Nigeriano ubriaco molesta passanti e aggredisce poliziotto: arrestato

Un nigeriano di 27 anni senza permesso di soggiorno e in stato di ubriachezza è stato fermato nel centro di Pordenone: durante l'arresto ha ferito un agente

Ennesimo episodio di malcostume che vede protagonista un extracomunitario. I poliziotti di Pordenone hanno arrestato un 27enne nigeriano, senza il permesso di soggiorno, per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale: ieri sera poco prima delle 20, in pieno centro, a corso Vittorio Emanuele, stava molestando i passanti.

L'uomo, ubriaco, è stato rintracciato poco dopo da una pattuglia della "Squadra Volante", in piazza Risorgimento. Durante il controllo l'uomo si è rifiutato di fornire le generalità e ha reagito violentemente, tanto da rendere necessario l'arrivo di una seconda pattuglia.

Nonostante i ripetuti tentativi di calmarlo, alla fine gli agenti sono stati costretti a usare lo spray al peperoncino. Durante l'intervento un poliziotto è rimasto ferito con lesioni giudicate guaribili in 3 giorni.

L'arrestato, già destinatario di un provvedimento di espulsione emesso dal Prefetto di Pordenone, si trova ora in carcere a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

L'episodio richiama alla mente quanto successo nella stessa cittadina friulana lo scorso marzo, quando un gruppo di immigrati aveva attaccato e mandato all'ospedale quattro agenti.

Commenti
Ritratto di ElioDeBon

ElioDeBon

Sab, 12/08/2017 - 12:46

La Patria dela Serracchia cani

blackindustry

Sab, 12/08/2017 - 12:59

Povero immigrato, era ubriaco per non pensare a quanto viene maltrattato dai razzisti italiani... P.S.: altro ennesimo esempio che la legge sulle espulsioni vada cambiata ma nessuno la voglia cambiare.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 12/08/2017 - 13:08

In Nigeria avrebbe già una palla al piede...per i prossimi 5 anni.

Ritratto di bandog

bandog

Sab, 12/08/2017 - 13:14

E' una non notizia..diversamente sarebbe stata :Poliziotto ubriaco e senza permesso di soggiorno,aggredisce clandestino africano..

Ritratto di Turzo

Turzo

Sab, 12/08/2017 - 13:16

SPRAY AL PEPERONCINO .... USARE LO SFOLLAGENTE NO? ah dimenticavo i sinistroti e i risorsisti umanitari......

Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 12/08/2017 - 13:29

Leggo che il diversamente italiano era già destinatario di un provvedimento di espulsione,la cui efficacia,qui da noi,equivale alla carta straccia.Inoltre gli agenti hanno faticato non poco per calmarlo, ricorrendo alla fine allo spray al peperoncino. Ritengo che un "colpetto" ben assestato nel "posto giusto"avrebbe sortito gli stessi effetti in meno tempo e fatica.Inoltre bisogna prendere atto che questi sono,prevalentemente,richiedenti alcool,e come tali andrebbero trattati. Non capisco infine, stante quanto detto,in quale modo questi coloured possano mai pagarci la pensione. Devo quindi inoltrare sollecita domanda agli illustrissimi Pampero,Boldriscenko & Alfanov,certo che sapranno fornirmi la risposta giusta.

Razdecaz

Sab, 12/08/2017 - 14:26

I Poliziotti, non hanno capito che questo povero clandestino è una risorsa della boldrini ed è bisognoso di tatto affetto. Probabilmente lunedì 14 agosto sarà scarcerato, dal gip di turno perché, poverino era solo, non aveva amici, viveva nelle baracche, mal nutrito, allontanato dalla società, con problemi familiari, non dormiva, non mangiava e non beveva. Fra qualche mese verrà arrestato di nuovo perché avrà picchiato l’italidiota di turno. Ho l’impressione che la maggior parte degli italiani sinistroidi non si renda conto di cosa stia succedendo, con tutti questi clandestini. E’ ora che ce lo mettiamo in testa, è dura ma è così che piaccia o no. Inutile stare a fare i sinistroidi moralisti, buonisti, pacifisti, menefreghisti, ciechi e sordi, di che cosa vogliamo ragionare con questi clandestini? Già destinatario di un provvedimento di espulsione, le daremo il secondo, il terzo, il quarto ecc. ecc. Prima o poi andrà via.

Ritratto di giangol

giangol

Sab, 12/08/2017 - 14:30

colpa degli italiani che non gli danno pensione e settimane bianche in montagna

Malacappa

Sab, 12/08/2017 - 14:48

Ma insomma vogliamo dare ai nostri poliziotti la licenza di uccidere come a james Bond.

il sorpasso

Sab, 12/08/2017 - 15:37

La Serracchianov cosa ne pensa? E' ancora a favore di questi individui?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 12/08/2017 - 15:47

Al secondo foglio di via, dovrebbe essere caricato a forza sull'aereo di ritorno. Pia illusione, allora inutile che ci facciano le solite manfrine e paternali pelose sulle regole, sulle leggi, sul buonismo, ecc. ecc.

Sonia51

Sab, 12/08/2017 - 16:09

Andiamo male se serve una seconda pattuglia ... dovrebbe bastare la prima, basta mirare bene e al punto giusto.

VittorioMar

Sab, 12/08/2017 - 16:20

...QUANDO NELLE STRADE E NELLE PIAZZE PASCOLANO MANDRIE DI VITELLONI LASCIANO SEGNI DI...FERTILIZZANTI E....PESTICIDI OLTRE A LIQUAMI E LIQUIDI CORPOREI DI VARIA NATURA , NON E' CERTO UN BEL VEDERE...O ESEMPI DA IMITARE O EDIFICANTI !!..E' GIA' TANTO AVER USATO UNO SPRAY!!!...PER TENERLI IN CASA CI SIAMO INVENTATI "I MIGRANTI CLIMATICI"....VISTO CHE FA PIU' CALDO DA NOI...LO SI DOVREBBE SPEDIRE CON FORZA NEL SUO PAESE....!!!...CHE STUPIDATA ,RAGAZZI,CHE STUPIDATA !!

Ritratto di gangelini

gangelini

Sab, 12/08/2017 - 16:24

E' una risorsa della suora Boldrini, un 'bravo ragazzo nigeriano che sbaglia'.

Aristide56

Sab, 12/08/2017 - 16:25

va come minimo scaraventato nel consolato di appartenenza e da li potrà uscire se accompagnato con biglietto solo andata per il paesello.Purtroppo abbiamo al comando idioti traditori

Divoll

Sab, 12/08/2017 - 16:27

Rimpatrio immediato. Per tutti.

Pitocco

Sab, 12/08/2017 - 17:05

Ma anziche dare lor il "provvedimento di espulsione" perché non li forniamo di paracadute e li lanciamo direttamente in Libia, oppure in Francia?

leopard73

Sab, 12/08/2017 - 18:19

PORTATELO ALLA BOLDRA CHE è UNA SUA RISORSA.