Il pilota si autodirotta: "Sono troppo stanco, atterro a Manchester"

Aveva raggiunto la quota massima di ore di volo e ha deciso di rispettare il riposo obbligatorio. E invece di atterrare a Parigi si è fermato a Manchester

Aveva raggiunto la quota massima di ore di volo e ha deciso di rispettare il riposo obbligatorio. Così un pilota di un super-jumbo, Airbus A380, dell’Air France diretto da New York a Parigi ha deciso di "dirottare" l'aereo a Manchester in Gran Bretagna. Dopo aver già subito sei ore di ritardo nella Grande Mela per colpa della neve, i passeggeri inferociti hanno dovuto attendere fino a dodici ore nello scalo britannico per un rimpiazzo che li portasse nella capitale francese. Sul volo, ha riferito Le Figaro, volava anche il deputato del partito di centro-destra Ump, Bruno Le Maire. "Appena atterrati a Charles De Gaulle (l’aeroporto di Parigi)...un viaggio di 20 ore tra il decollo e il parcheggio...whaooo!", ha scritto un ironico passeggero.

Commenti

Grix

Mar, 24/02/2015 - 09:51

Stanco o non stanco se non avesse rispettato il (piu' che giusto per il pilota e sicurezza dei passeggeri) riposo obbligatorio avrebbe rischiato il ritiro del brevetto, con conseguente licenziamento. Con buona pace dei passeggeri "inferociti".

Ritratto di gabriele74-cina

gabriele74-cina

Mar, 24/02/2015 - 09:57

HAHAHA Se non è una bufala allora è la conferma che air france è una compagnia schifosa. Ho volato con AF per quasi sette anni tra europa e Cina. Ora volo solo con Emirates...ottimi aerei, l'aeroporto di Dubai è bellissimo (non come quello schifo del CDG) ed i piloti non si fermano a dormire lungo in tragitto. Comunque considerato il tratto che c'è tra Manchester e Parigi mi sembra strano che un equipaggio composto da 2 o 3 piloti che si danno il cambio atterri prima. Secondo me è una scusa per coprire qualcosa di serio sul volo.

giovanni PERINCIOLO

Mar, 24/02/2015 - 10:18

Questo non é un pilota, é solo un pirla. Possibile che non sapesse prima di decollare che avrebbe superato le ore di volo consentite?? é cosi difficile sommare le ore fatte con quelle previste per il volo New York/Parigi??? Per me andrebbe licenziato su due piedi!

schiacciarayban

Mar, 24/02/2015 - 10:49

Non ci sarà di mezzo la Camusso?

Giorgio5819

Mar, 24/02/2015 - 12:23

Strana storia, puzza di marcio...

Ettore41

Mar, 24/02/2015 - 13:19

Ohhhhh poverino era stanco!!!!!! Si gli facevano male il ditto indice ed il police tanto e' richiesto per controllare la rotellina dell'autopilota.

Ettore41

Mar, 24/02/2015 - 13:26

@GRIX.. Stai difendendo l'idifendible. Probabilmente sei un pilota sindacalizzato. Siccome il ritardo di ore 5 era stato largamente previsto, il nostro Comandante, si fa per dire perche' questo di Comandante non ha proprio nulla, poteva andarsi a riposare nel retro dell'A380. E poi che fai le ore di attesa me le conti come ore di volo?? Inoltre, per dirla tutta, tra Manchester e Parigi c'e' poco piu' di un'ora di volo. Si il ditino indice doveva fargli proprio molto male.

bruno.amoroso

Mar, 24/02/2015 - 14:23

ha fatto bene, se avesse sbagliato la manovra di atterraggio?