Nuovo codice della strada, ciclisti potranno andare contromano

Il nuovo Codice della Strada ideato dal governo prevede, nella bozza in Commissione, che i ciclisti potranno andare contromano nelle strade dove il limite di velocità è inferiore a 30 km/h

La riforma del Codice della Strada promossa da Lega e Movimento 5 Stelle non piace a tutti.

Soprattutto per quanto riguarda la decisione di voler autorizzare il transito contromano delle biciclette quando la strada ha un limite di velocità inferiore ai 30 chilometri orari. E questo, come si legge nella bozza in Commissione, "indipendentemente dalla larghezza della carreggiata e dalla massa dei veicoli autorizzati al traffico".

Giordano Biserni, presidente dell'Asaps, Associazione sostenitori e amici della polizia stradale, ha espresso molte perplessità ad Adnkronos sul fronte delle biciclette. "Bisognerebbe sperimentare e monitorare con molta attenzione, la questione merita molta prudenza". Secondo Biserni bisogna prima di tutto valutare dove potrebbe applicarsi la futura (ed ancora eventuale) normativa, "perché il rischio che aumenti l'incidentalità non è escluso". "Non dimentichiamoci che siamo il Paese che ha il primato del cellulare alla guida e del non uso delle cinture. Nei Paesi nordici, dove è più diffuso l'uso della bicicletta, vengono fatti osservare i limiti di velocità, gli automobilisti si fermano con l'arancione, bisogna vedere invece nella nostra realtà cosa accadrebbe considerando il contesto di ogni centro: illuminazione, fondo stradale, viali pianeggianti o meno. I rischi potrebbero aumentare".

Soddisfatto invece il ct della Nazionale di ciclismo, Davide Cassani, che sempre ad Adnkronos dice: "Le modifiche previste nel nuovo codice della strada con l'utilizzo delle corsie preferenziali per i ciclisti mi sembra un'ottima cosa, spero che queste regole possano contribuire ad avere un pò più di sicurezza". E sulla possibilità per i ciclisti di andare contromano: "Credo che i ciclisti siano considerati quasi come dei pedoni. In certe situazioni era già così".

Commenti

Claudio da Legnano

Lun, 11/02/2019 - 18:35

ci saranno mooolti incidenti. Quando la maggior parte sono incivili, non bisogna fidarsi ....

Altoviti

Lun, 11/02/2019 - 18:39

Vuol dire più morti sulle strade, una vigliaccheria! Imitano Sarkozy che l'ha fatto in Francia con tante vittime e anche pedoni perché spesso si ritrovano sui marciapiedi: PURA FOLLIA! Magari lo vuole la UE?

steacanessa

Lun, 11/02/2019 - 18:39

Esemplare il comportamento del padre ixxxxxxxe della foto. Tutti in nero, senza luci, in mezzo alla strada. Poveri bimbi, cresceranno disadattati.

maurizio50

Lun, 11/02/2019 - 18:49

C'è di che chiedersi chi sia il mentecatto che vuol autorizzare i conducenti di biciclette ad andare contro mano. Non dimentichiamo che le biciclette sono a tutti gli effetti dei veicoli, come automobili e motociclette, e come tali tenute ad osservare tutte le norme della circolazione. Chi vuol far andare le biciclette contromano forse ha imparato le tecniche degli Africani????

duca di sciabbica

Lun, 11/02/2019 - 19:20

e, di grazia, quali e quante sono le strade in cui il limite di velocità è inferiore ai 30 km/h?

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Lun, 11/02/2019 - 20:03

L'espressione "ciclisti contromano" è malposta. Il concetto è che certe strade saranno "A senso unico soltanto per le auto". La differenza concettuale non è da poco.

Ritratto di moshe

moshe

Lun, 11/02/2019 - 20:29

Bene! erano già i più indisciplinati della strada, con questa legge si sentiranno autorizzati anche a fare le capriole per strada !

gio777

Lun, 11/02/2019 - 20:37

FINALMENTE

porcorosso

Lun, 11/02/2019 - 21:28

Ancora più indisciplina.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mar, 12/02/2019 - 01:41

Vorrei far notare che se ci sarà questa modifica i non ciclisti che conduco un mezzo a motore rischiano 12 anni di carcere in caso di incidente. Infatti la legge sull'omicidio stradale prevede che se si causa la morte di qualcuno andando al doppio della velocità consentita scattano i 12 anni di carcere. Ora basterà che in una zona 30 km/h un ciclista contromano e senza luci di notte venga addosso alla vostra auto e risulterà dai rilievi che stavate andando a 60 km/h. Morto lui ed in galera voi. Ricordatevi del caso di Nicky Hayden dove il pilota ciclista aveva torto marcio ma hanno condannato l'automobilista...

Popi46

Mar, 12/02/2019 - 07:21

Finalmente,menomale! Un altro FATTO basilare,ne sentivamo la mancanza.... Ma era nel “programma”?

19gig50

Mar, 12/02/2019 - 08:08

Siccome non facevano abbastanza casino con quelle biciclette!!! Vedrete quanti saranno stirati. Il Governo dovrebbe imporre ai domenicani che vanno in giro in gruppo, di non ostacolare il flusso delle macchine ma, procedere in fila indiana, in alternativa una multa da capogiro.