Central, di cui non si avevano più notizie da quattro giorni. Ad annunciarlo è stata la famiglia Cipriani in una nota: "Abbiamo appreso, tristemente, che Andrea Zamperoni, rispettato e amato membro del team Cipriani per molti anni, scomparso da domenica, è morto". Stando a quanto riferito da alcune fonti della polizia ai media americani, verrà eseguita l'autopsia per cercare di determinare le effettive cause del decesso. Gli agenti sarebbero stati avvertiti la notte scorsa della presenza di un cadavere al primo piano dell'ostello. I clienti hanno raccontato di una lite prima dell'allarme.

In un comunicato del ristorante si legge: "Suo fratello è travolto dal dolore e non potrà rilasciare nessuna dichiarazione. Abbiamo fiducia nel fatto che la polizia di New York stia facendo tutti gli sforzi per indagare e portare chiarezza su questa tragica situazione. La famiglia di Andrea sarà nei nostri pensieri e nelle nostre preghiere e rispetteremo la loro privacy in questo momento difficile. Andrea era una persona responsabile, di buon cuore, gentile ed un grande lavoratore che mancherà immensamente a tutti noi".

Elia Delmiglio, sindaco di Casalpusterlengo, contattato dall'Adnkronos ha così commentato il ritrovamento: "Non ci sono parole di fronte a una notizia così drammatica. Ho pregato e sperato, io e l'intera comunità ci uniamo nell'abbraccio alla famiglia. Apprendo ora della morte di Andrea e siamo sgomenti e senza parole".

La ricostruzione

Andrea Zamperoni sabato aveva lasciato il famoso ristorante verso le ore 21:00; sarebbe dovuto tornare al lavoro lunedì pomeriggio, ma non si è mai presentato per il suo turno. La polizia aveva riferito che il 33enne era stato visto l'ultima volta quella mattina nel suo appartamento sulla 74esima strada a Elmhurst. "Quando non si è presentato al lavoro all'una del pomeriggio, abbiamo iniziato a preoccuparci davvero", aveva dichiarato il direttore di Cipriani Fernando Dallorso.

L'ostello in cui è stato ritrovato il corpo è situato a pochi isolati dall'edificio dello chef: si tratta di una zona particolarmente problematica a causa di attività di droga e prostituzione. Amici e colleghi recentemente avevano ricordato come Zamperoni lavorava da oltre 10 anni nel ristorante e che la sua scomparsa era molto preoccupante.