Pistoia, bullizzano la compagna perché ubriaca: tutti bocciati (lei compresa)

È accaduto in un liceo artistico di Pistoia dove, durante un'assemblea d'istituto, quattro studenti hanno deriso una compagna perché completamente ubriaca. Il Consiglio d'istituto ha deciso di bocciare tutti e cinque: i quattro ragazzi per bullismo e la 15enne per aver portato superalcolici nello zaino

All'assemblea d'istituto l'avevano derisa perché eccessivamente ubriaca. E così sono arrivate le bocciature. Sia per i bulli che per la ragazza presa di mira. È accaduto in un liceo artistico di Pistoia e oggi saranno ufficializzate le decisioni del Consiglio d'Istituto della scuola, riunito ieri, per decidere i provvedimenti da prendere nei confronti degli studenti coinvolti.

Secondo quanto riportato dal Giorno, alla fine, saranno costretti a ripetere l'anno in cinque. Da una parte i quattro minorenni che avevano deriso e bullizzato una compagna, perché ubriaca, durante l'assemblea d'istituto e dall'altra lei, la 15enne coinvolta, per aver portato i superalcolici nello zaino. Al termine della riunione tra i docenti, la notizia della bocciatura era filtrata da alcune indiscrezioni, anche se la preside, Elisabetta Pastacaldi non aveva voluto subito confermare i fatti. Ma in queste ore la conferma dell'orientamento del consiglio è arrivata al provveditore di Pistoia, Mirko Fleres.

La bocciatura per i cinque studenti sarebbe conseguente alla sanzione di 30 giorni di sospensione, insufficienza in condotta e obbligo di preentarsi a scuola per svolgere lavori socialmente utili, come assistere i compagni di classe più svantaggiati. La preside, in queste ore, ha fatto sapere che "la decisione è stata presa all'unanimità da tutti i componenti del Consiglio d'istituto, quindi studenti, genitori, insegnanti e personale Ata, oltre, ovviamente, al preside che è membro di diritto del Consiglio".

Commenti
Ritratto di Nahum

Nahum

Mer, 03/04/2019 - 12:28

altro titolo e articolo non completi. la pulzella mostrando premeditazione aveva portato lei stessa bevande alcoliche prese da casa con l'evidente intenzione di marinare la scuola e fare bisboccia (alcolica). quindi la decisione ci sta tutta e al Massimo possiamo discutere sulla graduazione della sanzione...

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Mer, 03/04/2019 - 14:09

è strano che, durante l'assemblea d'istituto, non ci fossero professori a controllare e che l'alunna abbia potuto portare impunemente superalcolici a scuola

Ritratto di Nahum

Nahum

Mer, 03/04/2019 - 17:21

dr strange: autogestione

seccatissimo

Gio, 04/04/2019 - 01:55

Adesso, come ormai è prassi, a difesa dei loro pargoli "così buoni e bravi", i genitori di questi 5 studenti deficienti si rivolgeranno al TAR di competenza e la opportuna e giusta decisione del consiglio d'istituto andrà in vacca !