Pescara, cane azzanna e uccide un bambino

Un bimbo di due anni è morto dopo essere stato azzannato da un cane. La tragedia è avvenuta nel tardo pomeriggio a Cepagatti ( Pescara)

Un bimbo di due anni è morto dopo essere stato azzannato da un cane. La tragedia è avvenuta nel tardo pomeriggio a Cepagatti ( Pescara). Sul posto era giunto un elicottero del 118 ma, stando alle prime informazioni, i genitori avrebbero tentato una corsa disperata all’ospedale di Chieti, quello più vicino. I medici del pronto soccorso hanno tentato di rianimare il bimbo ma non c’è stato nulla da fare. Sulla vicenda indagano i carabinieri. Il piccolo, Ferdinando Di Rocco, era in compagnia del padre e della moglie di quest’ultimo, che stavano effettuando un trasloco in un’area rurale, in via Moncocitto a Cepagatti ( Pescara). Mentre i due adulti stavano spostando dei mobili, il bimbo, stando a quanto ricostruito dai carabinieri, si sarebbe allontanato di pochi metri fino a raggiungere il piazzale della proprietà dove c’era un cane di razza Corso legato ad un albero.

L’animale avrebbe aggredito e morso il piccolo. Il cane è stato sequestrato ed è in custodia al canile. Probabilmente il padre è legalmente proprietario dell’animale. Il pm di turno, Silvia Santoro, ha aperto un fascicolo. La salma è a disposizione dell’autorità giudiziaria: domani si deciderà se sarà necessario effettuare l’esame autoptico o se potrà essere riconsegnata ai familiari. Ad occuparsi delle indagini sono i carabinieri di Cepagatti e di Pescara. Il bimbo avrebbe compiuto due anni tra quattro mesi.

Commenti

adolhi1889

Mer, 19/10/2016 - 23:38

...E la strage di bambini da parte dei cani continua....... e nessuno muove un dito a cominciare dal governo.

Raoul Pontalti

Mer, 19/10/2016 - 23:38

Premesso che il cane in effigie è un dogo argentino e non un corso, trattasi nel caso di tragica disattenzione genitoriale: non si devono mai lasciare bimbi incustoditi in ambienti dove si trovano animali domestici e nel caso di bimbi piccolissimi nemmeno in presenza di polli o conigli.

diemme62

Gio, 20/10/2016 - 06:56

Cane Corso, Rottweiler, Pitbull, molossoidi vari ed eventuali: le razze di cani coinvolti in questi incidenti sono sempre le stesse. Non comprendo l'ostinazione di quelli che continuano ad insistere che i cani sono tutti uguali, e che quello che fanno dipende esclusivamente dai padroni. Eppure non ho mai sentito di bambini uccisi da un cocker, nè di persone che facevano jogging nel parco aggrediti da un fox terrier... Chissà perchè..

routier

Gio, 20/10/2016 - 08:24

Mi piacciono gli animali da compagnia ma prediligo i gatti, anche perché non si è mai sentito di un micio che ha sbranato un umano.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 20/10/2016 - 08:32

Ennesimo caso,ennesima discussione se la colpa è del cane o del padrone,o del bambino morto.Quali sono gli elementi in comune,in tutti questi tragici casi?...Un cane di grossa taglia,appartenente a certe note razze,....un bambino....Ma,..mi,..mo,...distinguo,di varia natura,ma questa è la cruda realtà,per cui questi due elementi NON VANNO ASSOCIATI!!!Ci vuole una legge?...Ci vuole una legge per proibire di fare la pipi,contro vento???

Ritratto di Svevus

Svevus

Gio, 20/10/2016 - 09:18

Mi chiedo quando i nostri politici si decideranno a fare un Dangerous Dogs Act & un Dog Act nazionale con bando totale delle razze pericolose ( pitbull, tosa ainu, etc ) , obbligo di museruola e guinzaglio, obbligo di patentino per possesso di cani, divieto di defecare e orinare sulla proprietà altrui.

baio57

Gio, 20/10/2016 - 09:41

@ pontalti "...polli o conigli.." Giusto, mettici pure tartarughe e farfalle....

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Gio, 20/10/2016 - 09:42

Povero cane... diranno poi gli animalisti.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 20/10/2016 - 09:55

ripeto queste razze di cani pericolose devono essere proibite ai cittadini,(pastori tedeschi compresi) solamente la polizia e i soldati dovrebbero averle in dotazione.

giovauriem

Gio, 20/10/2016 - 10:18

lo sapete che i cani sono diventeti più importanti dei bambini ? ormai nei condomini si sopportano gli animali che ringhiano , abbaiano defecano e orinano dove capita , e si zittiscono e si scacciano i bambini che giocano se , e poi il numero di animali , tutti hanno un cane e pochi hanno un figlio , ormai campiamo per il bisogno degli animale e l'uomo si estingue .

maricap

Gio, 20/10/2016 - 10:52

Le persone intelligenti, non si mettono in casa il pericolo. Per i minus habens invece, il possesso di un cane delle famigerate razze, è uno status symbol

blackindustry

Gio, 20/10/2016 - 12:01

E' chiaro che serva il patentino per la conduzione e possesso dei cani, sia piccolo che grossi. Per i grossi perche' sono potenziali armi pericolose, e per i piccoli perche' i padroni ignoranti li lasciano nel 90% dei casi liberi per strada senza guinzaglio, "tanto e' buono e vuole solo giocare" quando poi va a ringhiare in faccia al cane grosso, il quale poi lo sbrana, e la colpa secondo la gente ignorante va al cane grosso che era al guinzaglio. Il patentino sarebbe d'obbligo!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 20/10/2016 - 13:22

Non ci si porta bombe in casa. Specie se ci sono dei bambini. Con buona pace dei coyotes che negano l'esistenza di razze pericolose.

chebarba

Gio, 20/10/2016 - 15:31

baio57 se non sei abituato a stare con gli animali a parte la questione igienica ti faccio presente che il coniglio morde e forte, ad un bimbo piccolo può amputare un dito e se lo prende al collo .... il gallo beccha forte, può cavarti un occhio, mi ricordo ancora mio fratello assalito dal gallo di mio nonno, francese enorme, gli saltò in testa e giù a beccare, ovviamente fu afferrato e lanciato nello stagno ...

chebarba

Gio, 20/10/2016 - 15:32

addio, buon senso .... il cane è uno status, e certe razze sono scelte a posta proprio per ignoranza e grande tracotanza

baio57

Gio, 20/10/2016 - 18:23

@ chebarba - Anche le tartarughe se cascano da un albero a pancia in sù e ti arrivano in testa possono farti male. E vuoi mettere ,una falena in un occhio ....

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 20/10/2016 - 18:47

Una volta mi trovai in un hotel di Baltimora un negro ruppe un vetro un poliziotto chiamò un collega per catturarlo, qusto poliziotto aveva un pastore tedesco che mai ne vidi in vita mia era un poco più piccolo di un cavallino pony, cani eccezzionali mai visti in Europa.LO catturarono giustamente lo fecero mettere disteso a terra con pancia sul marciapiede.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 20/10/2016 - 18:48

Una volta mi trovai in un hotel di Baltimora un negro ruppe un vetro di una porta girevole, un poliziotto chiamò un collega per catturarlo, qusto poliziotto aveva un pastore tedesco che mai ne vidi in vita mia era un poco più piccolo di un cavallino pony, cani eccezzionali mai visti in Europa.LO catturarono giustamente lo fecero mettere disteso a terra con pancia sul marciapiede.