Nicoletta, sparita a Marsala e trovata morta nei campi: due fermi per omicidio

Nicoletta non era più rientrata a casa dopo essere uscita con un'amica, sabato sera. Nella notte il ritrovamento del cavadere

Maglione bordeaux e pantaloni grigi. Era ciò che indossava Nicoletta Indelicato, 25 anni, la sera della scomparsa, nella notte tra sabato e domenica scorsi. Non era più rientrata nella sua casa a Marsala, dopo essere uscita con un'amica e i genitori ne avevano denunciato la sparizione. La notte scorsa, le forze dell'ordine hanno rinvenuto il corpo della 25enne nelle campagne marsalesi di contrada Sant'Onofrio.

Poi, stamattina, la svolta nelle indagini: la giovane è stata uccisa e, per il suo omicidio, sono stati fermati il 34enne Carmelo Bonetta e la 29enne Margareta Buffa, entrambi residenti a Marsala. I due sono accusati dell'omicidio e della soppressione del cadavere di Nicoletta. La notizia della scomparsa della giovane era stato il sindaco di Marsala, Alberto di Girolamo che, sul suo profilo Facebook aveva condiviso una foto della 25enne, spiegando: "La giovane, nella notte fra sabato e domenica, dopo essere uscita con un'amica, non ha fatto più rientro nella sua abitazione. Da qui la denuncia presentata dai genitori in grande apprensione per la figlia. Quando ha fatto perdere le sue tracce la ragazza, di corporatura normale, vestiva un maglione bordò e un paio di pantaloni grigi".

Sulla scomparsa di Nicoletta era stato tenuto, lunedì, un vertice in prefettura a Trapani, al quale avevano parteciparo le forze dell'ordine: durante la riunione era stato deciso di richiedere la collaborazione di cittadini nelle ricerche, nella speranza di ritrovare la 25enne. Invece, la scorsa notte, la tragica scoperta ha fatto cadere ogni speranza.

Gli inquirenti sono arrivati alla verità grazie alle immagini di videosorveglianza di un locale del centro, dove la 25enne era stata notata, nelle prime ore di domenica, in compagnia di Margareta Buffa. La ragazza è stata ascoltata più volte, insieme al fidanzato, ma i due avrebbero fornito dichiarazioni contrastanti rispetto agli elementi acquisiti dai carabinieri. Alla fine, Carmelo Bonetta ha confessato il delitto, consentendo il ritrovamento del cadavere.

Secondo una prima ricostruzionie, nella notte tra sabato e domenica, Nicoletta e Margareta si sarebbero incontrate in un locale di Marsala. Poi le due sarebbero salite sulla macchina della Buffa. Nel bagagliaio era nascosco il ragazzo che, uscito, l'avrebbe colpita con un coltello, più volte. Poi, avrebbe cosparso il corpo della 25enne di benzina e avrebbe dato fuoco al cadavere. Il movente dell'omicidio sarebbe legato a una lite precedente tra i tre giovani.

Commenti
Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 20/03/2019 - 11:00

Nicoletta, sparita a Marsala e trovata morta nei campi: due ITALIANI fermati per omicidio

Rondineazzurra

Mer, 20/03/2019 - 11:49

Se questa ragazza fosse stata uccisa da stranieri, questo articolo sarebbe in prima lista su "il giornale" e su tutti gli altri

Massimom

Mer, 20/03/2019 - 12:21

I comunisti pidioti ormai rasentano la follia e la paranoia. Devono augurarsi ogni giorno che aumenti la criminalità ed aumentino gli omicidi commessi da italiani, solo così, per sottrazione, riescono a dire qualcosa contro l'ondata di reati anche gravissimi che colpisce sempre più il nostro paese. Per loro ogni tipo di assassino va tutelato, basta che sia un immigrato o un comunista e può far quello che vuole. Naturalmente, per i loro avversari e nemici, sono disposti a ripristinare anche la pena di morte solamente per le idee o le opinioni che, sommessamente, cercano di esprimere o difendere.

Ritratto di Spiderman59

Spiderman59

Mer, 20/03/2019 - 12:54

Massimom, tutta la personale solidarietà per il commento

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 20/03/2019 - 13:05

Massimom: risparmiaci la tua morale da 4 soldi che ti condanna a fare la parte dello scemo del villaggio anche al bar! Tu sei uno dei tanti che interviene con i suoi post deliranti ogni qualvolta compare BENE IN VISTA nel titolo la nazionalità di qualche straniero responsabile di un crimine, mai però per condannare il crimine o il criminale ma semplicemente per scatenarti in idiozie contro migranti e "comunisti pidioti". Tu sei il classico esempio di come una mente labile possa essere facilmente manipolata tramite la semplice indicazione di termini come, STRANIERO, MAROCCHINO, MUSULMANO riportati in un titolo, sufficiente per vedervi accorrere in massa mentre questo articolo è destinato a rimanere senza ulteriori commenti.

Massimom

Mer, 20/03/2019 - 17:29

Nessuna morale per i comunisti pidioti, non ne hanno e non possono darsela. Quanto ai bar, non uso frequentarli, preferisco leggere ed informarmi senza diventare paranoico come i compagni trinariciuti e soprattutto non faccio il troll professionale come i militanti rossi sempre in servizio permanente effettivo contro le fodria (per gli "scienziati" dei centri sociali forze oscure della reazione in agguato). Comunque mille volte meglio straniero, marocchino o musulmano che comunista. Per chiudere, caro sognatore, mi dia del lei o del voi, come vuole, ma non del tu, io non sono come lei.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 20/03/2019 - 19:15

Massimom: tu vedi "komunisti" ovunque e sarei io il paranoico? Utilizzi ancora il termine "trinariciuto" e rispolveri la "fodria" di staliniana memoria atteggiandoti pure a persona colta che legge e si informa solo perchè hai memorizzato un termine recepito chissà dove... sembri piuttosto scongelato dopo un'ibernazione risalente agli anni 60. Ma sei forse un novantenne? Comunque non do del lei o del voi a comando soprattutto se a chiedermelo sei tu...fattene una ragione. Se proprio ti da fastidio augurati piuttosto che le nostre strade non si incrocino più.