Nigeriana senza biglietto aggredisce capotreno

Una nigeriana, giovedì scorso, sul treno regionale Firenze-Pontremoli, ha rotto una costola al capotreno che le aveva chiesto di mostrargli il biglietto che lei, ovviamente, non aveva

Un fenomeno sempre più diffuso. Il capotreno le chiede il biglietto, ma lei non ce l'ha e lo aggredisce. Stavolta l'episodio è avvenuto per opera di una nigeriana, che viaggiava sul treno regionale Firenze-Pontremoli in direzione stazione di Carrara Avenza. La viaggiatrice abusiva ha così mandato l'uomo in ospedale con una costola rotta.

Il capotreno è stato picchiato e spintonato violentemente e, ora, lo attendono 20 giorni di prognosi, mentre la donna, dopo l'aggressione, è stata arrestata. A bloccarla, si legge sull'edizione fiorentina di Repubblica, sono stati gli agenti del commissariato di Carrara intervenuti dopo la segnalazione della polizia ferroviaria, chiamata dal capotreno. La nigeriana è stata arrestata con l'accusa di lesioni e interruzione di pubblico servizio dato che il treno era stato soppresso per il ritardo accumulato a causa dell'aggressione. Trenitalia ha, quindi, organizzato un servizio sostitutivo di bus navetta per coprire l'ultimo tratto da Carrara a Pontremoli.

Commenti
Ritratto di Anna 17

Anna 17

Ven, 04/05/2018 - 21:39

Vadano a raccontare queste cosa a franceschiello ed alla boldrina oppure a gentili. Fanno tutti perfettamente rima con i coglion...

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Ven, 04/05/2018 - 21:39

Però , queste nigeriane quando menano lo fanno di santa ragione ! Addirittura è intervenuta la volante , non bastava la polfer ! . Manca però la versione della nigeriana : è un brutto viziaccio degli italiani : emerge sempre 1 versione anche quando le campane sono 2 . Yeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh .

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Ven, 04/05/2018 - 21:40

Vadano a raccontare queste cosa a franceschiello, alla boldrina ed a gentiloni. Fanno tutti rima con coglion...

Dordolio

Ven, 04/05/2018 - 21:42

Sarà già fuori mentre ora stiamo leggendo la notizia. Altrove, processata nell'immediato e condannata a qualche anno vero di galera da scontare subito, sarebbe pure stata fortunata nel non ricevere una dose di randellate in qualche sottoscala di caserma. Ancora: altrove non sarebbe mai successo nulla del genere perchè ogni moraccione manesco avrebbe saputo benissimo come una simile intemperanza sarebbe andata a finire.

adal46

Ven, 04/05/2018 - 21:48

Mandatela a casa della Boldrini agli arresti domiciliari.

oracolodidelfo

Ven, 04/05/2018 - 21:51

Nigeriani, quasi sempre loro.

Ritratto di mbferno

Anonimo (non verificato)

salvatore40

Ven, 04/05/2018 - 22:06

Gli italiani paghino il biglietto per due !

zeuss

Ven, 04/05/2018 - 22:07

Dobbiamo obbligare tutti i deputati e senatori pidioti, a fare i poliziotti, i controllori di treni, tram, auto, vigili urbani e del fuor. Per un intero anno, e percepire lo stipendio di costoro.

Divoll

Ven, 04/05/2018 - 22:09

Non mi stupisce. Un interprete africano ivoriano mi disse, tempo fa, che tutti gli africani detestano i nigeriani, uomini e donne, perche' sono i piu' violenti, arroganti e approfittatori di tutto il continente.

Ritratto di eleinad

eleinad

Ven, 04/05/2018 - 22:11

Ma come si permette questo capotreno di chiedere il biglietto a una risorsa economica per il nostro paese, negli USA non sarebbe scesa dal treno con le proprie gambe.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 04/05/2018 - 22:30

AAAA Capitreno con terzo RAM di Taikondoo cercasi!!! Annuncio che fra poco apparira sul SITO WEB di TRENITALIAA!!!lol lol.

edo1969

Ven, 04/05/2018 - 22:46

mettetela in forno a 300 °C e lasciatela dorare per bene

Ritratto di thunder

thunder

Ven, 04/05/2018 - 22:47

Che dire.....Toscana rossa,godeteveli.

vaigfrido

Ven, 04/05/2018 - 22:53

Ma come si permettono di chiedere il biglietto alle risorse ?

portuense

Sab, 05/05/2018 - 07:34

ESPULSIONE IMMEDIATA CON ACCOMPAGNAMENTO E NON CON IL FOGLIO DI VIA....

maurizio50

Sab, 05/05/2018 - 07:37

Sono i "favolosi" migranti di cui ha bisogno il Conte comunista Gentiloni di Filottrano!!!!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 05/05/2018 - 08:55

Quand'è che la gente si fa furba? Lo sanno benissimo che possono imbattersi con queste teste calde, ma perchè non provvedono a dotarsi di spray urticante e ogni volta che vedono un africano, iniziano a tenerlo a portata di mano. Lo sanno che viaggiano senza biglietto. Ho un sospetto che molti girano alla larga e non facciano il loro dovere perchè sanno delle conseguenze. Ma sanno soprattutto che la reazione del ferroviere, lo porterà ad un processo ed un indennizzo verso la "vittima". Siamo indifesi, i giudici guardano più gli stranieri che gli italiani. Mai letto che uno straniero paghi economicamente la sua vittima. Non è giusto che a pagare siamo solo noi italiani. Questo è anche espropiazione dei tuoi beni. La sx attacca da tutti i lati pur di farti pagare.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 05/05/2018 - 08:59

L'africano, il cancro dopo quello islamico, soltanto che il secondo non lo dà, da dimostrare.

il sorpasso

Sab, 05/05/2018 - 09:01

Vorrei il commento della Boldrini e del Papa? Non se ne può più di questa gente, qualcuno deve intervenire perchè non si possono offendere e malmenare chi fa il proprio lavoro!

colomparo

Sab, 05/05/2018 - 09:26

Dove sta lo Stato ?????Questi selvaggi primitivi bisogna ricacciarli nel mediterraneo senza alcuna pietà !!

routier

Sab, 05/05/2018 - 09:47

Se codesta nigeriana si facesse un paio di anni di carcere (senza sconti di pena), la prossima nera colta in fallo ci penserebbe due volte prima di menare il controllore. Ma questo, nell'Italia dei molluschi smidollati, non succederà mai.

fisis

Sab, 05/05/2018 - 09:49

Certo che oggigiorno ci vuole fegato a fare il controllore, o il poliziotto, ma anche il medico o l'insegnante. Si è continuo bersaglio dei violenti, senza che lo stato prenda provvedimenti per evitare tutto ciò.

shamouk

Sab, 05/05/2018 - 09:52

Si chiama “posto di cittadinanza” e consiste nell’uso dei mezzi pubblici senza pagare il biglietto. La nigeriana deve difendersi bene: primo se è irregolare non le dovrebbero chiedere il biglietto essendo una specie di fantasma, secondo viene dall’africa Che sta ancora soffrendo le pene della colonizzazione. Terzo il controllore era aggressivo e discriminatorio. Propongo una fiaccolata e raccolta fondi a favore della nigeriana.