Omicidio via Padova: ​arrestato sudamericano

Uno dei presunti killer di Antonio Rafael Ramirez, il 37enne di Santo Domingo ucciso nei giorni scorsi in piazzale Loreto-via Padova, a Milano, è stato arrestato

Uno dei presunti killer di Antonio Rafael Ramirez, il 37enne di Santo Domingo ucciso nei giorni scorsi in piazzale Loreto, a Milano, è stato arrestato nella notte tra il 5 e il 6 dicembre in un paese in provincia di Siena. L'identità del presunto killer non è stata ancora stata resa nota, ma l'arresto, da quanto si è saputo, è stato convalidato dal gip oggi pomeriggio. L'uomo, in ogni caso, è sudamericano e tanto basta per lasciare in campo l'ipotesi del regolamento di conti tra bande latino americane.

Ma non è escluso che l'arrestato e un secondo uomo, che comprare nei filmati delle telecamere di sorveglianza della banca all'angolo di piazzale Loreto e via Padova, a Milano, e nei video degli 'occhi elettronici' del Comune, abbiano ucciso per un regolamento di conti tra pusher. Il secondo aggressore, da quanto si è saputo da fonti giudiziarie, sarebbe fuggito dall'Italia ma si troverebbe ancora in Europa. Ramirez era stato ucciso con 12 coltellate e un colpo di pistola. Rimasto ad agonizzare sull'asfalto, era stato ricoverato al San Raffaele ed era morto 48 ore più tardi.

Commenti

gpl_srl@yahoo.it

Sab, 10/12/2016 - 08:33

sicuramente trovera un giudice che benevolmente lo inviera ai domiciliari e non avendone, gli assegnera un domicilio in un albergo a cinque stelle.