Polignano a mare: ragazzo pestato perché omosessuale

Il ragazzo è stato aggredito a Polignano a Mare da due coetanei

Un video pubblicato in esclusiva da La Voce del Paese, mostra l'aggressione ad un ragazzo a Polignano a Mare. La vittima si chiama Leo ed è un ragazzo polignanese di 38 anni. Il giovane sarebbe omosessuale e dopo essere entrato in un negozio di calzature sarebbe stato aggredito e pestato da altri due ragazzi. Prima gli insulti, poi le minacce e infine pugni e calci. "Ricchione di merda", gli avrebbero urlato i due, poi è scattata la ferocia. I ragazzi hanno inseguito Leo fin dentro il negozio urtando un anziano e atterrando la commessa. Poi sarebbe scattato il pestaggio.

L’episodio si è poi concluso con "l’intervento degli agenti della Polizia Locale, dei Carabinieri di Monopoli, della Metropol di Polignano e dei soccorritori del 118", che hanno condotto la vittima in ospedale, dove è stato medicato per i traumi subiti e dove gli sono state "ricucite" le ferite sanguinanti.

Commenti

Totonno58

Mer, 01/07/2015 - 16:13

...e c'è ancora chi vorrebbe bloccare la legge contro l'omofobia...(che non è essere contrari al matrimonio gay ma un'ovvia e doverosa barriera a chi nega l'uguaglianza degli esseri umani, senza distinzione di ecc.ecc.ecc.")

Nerone2

Mer, 01/07/2015 - 17:10

Totonno58 e a cosa serve la legge contro l'omofobia? o la legge contro il femmicidio? o la legge contro chi sa che? Chi ha attaccato il ragazzo sono gia' punibili dalla legge.

MenteLibera65

Mer, 01/07/2015 - 17:26

@Nerone2 : La legge serve ad aggravare la posizione di chi aggredisce per questi motivi . Esiste già per discriminazioni di Razza o religiose per esempio. Allora eliminianiamo pure quelle.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mer, 01/07/2015 - 18:17

Totonno58, scatenati, argomenti come questo sono per te un invito a nozze.Io mi preocupo però più del genocidio che si sta attuando contro un popolo di razza bianca , quello italiano, ma forse io sono di limitate vedute: vuoi mettere il pestaggio di un singolo, preziosamente gay, con la violenza strisciante o manifesta contro milioni di persone?

Ettore41

Mer, 01/07/2015 - 18:48

Oh Totonno ma ci sei o ci fai? Nerone2 ti ha gia dato una risposta ed io aggiungo. Perche' tu credi che una legge ad hoc contro l'omofobia serva da deterrente? Io non credo. Una domanda a Mario Valenza. questo a 38 anni e' ancora ragazzo? Passi il sostantivo giovane, ma "uomo" quando lo si diventa? Quando si va in pensione?

Totonno58

Mer, 01/07/2015 - 18:49

Nerone2...eggià, come dice giustamente Mentelibera65, DEVE ESSERCI un'aggravante per motivi discriminatori, che violino la Carta dei Diritti dell'Uomo...se io dò un pugno ad una persona perchè così mi ha detto la capa è giusto che sconti una pena pari ad X...se lo faccio perchè è ebreo, gay o altro me la meriterò pari a X+Y, con X ed Y entrambi maggiori di zero...

yulbrynner

Mer, 01/07/2015 - 18:52

Euterpe arrivarci e' un miraggio.... ahahah

Totonno58

Mer, 01/07/2015 - 18:54

Euterpe...ormai ho visto che nun me vuo' 'bbene 'cchiù...o mi ababndoni dopo una domanda a cui rispondo subito o te ne vieni con questi discorsi complicatissimi!!!:)

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Mer, 01/07/2015 - 19:10

Guarda guarda, solo quattro commenti in cinque ore. Se chiunque altro fosse stato pestato diciamo da due extracomunitari, il sito del Giornale sarebbe crollato sotto la mole di commenti feroci. Si vede che non hanno parole per giustificare un'aggressione che in fondo approvano, e mimetizzare la loro rozzezza. Onore a Euterpe, che non prova vergogna a mostrarsi per l'incivile, insensibile individua che e`.

Anonimo (non verificato)

Linucs

Mer, 01/07/2015 - 19:46

MenteLibera65: esatto, eliminiamo pure quelle per dimostrare che "siamo tutti uguali", e non ci sono categorie più o meno protette dalle varie luride "associazioni".

simone64

Mer, 01/07/2015 - 20:03

Sono cose che succedono purtroppo......soprattutto in meridione. Che strano però vedere come gli italiani migrati all'estero, in paesi dove la diversità è semplicemente accettata da tutti (e sopportata civilmente anche da chi se ne sente turbato), dicevo questi cacchio di migrati in questi paesi se ne stanno bei quieti mentre si sa benissimo che non vedono l'ora di tornare al paesello (del sud chiaramente) per esternare tutto il loro odio verso l'omosessualità. Io lo so perché: perché sono tutti meridionali questi mangiacozze a tradimento, fintamente integrati nel tessuto sociale che li ha accolti. Vedi Svizzera, Germania, gran Bretagna Francia per non parlare della Scandinavia. Il dna e' sempre quello. Per inciso io non sono omosessuale ma felicemente sposato.Grazie per la pubblicazione di questo mio civilissimo commento.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mer, 01/07/2015 - 20:07

@Kommissar- Mi rivolgo alla sua incommensurabile civiltà e sensibilità affinché mi esponga argomentando i motivi che la conducono ad un siffatto giudizio su di me, anche se in realtà lo trovo lusinghiero, considerando che mi giunge da persona (mi scusi se non l'appello 'individuo')che pospone l'azione criminale contro un intero popolo ad un caso di violenza contro un singolo, di cui oltretutto non si conoscono neanche i particolari, le circostanze specifiche che l'hanno determinato.Io aborro la violenza, anche verbale, infatti, come vede, non vi ricorro neanche nei suoi confronti: la lascio a persone non rozze, delicate e sensibili come lei.

GianniGianni

Mer, 01/07/2015 - 20:31

Aspettiamo i commenti dei filantropi che sosterranno che il poveretto è stato pestato per colpa sua, visto che è gay, e che se non lo fosse stato non le avrebbe prese

lorenzovan

Mer, 01/07/2015 - 20:58

io mica do la colpa ai due ragazzotti pugliesi...sono il risultato delle campagne omofobe di una certa destra e di settori fondamentalisti della chiesa.... in galera metterei chi nei forum..nei giornali..in tv non fa che predicare la caccia al diverso

santecaserio55

Mer, 01/07/2015 - 22:01

preziosa Euterpe ma di che " genocidio di un popolo di razza bianca" parla? . Vuole mettere invece il PESTAGGIO SINGOLO come fatto insignificante. Se rompessero a te le ossa forse non saresti cosi superficiale

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mer, 01/07/2015 - 22:48

@Kommissar- Lamenta lo scarso numero dei commenti? Se ne rallegri, così eviterà di leggere commenti rozzi, ma chi mai potrebbe raggiungere le siderali altezze del suo pensiero e del suo forbito eloquio? E poi mi sia permesso avanzare un'ipotesi: forse gli italiani sono immersi nela palude stagnante di altri interessi, così volgarmente prosaici, meno importanti, s'intende,rispetto alle problematiche LGBT che sono giustamente considerate prioritarie solo da individui di alto sentire,il cui animo è in permanente stato di evoluzione ed elevazione. Esattamente come lei.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Gio, 02/07/2015 - 00:19

Un certo FINI-to diceva:"certezza della pena."15-20 anni di galera in cella conergastolani e vedrete che nessuno commetterà più questo reato.Il codice penale,così come quello civile,è una jungla inestricabile ma alla fine,di 10 anni non restano in carcere neanche 2.

albertzanna

Gio, 02/07/2015 - 00:18

Giusto quello che ha puntualizzato che un uomno di 38 anni si fa chiamare ragazzo solo perchè lo vuole rimanere, rifiuta di maturare, e l'omosessualità ne è concausa scatenante di tante altre patologie mentali, di cui Tuttotonno58 è organismo portatore e infettante. Ci sono aggressioni ben più gravi di questa che tutti i giorni passano sotto silenzio, complice la giustizia che chiude sempre di più gli occhi, ma li tiene ben aperti per questi episodi che la potente lobby omosessuale (significa che dietro questa lobby c'è una massa di soldi che alimenta il vizio) vuole fare evidenziare per una questione di puro potere, politico e immorale. Quando l'omosessualità non era una pagliacciata volgare ed esibizionista come ora, episodi come questo ne accadevano, se propria si esagerava, uno all'anno in tutta Italia. Cui prodest?

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Gio, 02/07/2015 - 00:21

Euterpe concordo.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Gio, 02/07/2015 - 14:23

@santecaserio55 - Mi preme innanzitutto complimentarmi con lei per la sua felice espansività che la conduce così educatamente a rivolgersi ai postanti con una mescolanza di pronomi, fra i quali il 'tu',anche a chi non l'ha autorizzata all'uso di quest'ultimo;in secondo luogo mi dispiace doverle comunicare la mia tranquillità su eventuali bastonature: stia pur certo che, almeno per il motivo di cui qui si tratta,non ne potrei mai ricevere.Ma ciò è 'parva res'. In terzo luogo devo specificare che non sono abituata ad interessarmi ai problemi solo se essi rientrano nell'hortus conclusus dei miei interessi personali. Segue...

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Gio, 02/07/2015 - 14:26

@santecaserio55-La esorto poi a rileggere il post del signor @Albertzanna, il quale ha sottolineato come casi di violenza avvengano quotidianamente per altri motivi e non abbiano nessuna risonanza mediatica né suscitino viva partecipazione ed esecrazione come quello di cui qui si parla,forse perché interessarsene non fa illudere di essere chic e progressisti, forse perché si ignorano le finalità ultime di tutto questo cancan orchestrato intorno all'omosessualità, e infine avanzo un'ipotesi azzardata,ma non tanto, che scrivano sul forum soprattutto i gay in difesa di sé stessi, prevaricando,offendendo anche coloro che non nutrono ostilità preconcetta nei loro confronti, e augurando episodi che necessitino d'interventi ortopedici.

simone64

Gio, 02/07/2015 - 17:52

Ribadisco, io non sono omosessuale ne' omofobo ma felicemente (in tutti i sensi) sposato e altrettanto felicemente ricambiato. Qui qualcuno azzarda generalizzando e probabilmente anzi sicuramente commette un errore.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Gio, 02/07/2015 - 18:44

@Simone 64 - Non era necessario che ribadisse il suo stato di eterosessuale felicemente coniugato,non è sorto neanche il sospetto che lei non lo fosse,però sorge spontanea una curiosità. Forse lei è lo psicanalista dei meridionali emigrati nei Paesi nordici, per cui conosce le loro pulsioni omofobe? Le pare poi accettabile che qualifichi i suoi connazionali come 'mangiacozze a tradimento' in senso molto dispregiativo? Come mai tanta acredine nei loro confronti? Forse essi sono nel profondo omofobi, ma lei è antimeridionalista, e non sembra che tra le due forme di discriminazione la sua sia la meno grave.

Ritratto di OraBasta

OraBasta

Mer, 29/07/2015 - 11:01

Nell'art. si parla di "ragazzo"..... "giovane" ..... Poi viene scritto che ha 38 ANNI !!!! A che età si diventa UOMINI ? A 60 anni ? E anziani a 100 anni...... !!!!! La descrizione poi del fatto .... """urtando un anziano e atterrando la commessa""..... ""dove gli sono state "ricucite" le ferite sanguinanti"""".... Meno male che non gli hanno RICUCITE (suturate) le ferite NON sanguinanti...... Ma come scrive ?