Patente, niente sospensione per chi telefona alla guida

Stralciata la norma che sospende la patente a chi usa il cellulare alla guida. Polizia sul piede di guerra: "Prevale la linea morbida"

La proposta di sospendere la patente a chi usa il cellulare alla guida è saltata. Non sarà, infatti contenuta nel provvedimento in discussione alla Commissione Trasporti della Camera. Nel testo di modifica dell'articolo 173 del Codice della Strada, come fa sapere l'Associazione funzionari della Polizia di Stato, rimane soltanto la sospensione della licenza alla seconda infrazione in due anni. In quest'ultimo caso, però, è previsto un raddoppio del periodo di sospensione, che passa da 1-3 mesi a 2-6 mesi e dei punti decurtati, che passano da cinque a dieci. "Siamo sorpresi ed amareggiati - commenta Girolamo Lacquaniti - visto che l'uso dei cellulari alla guida è la prima causa di incidenti con esito mortale o con lesioni gravi".

Dal provvedimento di modifica del codice della strada, che è in discussione alla commissione Trasporti della Camera, è scomparsa la norma che prevedeva il ritiro immediato della patente alla prima violazione e non solo, come attualmente accade, in caso di recidiva per chi usa il telefonino al volante. "Il passo indietro sulle sanzioni da applicare in caso di uso di cellulari alla guida è un errore grave sia per la sicurezza sulle strade sia di tipo tecnico, per la difficile applicabilità, di fatto, delle sanzioni in caso di recidiva", commenta l'Associazione funzionari della Polizia di Stato.

La nuova norma inasprisce le sanzioni in caso di recidiva. Ma per Lacquaniti, "statisticamente, una recidiva per uno stesso autista in due anni ha una probabilità praticamente irrilevante tenendo conto dei 40 milioni di mezzi circolanti nel nostro Paese". "In più - spiega - il dato sulla recidiva può essere acquisito solo attraverso una complessa verifica nella banca dati della motorizzazione". Al momento le novità normative sono limitate al raddoppio del periodo di sospensione della patente, che prima era previsto da uno a tre mesi e ora è stato portato a 2-6 mesi, ma sempre alla seconda violazione nei due anni, e al raddoppio dei punti decurtati dalla patente da cinque a dieci.

Commenti
Ritratto di sekhmet

sekhmet

Mar, 18/07/2017 - 18:37

La pena peggiore per gli irriducibili della telefonata sarebbe la confisca seduta stante del cellulare. Sekhmet.

Ernestinho

Mar, 18/07/2017 - 18:42

K'italia cammina sempre controcorrente rispetto alle norme di civiltà!

giosafat

Mar, 18/07/2017 - 18:45

Tanto vale abolire qualsiasi reato tanto, prima o poi, verrà eliminata qualsiasi sanzione. Nella fattispecie, giusto per non saper nè leggere nè scrivere, io toglierei per sempre la patente.

piardasarda

Mar, 18/07/2017 - 19:27

Assurdo. si vuole la morte di chi sta nell'auto in cui viene usato e pure di chi sta nell'auto che subisce lo scontro. VERGOGNA. pagati chi gestisce strumenti e connessioni

Ritratto di pravda99

pravda99

Mar, 18/07/2017 - 19:55

Le lobby delle industrie automobilistica, petrolifera e delle telecomunicazioni hanno fatto un ottimo lavoro...INDAGARE IMMEDIATAMENTE!!

Martinico

Mer, 19/07/2017 - 06:03

sekhmet 18,37 Non fa una piega. Immagino che al terzo telefonino confiscato, unitamente a rubrica, foto e memoria completa, possa passare la voglia.

brasello

Mer, 19/07/2017 - 06:46

eh, certo, mi sembra giusto. perchè statisticamente se un pirla parla al telefono mentre guida, I primi due incidenti non sono gravi. E' solo dal terzo incidente in poi che inizia a rappresentare un pericolo mortale per sè e per gli altri. che manica di rimbambiti I nostril governanti.....

umberto nordio

Mer, 19/07/2017 - 07:02

Basterebbe metterli in galera per 10 anni e la sospensione non servirebbe.

il corsaro nero

Mer, 19/07/2017 - 08:04

@pravda99: allora le lobby non esistono in Inghilterra dove per chi us ail cellulare alla guida sono previste pene fino all'ergastolo! Non sarà, magari, perchè siamo governati da degli incapaci?

RexMastrin

Mer, 19/07/2017 - 09:38

Sarebbe già tanto facessero rispettare il codice della strada

Ernestinho

Gio, 20/07/2017 - 05:56

Oggi mi sembra oggi, invece, che le pene siano state inasprite in merito. Quindi i commenti sono ... tutti da rifare!