Nigeriano ucciso, arrestato ultrà. La difesa: "Il palo usato dal profugo"

La difesa dell'ultrà: "I primi ad aggredire sono stati i due nigeriani". Oggi attesa l'autopsia sulla vittima. Il pm ritiene "attendibili" i testimoni

Oggi si attendono intorno alle 12 i risultati della prima autopsia sul corpo di Emmanuel, il nigeriano ucciso a Fermo dopo una colluttazione con un ultrà locale. Intanto, proseguono le indagini. Le versioni della moglie del migrante e quella di Amedeo Mancini, arrestato ieri con l'accusa di omicidio preterintenzionale, divergono. Chinyery, la vedova, sostiene che dopo un insulto sfondo razzista, Mancini avrebbe prima aggredito lei e poi massacrato di botte il marito. L'ultrà, invece, dice di essere stato aggredito per primo con un palo della segnaletica stradale e di aver solo reagito.

La difesa del legale di Mancini

Ieri, intanto, intervistato da la Zanzara, il legale di Amedeo Mancini ha ribatito la linea difensiva. "I due nigeriani erano vicini a un'auto in modo sospetto - dice l'avvocato - armeggiavano intorno a un'auto. Tra gli insulti sciocchi e stupidi detti da Mancini e la colluttazione sono passati 5 minuti". Il legale, quind, sposa la versione dell'assisitito e confermata (secondo quanti si apprende) da almeno 4 testimoni (tre donne e l'amico che lo accompagnava). "Il palo lo ha preso il nero, è pacifico - aggiunge l'avvocto - I primi ad aggredire sono stati i due nigeriani, ma questo è ormai chiaro anche dal capo di incolpazione che è omicidio preterintenzionale. Il ragazzo - conclude - ha detto la parola scimmia e un invito ad andarsene. Una frase ignobile che il ragazzo poteva risparmiarsi. Ora si è pentito, è distrutto, ma con il pugno non si vuole uccidere. Probabilmente il nigeriano è morto sbattendo la testa".

L'avvocato non è mancato di commentare anche l'aggravante di razzismo che pende sulla testa dell'ultrà come la spada di Damocle. "Scimmia? - dice a La Zanzara - E' una parola che viene detta in giro anche da onorevoli e i ragazzi pensano si possa dire e invece non si deve dire. Certamente se questi signori politici usassero un linguaggio più contenuto persone che non hanno livelli culturali elevati non si sentirebbero liberi di dirlo". Il riferimento sembra chiaro: Calderoli che chiamò "orango" Cecile Kyenge.

Anche di fronte agli inquirenti Amedeo Mancini ha ribadito di "non voler uccidere", ma di essersi difeso. "Quando quel giovane di colore mi è venuto addosso con il segnale stradale, ho visto la morte in faccia e mi sono difeso. Sono distrutto dal dolore, ma cosa avrei dovuto fare?". Così come ha negato di essere razzista o di destra: "Non sono iscritto ad alcun partito e non sono certamente di estrema destra, né razzista. Non ho alcuna preconcetto sui migranti, che sono povere persone che meritano comprensione, rispetto e aiuto".

La ricostruzione e le due versioni

Partiamo dal racconto dei testimoni, quattro persone che hanno raccontato la stessa versione dei fatti e che erano presenti alla tragedia. Il racconto coincide con quanto detto dall'ultrà e cozzano, invece, con la versione della moglie del nigeriano. Ieri il pm che coordina le indagini, Francesca Perlini, ha ritenuto "attendibili" tutti i testimoni. Anche se conferma l'aggravante di razzismo.

I presenti alla colluttazzione, sostanzialmente, concordano nel dire che a tenere in mano il palo stradale e ad aggredire per primo sarebbe stato il nigeriano. Dopo l'insulto, il nigeriano e la moglie sarebbero andati avanti, per poi tornare indietro dopo alcuni momenti e iniziare la colluttazione. Emmanuel avrebbe spinto Mancini, colpendolo poi con il palo e "facendolo cadere a terra". A quel punto l'ultrà si sarebbe rimesso in piedi, colpendo Emmanuel "con un solo pungo".

La versione di Chinyery è invece diversa. Sostiene che l'ultrà abbia picchiato senza motivo suo marito, uccidendolo. Secondo la vedova, ad usare il palo sarebbe stato sempre Mancini che insieme all'amico avrebbe anche infierto su Emmanuel a terra.

Commenti

fifaus

Ven, 08/07/2016 - 09:55

una vicenda triste, manipolata dalla politica

Ritratto di Antimo56

Antimo56

Ven, 08/07/2016 - 10:41

Ormai anche solo l'essere nati in Italia costituisce istigazione all'odio razziale. Nel caso Kabobo, e come quello ce ne sono centinaia, nessun parlamentare si è scandalizzato.

Ritratto di gattofilippo

gattofilippo

Ven, 08/07/2016 - 10:42

Qualcosa non torna, l'ultras fascista secondo il fratello è sempre stato comunista. Qualcono dovrà cancellare i commenti scritti senza sapere di cosa scriveva.

Ritratto di Galahad12

Galahad12

Ven, 08/07/2016 - 10:43

Al di là dello svolgimento dei fatti, è sicuro che ci sono delle categorie di persone intoccabili. Un eventuale loro vittimismo si sposa a meraviglia col nostro servile e masochistico autofustigarci. Comunque non ho mai visto mattarella o alfano intervenire o commentare quando uno dei nostri anziani viene rapinato e ucciso volontariamente in casa sua da qualche delinquente non italiano. E capita molto spesso

conviene

Ven, 08/07/2016 - 10:44

IO dico arrestato assassino. Cosa centri il calcio con un assassinio lo sapete solo voi. Scrivete che era persona violenta anche nella vita, se volete, ma nel titolo chiamatelo per quello che ha fatto. Certamente la difesa fa il suo mestiere

BALDONIUS

Ven, 08/07/2016 - 10:46

Questo farà la stessa fine di Bossetti. Allora Alfano aveva gridato di aver preso l'assassino, ora va dicendo di aver catturato il razzista assassino. I testimoni invece descrivono una legittima difesa. A meno che non sia diventato legittimo picchiare uno con un cartello stradale perché ha detto scimmia a tua moglie.

Ritratto di mina2612

mina2612

Ven, 08/07/2016 - 10:46

Per prima cosa, clandestino, non profugo. La Nigeria è una confederazione composta da 36 Stati con una economia in forte crescita, quindi se i signori di colore si sentivano minacciati, avrebbero potuto trasferirsi in uno degli altri 35 Stati, non c'era bisogno che arrivassero in Italia a fare la fame e a farsi mantenere, grazie all'inutile e dannoso pietismo di certi italiani. In secondo luogo, al di là dell'insulto ricevuto (e qual è quel bianco che non li riceve quando non allunga loro una moneta?) i violenti sono stati priprio i due 'eroi': mentre la donna chiamava i rinforzi di altri 15 connazionali, quindi 17 vs 1, il *#"@§ si muniva di un corpo contuntente per massacrare il povero italiano. QUINDI BASTA CON QUESTA FARSA CHE NON SERVE ALTRO CHE FAR INASPRIRE GLI ANIMI ITALIANI E A RENDERLI VERAMENTE RAZZISTI!

Rossana Rossi

Ven, 08/07/2016 - 10:49

E' un delitto e va punito ma lo strombazzamento mediatico che se ne sta facendo è vergognoso. Non mi sembra che per gli italiani uccisi col macete da Kabobo ci sia stato tanto movimento, camera, senato, mattarella, si sta muovendo tutta questa povera Italia, ovviamente l'assassino è un ultrà di destra e non godrà di tutte le attenzioni avute dal suddetto kabobo.......la verità vera è che l'Italia non era razzista ma la gente ne ha le palle piene e forse lo sta diventando ma nessuno osa prendere provvedimenti........

Ritratto di adoroilmare

adoroilmare

Ven, 08/07/2016 - 11:23

SOLO IL FATTO CHE DANNO COSI' TROPPO RISALTO A QUESTA GENTE MI FA INSOSPETTIRE ... ADDIRITTURA RIPRENDERE IL CANTO DELLA MOGLIE .. RIDICOLI ... ADDIRITTURA ALFANO CHE E' CORSO A FERMO ...RIDICOLI ... DANNO TROPPA IMPORTANZA A QUESTA GENTAGLIA ...E POI OGNI VOLTA E' UN ULTRAS? OGNI VOLTA E' DI DESTRA .... CHE POPOLO DI IDIOTI.. SVEGLIATEVI

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Ven, 08/07/2016 - 11:30

C'è una cosa che non quadra. Ieri sulle pagine di questo giornale si diceva che secondo uno dei testimoni l'italiano era stato aggredito violentemente per 5 minuti dal nigeriano e dalla moglie. Immagino che il Mancini sia per lo meno passato da un pronto soccorso dove i medici avranno rilevato contusioni, ematomi, fratture o lesioni di organi interni. Immagino esisteranno foto scattate al momento del fermo dove ciò sia visibile. Tra l'altro uno dei testimoni sembra essere un amico del presunto omicida. Ora, se non ci sono tracce visibili di quest'aggressione sul corpo del Mancini. parlare di 5 minuti di violenza con calci e bastonate sembra quantomeno pretestuoso.

giovauriem

Ven, 08/07/2016 - 11:31

e vabbè ! il nigeriano ha preso il palo per primo ? e l'italiano ha segnato ! si facciano indagini serie (se ne siete capaci) e si arrivi alla verità (!?) senza usare come prove pravate il fatto che ci sia un nero ,un bianco ,un ultras ,un fascista , un comunista ,un italiano e uno straniero , ma certo la nostra magistratura non è abituata a usare la bilancia , c'è sempre un peso occulto su uno dei due piatti .

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Ven, 08/07/2016 - 11:35

Qualcosa non torna. Se il Mancini è rimasto vittima di un'aggressione di 5 minuti con un oggetto contundente (un palo) da parte del nigeriano, dove sono le contusioni, gli ematomi, le fratture, le lesioni di organi interni che normalmente si rilevano in questi casi? Finora non ho letto nulla di tutto ciò ma per tutto questo il Mancini dovrebbe al momento trovarsi per lo meno in una corsia di ospedale. Altrimenti la circostanza sopra descritta non appare plausibile nelle modalità come è stata riportata da alcuni quotidiani.

Ritratto di elkid

elkid

Ven, 08/07/2016 - 11:36

------------ognuno tira l'acqua al proprio mulino------l'autopsia chiarirà l'arcano-----si scoprirà se ad uccidere il nigeriano sia stato un solo colpo inferto o più colpi ripetuti------hasta siempre

killkoms

Ven, 08/07/2016 - 12:02

far luce sulla morte di un uomo è giusto,ma sui tanti crimini commessi dai cosi detti migranti si minimizza..!

killkoms

Ven, 08/07/2016 - 12:05

@gattofilippo,la zona di appartenenza è tradizionalmente "rossa",solo che capirai, agli utili idioti fa comodo dire che era un estremista di destra..!

moichiodi

Ven, 08/07/2016 - 12:13

dopo ave fatto commenti violenti e razzisti ora si commenta sul tipo di delitto e sul tipo di soggetto e sulla meccanica del fatto. io dico solo questo: se la coppia fosse stata bianca quel "signore" avrebbe fatto commenti?.

Paul Bearer

Ven, 08/07/2016 - 12:20

Se ci sono gli antirazzisti è ovvio che ci siano anche i razzisti fatevene una ragione. Poi resta tutto da dimostrare che i bianchi siano razzisti e i neri no.

Egli

Ven, 08/07/2016 - 12:24

Esatto, stamicchia. Un pestaggio del genere dovrebbe lasciare tracce.

46gianni

Ven, 08/07/2016 - 12:24

dacca e fermo 2 pesi 2 misure

Mannik

Ven, 08/07/2016 - 12:45

Mina2612 - Clandestino è colui che sfugge al rilevamento dei dati personali e all'identificazione, non è questo il caso.

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Ven, 08/07/2016 - 12:47

Più che spesso capita di sentire di fatti analoghi originati da motivi più che futili, un parcheggio o sorpasso, uno sguardo, una parola fraintesa. A mio parere questa è l'ennesima lite tra due cxxxxxi, niente di più.

fabiod

Ven, 08/07/2016 - 12:49

italiani masochisti e autolesionisti

Rudy

Ven, 08/07/2016 - 13:12

Qualunque sia il motivo del diverbio, si trascura il fatto che gli italiani sono ormai esasperati di vedersi in giro sempre piu' nullafacenti che pretendono il pizzo oltre a cio' che hanno gia' ricevuto e ricevono grazie al loro contributo. Le istituzioni, evidentemente, vogliono esasperarli ulteriormente, come si vede anche in USA. Qui dove sto, le provocazioni degli stranieri sono all'ordine del giorno. E nonostante cio', continuano a portarcene in casa a migliaia al giorno. Questi sono i fatti, il resto e' solo un corollario.

fabiod

Ven, 08/07/2016 - 13:18

che schifo

Ritratto di Roberto53

Roberto53

Ven, 08/07/2016 - 13:26

La figlia della signora catanese di 70 anni violentata e buttata dal balcone aspetta ancora spiegazioni circa la morte dei suoi genitori ad opera di una giovane "risorsa" che ci paga le pensioni...

toiletpaper@lib...

Ven, 08/07/2016 - 13:56

Auguro all' ultra' lesto di mani di fare la stessa identica fine, ma non prima di essersi fatto almeno 30 anni dietro le sbarre.

petra

Ven, 08/07/2016 - 14:03

E allora cosa avrei dovuto fare io, quando in Germania era all'ordine del giorno ci chiamassero noi italiani "spaghettifresser" oppure "mafia". Prendere in mano un paletto e menare a destra a manca? Stai fresco, ci avrebbero espulso in un battibaleno. E allora, non ci rimaneva che fare buon viso a cattivo gioco. Questi qui, nigeriani, stavano per avere lo status di rifugiati, senza averne diritto. Nel resto d'Europa a nessun nigeriano viene concesso. E poi, con tutto il rispetto per la persona morta, aver visto in televisione il prete che accarezzava la moglie che raccontava i fatti (a modo suo) e diceva che non la doveva passar liscia, mi sono chiesta quando mai ho visto tanta compassione quando un italiano viene ammazzato o gli staccano un braccio col machete o lo picconano sulla testa. In questi casi ho visto pura indifferenza e fatalismo. Non capirò mai gli italiani!

Ritratto di settimiosevero

settimiosevero

Ven, 08/07/2016 - 14:10

è ora di fare giustizia, così come invocata dalla moglie dell'extracomunitario, liberate mancini e giustizia sarà fatta.

Ritratto di il navigante

il navigante

Ven, 08/07/2016 - 14:17

Giornalisti: smettetela di aizzare gli uni contro gli altri, tra l'altro senza avere ancora tutte le reali notizie dei fatti. Non costruite i vostri stipendi sul sangue dei morti. Da quello che emerge sembrerebbe trattarsi di una disgrazia dopo un diverbio tra animi surriscaldati.

Ritratto di sbuciafratte

sbuciafratte

Ven, 08/07/2016 - 14:20

La dittatura pseudo buonista fà di tutto per farci diventare razzisti, fascisti, mafiosi,omofobi, ma resistere, resistere,resistere, noi cittadini comuni siamo il vero baluardo alla aggressione ideologica cattocomunista.

roberto zanella

Ven, 08/07/2016 - 15:25

dispiace per il nigeriano , ma il comportamento della moglie visto quattro testimoni sentiti uno alla volta , dimostrerebbe di quanto sono abili a mistificare gli eventi . Hanno capito che comunque sono sempre considerate vittime , mica sono scemi . E allora sono capaci di raccontare frottole perchè sanno che gli potrebbe andare bene, immaginate se l'accusato non avesse avuto dei testimoni

Ritratto di frank60

frank60

Ven, 08/07/2016 - 15:41

Basta gli italiani sono ormai esasperati!

routier

Ven, 08/07/2016 - 15:43

Saltare alle conclusioni prima ancora che i fatti siano accertati dalle autorità preposte è tipico dei faziosi dell'una e dell'altra parte. Il vezzo di "inzuppare il pane" dove meglio conviene, non fa onore alla verità di ciò che è accaduto.

Ritratto di Blent

Blent

Ven, 08/07/2016 - 15:47

ogni giorno ci sono reati commessi da immigrati , furti , rapine , stupri e a volte anche omicidi e non si e' mai fatto un circo mediatico come questo. dispiace a tutti pero' adesso basta parlarne.

petra

Ven, 08/07/2016 - 15:48

Il pugno è stata legittima difesa e non intendeva uccidere. Va assolto.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 08/07/2016 - 16:00

Quelli che la profesoressa CONVIENE chiama due poveri, hanno pagato qualcosa come 4.000€urii per farsi caricare sul gommone e farsi TRAGHETTARE in Italia a mangiare bere e vivere GRATIS, alla faccia dei VERI Italiani poveri che devono cercare il cibo nei cassonetti. Salvini è stato eletto al parlamento Europeo (quindi non ruba nessun stipendio, sennò lo ruberebbe anche la Kyenge) da una milionata di Italiani, che secondo quelli che la pensano come la CONVIENE NON dovrebbero poter VOTARE alla faccia della da LORO tanto sbandierata DEMOCRAZIA!!! TI CONVIENE STARE ZITTA !!!

precisino54

Ven, 08/07/2016 - 16:24

Sono certo che se prima di commentare ed aizzare le parti si fosse dato una puntuale ricostruzione di quanto effettivamente avvenuto, omettendo di riportare gli aspetti "folcloristici" si sarebbe fatto un servizio migliore alla necessità di cronaca. Offese, pali, numero degli intervenuti, sono aspetti non da poco per capire; parlare per preconcetti è errore grave perché si intorbida il tutto esacerbando gli animi. Chi ha divelto il palo, magari solo per intimidazione, o per "difesa"? Vogliamo affermare che sparare in casa a chi entra può essere eccesso di legittima difesa, ma usare un palo di segnaletica stradale sia lecito? Se il pm afferma che i testimoni ascoltati sembrano attendibili, probabilmente sarà così, e quindi corretta l'incriminazione di omicidio colposo, ma per favore omettiamo tutte quelle questioni sul pregresso dell'ultrà. Chi non ha subito insulti nella sua vita? Tutti prontamente a reagire sradicando la segnaletica?!

Dordolio

Ven, 08/07/2016 - 16:35

Le foto viste in tv oggi con il nigeriano appena caduto a terra nell'immediatezza del fatto lo mostrano circondato da suoi connazionali. Via, il tifoso estremista per la cui condanna preventiva si è mosso l'universo mondo (compresi i vertici assoluti dello stato e la stampa tutta) mi volete far credere che da solo affronta da solo una torma di Nuove Risorse all'esclusivo scopo di insultarne una donna? Per ricevere poi colpi di palo e morsi (sembra dalla donna stessa)? E farsi quindi bastonare a lungo come affermato da testimoni concordi (Il Resto del Carlino)... Ma di che stiamo parlando? Ho capito che il sole batte forte in questi giorni...

gianni.g699

Ven, 08/07/2016 - 16:40

La moglie della fu risorsa mantenuta a spese nostre gia da quasi un anno e adesso lo sarà per sempre !!! e gli italiani che non mangiano e rovistano nella spazzatura ??? e gli italiani abusati uccisi e stuprati dalle regali risorse ??? e gli italiani che sono costretti a vivere per strada e che nessuno se li fila neanche i preti che sbavano come lumache dietro a cotante benemerite risorse ??? ... in conclusione l'unica cosa certa è che siamo di fronte solo ed esclusivamente a tante ingiustizie e discriminazioni pilotate ad arte SOLO !!! nei confronti del popolo italiano !!! che poi qualcuno inizi a sbottare in modo sconclusionato credo sia fisiologico, e di questo passo sarà sicuramente sempre peggio !!!

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Ven, 08/07/2016 - 17:30

Eccheppalle..., ora di questa faccenda ne parleranno per 14 mesi e poi ci faranno anche un film. Buonisti di m.

kiakia99

Ven, 08/07/2016 - 17:34

Sono perfettamente al corrente dei problemi del Boko Haram nel nord est della Nigeria. La Nigeria ha una superfice tripla dell'Italia. Perche' i Nigeriani perseguitati non si spostano al Sud ?

tuttoilmondo

Ven, 08/07/2016 - 18:21

Per capire le cose basta fare le domande giuste. La prima: se l'Italia è un paese razzista, perché vengono tutti qua? La seconda: se i migranti sono risorse e portano ricchezza, perché nessuno li vuole e si costruiscono all'uopo costosi muri chilometrici? Allora?!

Ritratto di gianky53

gianky53

Ven, 08/07/2016 - 18:37

Manca solo il parere di Bergoglio, facile immaginare che non si farà attendere.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 08/07/2016 - 18:37

Perchè caro KiaKia99 17e34, se si spostano in Nigeria del SUD devono FATICÀ PE MAGNÀ come dicono a Napoli, mentre invece è piu COMODO farsi TRAGHETTARE in Italia et voilà les jeux sont faites. Tanto ci sono gli Italioti che lavorano per mantenerli.

pastello

Ven, 08/07/2016 - 18:38

Ricordatevi dei cattocomunisti quando sarete in cabina elettorale. I milanesi purtroppo l'avevano dimenticato e ne vedranno delle belle...

lettoremilanese

Ven, 08/07/2016 - 18:46

Mi dispiace molto per la morte del cittadino nigeriano; ma definirlo "profugo" non è corretto; si tratta chiaramente di un migrante economico. se uno scappa da boko haram attivo nell'estremo nord della nigeria si rifugia nel sud dello stesso paese a maggioranza cristiana. Che c'entra l'italia?

edo1969

Ven, 08/07/2016 - 18:54

Antimo56 ci sono centinaia di kabobi addirittura ? Caspita il regime comunista ci nasconde un sacco di cose

edo1969

Ven, 08/07/2016 - 18:57

Cronache bananas , aspettiamo posizione ufficiale di pennivendolo sally

Cheyenne

Ven, 08/07/2016 - 19:10

purtroppo v ale più la parola di una clandestina che di 4 cittadini italiani

manente

Ven, 08/07/2016 - 19:31

Meno male che ci sono ben quattro testimoni che dicono come sono andate le cose altrimenti gli "antirazzisti" a Mancini lo avrebbero mandato all'ergastolo. Una volta si diceva "il Duce ha sempre ragione", ora ai tempi della Boldrina la parola d'ordine è "il nero ha sempre regione" ... a prescindere !

Linucs

Ven, 08/07/2016 - 19:41

Catalogare, tatuare, espellere, tornate nei vostri paesi di mxxxa, che sono una mxxxa proprio perché ci vive gente come voi.

Kupo

Ven, 08/07/2016 - 20:35

BUGIARDA!!! Esiste ancora il reato di falsa testimonianza??

WeyAhWichen

Ven, 08/07/2016 - 21:23

Questa e' una vicenda veramente tragica, costata la vita a una persona e la morte civile a un' altra perche' credo che Mancini ben che vada si becca l' ergastolo. Una tragedia che si poteva evitare ma se e' vero che il defunto ha sradicato un palo segnaletico, doveva avere una forza eccezionale e la reazione al vedersi avventare addosso una furia del genere normalmente e' quella di difendersi come si puo'.

Andrea Balzarotti

Ven, 08/07/2016 - 21:24

Quante chiacchiere inutili ! Ricordate solo una cosa: 70 anni8 fa la guerra l'abbiamo persa e alcune clausole del trattato di pace sono talmente vessatorie da essere tuttora segretate. Chi la guerra l'ha vinta qua può farci venire anche i marziani se lo ritiene. Fatevene una ragione. Punto.

edo1969

Ven, 08/07/2016 - 22:05

manente , Berlusconi ha sempre ragione

Keplero17

Ven, 08/07/2016 - 23:23

Due anziani in Sicilia buttati giù dal balcone, caso dimenticato, ma adesso salta fuori il caso di razzismo, proprio quello che la sinistra stava aspettando per pompare che gli italiani sono razzisti per giustificare le migliaia di profughi da mantenere a vita.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Sab, 09/07/2016 - 00:27

Già ma l'autopsia dice che un colpo di palo sulla nuca se lo sia beccato il nigeriano. Che per quel colpo sarebbe morto. Manipolata anche l'autopsia?

Ritratto di Feyerabend

Feyerabend

Sab, 09/07/2016 - 05:53

L'accertamento dei fatti e' un problema degli inquirenti. E' invece indegno di un paese civile (ma ormai e' chiaro che l'Italia non lo e' piu')che giornalisti, politici e pure chi ricopre cariche istituzionali abbiano vestito i panni di giudici e boia. Roba da repubblica delle banane.

VermeSantoro

Sab, 09/07/2016 - 07:23

Aiaiaiaia non ci voleva proprio! Pare che l'italiano tutte queste colpe non ce l 'ha e che la vedova sia una bugiarda..... peccato ! Avevamo già approntato una bella fiaccolata nel centro di Roma con l'intervento dell'immancabile Boldrina e di tutte le squadriglie mediatiche tifose dei vucumprà, ed ora invece viene meno la motivazione, peccato !

VermeSantoro

Sab, 09/07/2016 - 07:27

Ops dimenticavo ! Aveva ragione Feltri a dire che non voleva esprimersi senza sapere bene come erano andate le cose, mentre c'era nello studio un politico di basso profilo che già stava cavalcando la notizia a suo favore con l'aiuto di quei due pirlotti dei conduttori .... solo spazzatura pagata a buon prezzo.

edo1969

Sab, 09/07/2016 - 09:29

Keplero17 mi associo al 100% i politici sono marci quei poveri coniugi non furono considerati dalle istituzioni, meritavano il funerale di stato o almeno la presenza di Renzi che invece andò a vedere il tennis agli us open! Maledetti i nostri politici. Ci sono morti di serie a e morti di serie b. Io dico che qua l'assassino deve andare in galera a vita, però o ci si strappa le vesti per tutti o per nessuno!

marygio

Sab, 09/07/2016 - 09:34

intanto è da dimostrare che abbia detto scimmia. è stato aggredito col palo e dalla donna, lo confermano i testimoni tutti e le numerose lesioni. ha sferrato un solo pugno. legittima difesa senza nemmeno eccesso. non farà un giorno di carcere. per i pdidioti....una disfatta....ahhhhhhhhhh

onurb

Sab, 09/07/2016 - 09:56

Sul web circola una notizia secondo la quale il presidente Mattarella avrebbe concesso una pensione alla signora Chinyery, vedova del Nigeriano ucciso. La notizia è tutta da verificare, ma se fosse vera ci sarebbe da rimanere allibiti. Gli Italiani non hanno alcuna colpa di quanto è accaduto e un eventuale risarcimento alla vedova è dovuto solo da Mancini. Sempre ammesso e non concesso che la notizia sia vera, con un ragionamento per analogia, qualora Mancini venisse condannato a una pena detentiva, tutti gli Italiani dovrebbero essere incarcerati e scontare la medesima pena.

onurb

Sab, 09/07/2016 - 10:17

Come qualcuno ha giustamente sottolineato, l'Italia non è stata mai razzista, neppure all'epoca del fascismo. A dimostrazione di ciò quel qualcuno ha ricordato la canzone "faccetta nera", che sarà anche stata una forma di propaganda del fascismo, ma che era senza dubbio in netto contrasto con le teorie razziste del nazismo e che sparì dalle trasmissioni radiofoniche solo quando Mussolini, per compiacere Hitler, fece approvare le leggi razziste. Fatta questa premessa sugli Italiani che nessuno può permettersi di definire razzisti, è evidente che, aumentando il numero degli stranieri soggiornanti in Italia, sono destinati a crescere gli screzi tra gli autoctoni e costoro. E come, molto spesso, finiscono in tragedia gli screzi tra Italiani, alla stessa stregua sono destinati a finire in tragedia gli screzi con gli stranieri. Ma nessuno cerchi di caricare con un'aggravante razzista la morte di uno straniero, soprattutto prima di aver saputo come si sono svolti i fatti.

edo1969

Sab, 09/07/2016 - 13:06

In Italia da sempre ci sono morti di destra e morti di sinistra, è il vero cancro del nostro Paese: la faziosità politica condita da odio, livore ed arroganza. Il peggio è che ogni fazioso è convinto che l'avversario sia fazioso. Quello di Fermo è un morto di sinistra, lo si capisce bene sia dai commenti "di destra" del giornale, sia dalla mobilitazione isterica dei politici di sinistra. Sono due facce della stessa medaglia. Senza ragionevolezza questo Paese sarà sempre peggio.

killkoms

Sab, 09/07/2016 - 21:12

@kiakia99,la nigeria ha oltre 180 milioni di abitanti (ma ne aveva 44/45 nel 1960),se continuerà così,nel 2100 avrà 500 milioni di abitanti..! il grosso problema della nigeria (e dell'africa) è proprio l'eccessiva crescita demografica poiché gli africani non hanno ancora capito che(se pur di pochi decenni)le aspettative di vita (e la sopravvivenza alla nascita) aumentano,non c'è bisogno di prolificare ogni santissimo anno, poiché ciò,(in ambienti poco fertili con sola agricoltura di sussistenza ) vuol dire solo una cosa:fame>!l'africa ha rifiutato il colonialismo occidentale,ma gli africani sanno che la vita in noccidente è migliore,ed ogni scusa è buona per venire qui,con la complicità dei grandi organismi internazionali...!

routier

Dom, 10/07/2016 - 08:46

@ Andrea Balzarotti ore 21,24. Finalmente qualcuno che vede le cose nella giusta dimensione. Purtroppo non si possono eccessivamente divulgare: non sono "politicamente corrette". Non c'è schiavo più asservito di colui che crede di essere libero senza esserlo!

ilbarzo

Mar, 12/07/2016 - 14:44

La politica comunista in queste triste vicende ci sguazza alla grande.

FRANZJOSEFVONOS...

Mer, 13/07/2016 - 19:23

PONTALDI DURANTE UN QUALSIASI DIBATTIMENTO PENALE, L'ACCUSA DI CALUNNIA CONTRO LA, PRESUNTA, PARTE LESA, PESA COME IL MONTE EVEREST. IN QUANTO LE ACCUSE ALL'ACCUSATO O CITATO DIMINUISCONO E DI MOLTO. IO COME SICILIANO, E QUINDI, PROPENSO ALLA PENA DI MORTE, NON ACCETTO L'OMICIDIO, MA LA VERITA' SI. NON SI POSSONO GIUDICARE INNOCENTI I CLANDESTINI PER POLTI CATTOCOMUNISTA E SINISTRA. ASPETTIAMO SENTIAMO TUTTI I DIBATTIMENTI E POI SI ANALIZZA. PERO' NON FACCIAMO L'ERRORE DI INNOCENTISTI E COLPEVOLISTI. CHIARO PONTALDI SPECIE PER POLITICA? STANOTTE SI SOGNI LE BANANAS E DOMANI PROVVEDA DI CONSEGUENZA