Opuscolo in parrocchia: ​"I gay sono come i necrofili"

In una parrocchia di Genova spunta un opuscolo: "Omosessuali come necrofili e pedofili". Ma il prete: "Non mi risulta"

A Genova infiamma la polemica. "Che l'omosessualità sia oggettivamente un'aberrazione come la cleptomania, come l'esibizionismo, necrofilia, pedofilia, eccetera, con tutta la comprensione di chi è afflitto da questa situazione, questa non è un'idea ecclesiastica. È una verità che basta il buon senso a riconoscerla". Questa frase è stata pubblicata in un opuscolo diffuso dalla parrocchia di San Pio X ad Albaro.

Come riporta Il Secolo XIX, l'articolo pubblicato sul numero di ottobre e novembre del bollettino della parrocchia ripropone un intervento che il cardinale Giacomo Biffi aveva pronunciato all'Assemblea dell'Azione Cattolica Bolognese il 27 febbraio 1994. Il parroco della chiesa San Pio X Luciano Minacciolo ha detto di non sapere nulla della vicenda: "A me non risulta, nella maniera più assoluta: sicuramente si sono sbagliati di parrocchia". "Io non ho mai toccato quest'argomento, tantomeno ho mai consegnato ai miei fedeli materiale che parli di argomenti di questo genere - ha dichiarato don Minacciolo, 57 anni, al Secolo XIX - ho affrontato spesso argomenti riguardanti la famiglia, ma non in questi termini. Mi dispiace, non so come aiutarvi".

Commenti

Totonno58

Gio, 22/10/2015 - 09:16

Per evitare questa auto-abilitazione al delirio SI FACCIA PRESTO LA LEGGE SULLE UNIONI CIVILI.

HenryTammy

Gio, 22/10/2015 - 10:29

Onestamente, solo pensare che "quel coso lì" debba entrare "in quel posto là" è un'aberrazione. Comprensione per le persone non in grado di provare altre vie per l'amore. Ma pretendere che ciò sia "normale" è patologia.

elalca

Gio, 22/10/2015 - 10:32

totonno58: lei è più monotono della goccia dal lavandino.........

jeanlage

Gio, 22/10/2015 - 10:46

La verità vi farà liberi (Gv 8,32b).

Libertà75

Gio, 22/10/2015 - 10:55

@totonno, capisco che ne abbia bisogno, ma guardi che non c'è nessun delirio! Un omosessuale è una persona comune, ma con una sessualità diversa da quella etero. In natura, tale pratica è una scelta non produttiva. Quindi in meri termini riproduttivi, è una scelta non consona. Le unioni civili non cambiano lo stato di fatto con la natura delle cose. Gli omosessuali sono liberi oggi di unirsi e saranno liberi anche con le unioni civili, ma per procreare sarà necessario adattarsi alle regole della natura. Un uomo gay necessiterà sempre di una donna che si offrirà di partorire per lui, quindi sempre un uomo e una donna. Nessuna legge potrà dire il contrario, neppure quella prevista da Scalfarotto! Mi auguro che lei non sia afflitto da aberranti deliri nel sostenere il contrario di quello che natura ha deciso.

onurb

Gio, 22/10/2015 - 11:25

Ma perché tanto scandalo? Ieri è stato assolto Erri De Luca che esprimeva opinioni a favore dei NO TAV. Anche qui si parla solo di opinioni.

Ritratto di Azo

Azo

Gio, 22/10/2015 - 11:26

Le unioni civili, sono fatte per costruire una famiglia, quando questa unione viene (consacrata ???), È SIMBOLICA. LA COMUNITÀ IN CUI VIVIAMO, STÀ MARCENDO, SI È INDEBOLITA A TALE PUNTO, CHE L`IMMORALITÀ STÀ PRENDENDO IL SOPRAVVENTO E I DATORI DELLA LEGGE E DELLA POLITICA NON FANNO NULLA PER DISCIPLINARE LA COSA. I veri Gay o Lesbo, sono pochissimi, SONO GLI APROFITTATORI, GLI ARRIVISTI CHE FANNO DEL FATTO UNA QUESTIONE """DA PERSONE MENOMATE"""!!!

java

Gio, 22/10/2015 - 11:27

anche se fosse vero, la libertà di opinione è sacrosanta. Quante volte i fanatici dei gay hanno dileggiato la chiesa e chi ci va? Pan per focaccia. E come al solito testa di tonno non capisce niente.

Ritratto di faustopaolo

faustopaolo

Gio, 22/10/2015 - 11:32

Bisogna riaprire i manicomi e rinchiudere tutti gli omofili. Non ci possono imporre il loro pensiero solo perché sono in pochi, se fossero più di noi normali, sarebbe una nuova unione sovietica

Ritratto di hardcock

hardcock

Gio, 22/10/2015 - 12:00

Penso che la lotta alle teorie gender sia da portare avanti per una sola ragione. Se i froci diventano il 51% gli anormali diventiamo noi! Pazzesco Molice Shandong Linyi China

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Gio, 22/10/2015 - 12:00

Libertà75: mi pare logico supporre che il termine "delirio" utilizzato da Totonno58 sia riferito al paragone fra l'omosessualità e le aberrazioni citate le quali, guarda caso, rientrano a pieno titolo nei reati penali. Non capisco cosa c'entri il suo discorso sulla riproduzione, a meno di non ritenere "aberrante" la libera scelta di una persona, omo o eterosessuale che sia, volta a non procreare o, addirittura, la condizione di quanti, loro malgrado, sono impossibilitati a farlo.

BALDONIUS

Gio, 22/10/2015 - 12:01

Caro Totonno, se leggere questo giornale ti procura turbe e dispiaceri, perché non cambi testata? L'Italia è piena di giornali frociaroli che sicuramente ti daranno più soddisfazione e così eviterai anche di ammorbarci con i tuoi commenti penosi.

antipifferaio

Gio, 22/10/2015 - 12:05

Parlano coninuamente di aprire ai gay e cianciano tanto sull'islam a cominciare dal loro gran visir ma in Iran ad esempio l’omosessualità è vietata e severamente punita, tanto che la pubblica dichiarazione del proprio orientamento sessuale può portare anche alla condanna a morte. Mi sa che il controsenso costante in cui è precipitata la chiesa la sta portando ad un cortocircuito pericoloso...

Totonno58

Gio, 22/10/2015 - 12:09

@elalca...e continuerò ad esserlo finchè non sarà fatta la legge. @Libertà75...ha espresso esattamente il mio pensiero, è stato solo un po' prolisso.P.S.Quell'opuscolo è delirante, non a caso anche il parroco se n'è dissociato.

Totonno58

Gio, 22/10/2015 - 12:18

BALDONIUS..sei tu che potresti evitare di leggere i miei commenti, invece di attribuirmi cose inventate di sana pianta.statte 'bbuono, guaglio'!:)

java

Gio, 22/10/2015 - 12:32

tonno tu sei delirante, si vede che tuo figlio è di quella sponda li

Libertà75

Gio, 22/10/2015 - 13:48

@dreamer, ripeto, una legge non cambierà la natura delle cose. O per caso sta affermando che con una legge 2 uomini partoriranno? Io non faccio i paragoni sopra citati, ma additarli come deliri e concludere che la soluzione è le unioni civili allora è una forzatura della logicità o una distorsione della realtà. Per le sue considerazioni, frutto di una mancata serenità mentale, non necessito di dare alcun seguito. Saluti a lei

venco

Gio, 22/10/2015 - 14:29

Gli omosessuali che si espongono sono da paragonare ai maniaci sessuali, la cosa più importante per loro nella vita è il sesso,e a modo loro.