Poliziotto difende il capotreno: i nigeriani lo pestano a sangue

Un agente della polizia è stato picchiato selvaggiamente e lasciato a terra in una pozza di sangue da un gruppo di immigrati nigeriani

Ancora violenze a bordo dei treni. Un agente della polizia è stato picchiato selvaggiamente e lasciato a terra in una pozza di sangue da un gruppo di immigrati nigeriani: voleva difendere il capotreno. Il pestaggio si è consumato sul regionale partito da Porta Garibaldi a Milano e diretto a Lecco. Come ricostruisce il Corriere della Sera, di fatto all'altezza di Arcore il capotreno ha fatto il suo solito giro per controllare i biglietti.

I nigeriani non la prendono bene e uno di loro inizia ad insultare il controllore. A bordo del treno c'era un poliziotto che ha immediatamente cercato di calmare il nigeriano. Immediata la reazione di un altro gruppo di nigeriani che ha difeso l'immigrato dall'agente. A questo punto scatta il vero e proprio pestaggio: hanno immobilizzato il capotreno e picchiato con violenza il poliziotto che presta servizio nella squadra volante della Questura di Lecco. Quando il treno si è fermato a Carnate, il gruppo di nigeriani è fuggito. Poi il branco è stato fermato su un altro treno che era diretto in Valtellina. Grazie all'intervento di carabinieri e poliziotti e grazie alla testimonianza del capotreno e dell'agente due nigeriani sono stati arrestati.

Su questo episodio è arrivato il commento dell'onorevole Paolo Grimoldi, deputato della Lega e segretario della Lega Lombarda: "L'ennesimo grave fatto di violenza su un treno in Lombardia, dove un gruppo di nigeriani, ad Arcore sulla linea Milano-Lecco, ha picchiato e ferito in modo grave un poliziotto intervenuto per soccorrere un controllore a sua volta aggredito dagli immigrati sprovvisti di biglietto. Siamo vicini al poliziotto ferito, cui auguriamo una rapida guarigione è un encomio per il coraggio dimostrato, ma come Lega denunciamo ancora una volta come i treni delle tratte lombarde continuino ad essere un far west dove passeggeri e controllori sono in balia di immigrati stranieri. La Regione Lombardia, a sue spese, sta pagando un servizio di vigilanza privata sui treni lombardi e nelle stazioni ma è evidente che serve di più, servono i militari dell'esercito, sui vagoni e nelle stazioni, per controllare quanto avviene a bordo ma anche chi sale e chi scende".

Commenti
Ritratto di Professor...Malafede

Professor...Malafede

Lun, 07/05/2018 - 09:26

Questo è assolutamente intollerabile! Quei delinquenti devono essere puniti in modo esemplare! Altro che risorse boldriniane, queste sono risorse solo per la criminalità!

silvan.don

Lun, 07/05/2018 - 09:30

Un lavoro per loro ci sarebbe: guardie del corpo della Boldrini.

colomparo

Lun, 07/05/2018 - 09:35

È il solito ritornello...questi selvaggi primitivi fanno quello che vogliono sapendo bene che troveranno sempre un magistratello del nulla che li proteggerà comunque. Ci vogliono delle manifestazioni di massa dei cittadini e se non bastasse una vera rivoluzione. Questi strafottenti nigeriani e compagnia bella devono essere cacciati tutti quanti senza alcuna pietà !!

rudyger

Lun, 07/05/2018 - 09:35

gli daranno due medaglie. Mattarella, se ci sei dì una parola di incoraggiamento ai due nigeriani invece di trattare con salvini e di maio. è vero, queste cose non ti interessano, ma non sei il capo della magistratura ?

ulissedibartolomei

Lun, 07/05/2018 - 09:35

Se i poliziotti si lasciano pestare, a che serve mandarli in giro? Sono pure un paricolo per tutti, perché portano armi e i migranti gliene possono togliere e armarsi senza neppure doverle pagare. Finché perdura questa pazzia italiana, dove i ruoli morali e di garanzia sociale non sono chiari (tra una monaca e un poliziotto qualche differenza dovrebbe starci), meglio che i controllori si astengano dal controllare i biglietti e i poliziotti si concentrino nelle multe stradali, per non diventare soggetti per costose degenze ospedaliere...

Marcello.508

Lun, 07/05/2018 - 09:37

More solito questi "eroi" agiscono in gruppo e poi si danno alla fuga. Oramai è un classico degno della peggior vigliaccheria. Vediamo come procederà la magistratura..

DRAGONI

Lun, 07/05/2018 - 09:46

L'AGENTE CERTAMENTE ARMATO SI E' FATTO PESTARE PIUTTOSTO CHE IMPUGNARE LA PITOLA D'ORDINANZA.ECCO DIMOSTRATO COME GLI INCIVILI INVASORI HANNO LA CERTEZZA DI POTERE APPLICARE IN ITALIA LA LORO LEGGE! LA LEGGE DELLA GIUNGLA DA DOVE DIRETTAMENTE ARRIVANO SALTANDO SECOLI DI STORIA IN CUI GLI UOMINI, QUELLI VERI, SI SONO EVOLUTI.

Massimom

Lun, 07/05/2018 - 09:55

Come ha detto gentiloni fanno parte del un flusso sicuro e necessario per le nostre esigenze di mercato. Stavano correndo in Valtellina alla frenetica ricerca di imprenditori onde lavorare per pagarci le pensioni. Naturalmente il viaggiare gratis a spese degli italiani è loro garantito dalla costituzione oltre all'impunità per qualunque reato garantita in questo caso dai giudici rossi. Si mette male per il poliziotto! Ha ostacolato la nuova razza superiore nell'esercizio delle sue funzioni.

pardinant

Lun, 07/05/2018 - 09:56

Onore, rispettoa e affetto a quel poliziotto che ha avuto il coraggio di intervenire in aiuto ad altro pubblico ufficiale in adempimento delle proprie funzioni, benchè di fronte avesse un branco. Poi un'amara considerazione: questo Strano Paese mi pare stia rapidamente diventabdo una specie di Far West con la sola differnza che i buoni sono disarmati. Ci sono zone fuori dal controllo dalla Legge, banditi solitari e bande più o meno armate e organizzate, sceriffi solitari e un popolo di ..... che spera, singoarmente, di cavarsela.

Vostradamus

Lun, 07/05/2018 - 09:56

I clandestini non devono rimanere sul territorio dello Stato. E nelle aree di imbarco delle stazioni non si dovrebbe poter accedere, se non provvisti di biglietto.

cgf

Lun, 07/05/2018 - 09:57

continuo a prendere nota, nigeriani

apostrofo

Lun, 07/05/2018 - 10:07

MA DAI, ORMAI è NORMALE, COSA VUOI CHE GLI FACCIANO. SE IN QUESTI CASI O PRASSI , NESSUNO GLI APPIOPPA PENE ESEMPLARI, CON AMPIA INFORMAZIONE A TUTTI LORO, EPISODI COME QUESTI POSSONO SOLO AUMENTARE, COME STANNO AUMENTANDO. LE CASERME ABBANDONATE NON VANNO REGALATE AGI IMMIGRATI CLANDESTINI, VANNO TRASFORMATE (ACILMENTE) IN CARCERRI. COSI NON C'E' PIU'L'ALIBI DELLA MANCANZA DI POSTI NELLE GALERE PER LASCIARLI LIBERI. E L'EUROPA NON CI ROMPE PIU' I CO.. SIDDETTI COL SOVRAFFOLLAMENTO NELLE CARCERI

Ritratto di centocinque

centocinque

Lun, 07/05/2018 - 10:09

Attendesi rilascio immediato da parte del solito magistrato

Ritratto di nando49

nando49

Lun, 07/05/2018 - 10:12

C'è una cosa ancora più tragica del pestaggio ovvero che questi delinquenti ce li dovremo tenere fin che campano. Le leggi sono inefficaci e il più delle volte, quando è previsto, il decreto di espulsione non ha effetto. Ci vuole Salvini al governo, anche se dovrà sopportare le reazioni dei benpensanti della sinistra che lo accuseranno con i soliti termini da cretineria consolidata. Ma se non si mette freno a questo tipo di immigrazione e la si lascia radicare sul territorio saremo ostaggi dei vari Kabobo che passano per strada.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Lun, 07/05/2018 - 10:23

@ DRAGONI 09:46 - oltre a concordare con quanto lei scrive, è da puntualizzare che l'agente in oggetto NON ha estratto e NON ha fatto uso dell'arma [da fuoco] di ordinanza [regolarmente prevista in dotazione per i tutori dell'ordine in luogo pubblico] dato che egli (come tutti i suoi colleghi) conosce benissimo [e teme] le possibili ritorsioni della giustizia e della magistratura italiana nei suoi confronti [se avesse agito diversamente da come egli ha deciso di fare] per come essi "interpretano" la Legge in Italia. Da vicende come questa, rimane certo che per tutti i cittadini, sapere di poter essere coinvolti [come normali passeggeri ferroviari] in simili questioni DI VIE DI FATTO se si ritrovano in mezzo loro malgrado, non è un bel vivere... e neppure sapere che i tutori dell'ordine hanno di fatto "le mani legate"...

uberalles

Lun, 07/05/2018 - 10:25

Se la polizia non basta, ricorriamo ai militari dell'esercito, ovviamente armati e con il colpo in canna, come consiglia quell'insallanuta della de petris, comare di boldrini e grasso

corto lirazza

Lun, 07/05/2018 - 10:25

Non avete capito nulla: i lavoratori nigeriani erano innervositi e giustamente incattiviti perchè erano appena passati da Arcore.

milano1954

Lun, 07/05/2018 - 10:26

Ennesima aggressione da parte di preziose risorse del PD sorosiano ( e fra poco del M5S): 10 anni di carcere duro e poi A CASA, e tutti i loro familiari (if any) subito espulsi

il sorpasso

Lun, 07/05/2018 - 10:27

Grazie al PD che abbiamo queste risorse in casa e nessuno interviene a difesa di chi lavora onestamente!

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Lun, 07/05/2018 - 10:28

Vediamo quanto si fanno? che schifo.

Giorgio Colomba

Lun, 07/05/2018 - 10:29

Nel Paese in cui i bubboni purulenti si curano coi pannicelli caldi, se gli agenti avessero reagito sarebbero stati incriminati da una solerte toga rossa.

Ritratto di mircea69

mircea69

Lun, 07/05/2018 - 10:31

Dove arrivano queste "etnie" arrivano anarchia e criminalità. In Africa come nel sud America è così. Chi pensa che da noi possa essere diverso è un povero illuso.

manfredog

Lun, 07/05/2018 - 10:37

..'Pesto alla nigeriana'..!!..di sicuro la bold vorrà farne una dop..!! mg.

Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Lun, 07/05/2018 - 10:40

@colomparo, sono d'accordo ma la manifestazione è da fare sotto casa del magistrato che li ha graziati, o dell'assessore che ripudia i poveri italiani per fornire wifi e beni di ogni tipo ai migranti, un bel picchetto di una settimana giusto per ricordare che questo paese è nostro.

Cheyenne

Lun, 07/05/2018 - 10:45

IN QUALSIASI PAESE AL MONDO IL POLIZIOTTO AVREBBE APERTO IL FUOCO SU QUESTI ANIMALI. INVECE QUI PENSANO AI CORSI DI BUONE MANIERE. PAZZI DA LEGARE

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Lun, 07/05/2018 - 10:46

qui c'è poco da scherzare [in commenti] = FATTO GRAVISSIMO. Due preposti e tutori dell'ordine costituito, pubblici ufficiali nell'esercizio delle proprie funzioni, non solo offesi ma malmenati per vie di fatto, peraltro da soggetti molto probabilmente clandestini privi di identità. Una situazione che poteva/potrebbe coinvolgere qualsiasi cittadino italiano che avesse la sventura di trovarcisi in mezzo, se presente nella carrozza ferroviaria. A volte mi chiedo se gli Italiani sono solo sprovveduti perchè fuorviati da abile propaganda globalista al coro di "accoglienza accoglienza accoglienza" o se sono totalmente sciocchi da permettere questo stato di cose ed incapaci a ribellarsi.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Lun, 07/05/2018 - 10:47

E avranno pene ridicole tipo lesioni. Roba che mentre uno sta in ospedale per le botte quelli sono in giro di nuovo. Oltre alle colpe dell'azienda di trasporto ci sono quelle dei legislatori, io a chi ha fatto ste leggi che le vittime non vanno per forza risarcite, quelli che hanno smontato il sistema carcerario di una volta dove i detenuti erano risorse, quelli che impediscono a un uomo di difendersi con tutti i mezzi che ha...altro che fantocci a testa i giù.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Lun, 07/05/2018 - 10:47

@ DRAGONI 09:46 - oltre a concordare con quanto lei scrive, è da puntualizzare che l'agente in oggetto NON ha fatto uso dell'arma di ordinanza [regolarmente prevista in dotazione per i tutori dell'ordine in luogo pubblico] dato che egli (come tutti i suoi colleghi) conosce benissimo [e TEME] le possibili ritorsioni della magistratura italiana nei suoi confronti [se avesse agito diversamente da come egli ha deciso di fare] per come essi "interpretano" e dirigono la Legge in Italia. Da vicende come questa, rimane certo che per tutti i cittadini, sapere di poter essere coinvolti [come normali passeggeri ferroviari] in simili questioni di VIE DI FATTO se si ritrovano in mezzo loro malgrado, non è un bel vivere... e neppure aiuta sapere che i tutori dell'ordine hanno di fatto "le mani legate"...

honhil

Lun, 07/05/2018 - 10:55

E’ il branco che si muove compatto, che attacca, che selvaggio fa tutto quello che l’estro maligno del momento detta. Sicuro che mai dei rappresentanti dell’ordine pubblico ricorreranno all’arma né per difendersi né per difendere il malcapitato di turno al cui soccorso si muovono. Forse ancora in Italia la nuova app pro migranti di Soros non è arrivata, ma certamente le varie coop rosse, bianche e di colore cirricaca, con le quali, nel tempo, sono venuti in contatto, li avranno adeguatamente informati sul fatto che qui il carabiniere o il poliziotto che mette mano all’arma viene subito indagato, sospeso dal servizio, processato e a volte scacciato dal corpo di appartenenza. E da ciò questo continuo massacro sui treni o sui metro o per le strade dei paesi e delle piccole o grandi città. Cosa che in nessun altro Paese al mondo avviene. Ma è qui che vige la più bella costituzione del mondo. Ed è qui che le toghe ideologizzati hanno instaurato la loro legge.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Lun, 07/05/2018 - 10:55

Sono certamente già in libertà, i buonisti sono in servizio permanente effettivo. Prendiamone atto e difendiamoci adottando comportamenti non a rischio, almeno sui treni: 1) Se nella carrozza si notano presenze di "risorse" cambiare immediatamente carrozza o chiudersi nei bagni. 2) Se possibile scendere alla prima fermata ed aspettare il treno successivo. 3) In ogni caso - ed è la cosa più importante - non reagire assolutamente in caso di rapina o qualsiasi altra violenza, si verrebbe condannati per razzismo e la pena sarebbe severissima (anni di galera), inoltre si sarebbe rovinati finanziariamente dovendo risarcire la o le risorse.

Jesse_James

Lun, 07/05/2018 - 10:55

Il problema è che questa invasione continua. Ho letto oggi di altre 300 risorse in arrivo, guidate in porto dalle solite ONG. E' inutile parlare di espulsioni se qui non si mette un tappo alla falla. Anche se ne cacci 100, il giorno stesso ne arrivano 250!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 07/05/2018 - 11:03

Serve un esercito per prenderli tutti e, o a casa loro, oppure al muro, che scelgano! Non si può convivere con la delinquenza, non è questa la multietnicità. So che i centri sociali vogliono un Paese anarchico come lo sono loro, ma così non si può andare avanti, che paghino di tasca loro,per il disastro che ci stanno lasciando.

titina

Lun, 07/05/2018 - 11:10

Ditelo Gentiloni.

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 07/05/2018 - 11:13

-----quando il vostro capopopolo salvini al prossimo comizio in piazza o su twitter vi enuncierà tutte le priorità di un governo sotto la sua premiership---voi fermatelo anzitempo---e chiedetegli ragione sulla modifica del codice penale e sull'incremento dell'edilizia carceraria---vedrete che tergiverserà e cercherà di cambiare argomento come tutti i politici dell'arco parlamentare quando devono affrontare siffatti argomenti---non c'è volontà politica da parte di nessun partito --di costruire nuove carceri e di inasprire il codice penale--i poveri giudici continueranno a fare da capro espiatorio---

dallebandenere

Lun, 07/05/2018 - 11:21

Fermare il treno in aperta campagna.Accerchiarlo.Selezionare i sette e accompagnarli nei campi.Far ripartire il treno.Tornare nei campi,e far capire ai sette, con ogni premura,che non sta bene e non è civile non pagare il biglietto e pestare un agente di polizia.Dopo il chiarimento,accompagnare i sette in aereoporto.Imbarcarli in blocco nella stiva del primo volo per Abuja.

VittorioMar

Lun, 07/05/2018 - 11:23

....LE FORZE DELL'ORDINE SONO SFORTUNATE....MAI CHE ARRESTINO I "MAFIOSI"DEI CLAN NIGERIANI !!...SONO SFORTUNATI !!

steacanessa

Lun, 07/05/2018 - 11:24

corto lirazza: corto in tutto.

Andrea Balzarotti

Lun, 07/05/2018 - 11:25

Ma cosa commentate a fare ? Avete fatto una scelta di campo 74 anni fa... all'improvviso Patria è diventata una parola blasmema... tutti democristi e cattocomunisti... cosa diavolo volete adesso ? Tenetevela la vostra democrazia basata sulla 'costituzione più bella del mondo' .. a detta perlomeno di certi guitti e giullari che blaterano di politica.

Ritratto di navajo

navajo

Lun, 07/05/2018 - 11:28

Solidarietà pelosa a senso unico. Se un gruppo di poliziotti avesse pestato un nigeriano allora tutti in piazza: delinquenti dei centri asociali, pezzi grossi della sinistra, femministe un tanto al kilo, ecc. Se avviene il contrario tutti zitti, anzi qualche bastardo plaude alla mattanza dell'agente. Ma la gente è stufa e il vento gira e si vede. La sinistra è al lumicino, il M5S cala rapidamente... Indovinate chi farà il pieno di voti alle preossime elezioni.

Mechwarrior

Lun, 07/05/2018 - 11:33

Comunque sparare in un treno , visto che i colpi del 9X19 fmj rimbalzano e vi sono altre persone, non è molto saggio.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Lun, 07/05/2018 - 11:37

@ Elkid : il problema è che prima di costruire nuove [e più moderne] strutture carcerarie, lo Stato non possiede risorse nemmeno per costruire nuove case ed alloggi popolari per i cittadini onesti (possibilmente di cittadinanza ITALIANA) che ne hanno bisogno (e la lista di poveri è assai lunga), prima ancora di elencare tutta una serie di altre priorità, ultima delle quali "trovare" 15 miliardi nella prossima legge finanziaria per evitare aumento IVA 2019... finchè continuerà questo stato di "ambiguità" nel fare rispettare la LEGGE, più che i magistrati tra incudine e martello ci saranno sempre gli umili (e sotto pagati) tutori dell'ORDINE, quelli che operano in prima linea.

gneo58

Lun, 07/05/2018 - 11:38

fare come in USA.

tonipier

Lun, 07/05/2018 - 11:38

"SARANNO' PREMIATI COME AL SOLITO DAI BENIAMINI DELLE INGIUSTIZIE" Mentre il poliziotto pestato, dovrebbe sorridere con la sua forte busta paga.... vogliamo dire che Le spese degli organi costituzionali sono in continuo aumento? e quel che è ancora più stigmatizzabile è che l'aumento è sempre di gran lunga superiore a quello dei costi reali della vita?.

Ritratto di makko55

makko55

Lun, 07/05/2018 - 11:39

@elkid, non servono carceri, serve la pena di morte, meno costosa e più efficace !

deluso.57.

Lun, 07/05/2018 - 11:39

Chissa' se un giorno avremo la fortuna di leggere che tanta di questa gentaglia e' stata stipata su barche in mezzo al Canale di Sicilia con destinazione Africa e parimenti che navi della nostra Marina presidiano i confini nazionali per impedire l'ingresso in acque territoriali di gente che non ha nessun diritto di venire a rompere i coxxxxxni. Altra cosa e' soccorrere persone in fuga dai loro paesi per motivate ragioni.

claudioarmc

Lun, 07/05/2018 - 11:40

La colpa è solo nostra che lo permettiamo, cosa ci vorrebbe ad eliminare il problema? Solo la volontà politica di farlo.

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 07/05/2018 - 11:41

Non se ne può più. Sono solo criminali incalliti che portano solo grane. USATE LE ARMI,DIFENDETEVI.

Mobius

Lun, 07/05/2018 - 11:45

Modesta proposta per prevenire: permettiamo agli agenti di picchiare e randellare e perfino sparare quando necessario, intanto che un incaricato ufficiale documenta il tutto con telecamera, cosicchè si abbia la documentazione della congruità dell'intervento. Di questa nuova norma verrà data la più ampia informazione possibile, di modo che i malintenzionati sappiano che cosa li aspetta. Forse bisognerà spendere qualcosa per curare (senza eccessiva premura...) chi è stato strigliato, ma sempre meno che per curare i nostri agenti e sguarnire la sorveglianza. (2° invio)

Ritratto di frank60

frank60

Lun, 07/05/2018 - 11:47

Tranquilli prenderanno la giusta pena....denuncia con obbligo di firma.

Triatec

Lun, 07/05/2018 - 11:49

elkid - Bisogna costruire nuove carceri, è il mantra di Matteo Salvini, si lamentava il FQ nel mese di marzo. Salvini: In Italia i delinquenti sanno che poi non vanno in galera, costruirei 30 nuove carceri. twitter.com/ matteosalvini- 1 giu 2017- Poveri giudici, Salvini non vuole costruire carceri. Davvero un problema.

Andrea Balzarotti

Lun, 07/05/2018 - 11:53

@ uberalles --- permetta che mi faccia 4 grasse risate ! Già Lei il servizio militare non lo ha fatto !| (Io sì quasi 50 anni fa: 18 mesi... corso AUC, ma da quello che vedo ora è diventato una pagliacciata peggiore di quella che era ai miai tempi).

Giorgio5819

Lun, 07/05/2018 - 11:54

elkid ! prendi un treno caxxaro, e guarda che sia quello giusto...

Triatec

Lun, 07/05/2018 - 12:00

Ci offrono uno stile di vita che presto sarà uno stile di vita molto diffuso per tutti noi, loro sono l'avanguardia . Le forze dell'ordine non sanno che dobbiamo dare l'esempio concreto di una cultura dell'accoglienza, dovete lasciare in pace i bravi ragazzi nigeriani. Chi lo avrà detto?

massmil

Lun, 07/05/2018 - 12:07

Ma si decidono a ributtarli nel loro paese si o no? fanno a pezzi le ragazze, ti sputano se non dai soldino fuori dal supermercato, ti impediscono di svolgere con tranquillità le tue passeggiate, pestano i tutori dell'ordine, stuprano le donne...devo proseguire o qualche giudice e sopratutto la classe politica si decide a far qualcosa?

massmil

Lun, 07/05/2018 - 12:15

DRAGONI, pensi, se come dovrebbe succedere, il poliziotto avesse esploso dico solo due colpi per intimorirli? TG, carta stampata, giro di chiacchiere su RAI MEDIASET ecc per definire alla fine un eccesso di difesa o un abuso di potere o un ritorno al fascismo ecc Siamo messi non male ma peggio.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Lun, 07/05/2018 - 12:26

Ma che ca...o ci fanno tutti questi immigrati che pretendono di dettare la legge a chi è preposto di farla rispettare? Cari membri del Parlamento datevi na svejata altrimenti finirete voi sulla graticola della sovversione sociale.

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Lun, 07/05/2018 - 12:32

Mi auguro che qualche anima pia li faccia sparire discretamente.

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Lun, 07/05/2018 - 12:32

La responsabilità di tutto questo ? Le leggi dei kompagni e i magistrati kompagni che, nel caso il poliziotto avesse sparato (per sacrosanta legittima difesa ) lo avrebbero mandato in galera e buttata la chiave. Komunisti di m...

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 07/05/2018 - 12:35

regole di ingaggio idiote di uno stato idiota, doveva usare la pistola...altrimenti gliele tolgano che è meno pericoloso e facciano come i bobby inglesi

Ritratto di gianky53

gianky53

Lun, 07/05/2018 - 12:40

Finora le hanno prese sempre, tutti i nostri. E' tempo di cominciare a capovolgere la situazione, altrimenti codeste bestie va a finire che ci divorano. E' tempo di cominciare a pestare i nigeriani. Mi sembra il minimo sindacale in un Paese degno di tale nome.

tonipier

Lun, 07/05/2018 - 12:45

"PURTROPPO QUESTI SIGNORI SI NASCONDONO DIETRO LA PAROLA DEMOCRAZIA" La democrazia che era stata vaccinata come panacea dei presunti mali di cui soffriva l'Italia, si è rivelata come il vaso di Pandora che, dischiudendosi. diffuse tutte le calamità di cui era colmo.

antonio54

Lun, 07/05/2018 - 12:45

Con queste persone le buone maniere non servono. Ma comunque, se non cambiano le regole, sui treni possono metterci chiunque, (poliziotti, esercito, marina, aviazione, corpi speciali, e chi più ne ha più ne metta) non cambia assolutamente nulla. Bisogna cominciare con punizioni severe ed espulsioni di massa, come primo assaggio. Al momento è l'unica cura, il resto sono soltanto chiacchiere...

BALDONIUS

Lun, 07/05/2018 - 12:51

Nigeriani, sempre Nigeriani ...

jaguar

Lun, 07/05/2018 - 12:52

Per questi signori nigeriani non serve il carcere, ma una bella dose quotidiana di randellate. Prima a loro, poi a chi li ha fatti entrare in Italia.

soldellavvenire

Lun, 07/05/2018 - 12:56

ma davvero non sapete come mai i nigeriani amano l’italia? forse perché gli abbiamo portato il benessere? o forse qualcuno li ha “invitati” in tempi non recenti? una ong chiamata ENI, forse?

billyserrano

Lun, 07/05/2018 - 12:56

Oltre a una qualche dichiarazione di circostanza, il governo non farà nulla di importante, per proteggere la popolazione, e chi fa il proprio dovere, sia sulle strade, sia sui mezzi di trasporto. Fino a quando una certa sinistra avrà potere di fare o non fare leggi, non cambierà nulla. Ma, forse l'obiettivo è proprio questo, cioè far parlare di queste cose, per distogliere l'attenzione da altre.

aldoroma

Lun, 07/05/2018 - 12:58

occhio per occhio dente per dente.....parassiti che vivono a mie spese.

steacanessa

Lun, 07/05/2018 - 13:00

Ri.ri.riprovo. Pubblicate tutti i delirium tremens di elbelinetta e mi censurate. Occorre autorizzare le forze dell’ordine all’uso delle armi quando in qualsivoglia modo siano aggredite. Siamo pieni di caserme dismesse, riempiamole di delinquenti clandestini. Visto che sino a pochi anni orsono ospitavano i coscritti italiani (io sono statto ospite dal marzo 1960 all’agosto 1961) possono ospitare principescamente anche le risorse papalcomuniste. Basta riattivare le cucine e fornire gli alimenti. Poi tocca a loro lavorare. In caserma funzionava così.

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 07/05/2018 - 13:01

La feccia africana spalleggiata da pd e preti ha reso pericolosi pure i treni pendolari. E poi mi raccontano che ci vogliono più immigrati. Non serve l'esercito, servono espulsioni coatte di massa.

Ritratto di ateius

ateius

Lun, 07/05/2018 - 13:04

ma i poliziotti non sono armati..? capisco i lacci e lacciuoli per poter sparare. ma è assurdo un poliziotto aggredito da delinquenti

timoty martin

Lun, 07/05/2018 - 13:06

Boldrini e i suoi amici PD/Komunisti hanno aperto le porte a questi selvaggi. Facile offrire accoglienza, vito e alloggio a questi delinquenti quando si hanno le guardie del corpo. I miei figli e i miei genitori, purtroppo non sono protetti. Chiediamo tutti insieme: rispedite subito questi delinquenti nei loro paese di origine. Potere alla Lega, a Salvini per aiutare e difendere, in primis, gli Italiani lavoratori ed onesti.

tonipier

Lun, 07/05/2018 - 13:14

" MOLTI GIUDICI.... IL CODICE PENALE SE LO SONO DIVORATO, MANGIATO, ALTRO CHE CHIACCHIERE" Per una vita... Essere meschini non va bene....

Altoviti

Lun, 07/05/2018 - 13:27

Supplizio della ruota da rimettere in auge per i crimini dei clandestini.

CidCampeador

Lun, 07/05/2018 - 13:37

forse cominciate a capire perche negli USA la polizia ha liberta' di azione

maurizio50

Lun, 07/05/2018 - 13:40

D'accordo! Ma la Polizia le armi le porta in giro per bellezza??????

oracolodidelfo

Lun, 07/05/2018 - 13:45

Cosa aspettano le Forze dell'Ordine a ribellarsi? Cosa aspettano i Magistrati ribellarsi contro chi li costringe ad applicare Leggi ingiuste e li fa diventare capri espiatori?

salvietta

Lun, 07/05/2018 - 13:54

cosa si aspetta a espellere questa gente??

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 07/05/2018 - 13:58

Proprio sotto questo articolo ce n'è un'altro il cui titolo dice, "TAR salva immigrato pericoloso ha 7 figli"!!! Chi cacchio li nomina i giudici dei TAR Elpirl???? AMEN.

Scirocco

Lun, 07/05/2018 - 14:02

Stiamo importando la spazzatura del mondo. Un paese che importa miseria e spazzatura si riduce in un letamaio esattamente quello che sta accadendo alle nostre città. Invece di andare avanti stiamo tornando indietro al medioevo con persone di tutte le razze che non accettano le nostre regole, pretendono che noi cambiamo la nostra religione e le nostre abitudini per far piacere a loro e non si rendono conto che sono mal sopportati dagli italiani. La misura ormai è colma e quando si vedono cose come questa occorre che lo stato intervenga imponendo sui treni l'ESERCITO con militari armati ed il primo baluba o rom che alza soltanto la voce si prende per cominciare una bella randellata di botte e se non basta il resto.

elpaso21

Lun, 07/05/2018 - 14:03

Il capotreno è un mestiere in declino.

antonpaco

Lun, 07/05/2018 - 14:04

Un paese abbandonato da uno stato inesistente, criminali che arrivano da ogni dove solo per delinquere, rapinare e derubare. Che guerra c'e' in Nigeria? Perche' vengono in Italia? A cosa e a chi serve accogliere delinquenti? Italiani totalmente indifesi da uno stato assente. Che vergogna essere italiani.

btg.barbarigo

Lun, 07/05/2018 - 14:13

Andrea Balzarotti delle 11,25.Pensiero pienamente condivisibile:era prevedibile che saremmo andati sempre più a fondo e non è ancora finita.

levy

Lun, 07/05/2018 - 14:16

In uno stato serio il poliziotto avrebbe tirato fuori la pistola e invitato i nigeriani alla ragione, in caso di mancata collaborazione, prima di farsi pestare, avrebbe dovuto farli secchi, gli altri nigeriani avrebbero a questo punto capito che non si usa la violenza e si paga il biglietto.

routier

Lun, 07/05/2018 - 14:19

Visto che i pregressi non mancano, si può ragionevolmente ipotizzare il seguito: dopo un processo burletta dove saranno condannati ai domiciliari o con l'obbligo di firma, se ne sbatteranno altamente e, una volta tornati "alla macchia" continueranno imperterriti a fare i loro comodi.

martinsvensk

Lun, 07/05/2018 - 14:25

Noto che anche in questo episodio che ovviamente si può solo fermamente condannare, c'è chi puerilmente e solo per provocare quelli che vezzosamente chiama "destricoli", scomoda persino l'ENI per giustificare simili azioni, apprezzando implicitamente la folle politica migratoria che sta trasformando il paese di Dante, Petrarca, Michelangelo e Leopardi nel rifugio della feccia afro-islamica. Ciò oltre a essere puerile, non aiuta la causa degli immigrati come forse (e sottolineo forse) queste persone vorrebbero.

aitanhouse

Lun, 07/05/2018 - 14:39

guarda caso ,dove c'è un crimine da extra ,c'è un nigeriano. Lo abbiamo detto e ripetuto ,insieme a quei giornali che non si nascondono per il loro servilismo ai sinistri, che i nigeriani sbarcati in italia appartengono alla più criminale orda che si annida in africa:questi signori sono fuori usciti dalle prigioni per intervento di boko aram che avrebbe dovuto arruolarli fra i suoi, poi fuggiti sui barconi e giunti in italia dove sono stati accolti come risorse e doni.

Luigi Farinelli

Lun, 07/05/2018 - 14:44

Chissà se Gentiloni legge anche notizie come queste o solo i messaggini che gli spedisce il suo amico Soros tramite un fattorino apposito della Open Society?.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Lun, 07/05/2018 - 14:54

1 --@ stenos 13:01 "Non serve l'esercito, servono espulsioni coatte di massa." - D'accordo. Ma prima di questo, all'Italia serve un esecutivo di governo votato da una maggioranza di elettori che abbia le idee chiare circa la gestione dell'emigrazione clandestina africana verso l'Italia, ovvero = BLOCCARLI PRIMA CHE APPRODINO, ben prima del limite delle ns acque territoriali; mettere totalmente FINE ad operazioni di prelevamento degli stessi in acque territoriali libiche o tunisine o nord africane in genere; mettere sotto condizione di INVASIONE con apposito Ddl il tentativo di penetrare in ITALIA illegalmente, considerando come criminale perseguibile dalla Legge ITA chiunque NON ACCREDITATO cerchi di mettere piede su suolo ITALIANO, che non abbia permesso di soggiorno o permesso di lavoro accordato in precedenza.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Lun, 07/05/2018 - 14:54

2--segue-- E all'Italia serve un governo che possa radicalmente cambiare [rispetto alle ridicoli condizioni attuali] le REGOLE DI INGAGGIO da seguire quando un rappresentante dell'ORDINE (non importa se Polizia Carabinieri G.d.Finanza Esercito, Aviazione Marina etc) è posto sotto minaccia, non importa da parte di chi sia portata, se da soggetto nero, se da bianco o rosso o giallo (ovvero = uso libero incondizionato dell'arma d'ordinanza in dotazione, quando lo ritiene più opportuno);

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Lun, 07/05/2018 - 14:54

3--segue-- Ora, l'unico partito politico ITA che sembra avere le idee chiare in tal senso è la LEGA, se ne sono accorti anche in posti come Ventimiglia, dove la cittadinanza votava "rosso" fino a pochi anni fà, e dove la LEGA non arrivava al 2% di consenso : alle ultime politiche del 4MARZO la cittadinanza ha dato il 30% di consenso dato alla LEGA; ecco, io vorrei [e spererei] di evitare che ogni posto ed ogni città italiana anche piccola raggiunga la convinzione e la consapevolezza dei cittadini di Ventimiglia, esasperati per problemi quotidiani di ordine pubblico provocati da neri clandestini africani, prima che tutti votino compatti per la LEGA, significherebbe che l'Italia sarebbe già stata messa a ferro e fuoco da questi clandestini cui importa tutto, meno che la LEGALITA' e l'ORDINE COSTITUITO, prima ancora del rispetto per gli Italiani.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Lun, 07/05/2018 - 15:00

Chi dobbiamo ringraziare per questo stato di cose ? Boldrina Franceschiello, attendiamo i vostri commenti.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Lun, 07/05/2018 - 15:19

antonpaco 14:04 "Che vergogna essere italiani." - più che vergogna, che sfiga ritrovarcisi ad esserlo; esistono molti altri Paesi al mondo più seri dell'Italia, forse perchè non interessati da dotrine e filosofia "katto-Kommmunista" come quella che imperversa da [troppo] tempo in Italia. A volte penso che sarebbe molto meglio viverne fuori, e capisco gli esuli forzati (giovani cerca lavoro e vecchi pensionati italiani) che hanno deciso di abbandonarla.

Dani55

Lun, 07/05/2018 - 15:25

Un amico controllore delle ferrovie si è preso una testata sul setto nasale per aver chiesto il biglietto a un giovane Africano. In generale non sono cattivi gli africani, finché vivono nei villaggi rurali sono naturalmente pacifici, ma l'Africa è grande e ci sono luoghi che sono stati devastati da guerre civili come il Congo o la Sierra Leone, ed altri dove la criminalità urbana è peggiore che in tutte le metropoli americane messe insieme, questo è il caso di Lagos in Nigeria dove ci si può imbattere persino in finti polizotti che rapinano e ammazzano. E' chiaro che la possibilità che in mezzo a migranti pacifici ci siano soggetti che ha un passato di violenze e crimini, è molto elevata e a questo punto bando al garantismo, deve valere il principio di precauzione: al minimo reato, rimpatrio immediato. Per gli altri lavori socialmente utili semigratuiti(l'ozio è il padre dei vizi)e corsi di lingua obbligatori, pena l'espulsione immediata.

dank

Lun, 07/05/2018 - 16:01

Io ho solo poche domanda: Se il poliziotto non può tirare fuori la pistola neanche in questa situazione a che serve che vadano armati? A che serve un poliziotto? E' solo una figura che prende botte? Quando dicono di mandare l'esercito in strada o sui treni e poi leggo che migranti a Milano si avvicinano ai soldati li provocano, toccano il calcio del fucile e devono intervenire i carabinieri perchè il sodlato non può fare niente... ci si rende conto del corto circuito?

stefano751

Lun, 07/05/2018 - 16:04

Tante manifestazioni giuste contro la mafia, la camorra la drangheta e con buoni risultati, ma il posto dei queste associazioni criminali indebolite e assicurate alla giustizia è subito occupato dalla mafia nigeriana tanto sottovalutata, ma è più feroce di qualsiasi criminalità nostrana. E' doveroso combattere prima di tutto queste nuove mafie più pericolose delle vecchie.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 07/05/2018 - 16:07

E questa sarebbe una notizia? La vera notizia potrebbe essere: controllore esperto di arti marziali massacra banda di nigeriani senza titolo di viaggio. Con buona pace dei soliti giustificazionisti.

stefano751

Lun, 07/05/2018 - 16:08

Combattiamo la mafia nigeriana più pericolosa di qualsiasi altra organizzazione criminale italiana. La criminalità italiana è soccombente di fronte alla criminalità nigeriana, perchè i nostri vengono ricercati e puniti, mentre i nigeriani no.

stefano751

Lun, 07/05/2018 - 16:16

Alcuni anni fa a Castelvolturno i camorristi uccisero degli extracomunitari per il controllo dello spaccio nella zona. Tutta la sinistra giustamente (!?!)parlò di razzismo, organizzò manifestazioni contro il razzismo, pagò i funerali degli estracomunitari... Salvo a scoprire che in quella zona la criminalità locale è stata debellata e i nigeriani hanno campo libero nel gestire droga e prostituzione (anche minorenni), sembra che queste persone godano di un diritto a delinquere riservato solo a loro. Addirittura in quella zona franca si sono insediati più extracomunitari che residenti del posto, costretti ad andare via. Un razzismo al contrario.

stefano751

Lun, 07/05/2018 - 16:18

Ogni giorno si sente parlare di nigeriani che fanno questo o quello. Ma hanno il monopolio della criminalità? Cosa aspettiamo a fermarli? Concentriamoci nel reprimere questi potentissimi criminali.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 07/05/2018 - 16:24

Secondo il COCOMERIOTA di turno oggi delle 12e56, i Nigeriani vengono in Italia per viaggiare in treno senza pagare il biglietto, perche glie lo ha detto l'ENI!!!!lol lol Non sanno piu dove "attaccarsi" sti COCOMERIOTAS per non sparire!!! AMEN.

Ritratto di gattomannaro

gattomannaro

Lun, 07/05/2018 - 16:49

Ho una proposta: al tempo della vituperata 'regolarizzazione' Berluscon-Maroniana, che riconobbe il permesso di soggiorno a 6-700mila veri lavoratori, in massima parte MERITEVOLI (es. le impagabili badanti dell'Est, spesso di cultura superiore), occorreva, se ben ricordo, un garante, uno SPONSOR. Ora, perché non si adotta un sistema analogo nei confronti delle ONG che, anche in QUESTO MOMENTO stanno raccogliendo 'risorse' sottratte illegalmente ai Libici, da portare ovviamente SOLO in Italia (lunedì 7/5, Open Arms, mare Libico). Mi stai portando possibili clandestini? Ok, lascia il tuo nome e cognome (e, magari una CAUZIONE) e garantisci per loro. Se e quando si dimostreranno CLANDESTINI o commetteranno un qualunque illecito, chiamerò ANCHE TE a rispondere di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Da valersi anche nei confronti di nostri funzionari che valutano le richieste e di ONG/ONLUS varie. Cosa ne dite?

HDFATBOB

Lun, 07/05/2018 - 17:02

Certo .....prima li facciamo entrare poi paghiamo le vigilanze private, bravi!!! Lasciamoli nei loro cessi di paesi ....e comunque un poliziotto prima di prenderle gli sparasse in testa, così gli altri sxxxxxi in ciabatte scappano!!! Sperando finiscano sotto l'altro convoglio .....SIII SONO UN MODERATO

Ritratto di scipione scalcagnato

scipione scalcagnato

Lun, 07/05/2018 - 17:22

Questi che hanno massacrato un agente di polizia sono veri e propri animali che vanno rispediti immediatamente, senza tanti se e tanti ma, al loro Paese d'origine. E' ora di finirla con una tolleranza che fa credere che l'Italia sia un Paese di deboli dove ogni criminale venuto dall'estero può trovare rifugio e possibilità di delinquere impunemente.

tonipier

Lun, 07/05/2018 - 17:25

" LA DOMANDA CHE MI PONGO- QUANTI SONO I NOSTRI COMANDANTI IN ITALIA?" Il ruolo di inerzia, di passività assunto dal popolo italiano di fronte alla marea di soprusi consumati in danno della collettività, corrisponde al sentimento del fatalismo dal quale gli Italiani si sono lasciati lambire, esprime la rassegnazione alla concezione della ineluttabilità, del destino. Venti lustri di vergogna politica avrebbero dovuto scuotere i benpensanti dalla inerzia suicida nella quale il popolo italiano sembra irretito e proiettarli verso iniziative tese alla salutare estromissione dall'agone politico.

Tip74Tap

Lun, 07/05/2018 - 17:26

Erigere una megacatapulta a lampedusa su cui far salire questi gentili passeggeri per un confortevole viaggio di ritorno in Africa..... In Business Class vengono offerti paracadute al prezzo di lancio di soli € 1.000 ... Buon viaggio e a non rivederci.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 07/05/2018 - 17:29

Caro gattomannaro 16e49, magari fosse cosi facile far diventare effettiva e funzionante la tua proposta. In Italia (paese del bizantinismo costituzionale)si dovrebbe : A) venire presentata come disegno di legge in Parlamento (camera o senato) B) passare al vaglio delle commissioni competenti (qualche anno) C)essere portata in discussione con gli eventuali EMENDAMENTI, quando lo decide la conferenza dei capigruppo insieme alla presidenza e poi sai che!! Che me so stufato de scrivere perche l'Iter sarebbe ancora cosi lungo da prendermi per SFINIMENTO. Anche questa e l'Italia che dopo aver INUTILMENTE tentato di far cambiare con il mio impegno diretto, ho deciso di lasciare. Saludos.

moshe

Lun, 07/05/2018 - 17:37

E MATTARELLA TACE ED IL SUO TACERE E' UN ATTO DA CRIMINALI !!!

Manlio

Lun, 07/05/2018 - 17:55

Mi domando, ma in quali circostanze un agente di polizia è autorizzato a difendersi con le armi ?

LOUITALY

Lun, 07/05/2018 - 18:00

l'unica polizia al mondo (1 paese in tutto il MONDO) che:si fa: insultare, menare, aggredire, accoltellare, tirare secchiate. sputare, deridere senza reazione, senza orgoglio, senza sparare, senza proteggere la divisa che rappresenta la Patria. RIVOLUZIONE unica soluzione rimasta

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Lun, 07/05/2018 - 18:11

La criminalità va sempre contrastata. Soprattutto quella organizzata, tipo polizia, carabinieri ecc. Quei nigeriani hanno dimostrato di essere ben integrati e pronti per essere, a tutti gli effetti, cittadini italiani. Di questo bisogna dar merito a Sala. Naturalmente, più che reprimere, come in questo caso, bisogna prevenire. Ci stiamo arrivando. Il grande amico dell’Italia gentiloniana, Soros, ha finanziato un app per gli smartphones dei migranti clandestini. Con esso possono segnalarsi a vicenda la presenza di poliziotti nelle vicinanze. In tal modo, premendo un tasto dello smart, possono cancellare tutti i propri dati personali. Questo permette anche di prevenire l’attività criminale dei poliziotti, andando a pestarli, prima che impediscano ad altre «preziose risorse», come ha fatto il poliziotto in questione, di esercitare i propri sacrosanti diritti. Meraviglioso!

Anonimo (non verificato)

Ritratto di gattomannaro

gattomannaro

Lun, 07/05/2018 - 18:16

@hernando45 - 17:29 ....stavo sognando....prendersi una responsabilità, quando mai? Ricambio i saludos, con un filino d'invidia.

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Lun, 07/05/2018 - 18:22

Ma porca miseria, doveva sparatre per difendersi. Le nostre forze dell'ordine hanno paura di usare le armi. Fxxxxxo il buonismo qui siamo di fronte ad aggressioni violentissime, qui si deve cominciare ad usciore armati.I magistrati onesti dovrebbero fare uno sciopero totale per costringere il governo a modificare le leggi. Ingaggio e difesa, ovvero se necessario le forze dell'ordine devono poter sparare, ed anche i cittadini onesti hanno il sacrosanto diritto a difendere la loro pelle.

Reip

Lun, 07/05/2018 - 18:23

Credo di aver scritto abbastanza, non vale la pena di continuare a inveire nei confronti delle bestie africane finti profughi clandestini e di chi li ha fatti entrare. Scrivo soltanto che se siamo arrivati a questi livelli la colpa è soltanto nostra! Il popolo italiano non reagisce, non si ribella, non scende in piazza, non protesta e non manifesta contro questo schifo, contro questa invasione! Non solo ma le uniche manifestazioni che si fanno sono quelle a favore della presenza di questi animali nel nostro territorio. Addirittura c’è ci continua a sostenere partiti e organizzazioni pro immigrazione clandestina. L’unica cosa che preoccupa gli italioti, è chi vince lo scudetto! Basta che si va allo stadio e sono tutti contenti! Allora a questo punto cari italioti, guardatevi le vostre belle televisioni, e non rompete i coglioxx! Meritiamo il peggio! Siamo un non popolo di vigliacchi e conigli. “Chi è causa sel suo male pianga se stesso”!

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 07/05/2018 - 18:29

----stefano751----sei disonesto intellettualmente oppure della strage di castelvolturno al tempo hai letto solo i titoli di giornale senza approfondire---prassi normale dei destricoli---le indagini appurarono che i sei extracomunitari uccisi in quell'atto esecrabile--tra l'altro ragazzi tutti under trentenni--non avevano nulla a che spartire sia con la camorra locale né con la cosiddetta "mafia nigeriana"---morirono 6 ragazzi innocenti--è chiaro che un paese civile scende in piazza---l'azione di fuoco camorristica fu un'azione alla traini ante litteram--solo che fu letale al massimo--

arcierenero

Lun, 07/05/2018 - 18:34

e le sinistre vogliono fare un corso di buone maniere per i poliziotti.chi ci deve guadagnare????????? manicomi da riaprire!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di Carlo_Rovelli

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Lun, 07/05/2018 - 18:46

Il massimo che possono rischiare è di apparire su Rai3 insieme alla "comunità nigeriana" per spiegare le loro ragioni e ottenere una marcia contro il "rassismo". Il nostro povero ex-paese e i suoi costumi, le sue consuetudini, la sua educazione civica, la sua convivenza sono ormai distrutte. Stuprate e martoriate dal potere comunista. Bisogna farsene una ragione ed emigrare se possibile, ovunque sia possibile.

carpa1

Lun, 07/05/2018 - 18:53

A quando le forze dell'ordine avranno il dovere di sparare per difendere se stessi e gli altri cittadini italiani?

Yossi0

Lun, 07/05/2018 - 19:18

a cosa serve la pistola d'ordinanza davanti d un tentato omicidio serve a qualcosa ? nel loro paese li avrebbero fatto passare la voglia di vivere

Ritratto di ottimoabbondante

Anonimo (non verificato)

Divoll

Lun, 07/05/2018 - 19:21

Vanno rimpatriati tutti gli africani che vengono da paesi non in guerra (il 95%) e particolarmente i nigeriani che sono i piu' violenti. Ormai i casi sono talmente tanti che e' chiaro si tratti di un'abitudine "culturale". I nigeriani non sono amati neanche dagli altri popoli africani.

Lapecheronza

Lun, 07/05/2018 - 19:22

@elkid – la mafia nigeriana comanda in ampie zone del nord Italia, si spartiscono il mercato della prostituzione con gli Albanesi senza farsi la guerra, quello della droga con i marocchini, nel meridione temono la mafia, pestano un poliziotto che ha osato difendere un controllore che ha osato chiedere un biglietto ad uno che è padrone del territorio; se il poliziotto avesse estratto l’arma sarebbe in galera lui, si legge dei Casamonica che hanno menato una disabile in un bar e lei chiede a Salvini di mettere a posto questo Paese dopo che l’avete ridotto ad una latrina? Dobbiamo chiedere alla mafia di salvarci ? Vada a vivere in via Padova a Milano e smetterà di scrivere caXXate.

Divoll

Lun, 07/05/2018 - 19:24

Ma sono tutti medici, architetti, ingegneri, infermieri specializzati, bravi ragazzi neri di cui l'Italia ha taaaanto bisogno, vero, Gentiloni?

baronemanfredri...

Lun, 07/05/2018 - 19:24

ELKID QUANTO LA FINISCI UNA BUONA PER SEMPRE DI DIFENDERE I PREGIUDICATI CLANDESTINI STRANIERI CHE AMMAZZANO, VIOLENTANO, RUBANO, SPACCIANO E MASSACRANO GLI EX COLLEGHI DI UFFICIALI DELL'ARMA O ALTRO CORPO DELLE FORZE DELL'ORDINE?

Divoll

Lun, 07/05/2018 - 19:26

@ DRAGONI - Ora vogliono pure mandare i poliziotti a scuola di non-violenza............

duca grigio

Lun, 07/05/2018 - 19:27

Ma chi li addestra i poliziotti in Italia? Dovrebbero essere quelli che fanno rispettare la legge e prendono sempre le botte? Qui in nordamerica se uno prova a rivoltarsi a un tutore dell'ordine si becca come minimo il taser. Siamo lo zimbello del mondo. Certo, forse non e' tutta colpa dei poliziotti, se vengono condannati ogni volta che sono costretti a usare le maniere forti, anche verbalmente (vedi sgombero papazzo occupato a piazza indipendenza). Che schifo, un paese senza speranza.

dedalokal

Lun, 07/05/2018 - 19:57

Ecco, puntuale come la morte, il pestaggio quotidiano ad opera delle "preziose risorse " boldrinesche e bergogliane...Evviva, la peggior feccia della Nigeria si è trasferita tutta in questa disgraziata Italia!

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Lun, 07/05/2018 - 20:03

pregasi di ignorare il TROLL 'Elkid' - questo è pagato da qualcuno per scrivere spazzatura qui.. ma vi sembra normale uno che fa commenti del genere tutte le volte?

lawless

Lun, 07/05/2018 - 20:12

questa è la gente che vuole gentiloni, il papa i comunisti in genere e da ultimo anche qualche napoletano. Se i prefetti, magistrati e politicanti sapessero usare il pallottoliere capirebbero che più gentaglia arriva più l'italia si impoverisce e rimane sopraffatta da questa schiuma

yulbrynner

Lun, 07/05/2018 - 20:55

io contatterei STEVEN SEAGAL x fare corsi di addestramento arti marziali a carabinieri e polizia, in america gia fa corsi x poliziotti e poi non ce n'e più x nessuno! VAI STEVEN !!!

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 07/05/2018 - 21:12

---Italia Nostra--cos'è che non capisci dei miei ragionamenti?---se vuoi te li scrivo più in grande ed in stampatello e più lentamente---devi leggere di più --molla la gazzetta dello sport tanto vince sempre la juve--e leggiti le interviste a nordio----Lapecheronza--tu invece devi leggerti l'odiato saviano per capire come è disposto sul territorio nazionale l'organigramma delle mafie nostrane e di quelle straniere---ricordando che quelle straniere operano solo col benestare di quelle nostrane--

MgK457

Lun, 07/05/2018 - 22:09

@colomparo CI VUOLE UN NUOVO BENITO MUSSOLINI CONTRO QUESTI ANIMALI AFRICANI.

papillon50

Lun, 07/05/2018 - 22:21

Ma ributtiamo in mare questa spazzatura africana perché anche a mandarli nell'attico di Bertone o a casa di Maiorino o di Sala o della Boldrini e compagnia bella sarebbero comunque liberi di comportarsi come se fosseo nella savana. Peccato che qui di leoni o coccodrilli o serpenti (quelli veri) o animali feroci in genere non ce ne sono : qui abbondiamo di cog....i.

Anonimo (non verificato)

edo1969

Lun, 07/05/2018 - 22:46

10, 100, 1000 Mancini

edo1969

Lun, 07/05/2018 - 22:49

duca grigio, 1000 volte d’accordo, negli USA - soprattutto in certi Stati dell’unione - se 10 nxxxi alzano le mani su un poliziotto ci sarebbero in fretta 10 funerali, magari con il codazzo di antirazzisti ma sempre funerali, di quelli di una volta

Anonimo (non verificato)

edo1969

Lun, 07/05/2018 - 22:52

10, 100, 1000 TRAINI

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Mar, 08/05/2018 - 06:47

Reip 18.23 - Parole Sante - Se non si ha il coraggio di dire basta, allora é giusto che si giunga ad una fine ingloriosa. Io me ne sono andato via, non ho figli e quindi poco male per me. Solo mi dispiace vedere come viene distrutto tutto cio' per cui hanno combattuto i miei nonni, i miei padri.L'Italia oggi ha un solo futuro prossimo; diventare un paese Islamicomunista.

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Mar, 08/05/2018 - 06:50

E continuo: Si dovrebbe cominciare a cantare la canzone del Piave, forse un rigurgito patriottico sarebbe ancora possibile. Italiani il 24 Maggio il Piave mormorava Viva l'Italia contro lo straniero.

Ritratto di magral1948

magral1948

Mar, 08/05/2018 - 08:09

per farli desistere bisognerebbe che ci fosse una pena esemplare .. e poi in ogni carrozza mettere un militare armato che possa intervenire in ogni situazione senza poi essere indagato ... noi donne siamo le più deboli e vorremmo poter girare liberamente sempre MI DISPIACE MOLTO PER LA GUARDIA E IL CAPOTRENO ... MA TUTTO QUESTO DEGRADO DEVE FINIRE

Ritratto di magral1948

magral1948

Mar, 08/05/2018 - 08:15

per bloccare questa continue aggressioni si deve intervenire in modo esemplare e dare a chi di dovere di poter intervenire senza poi essere indagato

routier

Mar, 08/05/2018 - 08:37

Fin che ci saranno italioti che difenderanno i trogloditi africani, senza peraltro pretendere da questi un minimo di doveri, le cose non potranno che peggiorare fino (Dio non voglia) alla guerra civile.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mar, 08/05/2018 - 12:01

@ magral1948 "e poi in ogni carrozza mettere un militare armato che possa intervenire" - SE quelli NON DESIDERATI [almeno dal sottoscritto ma immagino anche da buona parte degli Italiani] NON CI SONO, non serve mettere alcun militare armato, sia nelle carrozze ferroviarie che in qualsiasi altro sito, mobile o stabile (città e periferie) che sia; pensateci; la risoluzione più efficace del problema MIGRANTI CLANDESTINI verte sulla loro NON PRESENZA, come concetto che "colui che non c'è NON può nuocere". Accettando la loro presenza, si devono elaborare soluzioni pagliative non così efficaci come quella descritta che risolve a monte e DEFINITIVAMENTE il problema.

routier

Mar, 08/05/2018 - 12:54

Sarebbero sufficienti questi fatti ed altre violenze analoghe (innumerevoli in Italia) per decretare il completo e assoluto fallimento delle politiche filo/immigratorie del PD e di conseguenza azzerarne i consensi elettorali. Pervicacemente un 20 % circa di elettori continuano a votarlo. Valli a capire!

mailord

Mar, 08/05/2018 - 13:03

Bisogna armare i capitreno. Senza se e senza ma. E deve poter sparare se aggredito o se qualcuno fa resistenza. PUNTO

edo1969

Mar, 08/05/2018 - 21:52

elkid, “enuncierà” va senza la “i”, a posto con 4, ah ah ah ... peccato hai perso ancora una buona occasione di nascondere la tua somma ignoranza