Pistoia, bus occupato per oltre un’ora da africani senza biglietto

I dieci africani, tutti ospiti di un centro d’accoglienza, sono saliti sull’autobus sprovvisti di biglietto e si sono rifiutati di acquistarne uno o di scendere dal mezzo, che è rimasto bloccato per oltre un’ora. Sul posto i carabinieri, che li hanno identificati e denunciati per interruzione di pubblico servizio: alcuni del gruppo si sono addirittura rifiutati di mostrare i documenti o di fornire le loro generalità

Dieci cittadini stranieri sono stati denunciati dai carabinieri nella località montana di Abetone, in provincia di Pistoia. Questi hanno infatti bloccato per oltre un’ora il mezzo pubblico dal quale si rifiutavano di scendere, pur essendo stati trovati sprovvisti di biglietto.

Una storia già risentita, ma che non ha mancato di sollevare l’indignazione dei residenti.

Il fatto è avvenuto lo scorso giovedì, nel tardo pomeriggio. Un autobus della compagnia Copit era in partenza da Abetone per raggiungere Pistoia, quando i dieci extracomunitari sono saliti sul mezzo senza mostrare alcun biglietto. L’autista li ha richiamati più volte, invitandoli ad acquistare il titolo di viaggio oppure a scendere dal bus, ma il gruppetto si sarebbe categoricamente opposto ad entrambe le soluzioni. Si è dunque creata una sgradevole situazione di stallo. Da un lato il conducente del mezzo il quale, in evidente inferiorità numerica, non ha potuto far altro che rifiutarsi di partire; dall’altro gli immigrati, cha hanno deciso di occupare l’abitacolo.

Qualcuno ha provvidenzialmente contattato i carabinieri, giunti sul posto in breve tempo. I militari hanno dapprima fatto scendere i dieci stranieri dal mezzo, dopo di che hanno dato avvio alle operazioni d’identificazione. Nel frattempo veniva chiamato a rispondere dell’episodio anche il personale del centro di accoglienza in cui i richiedenti asilo si trovavano ospiti. Sono tutti africani di giovane età, provenienti da varie zone come Gambia, Costa d’Avorio, Mali, Nigeria e Senegal.

Fra questi, due sono stati segnalati per essersi rifiutati di fornire le proprie generalità ai militari. Altri tre, invece, hanno ricevuto una denuncia per essere stati trovati sprovvisti di documenti d’identità e di soggiorno. Tutti e dieci, infine, hanno ricevuto una querela per interruzione di pubblico servizio.

Al termine della vicenda, l’autobus è potuto ripartire, ma con un ritardo di oltre un’ora.

Per quanto riguarda gli ospiti del centro d’accoglienza, bisogna segnalare che quello di giovedì non è stato l’unico disordine che li ha visti come protagonisti. Solo il giorno prima, infatti, due ivoriani, di 19 e 25 anni, sono stati denunciati dopo che avevano minacciato e picchiato due operatori della struttura. Questi ultimi dovevano cambiare le lenzuola dei letti dei due africani, che però non li volevano all’interno della loro stanza.

Commenti

venco

Dom, 16/09/2018 - 19:32

Reclusione fin che chiedono di farsi rimandare a casa.

gladiator55

Dom, 16/09/2018 - 19:32

Nulla da fare: dobbiamo tenerceli. Anche Salvini, nonostante gli annunci di rispedirne a centinaia di migliaia, non sembra in grado di fare molto.

mariod6

Dom, 16/09/2018 - 19:39

Per quanto tempo dovremo sopportare le angherie di questi selvaggi appena scesi dalla pianta e mantenuti dai contribuenti ?? Per quanto tempo dovremo ancora sopportare la protervia dei magistrati di sinistra che non vogliono farli ricacciare nelle fogne da dove sono usciti ??? Con questi africani incapaci di legarsi una scarpa non servono charter di ritorno, vanno usati i traghetti a vanno scaricati a due metri dalla riva in Africa da dove sono venuti.

mariod6

Dom, 16/09/2018 - 19:40

Questi africani hanno imparato dal loro protettore, il prete che li fa andare in piscina. Ecco il risultato della forzatura dell'accoglienza.

paco51

Dom, 16/09/2018 - 19:42

che risorse! come potremmo farne a meno? impossibile! moltissimi li rimanderebbero al paesello loro a nuoto! volenti o nolenti!

Aegnor

Dom, 16/09/2018 - 19:46

Avvisate i pm siciliani, altro lampante esempio di sequestro di risorse, che hanno tutto il diritto di muoversi liberamente, di rifiutare di dare le proprie generalità e di viaggiare a sbafo e che oltretutto, ci stanno arricchendo culturalmente

sparviero51

Dom, 16/09/2018 - 19:49

AI "00" TOSCANI AUGURO QUESTO ED ALTRO !!!

Ritratto di pierluigiv

pierluigiv

Dom, 16/09/2018 - 20:05

unica soluzione: munire gli autisti di taser o pistola di ordinanza

jaguar

Dom, 16/09/2018 - 20:06

Possibile che nessun buonista abbia pagato loro il biglietto, eppure l'Italia è piena di persone accoglienti( a parole).

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 16/09/2018 - 20:15

sono peggio delle bestie.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 16/09/2018 - 20:16

ci vogliono le legnate per far capire l'educazione a queste bestie.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Dom, 16/09/2018 - 20:25

Chissà ... volevano andare direttamente a Capalbio.

Ritratto di Akula1955

Akula1955

Dom, 16/09/2018 - 20:26

Bisogna iniziare a legnare (e in maniera forte) chi si comporta in questo modo.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 16/09/2018 - 20:33

Quando mai pagano il biglietto? Purtroppo molti comunisti difendono costoro dai mille reati che commettono. Poi vanno in piazza a gridare: giustiziaaaa, ahhhh.

ARGO92

Dom, 16/09/2018 - 20:39

IN GALERA A PANE E ACQUA CON UNA PASSATINA MATTINA E SERA DOPO DI CHE SCARICALI IN MARE COME LE FOGNE

Ritratto di direttoreemilio

direttoreemilio

Dom, 16/09/2018 - 20:42

che bei ospiti che ci hanno rifilato e so pure maneschi hanno menato e percorso due faccendieri che gli mettevano lenzuola pulite. Niente rispetto e niente ringraziamento per il vitto e alloggio gratis a costo nostro.

Ritratto di direttoreemilio

direttoreemilio

Dom, 16/09/2018 - 20:48

Ma perché non mettono su un campo di terreno su un isola nel mediterraneo tante tende come ha fatto il turco e sbatterli li circondati da soldati con taser, spray, bastone armato e kalschnikov? tenerli rinchiusi in questi campi di concentramento fino a che chiedano il ritorno in Africa firmando di non mettere mai piú piede su suolo Italiano.in Turchia vivono in tende, baracche e tuguri malsani,e nessuno dice niente anzi la UE gli passa pure 6 miliardi di euro.

Diegovenetodop

Dom, 16/09/2018 - 20:57

Bisogna fare terra bruciata attorno, niente lavoro, niente elemosina, niente paghetta. Che transumanzino in Francia.

MOSTARDELLIS

Dom, 16/09/2018 - 21:02

Queste sono le "risorse" di Boeri.

maurizio50

Dom, 16/09/2018 - 21:15

In effetti dovevano andare dal Premio Nobel Benigni, che li aspettava in ansia!!!!

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Dom, 16/09/2018 - 21:19

No comment

stefano_

Dom, 16/09/2018 - 21:28

i 3 o 5mila euro per pagare le mafie ce l'avevano! per pagare un biglietto da un euro no! Li hanno denunciati? sai quanto gliene frega!

sesterzio

Dom, 16/09/2018 - 21:39

Questi personaggi (si fa per dire) sono peggio dei primati. Nelle foreste del Borneo ci sono asseri superiori a loro.

roberto zanella

Dom, 16/09/2018 - 21:42

No, arriverà il PM terzomondista che si inventerà qualche storiella per dare loro ragione ....

Gianni11

Dom, 16/09/2018 - 21:43

In Africa o pagano o camminano. Ma vengono a fare i prepotenti da noi. Pensano che i bianchi siano scemi. Questa era un'occasione da taser elettrico. E poi vanni tutti rinchiusi fino a quando chiedono di essere rimpatriati.

tonixx

Dom, 16/09/2018 - 21:53

Perfetto,il piano per diffondere caos ovunque,voluto dagli ebrei,sta dando i suoi frutti.

roberto zanella

Dom, 16/09/2018 - 22:25

Passare queste indagini alla procura Militare , tutta la vicenda via dalla Magistratura ordinaria

gianfranco9385

Dom, 16/09/2018 - 22:32

questi comprendono solo la violenza, quindi..

Ritratto di No_sinistri

No_sinistri

Dom, 16/09/2018 - 22:32

Grazie boldrini per tutte queste risorse!

maricap

Dom, 16/09/2018 - 22:41

Padronaggio ( Quello della Diciotti) e di questi che ci dici?

maricap

Dom, 16/09/2018 - 22:46

Ora si aspetta la denuncia per sequestro di persona effettuato dall'autista, per non aver portato i trogloditi a destinazione.

SpellStone

Dom, 16/09/2018 - 23:04

EVIDENTEMENTE I GOVRNI PRECEDENTI LI HANNO ABITUATI COSI'....

Reip

Dom, 16/09/2018 - 23:13

Basta! Arrestateli tutti e sbatteteli in galera.. Poi espulsioni immediate! Fuori dall’Italia gli africani clandestini...

Mauritzss

Dom, 16/09/2018 - 23:15

C'è bisogno che venga colmata immediatamente la lacuna legislativa che permette queste abusi. Salvini e company facciano subito le leggi che attuino tutte le misure di restrizione del permissivismo attualmente dilagante.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Dom, 16/09/2018 - 23:54

non ho capito quando, da quando ci hanno liberato, quando siamo diventati quelli che devono cambiare le lenzuola agli altri.

colomparo

Lun, 17/09/2018 - 00:12

Quest selvaggi primitivi africani hanno ormai capito che il Presidente Mattarella, il sindacalista della Pampa e i magistrati sinistrorsi sono i loro protettori. Pertanto ne aprofittano e fanno i prepotenti e contro gli agenti che osano a fermarli scatenano una violenza inusitata.....tanto devono temere gli agenti e non i delinduenti a finire sotto acusa !! Schifoso paese colabrodo ed autolesionista, vergogna !

seccatissimo

Lun, 17/09/2018 - 01:24

Siamo un popolo di vigliacchi che hanno paura perfino della propria ombra! Abbiamo paura di trattare i delinquenti come vanno trattati i delinquenti; abbiamo paura di trattare i nostri politicanti ed i vertici delle nostre istituzioni che hanno tradito l'Italia e gli italiani, come vanno trattati i traditori; abbiamo paura di reagire energicamente a chi ci vuole sottomettere e danneggiare, che siano gli eurocrati alcolizzati di Bruxelles o che siano i clandestini invasori e i musulmani ! Facciamo schifo !!!!! V.E.R.G.O.G.N.A. !!!!!

Crusade72

Lun, 17/09/2018 - 02:27

Siete ostaggi di questi animali. Bastava un po' di gas lacrimogeno e poi sigillati nel bus.

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Lun, 17/09/2018 - 02:46

La magistratura si oppone a metterli in galera, perchè sono delle risorse.

Ritratto di Rudolph65

Rudolph65

Lun, 17/09/2018 - 07:31

Bisogna randellare e randellare. Questi non si integreranno mai.E sinceramente io non lo voglio,devono andrae via dall'Italia.

Ritratto di ellebor0

ellebor0

Lun, 17/09/2018 - 07:43

Il palazzo di giustizia di Agrigento mi pare il luogo ideale atto a garantire loro vitto, alloggio, paghetta, inserimento e integrazione. I costi potrebbero essere sostenuti con gli stipendi degli operatori di giustizia che hanno, notoriamente, un cuore grandissimo.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Lun, 17/09/2018 - 08:02

Non è interruzione di servizio pubblico ???

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Lun, 17/09/2018 - 08:15

"ospite" è una parola fuori luogo...in genere l'ospite è gradito....questi no

marcos74

Lun, 17/09/2018 - 08:30

erano neri?

paco51

Lun, 17/09/2018 - 08:31

direttoreemilio: solo Sturmgewher 44 le mezze misure non servono a nulla! Oppure tutti liberi ospiti nelle nostre case in coabitazione forzata ! tanto finirà così!

effecal

Lun, 17/09/2018 - 08:47

il Lussemburgo gli aspetta a braccia aperte

acam

Lun, 17/09/2018 - 08:56

interessante situazione, dimostrazione di prove di occupazione strisciante, questo governo dovrebbe prenderne atto e riportarli in patria o in mezzo al saara...