Pilota Alitalia spara in casa, la compagnia lo sospende

Al culmine di una lite, avrebbe esploso alcuni colpi di arma da fuoco. Nessuno è comunque rimasto ferito

Un pilota in servizio per Alitalia di 50 anni è stato denunciato dai carabinieri di Todi, in provincia di Perugia, per minaccia grave e danneggiamento aggravato dopo che, al culmine di una lite, avrebbe esploso alcuni colpi di arma da fuoco. Nessuno è comunque rimasto ferito dato che la pistola non sarebbe stata rivolta contro persone. Il fatto è avvenuto la sera di Pasqua all’interno di un’abitazione in via Polinori, a Todi. I militari sono intervenuti chiamati dai vicini. Secondo quanto si è appreso, il 50enne ha discusso con il fratello alla presenza della madre. I carabinieri hanno sequestrato l’arma, detenuta regolarmente.

Secondo quanto riporta una nota della Procura di Spoleto "le indagini in corso per ricostruire la dinamica dei fatti muovono dalle ipotesi di minaccia grave e di danneggiamento aggravato, reati che non consentono l’adozione di misure cautelari o interdittive". La nota precisa che "eventuali accertamenti sullo stato di salute delle persone coinvolte nell’episodio potranno essere condotti, laddove se ne ravvisi la necessità, per i soli riflessi di natura penale. Non sono invece di competenza di questo ufficio - conclude la Procura - le valutazioni concernenti l’idoneità al servizio svolto per l’Alitalia"

L’Alitalia intanto ha sospeso immediatamente il pilota: "Non è al momento impegnato in servizi di comando e di volo - spiega un portavoce - Alitalia, informata dell’accaduto, ha avviato tutte le verifiche del caso e disposto l’immediata sospensione del pilota dall’attività di volo". Il pilota, Maurizio Foglietti, trasportò il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel suo primo volo tra Roma e Palermo dopo l’elezione al Colle.

Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 07/04/2015 - 16:30

Sospendetegli anche lo stipendio.

Ritratto di stock47

stock47

Mar, 07/04/2015 - 16:35

A&&o! Da "siamo tranquilli e rilassati" si era passato alle "botte prima della partenza" e adesso addirittura alla sparatoria western! Certo è che andare in aereo si sta rivelando un avventura tipo la diligenza di Ombre Rosse.

giovaneitalia

Mar, 07/04/2015 - 18:30

Spero che sia solo un caso isolato. Ora sia l´eventuale porto d´armi che tutte le armi in suo possesso, devono essere immediatamente sequestrate...spero che chi di dovere l´abbia già fatto. Viva l´Italia.

Ritratto di scappato

scappato

Mar, 07/04/2015 - 19:36

Fossi in lui non mi dispererei: per un posto alla Lufthansa potro' sempre aspirare.

Ritratto di Sniper

Sniper

Mar, 07/04/2015 - 20:11

Ma non avevate fatto il titolone sugli italiani al poligogono, che vogliono difendersi? Ecco! Vedi che succede a chi possiede armi? Prima o poi le usa. Vergognatevi redazione e commentatori piccoli Rambo da strapazzo...!

Alessio2012

Mar, 07/04/2015 - 20:13

Concorso esterno per Mattarella.

Ritratto di Geppa

Geppa

Mar, 07/04/2015 - 20:23

Ma che notizia è???

Kupo

Mar, 07/04/2015 - 21:43

Sniper andare a cagare noo?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 07/04/2015 - 23:48

Uno che perde le staffe al punto di sparare non è certo adatto a proteggere la vita dei passeggeri al comando di un aereo. CON UNO COSÌ NON VOLEREI NEANCHE SE AVESSE LUI LE ALI.