No alle "classi ghetto": esclusi 60 bimbi stranieri dalle scuole materne

A Monfalcone il sindaco ha fissato al 45% il tetto massimo della presenza non italiana e italofona

Monfalcone (Gorizia) dice no alle cosiddette classi ghetto a scuola e si alza, ovviamente, un polverone.

Succede che, come riporta Il Friuli, il sindaco di centrodestra del comune friulano, Annamaria Cisint, per ovviare al fenomeno ha fissato – in accordo con due istituti comprensivi – un tetto massimo per la presenza straniera. Il primo cittadino, infatti, ha stabilito che il numero di extracomunitari nelle aule non può essere superiore al 45% degli alunni totali.

Monfalcone e le classi ghetto

Cosa sensata, ma cosa che, però, non è passata inosservata. Anzi. Soprattutto perché circa sessanta bambini, a settembre, rimarranno esclusi dalle scuole per l’infanzia cittadine. In una città dove vi è un’alta densità di stranieri.

Polemiche su polemiche, cavalcate soprattutto dalla Flc Cgil, che – attraverso il segretario regionale Adriano Zotta – ha annunciato "un esposto in procura, al Garante dei Minori, all'ufficio per la tutela dei minori a livello nazionale perché lo Stato ha l'obbligo di fornire l'istruzione a tutti, indistintamente. Non c'è un vincolo e non può crearlo il sindaco".

Ma la Cisint si difende sottolineando come la sua amministrazione abbia provveduto a organizzare un servizio di autobus-navetta per accompagnare i piccoli stranieri residenti a Monfalcone negli istituti scolastici dei comuni vicini dove – parole sue – "ci sono le classi e i numeri per accoglierli". Anche se, al momento, "i sindaci e i dirigenti scolastici non mi hanno risposto".

Commenti
Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 10/07/2018 - 12:49

Colpisce sapere che nelel scuole i figli degli stranieri siano in numero maggiore di quelli italiani. A breve la completa sostituzione etnica. I sinistri manterrano poi il loro mantra di tutelare le minoranze? O era tutta ipocrisia?

carpa1

Mar, 10/07/2018 - 14:33

Fate classi due sole tipologie di classi: 1)soli italiani, 2)solo stranieri. I figli dei sinistri, però, spalmati nelle classi degli stranieri, così poi vediamo veramente l'accoglienza PDiota che fine fa.

Ritratto di Professor...Malafede

Professor...Malafede

Mar, 10/07/2018 - 17:53

Giusto, la scuola deve restare italiana e deve favorire l'integrazione con gli italiani, quindi più bambini italiani e meno stranieri per aula.

asalvadore@gmail.com

Mar, 10/07/2018 - 18:05

Saggia misura, altrimenti non imparano bene l'italiano e ritardano l'educazione dei bimbi italiani.

JoePuma

Mar, 10/07/2018 - 18:42

Intervento di buon senso che non può far altro che facilitare una vera integrazione! Dovrebbero applicarlo in tutte le scuole italiane.

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 10/07/2018 - 19:29

carpa1 Mar, 10/07/2018 - 14:33, una bellissima soluzione, così sarano contenti e NON POTRANNO LAMENTARSI,pena calci negli zebedei!!! XD

killkoms

Mar, 10/07/2018 - 22:03

sempre i soliti comunisti!

timoty martin

Mar, 10/07/2018 - 22:50

Ottimo!!!

Alessio2012

Mar, 10/07/2018 - 22:52

MEGLIO NON RIEMPIRE TROPPO LE CLASSI CON STRANIERI, NON SI DEVE VEDERE CHE SONO TANTI... BISOGNA NASCONDERLI FINCHE' SI PUO'...

Rottweiler

Mar, 10/07/2018 - 22:52

Fare classi solo di figli di clandestini. I quali non vogliono integrarsi ne imparare la nostra lingua, cultura, tradizione e storia. Vogliono solo i diritti e privilegi.

Reip

Mar, 10/07/2018 - 22:53

Bah... A conti fatti i “ghettizzati” ora mai sono i bambini italiani, non quelli stranieri!

Ritratto di ateius

ateius

Mar, 10/07/2018 - 23:12

la presenza di studenti stranieri in una classe ne abbassa inevitabilmente il livello della didattica. tale situazione diffusa su tutte le istituzioni scolastiche del Pese comporta un abbassamento culturale generalizzato dei nostri giovani. il Paese arretra..tra trentanni avremo il livello culturale simile la terzomondo.

Divoll

Mar, 10/07/2018 - 23:25

45% e' assolutamente TROPPO! Massimo 5%, o i bambini stranieri non imparano l'italiano e gli italiani disimparano la loro lingua-madre. Conosco una scuola dove i bambini italiani hanno imparato l'arabo perche' in classe erano quasi tutti marocchini.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 11/07/2018 - 00:33

@carpa1 - ottima soluzione.

Tommaso_ve

Mer, 11/07/2018 - 08:23

Vorrei conoscere che integrazione sognano questi genitori che non insegnano l'italiano ai propri figli... forse perché non lo conoscono nemmeno loro.