Palermo, la prof sospesa torna a scuola: "Insegnerò a non essere indifferenti"

Rosa Maria Dell'Aria torna in cattedra: "Continuerò a insegnare ai miei ragazzi a crescere, a riflettere, a non essere indifferenti e a prendersi cura dell'altro"

I banchi dell'istituto Vittorio Emanuele III di Palermo hanno accolto calorosamente Rosa Maria Dell'Aria, la docente sospesa per non ver prestato attenzione ad un elaborato dei propri alunni che hanno confrontato le Leggi Razziali di Hitler con il Decreto Sicurezza di Salvini. La professoressa oggi ha dunque finito di scontare la sospensione: "Sono contentissima e felice di ritornare a scuola dai miei ragazzi. Oggi ritorno con gioia".

La prof: "Per me l'Europa è un valore"

L'insegnante ha poi dichiarato: "Dico soltanto che torno per insegnare a pensare, per insegnare ai miei allievi certamente ad essere onesti, rispettosi delle leggi, delle istituzioni, ma io insegnerò loro anche a non essere indifferenti e a prendersi cura dell'altro". E ha proseguito: "Dirò ai miei ragazzi di continuare il nostro lavoro, che loro devono crescere, devono riflettere, devono essere attenti a quello che succede. Non devono essere indifferenti perché questa è la società e devono essere consapevoli di ciò che succede attorno a loro". E su quale tipo di lezione proporrà oggi ha risposto: "Nel mio orario interno è prevista una lezione di storia. Certo, vorranno sapere...". E ha concluso abbracciando l'Europa: "Se ne parlerà, per me è un valore".

Commenti
Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Lun, 27/05/2019 - 10:51

e quindi è in malafede ed ha strumentalizzato i propri studenti

Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 27/05/2019 - 10:56

la maestra rossa ha fatto perdere almeno 10.000 voti ai 5 stelle e al p.d.!

Ritratto di massacrato

massacrato

Lun, 27/05/2019 - 11:08

Una delle tante fiere dell'inutile create attorno a normali fatti di cronaca.

Zizzigo

Lun, 27/05/2019 - 11:31

L'insegnante è contenta perché potrà continuare a essere autorizzata a fare danni, travisando ragionevoli realtà a spese della comunità...

baronemanfredri...

Lun, 27/05/2019 - 12:00

FULGIDO ESEMPIO POLITICO DEL 6 POLITICO? DELL'INUTILITA' DELLE TEORIE SCOLASTICHE DELLA SINISTRA? DELL'INSULSO ESSERE DI SINISTRA? ECCO QUI PROVATE PER CREDERE

bernaisi

Lun, 27/05/2019 - 12:14

speriamo che non faccia più il lavaggio del cervello ai ragazzi

Cesare007

Lun, 27/05/2019 - 12:34

Nei paesi civili per essere chiamati „professori” bisogna almeno possedere questo titolo. Giusto essere chiamati “prof”, ma solo dagli allievi. Usurpandosi questo titolo perdono la testa e i freni.

manfredog

Lun, 27/05/2019 - 13:12

...indifferenti a cosa, cara professoressa!? L'unica vera indifferenza l'ha dimostrata Lei nei confronti degli alunni che hanno detto e filmato qualcosa di assurdo, mi pare!! mg.

agosvac

Lun, 27/05/2019 - 14:11

Forse per questa professoressa sarebbe stata necessaria l'espulsione. Lei , se non ricordo male, è professoressa di italiano: ai suoi discepoli deve insegnare l'italiano e la cultura italiana che ha fatto grande l'Italia, non deve assolutamente insegnare a "pensare" perché sono già in grado di pensare con la propria testa. Un insegnante deve solo fare il suo dovere. Purtroppo le tendenze politiche di alcuni insegnanti tra cui lei stessa portano a travalicare quelli che sono i propri compiti: è per questo che la scuola italiana fa schifo, perché chi insegna non sa come insegnare.

gneo58

Lun, 27/05/2019 - 14:45

agosvac - deve essere un male molto diffuso non solo in ambito scolastico - durante un breve viaggio all'estero la guida accompagnatrice che abbiamo avuto dalla partenza (e soggiorno) fino all'arrivo non ha perso occasione di fare spot politici con chiari riferimenti a un noto partito di SX fcendo riferimenti a noti scrittori faziosi.

routier

Lun, 27/05/2019 - 17:44

Se avesse un minimo di umiltà dovrebbe riconoscere che la maggioranza degli italiani che hanno votato Salvini, con la loro scelta le hanno dato torto. Si rassegni!

Zizzigo

Lun, 27/05/2019 - 17:47

L'incompetenza è sacra e deve essere salvaguardata.

fenix1655

Lun, 27/05/2019 - 17:53

Grazie professoressa per il notevole contributo dato con il suo lavoro al successo di Salvini e della Lega. Continui a sottovalutare l'intelligenza dei suoi allievi che con il tempo capiranno, grazie ai suoi insegnamenti, la differenza tra insegnamento ed indottrinamento. E capiranno qual'è il vero pericolo per la nostra democrazia!

pilandi

Lun, 27/05/2019 - 17:53

@agosvac credo che un insegnante debba formare degli uomini, prepararli al futuro e farli ragionare. Capisco che nel tuo caso non sia stato così ed i risultati sono ben visibili.

sparviero51

Lun, 27/05/2019 - 17:54

DOVREBBE APRIRE IL VOCABOLARIO ALLA PAGINA DOVE VIENE DESCRITTO IL SIGNIFICATO DELLA PAROLA " ETICA " E LEGGERE ATTENTAMENTE!!!

pilandi

Lun, 27/05/2019 - 17:55

@routier non è ch perché tutti fanno la stessa cosa sia quella giusta....il sonno della ragione genera mostri.

Mannik

Lun, 27/05/2019 - 17:56

@routier - A dire il vero la maggioranza degli italiani NON ha votato Salvini, quindi il suo ragionamento è errato.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 27/05/2019 - 18:13

Non credo che sia stata messa per fare politica ma per insegnare le materie scolastiche.Le sue preferenze politiche se le tenga per lei.

Ritratto di KappaGi

KappaGi

Lun, 27/05/2019 - 18:21

Leggo: ... l'istituto Vittorio Emanuele III ... Spero si tatti di un refuso e che la scuola porti il nome di Vittorio Emanuele II e non III. Gradirei una conferma.

routier

Lun, 27/05/2019 - 18:33

pilandi 17,55 e Mannik 17,56 Ammesso e non concesso che il ragionamento sia sbagliato è sempre meglio pensare con la propria testa che aver ragione mettendo la propria all'ammasso.

gigo1946

Lun, 27/05/2019 - 19:02

La vicenda della prof.non mi convince.Da insegnante di italiano e storia qual ero, nell'assegnare agli alunni un elaborato,spiegavo e discutevo obiettivamente con essi gli argomenti e i vari punti da trattare. Sicuramente questa docente ha trasmesso il suo pensiero che, gli allievi hanno colto e fatto proprio. Qualsiasi compito scritto di letteratura o di storia va sempre preparato dopo accurata spiegazione

caren

Lun, 27/05/2019 - 19:23

Mannik e pilandi, come arrampicatori di specchi non avete avversari.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Lun, 27/05/2019 - 20:10

E' una reduce del 68. Porella. Invece di studiare storia contemporanea, lei okkupava. Ecco i risultati. Equiparare le leggi razziali di Mussolini a al decreto sicurezza di Salvini é una grande ed immensa boiata. Dipendesse da me la manderei a raccogliere pomodori.

Giorgio Rubiu

Lun, 27/05/2019 - 20:13

KappaGi - Lo spero anch'io! Vittorio Emanuele III è quello che ha firmato l'armistizio separato con gli angloamericani ma non ha avito il coraggio di dirlo all'alleato tedesco. Lo ha fatto solo quando il Generale Haisenower ha minacciato di darne comunicazione lui stesso. A questo punto ha lascito l'incarico al Generale Badoglio, lasciando la nazione nel caos per imbarcarsi su un cacciatorpediniere che lo aspettava a Brindisi (mi pare di ricordare) per portarlo al sicuro in Egitto da dove, per fortuna, non fece mai più ritorno in Italia. E pensare che, dopo la Prima Guerra Mondiale, era stato chiamato "Il Re Soldato". Bella roba!

Jon

Lun, 27/05/2019 - 20:22

l' EUUROPA NON E' L'UNIONE EUROPEA..!! QUesta Unione e' il terreno di battaglia dei Paesi Ricchi contro quelli Poveri, nel nome della oligarchia finanziaria..Nulla di sociale..STUDI::!!!!

Ritratto di KappaGi

KappaGi

Lun, 27/05/2019 - 20:30

KappaGi = Leggo che il nome dell'istituto e' Vittorio Emanuele III. Spero che si tratti di un refuso e che il nome esatto sia Vittorio Emanuele II. Vorrei che qualcuno me lo confermasse. Grazie.

GeoGio

Lun, 27/05/2019 - 21:21

questi insegnanti schierati sono lo schifo dell'Istruzione pubblica italiana

APG

Lun, 27/05/2019 - 22:17

@gigo1946 - Professore d'italiano? "... discutevo con essi ....". Si deve dire "... discutevo con loro...". Guardi che "essi" è soggetto (nominativo), mentre nella frase lei lo usa come complemento. In questo caso deve usare "loro" perchè nella frase è retto da "con" quindi complemento (cum + ablativo - compagnia).

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 27/05/2019 - 22:31

Si, non bisogna esser indifferenti a chi calunnai in modo sistematico l'avversario politico. Prendetene atto invece di chiaccherare a vuoto e fare i piangina. A parti invertite l'insegnante non avrebbe fatto più il suo mestiere. Che casualità, vero?

Trinky

Lun, 27/05/2019 - 22:35

Sarei curioso che i due geni pilandi e mannik ci facessero sapere cosa pensano di quello che è stato fatto a quel ragazzo che aveva sul pc la foto di Salvini.......ma è chiedere troppo a due menti come le loro!

wrights

Lun, 27/05/2019 - 22:43

Per KappaGi - Purtroppo non è un refuso. Forse la professoressa politicizzata, non sapeva che è il re che ha firmato l'entrata in guerra.

Klotz1960

Lun, 27/05/2019 - 23:25

Questa pensa di essere una eroina...

Divoll

Mar, 28/05/2019 - 01:28

Tutte ste storie per due settimane di sospensione...

claudioarmc

Mar, 28/05/2019 - 08:11

Provi però anche ad insegnare l'obbiettività e a combattere la malafede e la faziosità; comunque grazie di esistere, gente come lei, Parolin, Saviano, Raimo, Lerner valgono per noi più di mille spot elettorali.

bobo1943

Mar, 28/05/2019 - 08:24

insegna storia, geografia, matematica, non fare politica di sinistra, altrimenti sei una brutta insegnante

routier

Mar, 28/05/2019 - 14:48

Professoressa, si ripassi la semantica e vedrà che c'è una grossa differenza tra insegnamento e indottrinamento!