Pensioni, nel 2018 cambia l'importo dell'assegno

Da gennaio di fatto la cifra degli assegni torna a crescere dopo due anni di inflazione negativa

Nel 2018 cambieranno gli importi degli assegni per la pensione. Di fatto la cifra, come ricorda ilSole24 Ore tornerà a lievitare, seppur di poco, dell'1,1 per cento. È il primo incremento nel corso degli ultimi due anni. Di fatto questo incremento è frutto dell'adeguamento variazione dell'inflazione. La cifra sull'assegno subirà delle modifiche a partire dal primo rateo di gennaio. L'aumento dell'1,1 per cento è il risultato dell'1,1 per il 2017 e dello 0 per il 2016. La variazione dell'importo riguarderà comunque tutti gli assegni che hanno un importo fino a tre volte quello minimo. Chi supera questa soglia invece avrà un adeguamento pari all'1,045 per cento. Oltre 4 volte il minimo e oltre 5 e 6 volte il minimo,l'adeguamento subirà una sforbiciata. Ma attenzione di fatto in questo senso va anche considerata l'ipotesi di un recupero di uno 0,1 per cento che riguarda il tasso di inflazione e la rivalutazione relativa all'anno 2014. Il recupero doveva scattare a inizio 2016 per poi spostarsi a gennaio 2017. Adesso dovrebbe partire nel 2018 con tre rate. E intanto sul fronte cedolini e importi c'è chi continua a lamentare il mancato accredito delle quattordicesima. Una circostanaza che come ricorda, Celeste Collovati legale di Aspes (infotuttopensioni@gmail.com), ha colpito diversi pensionati: "Stiamo avviando diversi ricorsi su questo fronte. Un pensionato di circa 75 anni che vive a Brescia non ha ricevuto al sua quattordicesiam pur percependo un assegno da 700 euro. Invito tutti coloro che ne hanno diritto a controllare l'importo e in tal caso presentare il ricorso".

Commenti

jaguar

Ven, 01/12/2017 - 16:54

Peccato che i prezzi negli ultimi due anni siano cresciuti ben più del 1%.

ilbelga

Ven, 01/12/2017 - 17:49

crescono le pensioni dell'1,1 %, ammazza che goduria. peccato che il popolo non sia cosi bue. il sottoscritto e la mia consorte che godiamo di una discreta salute spendiamo 1500 euro di medicinali all'anno che dire poi delle visite e accertamenti a pagamento, per finire i medicinali sono cresciuti anche nel 2016 e 2017,come mai nessuno ne parla. comunque ringrazio nell'ordine,Amato,Ciampi, Silvio, D'alema, Prodi, Monti e Renzie. grazie davvero...

istituto

Ven, 01/12/2017 - 18:02

Il recupero doveva scattare ad inizio 2016....poi ad inizio 2017 ed ora ad inizio 2018 . Ed io sono sicuro al 100% che effettivamente sarà ad inizio nuovo anno, questo perché SARÀ A RIDOSSO DELLE ELEZIONI. Ma guarda che COINCIDENZA !!!

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Ven, 01/12/2017 - 18:05

Potete sempre chiedere un'aliuto al compagno Pannolone Napolitano con il suo modesto assegno....nopecoroni

aldoroma

Ven, 01/12/2017 - 19:11

Cari pensionati che ANCORA OGGI VI PIACE MATTEO COLUI CHE REGALA MANCETTE A TUTTI TRANNE CHE A VOI.........CONTINUATE A VOTARLO.

rokko

Sab, 02/12/2017 - 09:52

Non capisco perché in un paese nel quale i redditi diminuiscono le pensioni debbano aumentare. Io adeguerei le pensioni al pil, non all'inflazione.

PEPPA44

Sab, 02/12/2017 - 11:07

Ho fatto un rapido calcolo e dovrei aumentare la mia modesta pensione di 5 euro; ora sono in difficoltà in quanto non ho ancora deciso come spenderli; farò una riunione di famiglia. Grazie Governo. Ma cosa avete messo nel "paniere"? Nemmeno i fichi secchi!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 02/12/2017 - 11:11

Altra mancia elettorale? Sono gli stipendi che sono fermi da molto.

jaguar

Sab, 02/12/2017 - 11:34

Leonida55, più che una mancia elettorale mi sembra una presa per il c...

lillo44

Sab, 02/12/2017 - 14:22

...i prezzi negli ultimi dieci anni sono raddoppiati mentre le pensioni e gli stipendi sono dimezzati e i nostri Governanti nelle tradizionali trasmissioni televisive parlano ancora di crescita in risalita!!! Vadano nelle periferie delle città per rendersi conto a che punto ci hanno portato in questi anni!!!!

mifra77

Sab, 02/12/2017 - 17:05

Fino a quando l'Inps sarà manovrata dai politici e dai bocconiani, per chi contribuisce, ci saranno sempre e solo bricciole. Avete mai visto un politico iniziare la carriera con le pezze al cxxo e finirla come l'aveva cominciata? Ed un bocconiano? ed un operaio?

mifra77

Sab, 02/12/2017 - 17:10

Insomma un elenco di porcate, dal governo Monti a seguire per finire alla strabiliante inflazione calcolata all'uno per cento della crescita dei prezzi al consumo.

mifra77

Sab, 02/12/2017 - 17:13

Finalmente dopo questo aggiornamento delle pensioni, non avremo più gente che dorme in macchina e che va a rovistare nei cassonetti dei rifiuti.

luigiB3

Mar, 12/12/2017 - 10:19

@mifra77 Caro mitra77 gli operai non hanno rappresentanti li' nelle stanze dei bottoni ma solo sfruttatori. Teniamo conto che ci sono i FIGURANTI IL VERSAMENTO e i VERSANTI e BASTA e quest'ultimi non hanno per l'appunto dei rappresentati. Qualcuno dira' che ci sono i sindacati... te li raccomando proprio quelli la'. At salut