Il nuovo paradiso dei pensionati: "Qui per vivere bastano 1000 euro"

Quello di fuggire all'estero è il sogno di molti pensionati italiani. In tanti hanno già fatto le valigie e hanno conquistato un pezzetto del loro futuro lontano da casa

Quello di fuggire all'estero è il sogno di molti pensionati italiani. In tanti hanno già fatto le valigie e hanno conquistato un pezzetto del loro futuro lontano da casa. Una delle mete preferite per cambiare vita è la Thailandia. Lì vivono 350 pensionati italiani, cioè 200 in più rispetto a tre anni fa. Di fatto il costo basso della vita incentiva molti pensionati a passare lì, in Thailandia, la loro terza età. Per vivere bene mille euro al mese bastano ed avanzano. I prezzi delle abitazioni sono contenuti. Per 38 mila euro si può comprare una villetta monofamiliare vicina alla spiaggia; 40-80mila euro per un appartamento in residence; 150mila euro per una villa di 150 metri quadrati con giardino di 400 metri; 50mila euro per un terreno edificabile di 1.500 metri, vista mare (si paga una tassa annuale di proprietà dello 0,1%). Inoltre per mangiare in un buon ristorante servono dai 3 ai 10 euro.

Mentre per comprarsi una camicia o un paio di pantaloni non si spendono più di 5 euro e la bolletta media supera di poco i 10 euro. Il costo di una baguette è di 0,50 centesimi e quello di un litro di benzina è fermo sulla soglia degli 0,80 centesimi di euro. Insomma la Thailandia sta diventando insieme alle Canarie la sede principale della seconda vita dei nostri pensionati. Per vivere in questi paradisi bastano solo 1000 euro.

Commenti

franco-a-trier-D

Mer, 16/03/2016 - 15:44

voglio vedere se cambia governo che fanno o essere ricoverati in un ospedale, finchè si è giovani tutto bene li voglio vedere dai 70 anni in su

killkoms

Mer, 16/03/2016 - 21:41

anche in Italia ci sono posti in cui si campa con 1000 € al mese,e case vista mare (magari abusive) a meno di 50.000 €!