Partita ridicola: fischiate la fine

Sempre che riesca a nascere, il nuovo governo tra Cinque Stelle e Pd non poteva trovare una maniera peggiore per iniziare. Non c'è pathos, nessun entusiasmo, prevalgono sospetti, diffidenze, antichi e radicati rancori, oltre che non poche divergenze politiche, per nulla marginali. A partire dal taglio dei parlamentari, pregiudiziale per Di Maio e inaccettabile per Zingaretti. Non solo quindi rischiamo di avere il governo più a sinistra della storia della Repubblica, ma è molto probabile che se vedesse la luce sarebbe un governo più litigioso e inconcludente di quello che è naufragato nei giorni scorsi.

Mi chiedo, inoltre, come faccia il capo dello Stato a fidarsi di impegni presi da un partito, il Pd, che partito non è mai stato. La storia insegna: il Pd è talmente diviso che non è riuscito a governare anche quando - ancora sotto le insegne di Pds e Ds - vinse le elezioni (il Prodi I sostituito da D'Alema e il Prodi II affossato dai veleni). Figuriamoci se può essere affidabile oggi, che le elezioni le ha perse e che deve accompagnarsi a soci fino a ieri dichiarati incapaci, pericolosi e pure razzisti (il giochino di sostenere che il cattivo era Salvini e che i Cinque Stelle erano vittime della Lega è semplicemente ridicolo).

Chi è il Pd? Zingaretti? Renzi? Calenda? Sala? Pisapia? Già questo breve e incompleto elenco disegna cinque Pd diversi e tra loro inconciliabili se non in campagna elettorale, dove la caccia alle poltrone vale più dei contenuti.

Ma c'è di più. Già questo matrimonio esclusivamente di interessi avrebbe, come tutte le unioni nate non tra le lenzuola ma dal notaio, un orizzonte limitato. Figuriamoci se - come è in realtà - non tutti i grillini e non tutti gli uomini del Pd lo vedono di buon occhio.

Ci sono alternative? Una riedizione del governo tra Cinque Stelle e Lega attiene più a un copione di Scherzi a parte che a quello della politica. L'ipotesi elezioni cozza contro la volontà di un Parlamento che non ne vuole sapere di andare a casa. Se li lasci fare, questi possono prenderci per i fondelli per settimane o mesi, come accadde dopo le elezioni del marzo 2018.

La nostra speranza è che Mattarella fischi al più presto la fine di questa ridicola partita. Ieri sera è apparso in tv furioso e ne ha motivo. Di Maio, Salvini e Zingaretti - è la sintesi della giornata di ieri - si stanno prendendo per i fondelli e stanno prendendo per i fondelli tutti noi.

Commenti
Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 23/08/2019 - 17:36

Prendo atto che M5S e PD avrebbero avviato una nuova politica, fra loro coesa. Avevo letto di molte chiacchiere, ma no avevo capito. Vedremo cosa saranno capaci di fare e come si regolerà il Presidente dal Quirinale. In un paese serio, democratico, tutto ciò non sarebbe possibile: si andrebbe subito a nuove elezioni.

Ritratto di micheleciaramella2

micheleciaramella2

Ven, 23/08/2019 - 17:44

E' vero direttore quello che dici, purtroppo però in queste ultime ore la vera indecenza la sta mostrando proprio Salvini, che continua imperterrito a provocare danni irreparabili a sé e a tutto il Centrodestra. Sarebbe bene che la smettesse e accettasse un consiglio amichevole: si dimetta anche da Segretario del Partito, lasciandolo a persone meno esagitate come Georgetti.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Ven, 23/08/2019 - 17:44

Un Presidente della repubblica che deve confrontarsi con la volontà di Individui che andando al voto rischierebbero di rimanere a casa rende la strada già impervia. Nonostante questo si deve dare atto a questi partiti di non avere alcun orizzonte per il futuro degli italiani. Prepariamoci a due mani a sostenere Forza Italia e coraggio. Shalòm.

HARIES

Ven, 23/08/2019 - 17:59

Egregio Direttore Sallusti, fermo restando che martedì è ancora lontano... e poi mica detto che tutto fili liscio come tutti NON sperano!!! E' evidente che chi potrebbe lasciarci totalmente le penne è Salvini, ma era anche evidente che questo Governo stava andando troppo bene, per cui bisognava farlo cadere a tutti i costi, altrimenti l'opposizione che ci stava a fare?

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Ven, 23/08/2019 - 21:41

Le chiacchiere stanno a zero: Salvini non vale niente. Si sapeva e lo ha dimostrato ampiamente con questa strategia suicida. Che ora tra il Giornale e Libero si continui a menare la solita solfa è comprensibile, ma il più stupido dei politicanti non è stupido come uno che con quel consenso si faccia infinocchiare e uccellare dal PD dato sempre per morto e il M5stalle dato sempre per incapace... Risultato, Salvini e la Meloni Se la prendono in quel posto alla faccia delle tante troppe chiacchiere dei giornali succitati. Amore della favola, se si tolgono anche i fiaschi e le figuracce con le ONG, a Salvini non resa che andare a sbattere la testa al primo spigolo che trova.

INGVDI

Ven, 23/08/2019 - 22:02

Necessita una petizione popolare al PDR per andare al voto subito. Potrebbe essere lo stesso Il Giornale a farsene portavoce, contro l'inciucio giallorosso e contro il peggiore degli inciuci quello gialloverde.

killkoms

Ven, 23/08/2019 - 22:15

un'accozzaglia di disperati!

lorenzovan

Ven, 23/08/2019 - 22:54

ci sono i tempi supplementari ..caro Sallusti e di solito..nelle gare decisive..sono i momenti della verita'....rosari ..crocifissi e "sacro cuore immacolato" permettendo

skywalker

Ven, 23/08/2019 - 23:34

Basta guardare le facce di questi personaggi della Lega per capire tutto. Tre salami senza arte ne' parte. E pensare che sbeffeggiano Berlusconi. Ridicoli.

IvanoM58

Ven, 23/08/2019 - 23:55

Direttore condivido tutto adesso Mattarella è ora di dire stop. AL VOTO.

utherpendragon

Sab, 24/08/2019 - 00:46

concordo con INGVDI. Il presidente della repubblica è garante della costituzione e quindi è in una posizione ambigua. Secondo prassi e legge qualora il parlamento dimostri una maggioranza per un governo non sarebbe corretto scioglierlo per indire nuove elezioni. D'altra parte se "la sovranità appartiene al popolo" e il parlamento non lo rappresenta più, viene a cadere la delega a governare .Mi auguro che il presidente della repubblica non voglia reggere il sacco a questi "alchimisti parlamentari" che gabellano per "bene della nazione" il " bonus delle poltrone".Forse una decisa presa di posizione popolare potrebbe "aiutarlo"

Ritratto di Mona

Mona

Sab, 24/08/2019 - 00:56

Vi ricordare la coppa del mondo in Corea del sud quando una bella squadra azzurra fu battuta da una Corea del Sud grazie all'apporto di un abritro palesament parziale che la FIFA poi mai più chiamò per dirigere una partita? Prendiamo atto del fatto che Mattarella è ora principe arbitro; guardiamo come dirige la partita. Io scommetto che Il fischio finale non verrà, e il popolo subirà una sconfitta non meritata come la squadra azzurra ai mondiale in Corea del Sud.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Sab, 24/08/2019 - 04:44

"Gli ultimi saranno i primi e i primi saranno gli ultimi". Per questo il Mattarella deve andare a mettere a posto i carrelli del supermercato.

Popi46

Sab, 24/08/2019 - 06:11

Io da Mattarella non mi aspetto nulla, sbuffa e rimbrotta, ma alla fine si adeguerà, non per nulla è un demo - Cristiano di sinistra....

mcm3

Sab, 24/08/2019 - 06:36

Direttore, non sapete piu' cosa scrivere, state raschiando il fondo, prima solo polemiche sul Governo, ora sul dialogo tra M5S e PD, continuare stare ancora fuori dai giochi vi va molto male

rrobytopyy

Sab, 24/08/2019 - 07:34

si farà, ma il governo farà la fine di questo, poi si andrà al voto, e lì succederà il patatrack. Tutto dipenderà dai provvedimenti che prenderanno per l' immigrazione , tanto noi italiani siamo sensibii solo a questo (dell' iva, delle riforme costituzionali,dell' economia, dei rapporti con l' europa non ce ne frega nulla), solo migranti, solo migranti. Se verranno riaperti i porti e i flussi torneranno come prima addio Pd e 5 Stelle. La destra,questa volta unita, darà una mazzata terribile e resterà al governo per 10 anni che in fondo è quello che vogliono gli italiani, non quando parlano con gli altri ma quando si guardano nello specchio mentre si fanno la barba.

Antonio Chichierchia

Sab, 24/08/2019 - 07:39

Tanto per capire: gli inglesi hanno votato a favore dell'uscita dalla UE, la Mei non c'è riuscita, adesso ci prova Johnson, ma il voto dei sudditi è sacro ,si deve uscire. Qui accade che gli italiani hanno bocciato questi due partiti (Regionali,comunali, Europpe), MA CHISSENFREGA,il Governo gli viene affidato lo stesso.Per questo i Windsor stanno in sella , amatissimi,da secoli.Loro si limitano a garantire l'Unità della Nazione, non hanno una Costituzione scritta e pensata 70 anni fa quando non si governava con i cinguettii (Tweet).

Antonio Chichierchia

Sab, 24/08/2019 - 07:59

Avete visto il Parlamento Inglese? una saletta dove i due partiti si fronteggiano a pochi metri l'uno dall'altro. Chi ha pensato questa sistemazione logistica ha evitato accuratamente i Corridoi, proprio per evitare accordi tramati nell'ombra a scapito degli elettori.Lì la volontà popolare è sovrana davvero.Lo garantisce LA REGINA !

andy15

Sab, 24/08/2019 - 08:16

Egregio Direttore, negli ultimi 15 mesi Lei ha quotidianamente chiesto a Salvini di abbandonare gli "incapaci" del M5S. Ora e' stato accontentato. Ma come mai non aveva pensato all'ipotesi che si sta realizzando, e cioe' l'inciucio M5S e PD? Era talmente accecato dalla rabbia per l'esclusione di Berlusconi da governo che non vedeva piu' la realta', quella vera: e cioe' che era meglio (per l'Italia) un governo con un alleato ballerino, quali sono i 5*, piuttosto che un governo di estrema sinistra? Suvvia, lasci perdere le prediche e le critiche a tutto e a tutti e si faccia un esame di coscienza.

mcm3

Sab, 24/08/2019 - 08:21

Direttore , forse in parte puo' anche aver ragione, ma mi domando come potrebbe mai, il Presidente ,fidarsi di un ipotetico Centrodestra, il cui fondatore e' un europeista moderato, mentre Salvini e Meloni sono due sovranisti, estremisti ed antieuropeisti,

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 24/08/2019 - 09:11

dice bene sallusti! mattarella dovrebbe fischiare la fine della partita e di fare nuove elezioni, oppure di assegnare il governo al centrodestra legittimo e originario , quello che ha vinto alle elezioni del 2018!

antipifferaio

Sab, 24/08/2019 - 09:11

Egr. Direttore, Lei ha dimenticato che all'orizzonte c'è la manovra lacrime e sangue che vedrà l'estinzione del gruppo politico che vi apporrà la firma. Come ha detto Cacciari, anche all'istinto suicida c'è un limite. I 5 stelle sono già spacciati. Il Pd, partito mai nato, nel caso si frantumerà e si diluirà fino al sparire nel nulla. Chi si prende un rischio del genere? Di contro ci sono i cosiddetti onorevoli grillini che il giorno dopo lo scioglimento delle camere dovranno re-iscriversi al centro per l'impiego. Il che gli fa vedere nuove elezioni come la fame. Questo rende sicuramente Mattarella nervosissimo proprio perchè gli stessi stanno comunicando urbi et orbi che per loro la priorità massima è l'impiego in parlamento. Questa situazione prefigura una velocissima fine della IIIª Repubblica per passare direttamente non alla IVª, ma ad una Monarchia repubblicana visto che chi vincerà prenderà il 70%.

HARIES

Sab, 24/08/2019 - 09:43

Egregio Direttore Sallusti, lei ha perfettamente ragione! Chi è il PD? Zingaretti? Renzi? Calenda? Sala? Pisapia?... Ne aggiungiamo altri? La lista di nomi è infinita, li conosciamo tutti. Ma purtroppo, e duole dirlo, è l'unico partito che quando occorre ritornare al potere (oppure mantenerlo) riesce a ricompattarsi e fare coalizione capillare su tutto il territorio nazionale. Anche perché, ricordiamoci, le infiltrazioni di personaggi di questo partito sono ovunque. Come quella vecchia quercia che apparentemente vecchia e malata, ha ormai infestato il terreno con le sue lunghe radici. La bonifica non è facile.

steacanessa

Sab, 24/08/2019 - 10:58

Parole sante.

ex d.c.

Sab, 24/08/2019 - 11:53

Quello che preoccupa in questo eventuale Governo non sono i litigi tra loro ma gli accordi. Tutti contro l'economia

ilrompiballe

Sab, 24/08/2019 - 11:55

Perfettamente d'accordo col Direttore. Tuttavia rimane il fatto che nelle elezioni del 2018 gli italiani hanno regalato un 33% al M5S e un 19% al PD. Evidente quindi la necessità, per il PdR, di verificare la possibilità di governo dei due interessati. Possiamo solo sperare che il tentativo fallisca, ma la vedo dura considerando che per molti c'è in gioco il pane quotidiano.

VittorioMar

Sab, 24/08/2019 - 12:06

.SALVINI E' un INCAPACE per i commentatori !!..ma HA TRASCINATO LA LEGA DAL 3% al 38% e che volete che sia : TUTTI CI RIESCONO !!..ha SVEGLIATO il POPOLO ITALIANO : COSA CHE FANNO TUTTI I GIORNALONI !!!...HA dato vita alla VERITA' di accordi sottobanco tra GOVERNO E PD : COSE DA TENERE NASCOSTE ALL'ELETTORATO STUPIDO !!!...HA MESSO IN DIFFICOLTA' QUESTA UE e la FUTURA UE : cosa che spettano solo a MACRON E MERKEL : COME SI E' PERMESSO ??.HA BLOCCATO LA POLITICA ONU..di Speculatori e Finanzieri : L'ITALIA non l'HA VENDUTA COME ALTRI !!..ma SALVINI E' un INCAPACE E' VERO ...MA RIMANE UN UOMO D'ONORE !!!!Forza LEGA..Forza FdI !!

Ritratto di dlux

dlux

Sab, 24/08/2019 - 12:18

Partita ridicola: fischiate la fine. Sallusti ha voglia di scherzare. Intanto, a chi si rivolge? Chi dovrebbe decretare la fine dell'incontro? E poi, questo buttarla sempre sul calcio è veramente deprimente. Chi ha il potere di decidere in questo momento è il presidente della repubblica, che, essendo di quella parrocchia, ha già confezionato il pacchetto: manca solo il nastro con un bel fiocco rosso. Contento? Era questo che intendeva quando parlava di "staccare la spina"?

Giorgio1952

Sab, 24/08/2019 - 12:20

Sallusti il giochino di sostenere che il cattivo era Salvini e che i Cinque Stelle erano vittime della Lega non è ridicolo è semplicemente la verità, Salvini è stato abile a scaricare sul M5S quello che non ha funzionato e ad assumersi i meriti di quanto fatto dal goevrno, ha ripetuto alla noia la pantomima dei troppi no dei 5stelle, tante che se i no diventano si è disposto a continuare, ovvero si fa quello che dico io che è del resto in linea con "Chiedo agli italiani pieni poteri", non gli interessano le poltrone di 7 ministri le vorrebbe tutte.

Ritratto di Sniper

Sniper

Sab, 24/08/2019 - 14:04

Direttore Sallusti, non vuole Lega+5*, non vuole PD+5*, ha almeno la decenza di non suggerire un incarico al CDX, come fanno tanti qui che non capiscono l'aritmetica, ma non ci dice quale sarebbe la soluzione, visto che le elezioni sarebbero comunque disastrose per il Paese e per i mercati. Quello del "Partito del No A Tutto" sembra essere lei.

Ritratto di Sniper

Sniper

Sab, 24/08/2019 - 14:15

mortimermouse alias SilvioB torna a chiedere un governo di CDX. Scusi ma ancora nessuno le ha spiegato che non ci sono i numeri in Parlamento? Provo a spiegarglielo in termini aritmetici: Se il M5* e il PD hanno una maggioranza in Parlamento, allora almeno uno dei due DEVE NECESSARIAMENTE fare parte della maggioranza di Governo. Provi con un disegnino!

Ritratto di Sniper

Sniper

Sab, 24/08/2019 - 15:09

02121940 - Lei scrive: "In un paese serio, democratico, tutto ciò non sarebbe possibile: si andrebbe subito a nuove elezioni". Le faccio l'esempio del Regno Unito, in cui se il Governo di Sua Maesta` cade, i partiti possono cercare un'altra maggioranza. Se poi pensa che neanche il R.U. sia "serio e democratico"...

arkangel72

Sab, 24/08/2019 - 15:19

Caro Direttore, Mattarella purtroppo non è il Re di Spagna, che non si scandalizza a far tornare alle urne ogni anno il popolo veramente sovrano. Il nostro capo di stato, essendo un presidente di repubblica, proposto e fatto eleggere da chi in queste ore vorrebbe tornare al governo, non può che avallare ogni inciucio proveniente da quella parte politica! Nella repubblica il popolo non è mai stato garantito se non sulla carta.

corto lirazza

Sab, 24/08/2019 - 16:56

micheleciaramella2: sottoscrivo, il comportamento di Salvini è a dir poco, imbarazzante per chi l'ha votato!