Olimpiadi a Milano, vince l'Italia anti-grillina

Il Lombardo-Veneto del fare più forte dei veti 5 Stelle

A fare le cose per bene alle volte la si azzecca. Le Olimpiadi invernali 2026 arriveranno in Italia sull'asse Milano-Cortina. Saranno i Giochi del Lombardo-Veneto, cioè di quella parte d'Italia propensa al fare contrapposta a un partito di governo, i Cinque Stelle, favorevole all'immobilismo e alla decrescita felice. Solo all'ultimo minuto il premier Conte ci ha messo la faccia, ma nessuno deve scordare che se fosse stato per questo governo, quantomeno nella sua prima versione a trazione grillina, oggi non saremmo stati della partita, come non lo è Torino (la sindaca Appendino si defilò all'ultimo) e non lo fu Roma nel 2016 per l'aggiudicazione delle Olimpiadi estive 2024 dopo un braccio di ferro perso dal Coni (favorevole alla candidatura) e vinto dalla sindaca Raggi (contraria).

Le Olimpiadi non sono soltanto un fatto sportivo. Ottenerle dà prestigio a tutto il Paese, prepararle crea occupazione e investimenti, ospitarle porta attenzione internazionale e incremento del turismo. In altre parole, soldi e sviluppo, come accadde sempre a Milano con Expo 2015. I detrattori sostengono che eventi simili sono tempo perso, ricettacolo di sprechi e corruzione. Che è un po' come dire: rinunciamo a vivere perché tanto prima o poi ci si ammala e c'è pure il rischio di morire precocemente. Il Nord, ovviamente, non è immune da questi rischi, ma la sua parte sana, come dimostrano tutti i parametri in tutti i campi, è di gran lunga superiore e più forte di qualsiasi virus possa attaccarla.

Questa vittoria ha più facce. Quella del presidente del Coni Malagò, che l'ha fortemente cercata, e quelle di uomini che sono un esempio di classe dirigente sana e visionaria (il sindaco di Milano Sala, i governatori di Lombardia e Veneto Fontana e Zaia). Non è stata un'impresa facile, perché alla ritrosia del governo si è dovuto aggiungere l'isolamento in cui è scivolata nell'ultimo anno l'Italia «sovranista», in Europa e non solo. Certo, il prodotto era buono, ma il lavoro diplomatico è stato efficace e non certo improntato allo spirito olimpico decoubertiano. Già, perché in questo caso l'importante non era partecipare, ma vincere. L'insano gusto di perdere voti e faccia lasciamolo a Di Maio e soci, è l'unica cosa che viene loro bene.

Commenti
Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mar, 25/06/2019 - 16:53

Che strano il Direttore, si è dimenticato di citare Giorgietti....

ilrompiballe

Mar, 25/06/2019 - 16:56

Articolo condivisibile, se non ci fosse quell'accenno all'isolamento in cui sarebbe precipitata l'Italia nell'ultimo anno. Evidentemente qualcuno ha dimenticato i sorrisini tra Sarkozy e Merkel, il dimissionamento di Berlusconi, i diktat sull'immigrazione e via a seguire. Certo, non eravamo isolati : direi piuttosto succubi e grondanti gratitudine per le pedate che ci davano.

marcosol

Mar, 25/06/2019 - 18:10

Tutto vero. Purtroppo si è dimenticato di citare quel voltafaccia di Salvini, che criticava Renzi quando voleva le olimpiadi e oggi è in prima linea a pavoneggiarsi di questo successo. Per fortuna c'è Twitter, tanto amato al nostro vicepremier, che ce lo ricorda

kytra1936

Mar, 25/06/2019 - 19:18

Condivido al mille per cento quanto scritto dal Direttore. Mi permetto soltanto di aggiungere che bisognerà evitare quanto è successo a Torino dopo le Olimpiadi invernali del 2006 quando un intero quartiere costruito in quella occasione è stato occupato (e lo è ancora adesso) da centinaia di immigrati sfaccendati, delinquenti e ovviamente clandestini.

VittorioMar

Mar, 25/06/2019 - 19:36

..l'ITALIA VINCE QUANDO E' COESA...quando tutte le forze SANE DEL PAESE COLLABORANO PER IL BENE DEL PAESE (MEDIA...TV...INTELLETTUALI(?) ...Confindustria..artigianato ..Commercio ...tutti che tirano e tifano per il BENE DEL PAESE ...ma molti si AUGURANO IL CONTRARIO...!!

Cheyenne

Mar, 25/06/2019 - 19:42

Odio i grillocomunisti ma d'accordo con ilrompiballe. Dobbiamo resuscitare dopo l'incubo dei governi monticchio-leta.me-renzie-gentilone.

paolone67

Mer, 26/06/2019 - 08:04

@marcosol: Salvini non è mai stato contro le olimpiadi a Milano e Cortina ma contro quelle a Roma dove non sanno nemmeno riparare le buche per strada

Ritratto di CONTRO68

CONTRO68

Mer, 26/06/2019 - 13:29

la foto già è una sentenza su come finirà l'organizzazione delle olimpiadi invernali 2026.....costi decuplicati sperpero di denaro pubblico e gli amici degli amici sempre piu' ricchi.

Ritratto di bobirons

bobirons

Mer, 26/06/2019 - 16:25

06.24 – olimpiadi – 16.55 Si, si, prestigio, occupazione, turismo ma ... Poi alla fine dei conti, come riportato da questo ed altri giornali su passate edizioni olimpiche per il mondo, i conti sono in rosso. Quindi, nella attuale situazione, cui prodest ?

lorenzo3m6n

Mer, 26/06/2019 - 18:33

Vi ho mandato un commento sulle Olimpiadi di Milano-Cortina oggi prima delle ore 13 ma ovviamente non lo avete pubblicato. Avete tutto il diritto di accettare i commenti che credete in linea (innocui) e rifiutare gli altri. però ci tengo a dirvi che questo"Il Giornale" non ha niente a che vedere con Il Giornale di Montanelli. Buonasera

nunavut

Mer, 26/06/2019 - 19:41

Fuori contesto,Egregio sallusti la devo complimentare pour sa montée de lait con la bianchina che non le permetteva di rispondere al supponente saviano che ebbe 18' minuti per sciorinare le sue idee fasulle e s.v.p senza contradditorio,mi son ricordato dei tempi di floris con l'amico travaglio che con il suo pro memoria aperto davanti agli occhi pure lui senza controparte ne diceva di cotte e di crude su Berlusconi. Finalmente lo ho visto in@@azzato e bravo nel rispodere al di battista come cittadino (?).

ermeio

Mer, 26/06/2019 - 20:14

Ma il sindaco di Milano, Sala, non è un comunista? Però adesso va bene? Decidetevi pagliacci, d'accordo con contro68 e lorenzo3m6n

Thorfigliodiodino

Mer, 26/06/2019 - 21:10

i grillini sono sterco DOC, ma qui mi sa che abbia vinto solo l'Italia maneggiona e mazzettara.

Ritratto di cebalive

cebalive

Gio, 27/06/2019 - 09:50

Purtroppo ci hanno dato le invernali ed in Svezia oltre il 50% della popolazione festeggia il mancato pericolo per la ottava volta, non abbiamo vinto nulla come a roma nel nuoto, a Torino 20 anni fa come a Río e Atene e Mosca, pahheremo tutti per faro guadagnare pocho, il pololo degli imbecilli festeggia come quando mussolini ci portó In guerra. Allocchi.

Ritratto di CONTRO68

CONTRO68

Gio, 27/06/2019 - 15:19

loro festeggiano e gli italiani pagano il conto.....alla romana !!!????

Ritratto di CONTRO68

CONTRO68

Gio, 27/06/2019 - 15:22

un déjà vu i soliti di sempre festeggiano mangiano bevono e gli italiani pagano. contenti voi ....?????

forzanoi

Gio, 27/06/2019 - 16:12

Questi non hanno ancora capito cosa vuol dire lavoro, economi, produttività, sviluppo e assunzione di responsabilità. Chi governa nel lombardo veneto, ne ha data ampia dimostrazione!