Pensioni, assegni da fame: ​quanto si perde sul reddito

Col calcolo contributivo si abbassano in modo drastico gli assegni delle pensioni. E le Casse provano a trovare soluzioni

Amare sorprese per i pensionati e per chi in futuro dovrà lasciare il lavoro. Di fatto si va verso una pensione da fame. Con il sistema contributivo di fatto si rischia un taglio del 50 per cento del reddito. Un esempio su tutti: un professionista con un reddito di 20 mila euro, dopo 30 anni di carriera percepirà una pensione con un assegno annuo di 10mila euro. Di fatto l'allarme in questo momento arriva da diverse casse previdenziali come ad esmepio quelle di biologi, psicologi, agronomi e forestali, attuari e chimici, periti industriali e infermieri. In questi casi la pensione erogata, come ricorda Italia Oggi, è stata di circa 2.224,60 euro all'anno.

Circa 200 euro al mese. Un assegno che non ricorda nemmeno lontanamento quello della pensione sociale. L'allarme riguarda particolarmente sia le casse giovani che quelle 103, stessa situazione anche per quelle che da più tempo usano il contributivo. E così le casse provano a porre rimedio a questa situazione offrendo servizi aggiuntivi di welfare sia durante il periodo lavorativo che durante quello pensionistico. Per capire quali possano essere gli assegni del futuro ecco alcuni esempi. Prendiamo il caso di un professionista con un reddito medio lordo di 31 mila euro dopo 30 anni di lavoro. Nel caso di uno psicologo o di un biologo verrà corrisposto un assegno annuo di 10mila euro. Nel caso di un infermiere sempre 10mila euro, mentre di 11 mila euro annui con la gestione separata Inps. Insomma per ottenere un assegno più alto bisognerà lavorare più a lungo e versare più contributi.

Commenti
Ritratto di franco.a.trier_DE

franco.a.trier_DE

Lun, 23/01/2017 - 12:25

mi raccomando votate PD lui si che vi sistema per bene..

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Lun, 23/01/2017 - 12:33

E certo, tutto sulle spalle , esauste, dei contribuenti affamati mantre i nobili politici e compari di merende prendono prebende, stipendi, rimborsi da capogiro e pensioni, mai maturate , da favola. E questo sarebbe il buon governo che pensa agli italiani tutti? Voi, politici siete una PIOVRA che sta strangolando non solo in nostro presente ma anche il futuro dei nostri figli. Non siete la c

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Lun, 23/01/2017 - 12:39

E ci risiamo con i duplicati mai scritti, riprovo. Voi , politici di quattro governi fuorilegge, mai votati, voi accozzaglia di farabutti e disonesti, voi ed i vostri compari di merende che avete infilato dappertutto. Voi che prendete stipendi fa valola, voi che godeti di mille benefit ed di una pensione mai maturata, voi non sieta la casta. Troppo buno il tyermine, voi siete LA PIOVRA che sta strangolando il nostro paese. LA PIOVRA PCI/PD , la NERA PIOVRA. Ma giorno verrà, non so quando e se ci saro' , ma verrà ed allora pagherete tutto.

Una-mattina-mi-...

Lun, 23/01/2017 - 12:57

INTANTO CON I "RICONGIUNGIMENTI" arrivano i parenti dei vitelloni che si prendono pensioni (doppie, marito e moglie non fanno certo risultare di essere sposati), case popolari, agevolazioni sociali, assistenza medica, sconti vari...

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Lun, 23/01/2017 - 13:08

BASTA P.D. BASTA COMUNISTI AL GOVERNO BASTA EUROPA DEI MASSONI SVEGLIATEVI GENTE VI STANNO UCCIDENDO

Iacobellig

Lun, 23/01/2017 - 13:35

AI PARLAMENTARI NESSUN VITALIZIO MA QUEL CHE VERSANO NEGLI ANNI DI GOVERNO FORMERÀ IL CUMULO CON QUANTO VERSATO IN PRECEDENZA. NON VITALIZI A PARTE MA UNICO ASSEGNO DI PENSIONE COME I COMUNI CITTADINI. LE PENSIONI CHE NON CORRISPONDONO AI CONTRIBUTI VERSATI IN CONFORMITÀ ALLA LEGGE, VANNO RIMODULATE.

diesonne

Lun, 23/01/2017 - 13:37

diesonne tutto si risolve conla riforma giusta di tutte le pensioni sa quelle astronomiche da ridurre di molto per innalzare quelle minime.la piramide deve essere abbassare per fare una giustizia sociale equa.tutto il resto è nullo e solo balle-chi più ha deve dare.

unosolo

Lun, 23/01/2017 - 13:59

manteniamo troppi parassiti con stipendi sopra la logica , politici , sono loro a regalare soldi a loro stessi e tutta la Casta con aumenti sistematici mentre le paghe e le pensioni di chi ha reso grande la Nazione scendono , sono loro tutti i politici nessuno escluso di DX , sx o ladri come i sindacati tutti che si nascondono e non scendono mai contro un governo ladro ma amico che li tutela tutti , ladri e correi , politici e parlano male del grande Bettino .

unosolo

Lun, 23/01/2017 - 14:04

qualche mesetto fa si sono regalati aumenti di 1500 euro al mese ( i politici) poi ancora ora aumenti alla Casta del 35 % , ladri fanno saltare tutta la nostra economia Nazionale , sindacalisti ? nascosti a rubare anche loro , si rubare le quote della loro inutilità annali , quelli del no a prescindere contro i governi di CDX , infami si può dire ?

mariobaffo

Lun, 23/01/2017 - 14:37

Professionisti con reddito di 20000 euro annui non esistono significa 1538 euro mese lordo meno degli operai ? e se dichiarano quel reddito ce ne sono almeno 50.000 di reddito in nero.E per favore lasciate stare la demagogia come scrivere " votate Pd " non c'è nessun partito che tira fuori soldi con la bacchetta magica finitela di scrivere stupidaggini,ed incominciate a pensare agli errori e clientelismi messi in atto da tutti Destra Sinistra Centro è tutto un pappocchio quello che conta per primo è la poltrona ,poi se hanno tempo qualche problema Italiota.

Gianni11

Lun, 23/01/2017 - 15:09

Ma come? Con tutte le "risorze Boldriniane" che sono venute dall'Africa per pagare le nostre tasse e le pensioni? E le pensioni scendono? Non e' possibile!!

Ritratto di giangol

giangol

Lun, 23/01/2017 - 15:10

e agli africani subito pensione senza aver lavorato e aver versato 1 centesimo di tasse ahahahah. pecoroni italiani votate pd, votate

ilbelga

Lun, 23/01/2017 - 15:30

l'importante è dare 15 mila euro al mese a quei incompetenti politici che abbiamo. Salvini datti una mossa e vieni a salvarci...

Blueray

Lun, 23/01/2017 - 15:35

Oggi purtroppo per i contributivi non c'è una strada alternativa alla pensione integrativa e all'allungamento della fase lavorativa. Inutile lambiccarsi il cervello. Piuttosto lo Stato, che fa cassa su tutto e tutti, metta giù le mani dalla fiscalità sui fondi pensione, che non hanno una finalità speculativa ma di ristoro dalle miserie pensionistiche erogate da una previdenza di primo pilastro assolutamente insufficiente.

audace

Lun, 23/01/2017 - 16:16

L'importante e garantire, l'assegno sociale (€ 750) ai genitori 65enni, che non vivono in Italia, degli stranieri, con il solo permesso di soggiorno, che lavorerebbero in Italua.

flip

Lun, 23/01/2017 - 16:19

il reddito di tutti i "professionisti"(?) è comunque quello che dichiarano. quindi..... Perché piangono?