Il Papa tuona contro i muri: "Rendono gli altri ancora più scarti"

Il Papa pronuncia l'omelia finale del Sinodo panamazzonico. Bergoglio rimprovera anche la Chiesa per la derisione verso gli ultimi

Dopo l'omelia del Papa pronunciata questa mattina presso la Basilica di San Pietro, il Sinodo panamazzonico volge ufficialmente al termine. Jorge Mario Bergoglio, nel suo intervento di oggi, ha rilanciato il suo trittico pastorale: "Terra, casa e lavoro" sono stati i protagonisti indiscussi delle parole odierne del pontefice argentino. Così com'è spesso accaduto in questi anni di pontificato. Ma l'accento è stato posto ancora una volta sui poveri, sul necessario contrasto alla "religione dell'io" e sulla "precarietà di vita", che per Francesco è posta sotto la minaccia di "modelli di sviluppo predatori". Un'altra critica, insomma, allo sfruttamento derivante da un certo tipo di capitalismo, che il vescovo di Roma ha scelto di ribadire con la forza argomentativa che lo contraddistingue.

Stando a quanto si apprende dall'Agi, tuttavia, il Papa ha voluto anche lanciare un messaggio interno: "Quante volte, anche nella Chiesa, le voci dei poveri non sono ascoltate e magari vengono derise o messe a tacere perchè scomode", ha detto il Santo Padre. Non si tratta solo di una questione esterna, quindi. Pure la Chiesa cattolica è chiamata ad un cambio di atteggiamento nei confronti delle periferie economico-esistenziali. E l'Amazzonia può essere elevata a simbolo di quelle realtà. C'è stato spazio, come anticipato, per riflessioni meno centrate sulle dinamiche ecclesiastiche: "Quante presunte superiorità, che si tramutano in oppressioni e sfruttamenti, anche oggi! Gli errori del passato non son bastati per smettere di saccheggiare gli altri e di infliggere ferite ai nostri fratelli e alla nostra sorella terra: l'abbiamo visto nel volto sfregiato dell'Amazzonia", ha tuonato Bergoglio, secondo quanto è stato riportato invece dall'Adnkronos.

Per quel che riguarda la "religione dell'io", infine, il Papa è arrivato a parlare d'ipocrisia, che "con i suoi riti e le sue 'preghierè, dimentica del vero culto a Dio, che passa sempre attraverso l'amore del prossimo". Già nel corso di ieri il Santo Padre aveva usato parole due nei confronti dei cattolici elitari. Ma chi sono? Quelli che " pur andando a messa dimenticano il prossimo e alzano muri". Coloro che, per il Santo Padre, finiscono con l'alimentare la cultura dello scarto.

Commenti

poli

Dom, 27/10/2019 - 11:46

questo signore ha dato il colpo di grazia alla chiesa cattolica.

paolone67

Dom, 27/10/2019 - 11:47

... disse quello che sta dietro un muro.

maxmado

Dom, 27/10/2019 - 11:58

Studia la storia, gnurant! I muri hanno permesso la nascita e lo sviluppo delle civiltà!

killkoms

Dom, 27/10/2019 - 12:04

il giorno in cui se ne andrà la Cristianità tirerà un respiro di sollievo!

Marcolux

Dom, 27/10/2019 - 12:23

Bergoglio, sei alla frutta! Con i tuoi slogans e la tua adesione culturale e politica all'internazionale comunista filo islamica hai distrutto la Chiesa cristiana e hai portato il Vaticano sull'orlo del fallimento anche economico. Ormai i proventi vengono solo da opere lucrose, mentre le donazioni dell'8x1000 sono vicine a zero!

hectorre

Dom, 27/10/2019 - 12:31

armiamoci e partite....non riesco proprio a farmelo piacere

Ritratto di tox-23

tox-23

Dom, 27/10/2019 - 12:58

Si, tuona contro i muri, ci mettiamo dentro pure quelli delle centinaia di appartamenti che il Vaticano possiede e che dovrebbe mettere a disposizione dei migranti che tanto amano.

Iacobellig

Dom, 27/10/2019 - 12:59

Finiscila di intrometterti nella politica italiana, è da tempo che lo stai facendo e questo ti porterà lontano dalla gente e dall’8 permille, cosa che personalmente già dallo scorso anno ho fatto è che mi auguro in milioni di italiani li faranno!

Ritratto di Mona

Mona

Dom, 27/10/2019 - 12:59

Condivido l' opinione di Papa Francesco: abbattiamo i muri,.... E che tutti coloro che entrano in chiesa abbiano il diritto di essere cardinali e votare per o contro il papa,.... E che tutti siano mendicanti di benessere per loro e per tutti,.... E che questi, come lui, non debbano mai sporcarsi le mani di lavoro onesto per guagnarsi il pane quotidiano..... Preghiamo Dio per la sanità di mente del Papato!

agosvac

Dom, 27/10/2019 - 13:00

Da uno che vive insieme ai suoi "principi della Chiesa" nel lusso più sfrenato, questo "amore" per i poveri sembra alquanto strano! Ci potrei credere qualora rinunciassero a vivere da nababbi.

GINO_59

Dom, 27/10/2019 - 13:05

Città del Vaticano. Le mura e i portoni con chiavistello sono illusioni ottiche. O no?

pascoll1

Dom, 27/10/2019 - 13:08

L’omino bianco è fissato con i muri ma quelli degli altri.

baronemanfredri...

Dom, 27/10/2019 - 13:29

PRIMA DI PONTIFICARE DA CATTOLICO TI DICO PENSA A CASA TUA

Popi46

Dom, 27/10/2019 - 13:33

Beh,renderanno pure scarti gli ultimi, ma questi si troveranno in buona compagnia con i cristiani che lui sta soffocando

anna.53

Dom, 27/10/2019 - 14:06

No alle elites, d accordo e anche no a credenti elitari che pensano di essere superiori agli altri, irridendo chi non conoscono etichettandoli per schemi di parte. Sull Ammazzonia:è sulle prime pagine x il Sinodo, non è naturalmente però casuale che ci si sta attaccando solo all' attuale presidente x le politiche predatorie e disastrose... E i predecessori pure quando la selvaggia deforestazione avveniva,.... Nulla?

seccatissimo

Dom, 27/10/2019 - 14:46

Ma quanto rompe questo tizio ! Sta distruggendo la chiesa cattolica. Ogni giorno una picconata ed alla fine ci riuscirà ad azzerarla !