L'antagonista che pestò il poliziotto si giustifica: "Ho agito in modo impulsivo"

Nel corso dell'interrogatorio di garanzia che si è svolto in carcere, il 28enne si è detto rammaricato e ha spiegato di aver agito in modo impulsivo. Per ora resta in prigione

Le scuse al poliziotto sono arrivate nel corso dell'interrogatorio di garazia che si è svolto oggi nel carcere di San Vittore. A farle è Marco Ventura, il 28enne arrestato martedì per l'aggressione subita il primo maggio dal vicequestore Antonio D'Urso nel corso del corteo No Expo a Milano.

Il giovane, che ha ammesso le sue responsabilità, ha detto al gip Donatella Banci Buonamici: "Ho agito in modo impulsivo, sono rammaricato e chiedo scusa al poliziotto".

Ha quindi raccontato le fasi dell'aggressione: "Ho visto che gli agenti portavano via una ragazza in modo violento e, a quel punto, ho preso un bastone che si trovava per terra, e ho dato due colpi. Poi sono andato via". Il 28enne non ha però voluto tirare in ballo gli altri antagonisti che erano con lui. Ha detto di non conoscerli affatto.

Ha voluto assistere all'interrogatorio anche il pm di Milano Piero Basilone. Il difensore del 28enne, l'avvocato Eugenio Losco, valuterà nei prossimi giorni se ricorrere o meno al Tribunale del riesame di Milano contro l'ordinanza di custodia cautelare. Per il momento Ventura resta in prigione, con le accuse di resistenza aggravata e lesioni aggravate, per aver colpito il vicequestore durante gli scontri.

Il giovane, che gravita nell'area anarchico-antagonista milanese, è stato identificato anche grazie alle fotografie del violento pestaggio del poliziotto che hanno hatto il giro del web davanti all'indignazione generale.

In seguito all'aggressione, D'Urso ha riportato contusioni al polso destro e al bacino.

Commenti
Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Gio, 21/05/2015 - 15:07

per ora resta in prigione. non ho capito: cosa significa ''per ora''? venti anni di carcere duro !

onurb

Gio, 21/05/2015 - 15:23

E noi, impulsivamente, vogliamo che rimanga in galera per tutto il tempo che la legge prevede per atti di violenza come il suo. E' strano: dopo il moto impulsivo ha avuto una reazione ragionata e meditata: si è tagliato capelli e barba.

Beaufou

Gio, 21/05/2015 - 16:04

Eheheh...state a vedere che il buon Ventura si dipinge come il San Giorgio che difende la donzella indifesa dal drago cattivo. Ha agito d'impulso, mosso dalla sua indole generosa e altruista: non potendo sopportare i soprusi, ha afferrato un bastone che per buona sorte (Dio vede e provvede) era lì pronto alla bisogna, e... Ventura,ma mi faccia il piacere!

sbrigati

Gio, 21/05/2015 - 16:10

Spero che anche il giudice "agisca in modo impulsivo" e lo condanni a molti anni di galera.

LUPONE54

Gio, 21/05/2015 - 16:45

Per il momento Ventura resta in prigione, con le accuse di resistenza aggravata e lesioni aggravate, per aver colpito il vicequestore durante gli scontri.POI UN GIUDICE GLI DARA' UN ''PIFFETTO'' SULLA GUANCIA, LO SPEDISCE A CASA E GLI DIRA' ....NON FARLO PIU'......!!!!!

Libertà75

Gio, 21/05/2015 - 16:47

@sbrigati, probabilmente verrà condannato il poliziotto per non esser fuggito prima di essere randellato... del resto se il poliziotto non fosse stato lì non sarebbe stato picchiato, comprende?

maurizio50

Gio, 21/05/2015 - 17:01

Certo! Il delinquente di nome Ventura, alfiere degli sbandati dell'ultrasinistra, adesso, per impietosire gli assistenti sociali che gli fanno visita in carcere, domanda scusa! La solita tecnica dei vigliacchi! Fin che sono nel mucchio, fanno i gradassi; messi in galera diventano pecore. Questo si merita dieci anni a spaccar pietre!!!!

Triatec

Gio, 21/05/2015 - 17:04

Alla stessa maniera, in modo impulsivo deve essere spedito per alcuni anni in galera. Seeeee... magari sarà ritenuto affetto da disturbo-ossessivo-compulsivo, malattia con diritto a pensione di invalidità.

momomomo

Gio, 21/05/2015 - 17:09

..."..."Ho agito in modo impulsivo" ..."... Embé... e allora? Come quel pazzo dell'altro giorno, a Napoli, che dopo aver ucciso a destra e a manca, parenti poliziotti e semplici passanti, altro non ebbe a dire che" ho combinato una cazzata"......

VittorioMar

Gio, 21/05/2015 - 17:12

Non fatelo passare per il "Buom Samaritano" le bastonate sono state più di una e non si può scusare per aver attaccato lo Stato che il poliziotto rappresentava!!!Era consapevole della "TORTURA" che stava infliggendo alla persona!!Le scuse saranno accettate o meno sono fatti Personali!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 21/05/2015 - 17:13

Uno che è andato ad una manifestazione con il viso coperto ed un bastone in mano ,ha il coraggio poi di dire che ha agito d'impulso!!!Ma il bello è che ci sono CERTUNI quali i COCOMERIOTAS che vogliono il NUMERO sul casco dei poliziotti, che riusciranno anche a credergli!!! Povera Italia in che mani sei finita!! Saludos dal Leghista Monzese

Ritratto di Folgore60

Folgore60

Gio, 21/05/2015 - 17:17

Le scuse, quelle vere ed importanti, il vicequestore D'Urso le dovrebbe ricevere da chi comanda le Forze di Polizia in Italia: il ministro degli Interni e tutti i politicanti strapagati e demagoghi. Perchè se quando sono stati schierate le Forze di Polizia, fossero stati impartiti ordini diversi, gli sbandati alla "Ventura" non avrebbero potuto scatenare quel casino. Certo, se ci fosse scappato il morto sarebbe stato un "martire" nel caso di un black block; un assassino, nel caso di un polizziotto-carabiniere-finanziere. In questa Italia disperatamente "buonista e cattocomunista", governata da certi soggetti, le cose stanno così. Lasciate il Ventura dov'è e buttate la chiave. Al vicequestore D'Urso auguri e ONORE.

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 21/05/2015 - 17:22

Ha già imparato il trucco, poi dirà che sentiva le voci e vedeva draghi verdi nei sogni e il togato di turno lo rispedisce a casa.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Gio, 21/05/2015 - 17:49

Caro antagonista ora da leone sei diventato una pecorella nonostante qua in Italia rischi solamente qualche giorno di arresti domiciliari,come ti saresti atteggiato se interrogato,per fatti analoghi, in Corea del nord o Cina dai tuoi amici comunisti?

rossini

Gio, 21/05/2015 - 18:04

Per favore, Signori Giudici nessuna carità pelosa. Non ve ne uscite col minimo della pena e tutti i benefici di legge. I reati prevedono una pena massima e una minima. Non dico la massima ma quella media, perché no?

uggla2011

Gio, 21/05/2015 - 18:22

10,100,1000 volte miserabile.Tenta di giustificarsi,non si prende la responsabilità delle proprie azioni questo "rivoluzionario-contestatore" da quattro soldi.Ha perso una buona occasione per tacere.Mi fa schifo.

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Gio, 21/05/2015 - 18:34

Ma si è solo un compagno in un attimo di smarrimento. Poverino liberiamolo subito. D'altronde nel nostro paese è lecito manifestare contro le ingiustizie e lui come si vede dalla foto manifestava pacificamente lanciando petali di rose agli agenti ed ai passanti...... Libero subito....

claudio63

Ven, 22/05/2015 - 04:08

vigliacco senza spina dorsale; almeno avesse il coraggio di difendere le sue posizioni e ideologie. ma siccome adesso e' solo, il grande eroe dei blackbloc, che probabilmente non ha mai lavorato seriamente in tutti i suoi 28 anni, ha preferito scusarsi e lagnarsi... che schifo. che penosa scena di bulletto da strapazzo. che pirla.

claudio63

Ven, 22/05/2015 - 04:13

tutti i compagnucci pronti a difendere la legge ed il reato della 'tortura" inflitta ai poveri manifestanti, dove sono? ma non sentite un pugno chiuso nello stomaco ogni volta che vi guardate allo specchio? ma come riuscite a trovare il gusto nel difendere per principio simili elementi?