Papa Francesco sui migranti: "Serve gestione condivisa"

Papa Francesco: "Far tornare al centro i valori della solidarietà, della giustizia e della compassione per i migranti"

Papa Francesco, dopo le stoccate a coppie omosessuali e aborto, parla delle sfide determinate dai flussi migratori: "La responsabilità globale e condivisa della migrazione internazionale trovi il suo punto di forza nei valori della giustizia, della solidarietà e della compassione". Che sono poi i valori della Chiesa, che il Santo padre ha ribadito in un messaggio rivolto ai partecipanti al colloquio Vaticano-Messico sui migranti nei Giardini Vaticani.

Nel documento conclusivo si sottolinea "l'importanza di capire la complessità dei movimenti migratori contemporanei che ubbidiscono a cause multiple e che molte volte sono determinate da situazioni di conflitto, disastri naturali, povertà e dalla ricerca di migliori condizioni di vita e di opportunità. I bambini sono quelli che più stanno soffrendo le conseguenze delle migrazioni forzate".

Per questo motivo, papa Francesco ha chiesto di "impegnarsi per una governance globale dei flussi migratori, fondata sulla corresponsabilità di tutti gli attori istituzionali e privati, al fine di assicurare una migrazione sicura, ordinata e regolare a vantaggio di tutte le persone interessate, e che aiuti a generare le condizioni affinché la migrazione sia una decisione volontaria e non una necessità". Come dire: il problema immigrazione non può essere gestito da uno Stato solo. Ma necessita dell'impegno di tutti. Una stoccata ai Paesi europei? Non a caso, poco tempo fa, Francesco aveva chiesto ai governi europei di rispettare i patti sui migranti.

Commenti
Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Lun, 18/06/2018 - 12:22

"la complessità dei movimenti migratori contemporanei che ubbidiscono a cause multiple e che molte volte sono determinate da situazioni di conflitto, disastri naturali, povertà e dalla ricerca di migliori condizioni di vita e di opportunità" --- caro Papa Francesco, la tua è una propaganda in chiave FAKE : la NIGERIA è il paese africano da cui escono più migranti diretti in EU, la NIGERIA è un paese che economicamente stà molto bene ed in grado di offrire molte opportunità -come le chiami, Francesco- a chi ha voglia di LAVORARE. La NIGERIA non è al momento interessata ad alcun tipo di conflitto bellico, ne al suo interno ne contro Stati sovrani confinanti. Evidentemente quelli che tu definisci "alla ricerca di opportunità" è tutta gente CHE NON HA VOGLIA DI FAR NIENTE E CHE ASPIRA SOLO A FARSI MANTENERE A FAR NIENTE IN PAESI COME L'ITALIA.

Libertà75

Lun, 18/06/2018 - 12:41

ennesimo endorsement a Salvini... restano pochi babbei a dargli torto

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Lun, 18/06/2018 - 12:43

Vedere questo: https://youtu.be/icsD4_sjKgw

MOSTARDELLIS

Lun, 18/06/2018 - 13:01

Ma quando capirà che su questo tema deve stare zitto? Che non può continuare con la sua ingerenza in uno Stato sovrano?

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 18/06/2018 - 13:16

Dai? Caro Francesco, anche tu ti sei accorto che in questa tematica c'è qualche "sommovimento" in giro? Sempre che la Ue si svegli, naturalmente..

Ritratto di Giano

Giano

Lun, 18/06/2018 - 13:25

Bergoglio ci ha rotto. E smettetela di dargli spazio. Questo è fuori di testa.

tosco1

Lun, 18/06/2018 - 13:27

Quello che non ho mai avvertito nelle parole di Bergoglio e'la compassione per i poveri italiani.Sembra che non gliene freghi per niente, troppo terra terra, e lui vuole volare in alto. L'Italia ha speso 4/5 miliardi all'anno per importare clandestini,senza diritti.Insomma ,che sarebbero da rispedire a casa.La Germania,mi pare circa 120 milioni.Con 5 miliari all'anno si poteva dare molta dignita' DOVUTA ai poveri italiani, sopraffatti anche nei diritti dagli illegittimi che il PD e Renzi hanno portato nel nostro paese, per i loro interessi.

Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Lun, 18/06/2018 - 13:30

e l'ipocrita parlò, non avendo voglia di occuparsi di problemi di casa sua, pedofili, svelare i correntisti dello ior, ecc.

Ritratto di giangol

giangol

Lun, 18/06/2018 - 13:35

te l'ho già detto e telo ripeto prete. il giorno che sparisci sarà un sollievo per l'intera umanità

diesonne

Lun, 18/06/2018 - 13:37

diesonne gli stati si devono impegnare non tanto ad accogliere i migranti ma trovare soluzioni che non abbandonino le loro terrem di orgini e le loro radici originali-non possono vivere come pesci fuor d'acqua-que3sto deve essere il compito primario

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Lun, 18/06/2018 - 13:46

Occhio, l'uomo (papapampero) non è ingenuo, sa dove vuole arrivare per fregarci nuovamente.

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 18/06/2018 - 13:51

È un martellamento continuo, per abbattere le difese di chi lo subisce,per sfinimento. Parola d'ordine RESISTERE e tagliare l'8x1000.

Joe Larius

Lun, 18/06/2018 - 13:55

Santità: una volta cantavamo in chiesa rivolti a Dio: "Mandasti un di gli Apostoli - a convertir le genti - e vinsero i tuoi martiri - gli imperator furenti ". Sembra che fino alla prima metà del secolo scorso un buon numero di "Apostoli" si dedicava a questa missione: ma ora "Apostoli"? Lasciamo perdere Santità !

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 18/06/2018 - 16:09

Fare "elemosina" con le risorse degli altri è frode. I cialtroni fraudolenti fanno schifo moralmente e devono andare in carcere. Uno Stato fraudolento deve essere emancipato dal suo oppressore. Che nella fattispecie appare come uno che parla con la voce impostata e chioccia dell'ubriacone.