Pachino, acquista una bottiglia d'acqua e si ustiona il braccio

Una 47enne di Pachino, che si sarebbe ustionata un braccio a seguito della manomissione di una bottiglia di acqua minerale

"In un punto vendita Despar di Pachino, sabato 4 luglio scorso una signora ha denunciato che all’apertura di una bottiglia di acqua Levissima da lt. 1.5, appartenente al lotto n° 5150087105 con scadenza 05/2016, attraverso un foro, è fuoriuscito un liquido che le ha provocato delle ustioni al braccio. Trattandosi, come sembra, di un caso isolato e provocato da qualche individuo instabile abbiamo ritenuto di invitare i nostri colleghi e collaboratori e tutti i clienti a verificare per quanto possibile l’integrità delle confezioni nel reparto liquidi e di prestare la massima attenzione su eventuali comportamenti anomali". Sul proprio profilo Facebook, la Despar Sicilia chiarisce l'incidente avvenuto nei giorni scorsi a una 47enne di Pachino, che si sarebbe ustionata un braccio a seguito della manomissione di una bottiglia di acqua minerale.

La donna, colpita dall'acqua fuoriusciti da un foro, si è recata al Pronto Soccorso di contrada Cozzi dove le è stata diagnosticata una reazione orticarioide e le è stata applicata una crema per alleviare il dolore. Subito dopo è scattata la denuncia contro ignoti.