Il Papa dai luterani in Svezia: "La Riforma rovinata dai potenti"

Il Papa prova a ricucire lo strappo. "La divisione è dovuta ai potenti del mondo"

A 500 anni dalla Riforma di Martin Lutero, papa Francesco sbarca in Svezia, per un viaggio apostolico dal sapore ecumenico, che prende il via con una preghiera di commemorazione in comune nella cattedrale di Lund.

È l'unità il tema principale alla base del discorso del Pontefice, che riprendendo un passo dell'Ultima cena auspica un futuro di unione tra le chiese cristiane, "che non si sono rassegnati alla divisione, ma che hanno mantenuto viva la speranza della riconciliazione tra tutti coloro che credono nell'unico Signore".

"Abbiamo cominciato a camminare insieme sulla via della riconciliazione", aggiunge Francesco, convinto che sia stato a causa degli "uomini di potere di questo mondo, più che per la volontà del popolo fedele, che sempre e in ogni luogo ha bisogno di essere guidato con sicurezza e tenerezza dal suo Buon Pastore" che luterani e cattolici si sono allontanati, tra incomprensioni durate a lungo.

Come già aveva fatto in precedenza, rispondendo alle critiche dei cardinali, il Papa riconosce "con gratitudine che la Riforma di Lutero ha contribuito a dare maggiore centralità alla Sacra Scrittura nella vita della Chiesa", parlando di un'esperienza spirituale che "ci interpella e ci ricorda che non possiamo nulla senza Dio".

"Siamo rami di una stessa vite", replica Martin Junge, segretario della Federazione Luterana mondiale, criticando "tutte quelle forze centrifughe che sempre minacciano di separarci, vorrei richiamarci affinchè confidiamo nella forza centripeta del battesimo" e parlando del battesimo come " dono divino che ci convoca e ci unisce".

In una dichiarazione, firmata dal Pontefice e dal presidente della Lutheran world federation, l'impegno a "lavorare insieme per difendere la dignità umana e i diritti, specialmente quelli dei poveri, lavorare per la giustizia e rifiutare ogni forma di violenza" e "per accogliere gli stranieri, aiutare quanti sono costretti a fuggire per guerre e persecuzioni, e difendere i diritti dei rifugiati e dei richiedenti asilo".

Commenti

Totonno58

Lun, 31/10/2016 - 16:42

Dio ti benedica e ti guidi in questa ennesima missione di pace e dialogo.

venco

Lun, 31/10/2016 - 16:42

Ennesima dimostrazione di papa anticattolico, negativo.

bundos

Lun, 31/10/2016 - 16:42

io, visto quello che fa sto papa musulmano ,ho deciso di aderire alla chiesa Ortodossa,sembra strano ma sono più cattolici di noi italidioti.questo papa ha distrutto tutto il pensiero e le certezze cattoliche, il sisma sta buttando giù tutti i più bei simboli della cristianità, e tra non molto il Califfo Nero arriverà a Romsa...utopia?

perseveranza

Lun, 31/10/2016 - 17:21

A ridajeeee! Quelli che fuggono dalla guerra si! Sono tutti gli altri, oltre 80% degli arrivati in Italia che non hanno alcun diritto asilo che devono essere rimpatriati. A Santità, una volta e per tutte dica le cose come stanno altrimenti anche Lei ci marcia e fa l'ipocrita.

alkhuwarizmi

Lun, 31/10/2016 - 17:24

Lodi per la Riforma che suonano decisamente fuori luogo. La Riforma ha diviso i Cristiani e da allora i Luterani sono stati feroci nei confronti dei Cattolici, e viceversa. Il reciproco atteggiamento non è certo mutato per il solo fatto che il Papa si è recato in Svezia. Parole che sono un'ipocrisia da entrambe le parti. Nel Frattempo, Bergoglio dimentica la persecuzione dei Cristiani nel mondo, di cui è un tragico esempio la condanna a morte della povera Asia Bibi, cristiana del Pakistan, per presunte offese al nome di Maometto. Non una parola da questo Papa Sudamericano filo-islamico, per non turbare la sensibilità dei "nostri fratelli musulmani". Indecente.

manolito

Lun, 31/10/2016 - 17:27

caro bergoglio-nel senso costi caro- dato che sei in vacanza da sempre potresti illustrarci i risultati delle tue gite??? forse il tuo capo non ti ascolta perché siamo messi malissimo o forse non ti crede come noi---

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Lun, 31/10/2016 - 17:38

Ho dei dubbi che ne caverà qualcosa. Il problema del culto dei Santi, delle immagini e del ruolo di intermediazione della Chiesa è troppo fondamentale. Non è cosa da poco. C'è dietro l'astrazione' dell'intellighenzia progressista mondiale (cabalbiese sulle nostre spiagge) inconsciamente 'iconoclasta', odiatrice delle immagini. E che, da brava ipocrita, falsa e bugiarda, esalta l'operato di questo papa, sperando, in cuor suo, che 'affossi' il cattolicesimo, sulla scia della 'semplicità' e della 'povertà', che fa sempre 'audience'. Con buone speranze. Infatti il cattolicesimo lo va facendo da anni; vedi il 'cubo' di Fuksas a Foligno, il vuoto, il nichilismo. Speriamo che qualche terremoto si incarichi di demolirlo.

nopolcorrect

Lun, 31/10/2016 - 17:49

Non "quanti" ma solo quelli che è possibile aiutare per poi, dopo averli aiutati, rispedirli il prima possibile a casa loro.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 31/10/2016 - 17:50

Tutto bene e tutto condivisibile, tranne la parte finale, e lì che voleva arrivare, la parte precedente era solo di distrazione. Il finale è "per accogliere gli stranieri...e difendere i diritti dei rifugiati e dei richiedenti asilo". Eh no, allora è proprio un piano organizzato, che si chiama invasione, senza controllo. Non possiamo accettarlo, Francesco, provi con i suoi connazionali argentini, hanno un territorio 9 volte l'Italia, popolazione 2/3, 51 milioni di bovini, hai voglia mantenerli. Se non accettano se la prenda con loro. Noi abbiamo già dato, e tanto.

Luigi Farinelli

Lun, 31/10/2016 - 17:52

Ormai è inutile, parlando di Bergoglio, continuare a dire: "Da non credere!". Sta portando letteralmente il Cristianesimo verso uno scisma fra Cristiani e pseudo-cristiani new age.

nopolcorrect

Lun, 31/10/2016 - 17:55

Mi diceva il parroco del mio paese: "Ma come? Quando stavamo in seminario ci avevano insegnato che Lutero era un eretico e uno scomunicato, era il "cinghiale entrato nella vigna del Signore", come lo aveva definito Leone X, ci avevano insegnato che se i protestanti bussavano alla nostra porta dovevano semplicemente essere invitati ad andarsene senza nemmeno parlarci...e ora? Di Lutero hanno fatto un Dottore della Chiesa...vacci a capire qualcosa..."

Jon

Lun, 31/10/2016 - 18:05

Lutero si fece monaco per fuggire all’arresto, avendo ucciso in duello tale Hyeronimus Busch. “Io sono stato un monaco che voleva essere sinceramente pio. Al contrario, però, sono sprofondato ancor di più nel vizio. Sono stato un grande furfante ed un omicida”. Nel 1516, Lutero scrisse: “Raramente ho il tempo di pregare il Breviario e di celebrare la Messa. Sono troppo sollecitato dalle tentazioni della carne, del mondo e del diavolo”. Ma il perdono non spetta a Dio ?? Ora questo Papa sdogana ogni peccatore, spinge per i clandestini..Ma quand'e' che scaccia i Mercanti dal Tempio??

giolio

Lun, 31/10/2016 - 18:12

in tempi di terremoti meglio andarsene dove la terra non trema

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Lun, 31/10/2016 - 18:21

Niente di nuovo, ennesima conferma che questo si veste da papa cattolico ma è intrinsecamente un imam, contro il cattolicesimo e gli italiani. Inaccettabile.

mutuo

Lun, 31/10/2016 - 18:28

Ricucire lo strappo e' meritorio, solo che a forza di chiedere scusa a tutti, chiamare fratelli quelli che trucidano i cattolici, elogiare quelli che fino a ieri erano chiamati eretici ed indicati come i nemici della chiesa, crea molto sconcerto fra i fedeli. Insomma cosa cavolo ci hanno fatto credere fino ad ora. Chi sono i bugiardi? Quelli di ieri o quelli di oggi?

Ritratto di gian td5

gian td5

Lun, 31/10/2016 - 18:36

Male fece Pio VII a ricostituire l'ordine dei Gesuiti, solo Clemente XIV aveva capito il potenziale pericolo di questi personaggi che, anche se fecero cose ammirabili e fossero solo formalmente sottoposti al Papa andarono sempre per la loro strada. E' opinione comune che il Padreterno ignori unicamente due cose, la prima è numero degli ordini religiosi femminili, la seconda è cosa pensino veramente i Gesuiti.

killkoms

Lun, 31/10/2016 - 18:57

ringrazierà anche i luterani per il sacco di Roma del 1527.da parte dei "fratelli" lanzichenecchi di frundsberg?quello che nel bagaglio aveva un cappio di seta con cui avrebbe voluto impiccare l'allora papa?papa che si salvò grazie al "passetto" che lo portò dentro le robuste mura di castel Sant'Angelo,e ancora grazie al sacrificio delle Guardie Svizzere che in 300 affrontarono gli oltre 5000 fanatici luterani di frundsberg?

killkoms

Lun, 31/10/2016 - 19:02

@mutuo,nessuno ha mai chiesto scusa ai cattolici,e ancora oggi,i cristiani (cattolici)sono tra i più perseguitati al mondo per la fede!inoltre,nessun papa ha mai chiesto scusa agli italiani per aver impedito l'Unità nazionale dell'Italia!

Ritratto di gino5730

Anonimo (non verificato)

Giustotopik5

Lun, 31/10/2016 - 19:26

Non commento la affermazioni dell'imam, causa disgusto ; ma mi viene spontanea una considerazione meramente economica : tutti questi bei voletti Alitalia in giro per il mondo a sparare...ehm...sentenze, chi li paga ? solo per curiosità, s'intende...

@ollel63

Lun, 31/10/2016 - 20:05

ma dove l'hanno scovato questo musulmano più musulmano dei musulmani tagliatori di teste!

laura bianchi

Lun, 31/10/2016 - 20:18

@totonno: chi sono io per giudicarti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! boona vita a te e compagno.

Ritratto di Ulrico

Ulrico

Lun, 31/10/2016 - 20:21

Sarà andato a chiedere di riaprire le porte ai migranti musulmani, unico suo interesse. Spero che gli svedesi gli rispondano a dovere e lo rimandino a casa con la coda tra le gambe. Beh, però, se lo volesse trattenere, glielo cederemmo molto, ma molto volentieri.

Anonimo (non verificato)

Renee59

Lun, 31/10/2016 - 20:39

@Jon, se non conosci la vera storia di Lutero e, perché é nata la Riforma, meglio che stai zitto, piuttosto che fare il papagallo di storie inventate solo per denigrare.

Anonimo (non verificato)

Renee59

Lun, 31/10/2016 - 20:45

@Killkoms, di sciocchezze ne sono state inventate tante.

Una-mattina-mi-...

Lun, 31/10/2016 - 21:05

SI DIMENTICA DI DIRE CHE I POTENTI CHE HANNO PROVOCATO I MAGGIORI "STRAPPI" E DANNI ERANO PAPI...ops

46gianni

Lun, 31/10/2016 - 21:11

Totonno58 «Quando la Messa sarà stata rovesciata, io sono convinto che avremo rovesciato con essa il papismo. (...). Io dichiaro che tutti i postriboli, gli omicidi, i furti, gli assassini e gli adultèri sono meno malvagi di quella abominazione che è la Messa dei papi!». (Martin Lutero

46gianni

Lun, 31/10/2016 - 21:15

Totonno58 «Io sono stato un grande mascalzone e omicida». (Martin Lutero, WA WW 29,50,18) E SE IL TUO IL TUO IMAN LO IMITASSE?

goorka

Lun, 31/10/2016 - 22:38

Il problema è teologico:chi Nega presenza reale e santità Madonna non è Cristiano

pier1960

Mar, 01/11/2016 - 00:52

E’ incredibile che contro ogni evidenza ci siano ancora persone che credono nella religione e nella chiesa cattolica in particolare. Le religioni hanno creato lotte guerre divisioni al solo scopo di aumentare i proseliti. Le divisioni spesso sono artificiose, totalmente insensate ma accettate dai fedeli senza un minimo di senso critico, senza ragionare perché altrimenti si ribellerebbero. Ad esempio: i cristiani sono divisi tra cattolici e protestanti, al loro interno i cristiani sono ulteriormente divisi tra cattolici, ortodossi ecc. poi ci sono gli ebrei, i musulmani divisi tra sciiti e sunniti. Tutti contro tutti a che scopo se non aumentare il potere?

pier1960

Mar, 01/11/2016 - 08:40

occhio luterani che il vaticano vuole mettere le mani anche su di voi... ma statene alla larga, voi che potete!!!!!